Bulgari Aluminium Chronograph Ducati Edizione Speciale

Bulgari Aluminium Chronograph Ducati Edizione Speciale

Immagine 1 di 5

  

Bulgari e Ducati hanno festeggiato la loro collaborazione presentando l’orologio Bulgari Aluminium Chronograph Ducati Edizione Speciale. L’orologio Bulgari Aluminium Chronograph Ducati Edizione Speciale associa ai codici estetici grafici e sportivi della collezione un quadrante rosso sgargiante-Ducati, mentre la funzione del cronografo è dedicata alle prestazioni sportive. Questo cronografo, dal diametro di 40 mm, è impermeabile fino a 100 metri ed è dotato di tre contatori sportivi e di un datario. I tre contatori sono ispirati ai cruscotti delle Continua a leggere

BREIL 48”12: Filippo Magnini disegna un cronografo insieme a Breil

Cronografo Breil 48"12

Immagine 1 di 5

  

Attraverso un lavoro a quattro mani, partito da un’idea di Filippo Magnini, campione di nuoto e Ambassador di Breil, hanno preso forma il primo disegno e il primo prototipo di un orologio che celebra uno dei momenti più importanti della storia del nuoto italiano, nel 2005, quando Magnini stabilì il record italiano nei 100 metri stile libero durante i Mondiali di nuoto di Montreal, conquistando la medaglia d’oro. E’ nato così il cronografo Breil 48”12, che prende nome esattamente dal tempo record di quella gara. Il cronografo verrà prodotto in una edizione limitata di soli 500 esemplari numerati. Il chrono 48”12 è animato dal movimento giapponese YM82, altamente performante, che permette di misurare anche i centesimi di secondo; è contenuto in una cassa d’acciaio di 45 mm di diametro con una finitura IP blu – ispirata al colore delle piscine olimpioniche – estremizzata nel suo aspetto sportivo dall’accostamento lucido/satinato. Il quadrante è animato da un Continua a leggere

Frederique Constant presenta il cronografo nella collezione Highlife

Frederique Constant Chronograph Highlife

Immagine 1 di 8

  

Nata nel 1999, la collezione Highlife di Frederique Constant è stata rilanciata nel 2020. E l’aggiunta del cronografo a questa collezione di punta era molto attesa. Si tratta di una complicazione la cui realizzazione richiede una maggiore competenza tecnica, oltre ad essere probabilmente la più utilizzata. Frederique Constant propone tre versioni diverse dell’Highlife Chronograph Automatic che presentano la stessa cassa da 41 mm realizzata in acciaio inossidabile con l’alternanza di finiture lucide e satinate spazzolate sulla carrure, sul profilo e sulla lunetta. Vengono introdotti anche due pulsanti, a ore 2 e a ore 4 che innescano l’avvio, l’arresto e l’azzeramento del cronografo. Il loro profilo è stato inoltre leggermente inclinato di qualche grado per far sì che possano integrarsi al profilo della cassa. Ogni versione è dotata di un cronografo compax, con i piccoli secondi a ore 9, il contatore dei 30 minuti a ore 3 e quello delle 12 ore a ore 6, che fa da contraltare alla firma della Maison “Frédérique Constant, Genève” a ore 12. Tre lancette centrali lucidate a mano completano l’insieme: due lancette luminescenti per

Continua a leggere

Blancpain Air Command e la nuova collezione femminile

Blancpain Air Command

Immagine 1 di 5

  

Gli orologi femminili occupano da sempre un posto di riguardo in Blancpain. Dai primi anni ’30 la Manifattura continua a sviluppare nuovi movimenti e a innovare a favore delle signore. In fatto di cronografi da donna, poi, il Marchio fu il primo a presentare, nel 1998, un cronografo fly-back per signora. E oggi l’Air Command ne propone una nuova interpretazione, più sportiva. Il rarissimo cronografo Blancpain degli anni ’50, al quale si ispira la collezione Air Command, traspare attraverso il look vintage di questa novità. Sia la disposizione dei contatori sia quella della scala tachimetrica sul quadrante, ma anche la forma delle lancette e degli indici luminescenti, così come i pulsanti del cronografo del tipo “a pistone” e il vetro zaffiro glass box rimandano al modello originale. Come i veri orologi di aviazione dell’epoca, anche il Continua a leggere

Girard-Perregaux Laureato Absolute Cronografo Edizione Aston Martin F1

Laureato Absolute Cronografo Edizione Aston Martin F1

Immagine 1 di 5

  

Lo scorso anno, Girard-Perregaux è diventato Sponsor ufficiale orologiero di Aston Martin, la casa automobilistica britannica produttrice di veicoli sportivi e lussuosi, e dell’Aston Martin Aramco Cognizant Formula One™ Team (AMF1). Dalla collaborazione fra le due aziende sono nati due orologi: il Tourbillon con Tre Ponti Volanti Edizione Aston Martin e il Laureato Cronografo Edizione Aston Martin. Ora, per la prima volta, Girard-Perregaux ha collaborato con l’AMF1 Team alla creazione di un nuovo modello, il Laureato Absolute Cronografo Edizione AM F1, che racchiude due primati per il settore. Il nuovo Laureato Absolute Cronografo Edizione AM F1 sfoggia una cassa all’avanguardia da 44 mm, dove al suo interno si fondono polvere di titanio ed elementi in carbonio presi da due vetture di gara della F1 usate nella stagione 2021, segnando il primo primato. Mediante un processo di lavorazione altamente tecnologico, i componenti individuali vengono uniti e Continua a leggere

Chopard Alpine Eagle XL Chrono in Lucent Steel A223

Chopard Alpine Eagle XL Chrono in Lucent Steel A223

Immagine 1 di 5

  

In occasione del Salone dell’Orologeria Watches & Wonders tenutosi a Ginevra, Chopard ha presentato per la prima volta il cronografo flyback della collezione Alpine Eagle con un cinturino in caucciù che indubbiamente lo rende più sportivo. L’Alpine Eagle XL Chrono in Lucent Steel A223 è declinato in due opzioni di quadrante, Blu Aletsch o Nero Assoluto. La cassa sportiva e maschile, di dimensioni extra-large (44 mm di diametro) ma molto bella, è realizzata appunto in Lucent Steel A223, un’innovativa lega di acciaio messa a punto da Chopard per le sue virtù anallergiche, la sua solidità e la sua lucentezza: caratteristiche sono state rese possibili da un meticoloso processo di rifusione. Sul lato destro, i pulsanti legati alle funzioni cronografiche sono integrati da un lato e dall’altro del proteggi-corona. Il segnatempo ospita il movimento Chopard 03.05-C, uno dei movimenti cronografici più innovativi del mondo, sviluppato e assemblato dagli artigiani dei laboratori di orologeria della Maison. Con le sue 60 ore di autonomia, il calibro è stato oggetto di una progettazione elaborata per garantire regolazioni precise e un utilizzo ottimale delle funzioni di cronometraggio. È dotato di ruota a colonne e vanta diverse innovazioni tecniche sfociate nella registrazione di tre brevetti Chopard. In primo luogo, è dotato di un sistema di ingranaggio unidirezionale che evita le perdite di energia e garantisce contemporaneamente una carica rapida, una caratteristica apprezzata nella famiglia dei cronografi, noti consumatori di energia. Inoltre, la modalità di innesto verticale garantisce un avvio preciso delle misurazioni dei tempi. Questo calibro cronografo è di tipo “flyback”, una funzione che permette il cronometraggio istantaneo dei tempi brevi grazie ai tre martelli girevoli con bracci elastici che agevolano l’azzeramento dei contatori. Il movimento Chopard 03.05-C con funzione “stop secondi” che permette una regolazione precisa dell’orologio è certificato Cronometro dal Controllo Ufficiale Svizzero dei Cronometri. L’Alpine Eagle XL Chrono, già proposto con bracciale integrato in metallo e con un’opzione in pelle, si presenta in questa nuova veste con un Continua a leggere

Patek Philippe Cronografo monopulsante 1/10 di secondo

Patek Philippe Cronografo monopulsante 1/10 di secondo

Immagine 1 di 5

  

Patek Philippe ieri ha presentato il suo primissimo cronografo da polso che misura i decimi di secondo; l’orologio inoltre è alimentato da un nuovo movimento a carica manuale dotato di due meccanismi cronografici indipendenti e di due lancette centrali, una delle quali indica con estrema precisione e leggibilità i decimi di secondo. Questo calibro ad alta frequenza (5 Hz) hi-tech è racchiuso in un orologio dal design decisamente sportivo, con cassa in platino e quadrante blu punteggiato da qualche tocco di rosso. Patek Philippe vanta una lunga e ricca tradizione in tema di cronografi. Sin dal 1856, infatti, la manifattura si è distinta per l’eccellenza dei suoi cronografi da tasca, con o senza lancetta rattrapante, spesso abbinati a grandi complicazioni come il calendario perpetuo e la funzione di ripetizione minuti. Nel 1930-1931, la maison sviluppò anche un orologio da tasca con cronografo a 1/10 di secondo, oggi esposto al Patek Philippe Museum di Ginevra. Dal 2005, Patek Philippe ha sviluppato una gamma completa di movimenti cronografici, con o senza funzioni addizionali (rattrapante, ripetizione minuti, calendario perpetuo, Calendario Annuale, Ora Universale), integralmente progettati e prodotti nei propri laboratori e proposti oggi in una ventina di declinazioni maschili e femminili. Patek Philippe ha deciso di sviluppare il suo primo movimento cronografico che misura e indica i decimi di secondo basandosi su un movimento lanciato nel 2009, il calibro CH 29-535 PS. Il primo ostacolo era aumentare la frequenza del movimento. Con una frequenza di 4 Hz (28.800 alternanze l’ora, cioè 8 “passi” al secondo per il ruotismo e la lancetta), il calibro avrebbe misurato solo gli ottavi di secondo. Per questo motivo, il calibro possiede una frequenza di 5 Hz (36.000 alternanze l’ora, perciò 10 “passi” al secondo), così da poter misurare i decimi di secondo. Tuttavia, la semplice lancetta centrale del cronografo classico abbinata a una frequenza di 5 Hz non sarebbe stata sufficiente per visualizzare i decimi di secondo con la precisione di lettura voluta. Non vi è spazio sul quadrante di un orologio da polso per una scala microscopica che suddivide ogni secondo per Continua a leggere

IWC LAKE TAHOE e IWC WOODLAND: prova al polso

IWC WOODLAND

Immagine 1 di 8

  

Ho avuto la possibilità di provare per qualche giorno i due nuovi cronografi TOP GUN in ceramica colorata della famiglia Pilot’s Watches, che IWC Schaffhausen ha presentato a Ginevra in occasione del Salone Watches and Wonders. Sono il Pilot’s Watch Chronograph TOP GUN Edition “Lake Tahoe”, con cassa in ceramica bianca e quadrante nero e il Pilot’s Watch Chronograph TOP GUN Edition “Woodland” con cassa in ceramica e quadrante verde scuro a pulsanti, corona e fondello in Ceratanium® nero opaco. I due orologi sono alimentati dal movimento di Manifattura IWC calibro 69380 e la produzione annua sarà limitata a soli 1000 esemplari per ciascun modello: sono stato perciò doppiamente fortunato a poterli provare! La linea TOP GUN nacque in IWC quindici anni fa con un doppio cronografo con cassa in ceramica di ossido di zirconio nera e fondello in titanio: i materiali avanzati sono da allora la caratteristica distintiva di questa linea di orologi. Vediamo più nel dettaglio questi due nuovi cronografi. Iniziamo col primo, il Lake Tahoe, per capire a cosa sia dovuto il nome. Al confine tra California e Nevada sorge il lago Tahoe, in un’area montuosa dove spesso sorvolano i piloti della leggendaria scuola per TOP GUN della US Navy. Ed è al paesaggio invernale che circonda il lago e alle uniformi bianche dalla US Navy che si è ispirato il design di questo orologio. Il cronografo ha una cassa importante di 44,5 millimetri, un quadrante di un bel Continua a leggere

Bulgari Octo Finissimo: 3 splendide novità primaverili

Bulgari Octo Finissimo Minute Repeater

Immagine 1 di 12

  

Sin dal suo debutto nel 2014, la collezione Octo Finissimo ha lasciato il segno esplorando il campo tecnico dell’ultra-miniaturizzazione unito ad un design sottile ed essenziale che ha contribuito a battere numerosi record mondiali. Oggi, per celebrare propri questi record, Bulgari presenta tre nuovi modelli esclusivi di Octo Finissimo: il Minute Repeater, il Chronograph GMT e il Tourbillon Chronograph Skeleton. Vediamo più nel dettaglio questi 3 capolavori. A voi decidere quale preferite!

Octo Finissimo Minute Repeater. Nel 2016, due anni dopo la nascita della collezione Octo Finissimo, l’Octo Finissimo Minute Repeater, divenne l’orologio con suoneria più sottile sul mercato, con un movimento di 3.12 mm e una cassa ottogonale dal diametro di 40 mm e dallo spessore di 6.85 mm. La cassa fu realizzata in titanio ultraleggero, con un quadrante ugualmente in titanio, con indici e piccoli secondi traforati che permettono di amplificare ulteriormente le eccellenti proprietà acustiche del titanio. Oggi Bulgari lo rivisita con una versione in Continua a leggere

Breitling Navitimer 2022: da strumento di volo ad icona

Breitling Navitimer Chronograph 43mm

Immagine 1 di 10

 

In occasione del settantesimo anniversario del suo leggendario orologio, Breitling ha completamente rivisto la collezione Navitimer, preservando le sue caratteristiche più classiche, valorizzandole però con un tocco più moderno e raffinato. Nel 1952, Willy Breitling sviluppò un cronografo da polso dotato di regolo calcolatore circolare che avrebbe consentito ai piloti di eseguire tutti i calcoli di volo necessari. Due anni dopo, l’Aircraft Owners and Pilots Association (AOPA), il club per aviatori più grande al mondo, presentò il design di questo modello come il proprio segnatempo ufficiale e il logo alato dell’associazione fu inciso a ore 12: nasceva così il navigation timer, o Navitimer. Apprezzato dai capitani degli aerei di linea e dagli appassionati di aviazione, andò anche nello spazio al polso dell’astronauta Scott Carpenter nel 1962 come segnatempo che indicava le 24 ore, per distinguere il giorno dalla notte. Per realizzare il nuovo Navitimer, Breitling ha preservato gli aspetti maggiormente riconoscibili dei codici di design di questa icona. Già al primo sguardo, il Navitimer è riconoscibile, con il suo regolo calcolatore circolare, gli indici baton, i tre contatori cronografici e la Continua a leggere