TUDOR Pelagos FXD

TUDOR Pelagos FXD

Immagine 1 di 7

Sin dagli anni ’50, quando TUDOR creò uno dei primi orologi subacquei professionali moderni, il Marchio ha regolarmente fornito orologi alla Marina militare francese Nel 1956, infatti, il Groupe d’Étude et de Recherches Sous-Marines (G.E.R.S.), un organismo scientifico della Marina francese con sede a Tolone, prese in consegna alcuni orologi Oyster Prince Submariner per valutarne le prestazioni in situazioni di utilizzo reali. Si trattava delle referenze 7922 e 7923, entrambe impermeabili fino a 100 metri e animate, rispettivamente, da un movimento a carica automatica e uno manuale. L’impermeabilità di questi orologi fu giudicata “perfetta” e le loro prestazioni “completamente accurate”, consentendo a TUDOR di ottenere lo status di fornitore ufficiale della Marina francese nel 1961. Nei decenni successivi TUDOR continuò a sviluppare orologi subacquei adottati dalla Marina francese. Tra questi, il più famoso resta a tutt’oggi la referenza 9401, con l’iconico blu del quadrante e della lunetta. Caratterizzati dall’incisione sul fondello delle iniziali “M.N.” seguite dall’anno di emissione, gli orologi furono forniti in due configurazioni: con indici delle ore e lancette “Snowflake” e, più tardi, con indici delle ore triangolari. Questo modello fu presentato a metà degli anni ’70 e fu fornito alla Marina francese fino agli anni ’80. E oggi TUDOR torna a collaborare con la Marine Nationale: sviluppato in collaborazione con i loro uomini rana, il modello Pelagos FXD è basato su una serie di specifiche tecniche, includendo molte caratteristiche mai viste prima negli orologi TUDOR, come le barrette fisse per l’attacco del cinturino (da qui il nome Continua a leggere

Gran Premio dell’Orologeria di Ginevra: i migliori orologi del 2021

Bulgari, Octo Finissimo

Immagine 1 di 18

Ieri sera si è tenuta a Ginevra la 20° edizione del Grand Prix d’Horlogerie de Genève (GPHG), che premia alcuni tra i migliori orologi dell’anno; 19 i vincitori, scelti da una preselezione di decine di orologi. Il premio più significativo, l’Aiguille d’Or, è andato al Bulgari Octo Flnissimo. La cerimonia ha visto assegnare gli altri premi a Audemars Piguet, Van Cleef e Arpels, Chopard, Louis Vuitton, Grand Seiko, De Bethune, Zenith, Tudor, MB&F, Bernhard Lederer, Furlan Mari, Christiaan Van Der Klaauw e CIGA Design. Il Premio Speciale della Giuria è andato alla Dubai Watch Week. Di seguito l’elenco degli orologi vincitori, che potete ammirare nella photogallery. 

Premio Aiguille d’Or “Grand Prix GPH2018” : Bulgari Octo Finissimo

Premio Innovazione: Bernhard Lederer, Central Impulse Chronometer

Premio Orologi Donna: Piaget, Limelight Gala Precious Rainbow

Premio Orologi Donna Complicati: Van Cleef & Arpels, Lady Féerie Watch

Premio Orologi Uomo: Grand Seiko, Hi-Beat 36000 80 Hours Caliber 9SA5

Premio Orologi Uomo Complicati: MB&F, LMX Titanium

Premio Cronografo: Zenith, Chronomaster Sport

Premio Orologio con Tourbillon: De Bethune, DB Kind of Two Tourbillon

Premio Orologio con Calendario e Astronomico: Christiaan Van Der Klaauw, CVDK Planetarium Eise Eisinga

Premio Orologio Iconico: Audemars Piguet, Royal Oak “Jumbo” Extra-Thin

Premio Eccellenza Meccanica: Piaget, Altiplano Ultimate Automatic

Premio Orologi Subacquei: Louis Vuitton, Tambour Street Diver Skyline Blue

Premio Orologi Gioiello: Chopard, Flower Power

Premio Orologio Mestiere d’Arte: MB&F, LM SE Eddy Jaquet ‘Around the World in Eighty Days’

Premio Petite Aiguille: Tudor, Black Bay Ceramic

Premio Challenge: CIGA Design, Blue Planet

Premio Audacità: Louis Vuitton, Tambour Carpe Diem

Premio Rivelazione orologiera: Furlan Marri, MR. Grey Ref. 1041-A

Janvier68

TUDOR BLACK BAY CERAMIC

TUDOR BLACK BAY CERAMIC

Immagine 1 di 6

   

Oggi vi racconto in anteprima del nuovo TUDOR; mi riferisco al Black Bay Ceramic, uno splendido orologio caratterizzato da una cassa in ceramica nera opaca, un movimento di Manifattura e la certificazione Master Chronometer rilasciata dal METAS. La cassa ha un diametro di 41 mm di diametro (dimensione ottimale) e il quadrante è bombato color nero opaco, con indici delle ore applicati e lancette “Snowflake”, (caratteristica distintiva degli orologi subacquei TUDOR dal lontano 1969), con rivestimento fosforescente Swiss Super-LumiNova®. Il Black Bay Ceramic di TUDOR è stato sottoposto a una serie di test rigorosi al fine di conseguire lo status di Master Chronometer (primo orologio TUDOR a conseguirlo). La certificazione Master Chronometer del METAS è completa e riguarda tutte le principali caratteristiche funzionali di un orologio, tra cui la precisione, la resistenza ai campi magnetici (fino a 15.000 gauss), l’impermeabilità (200 metri) e Continua a leggere

TUDOR Black Bay Chrono

TUDOR Black Bay Chrono

Immagine 1 di 9

 

Quest’anno TUDOR ripropone il modello Black Bay Chrono in acciaio per onorare i primi 50 anni dei suoi cronografi, presentando una cassa rielaborata e due quadranti con contatori a contrasto (questa tipologia di cronografi viene comunemente chiamata “panda”). Vi dico subito che ho trovato il crono bellissimo, avendo avuto la possibilità di vederlo alla sede della Rolex prima e di provarlo al polso presso l’Orologeria Luigi Verga di Milano poi. Sin dalla presentazione del suo primo cronografo nel 1970, il modello Oysterdate, TUDOR ha prodotto orologi legati al mondo dei motori. Allo stesso modo, dal 1954 a oggi TUDOR ha costantemente migliorato i suoi modelli subacquei. Il modello Black Bay Chrono riunisce queste due tradizioni in un cronografo sportivo destinato agli appassionati, con contatori in marcato contrasto con il quadrante e un movimento automatico di Manifattura ad alte prestazioni, ruota a colonne e frizione verticale. Vediamo alcune delle principali caratteristiche. Intanto la cassa di 41 mm di diametro in acciaio inossidabile 316L con finitura satinata e lucida, lunetta fissa in acciaio inossidabile 316L, disco in alluminio anodizzato nero e scala tachimetrica. Il quadrante è bombato nero opaco o opalino, con due contatori concavi e circolari di colore contrastante (il contrasto migliora e di parecchio la leggibilità). Le lancette sono le “Snowflake”, distintive degli Continua a leggere

TUDOR Black Bay Fifty-Eight Bronze Boutique Edition

TUDOR Black Bay Fifty-Eight Bronze

Immagine 1 di 6

   

TUDOR qualche giorno fa ha presentato una versione in bronzo del suo celebre modello Black Bay Fifty-Eight, dotato per la prima volta di un bracciale in bronzo con una nuova chiusura con sistema di regolazione rapido. Una nuova gamma cromatica, basata sulla tonalità “bronzo-marrone”, impreziosisce il quadrante e la lunetta di questo orologio subacqueo disponibile solo in una cinquantina di boutique TUDOR in tutto il mondo. La cassa è di 39 mm di diametro in bronzo satinato e il quadrante è color “bronzo-marrone” sfumato con finitura opaca e indici delle ore e numeri arabi applicati a ore 3, 6 e 9. Animato dal movimento di Manifattura MT5400, certificato dal Controllo Ufficiale Svizzero dei Cronometri (COSC), con spirale del bilanciere in silicio e un’autonomia di 70 ore, l’orologio ha ovviamente le lancette “Snowflake”, una caratteristica distintiva degli orologi subacquei TUDOR sin dal Continua a leggere

Gran Premio dell’Orologeria di Ginevra (GPHG): i migliori orologi del 2020

Piaget Altipiano Ultimate Concept

Immagine 1 di 17

 

Ieri sera si è tenuta a Ginevra la 20° edizione del Grand Prix d’Horlogerie de Genève (GPHG), che ha assegnato i premi per gli orologi dell’anno; sono stati 18 i vincitori, scelti da una preselezione di decine di segnatempo. Il premio più significativo, l’Aiguille d’Or 2019, è andato al Piaget Altiplano Ultimate Concept. La cerimonia ha visto assegnare gli altri premi a Bulgari, Vacheron Constantin, Bovet 1822, Voutilainen, Charles Girardier, Tudor, Chronométrie Ferdinand Berthoud, Breitling, MB&F, Greubel Forsey, H. Moser & Cie, Van Cleefg & Arpels e Parmigiani Fleurier.. Di seguito l’elenco degli orologi vincitori, che potete ammirare nella photogallery. 

“Aiguille d’Or” Grand Prix: Piaget Altiplano Ultimate Concept
Ladies’ Watch Prize: Bovet 1822, Miss Audrey
Ladies’ Complication Watch Prize: Charles Girardier, Tourbillon Signature Mysteriéuse
Men’s Watch Prize: Voutilainen, 28SC
Men’s Complication Watch Prize: Greubel Forsey, Hand Made 1
Iconic Watch Prize: Bulgari, Aluminium Chronograph
Chronometry Watch Prize: Chronométrie Ferdinand Berthoud, FB 2RE.2
Calendar and Astronomy Watch Prize: Vacheron Constantin, Overseas Perpetual Calendar Ultra-Thin Skeleton
Mechanical Exception Watch Prize: Bovet 1822, Récital 26 Brainstorm Chapter 2
Chronograph Watch Prize: H. Moser & Cie, Streamliner Flyback Chronograph Automatic
Diver’s Watch Prize: Breitling, Superocean Automatic 48 Boutique Edition
Jewellery Watch Prize: Van Cleef & Arpels, Frivole Secrète Watch
Artistic Crafts Watch Prize: Van Cleef & Arpels, Lady Arpels Soleil Féerique
“Petite Aiguille” Prize: Breitling, Superocean Heritage ’57 Limited Edition II
Challenge Watch Prize: Tudor, Black Bay Fifty-Eight
Innovation Prize: Parmigiani Fleurier, Hijri Perpetual Calendar
Audacity Prize: H. Mose & Cie, Endeavour Cylindrical Tourbillon H. Moser & Cie X MB&F
“Horological Revelation” Prize: Petermann Bédat, Dead Beat Second

Janvier68

Tudor Black Bay Fifty-Eight Navy Blue

Tudor Black Bay Fifty-Eight Navy Blue

Immagine 1 di 6

 

Il nome del Tudor, che vi presento oggi, il Black Bay Fifty-Eight “Navy Blue”, deriva ovviamente dal suo colore, ma anche dal 1958, l’anno in cui la Manifattura lanciò il suo primo orologio subacqueo impermeabile fino a 200 metri; mi riferisco alla referenza 7924, nota anche come “Big Crown”. Il nuovo modello presenta una cassa di 39 mm in acciaio inossidabile 316L che gli conferisce le proporzioni caratteristiche appunto degli anni ’50. E’ un orologio che, tra gli altri pregi, è particolarmente adatto a chi ha un polso fine (il mio caso) e a chi preferisce orologi più compatti. Il Black Bay Fifty-Eight “Navy Blue” porta inoltre avanti la lunga tradizione degli orologi sportivi TUDOR declinati in blu: nel 1969, infatti, TUDOR presentò un orologio subacqueo con quadrante e lunetta blu. Ben presto anche gli altri orologi sportivi della collezione vennero vestiti di blu, un elemento distintivo che divenne immediatamente una tradizione e prese il nome di “TUDOR Blue”. Il Black Bay Fifty-Eight “Navy Blue” continua questa tradizione con il colore blu navy del quadrante e del disco della lunetta. Lo stesso punto di blu si ritrova nel Continua a leggere

Orologi da uomo per Natale: alcune idee regalo

Patek Philippe Nautilus 5711

Immagine 1 di 16

 

Questo fine settimana vi suggerisco qualche idea regalo per farvi (o farvi fare) felici a Natale. Nella photo gallery, infatti, vi propongo modelli diversi per dimensioni, materiali utilizzati, movimento e prezzo.Vi invito comunque ad andare o sui siti della varie Manifatture, o nelle concessionarie delle vostre città per vedere dal vivo questi pezzi e altri che, magari, soddisfano di più le vostre esigenze.  

Gran Premio dell’Orologeria di Ginevra 2019 (GPHG): gli orologi vincitori

Audemars Piguet, Royal Oak Selfwinding Perpetual Calendar Ultra-Thin - Premio Aguille D'Or

Immagine 1 di 22

 

Ieri sera si è tenuta a Ginevra la 19° edizione del Grand Prix d’Horlogerie de Genève (GPHG), che ha assegnato i premi per gli orologi dell’anno; sono stati 19 i vincitori, (18 orologi più il Premio Speciale della Giuria a Luc Pettavino, Creatore di Only Watch) scelti da una preselezione di 84 segnatempo. Il premio più significativo, l’Aiguille d’Or 2019, è andato allo Royal Oak Calendario Perpetuo Automatico ultra-piatto di Audemars Piguet. La cerimonia ha visto assegnare gli altri premi a Bulgari, Vacheron Constantin, Chanel, Voutilainen, Urwerk, Tudor, Chronométrie Ferdinand Berthoud, Hermès, MB&F, Seiko, Genus, Kudoke e Ming.. Di seguito l’elenco degli orologi vincitori, che potete ammirare nella photogallery. 

“Aiguille d’Or” Grand Prix: Audemars Piguet, Royal Oak Selfwinding Perpetual Calendar Ultra-Thin
Ladies’ Watch Prize: Chanel, J12 Calibre 12.1
Ladies’ Complication Watch Prize: MB&F, Legacy Machine FlyingT
Men’s Watch Prize: Voutilainen, 28ti
Men’s Complication Watch Prize: Audemars Piguet, Code 11.59 by Audemars Piguet Minute Repeater Supersonnerie
Iconic Watch Prize: Audemars Piguet, Royal Oak “Jumbo” Extra-thin
Chronometry Watch Prize: Chronométrie Ferdinand Berthoud, Carburised steel regulator
Calendar and Astronomy Watch Prize: Hermès, Arceau L’heure de la lune
Mechanical Exception Watch Prize: Genus, GNS1.2
Chronograph Watch Prize: Bvlgari, Octo Finissimo Chronograph GMT Automatic
Diver’s Watch Prize: Seiko, Prospex LX line diver’s
Jewellery Watch Prize: Bvlgari, Serpenti Misteriosi Romani
Artistic Crafts Watch Prize: Voutilainen, Starry Night Vine
“Petite Aiguille” Prize: Kudoke, Kudoke 2
Challenge Watch Prize: Tudor, Black Bay P01
Innovation Prize: Vacheron Constantin, Traditionnelle Twin Beat perpetual calendar
Audacity Prize: Urwerk, AMC
“Horological Revelation” Prize: Ming, 17.06 Copper
Special Jury Prize: Luc Pettavino, Founder and Organiser of Only Watch

I migliori orologi del mondo per il Grand Prix d’Orologeria 2018

Tudor Black bay GMT

Immagine 1 di 71

 

Questo weekend vi presento  i finalisti del Grand Prix d’Horlogerie de Genève 2018, la manifestazione che ogni anno premia alcuni tra gli orologi più belli del mondo. I premi verranno assegnati il 9 novembre a Ginevra.. Come ogni anno, una giuria internazionale assegnerà i 16 premi (uno per ciascuna categoria), tra cui il prestigioso “Aiguille d’Or” vinto l’anno scorso da Chopard L.U.C Full Strike. Creato nel 2001, il Grand Prix d’Horlogerie de Genève è Continua a leggere