Tag Heuer Monaco Chronograph

Tag Heuer Monaco Chronograph

Image 1 of 3

In occasione del Gran Premio di Formula Uno di Monaco, TAG Heuer ha presentato il Cronografo TAG Heuer Monaco in una nuova versione blu scuro con cassa da 39 mm che porta avanti lo spirito del Monaco originale, ma con un design e una tecnologia all’avanguardia. Introdotto nel 1969, il TAG Heuer Monaco è diventato uno degli orologi più iconici grazie alla sua forma squadrata, alla corona a sinistra, alla cassa spazzolata e lucida e al quadrante blu. Il TAG Heuer Monaco è sempre stato legato alle corse automobilistiche e alla storia del cinema, in particolare grazie a Steve McQueen: nel film “Le Mans” del 1971, il Continua a leggere

Timex Q Falcon Eye Chronograph

Timex Q Falcon Eye Chronograph

Image 1 of 3

Il nuovo Timex Q Falcon Eye Chronograph reinterpreta il look dell’iconico Q Timex con un motivo tridimensionale del quadrante. Le spigolature integrate alla cassa conferiscono al cronografo carattere, creando continuità con il bracciale. La cassa di 40 mm è realizzata in acciaio inossidabile con finitura liscia sulla carrure e spazzolata a contrasto nella parte centrale. Il quadrante blu ha un effetto tridimensionale (come accennavo sopra), grazie al motivo “ondulato” che si sviluppa verticalmente. I tre contatori – ore, secondi e minuti – sono dello stesso colore del Continua a leggere

Tudor Pelagos Fxd Chrono “Cycling Edition”Tudor

Tudor Pelagos Fxd Chrono “Cycling Edition”

Image 1 of 3

Poiché siamo nel pieno della stagione ciclistica professionistica (da pochi giorni è iniziato il Giro d’Italia) oggi vi presento il Tudor Pelagos Fxd Chrono “Cycling Edition”, sviluppato per i ciclisti del TUDOR Pro Cycling Team che partecipano al Giro, per offrire leggerezza e funzionalità. Come i ciclisti sanno, le biciclette che offrono le migliori prestazioni in termini di velocità sono realizzate in fibra di carbonio: per questo TUDOR ha optato per un composito di carbonio per la cassa di questo nuovo cronografo, arricchito di elementi in titanio per dargli maggiore robustezza (imprescindibile per un ciclista). Ma la robustezza, nelle fasi di progettazione, non è stata l’unica priorità: la sfida era anche fare in modo che il ciclista potesse contare su uno strumento utile. La scala tachimetrica di un cronografo è generalmente calibrata sulle velocità raggiunte da un’automobile. Il modello “Cycling Edition”, invece, presenta una scala tachimetrica ricalibrata per adattarsi alle Continua a leggere

Eberhard Chronographe 1887: un viaggio attraverso il tempo

Eberhard Chronographe 1887 Automatique

Image 1 of 6

In occasione di Watches and Wonders Geneva 2024, Eberhard & Co. ha presentato due nuovi cronografi: il “Chronographe 1887 Édition Limitée” in edizione limitata a 250 esemplari, e il “Chronographe 1887 Automatique”, che vanno ad arricchire la collezione “1887” inaugurata nel 2019 per rendere omaggio alla data di fondazione della Manifattura svizzera. Ogni elemento tecnico ed estetico dei due cronografi nasce dalla volontà di reinterpretare le particolarità distintive dei cronografi che hanno fatto la storia di Eberhard. Particolare attenzione, ad esempio, è stata rivolta allo Scudo: l’emblema del Bouclier Pointu, originariamente depositato come poinçon de maîtres nel 1892, rappresenta un elemento cruciale nelle collezioni della Marca. I due segnatempo sono animati da due calibri esclusivi sviluppati in collaborazione con Continua a leggere

Omega Speedmaster 38mm: novità brillanti

Omega Speedmaster 38mm Moonshine

Image 1 of 10

Ieri OMEGA ha presentato a Milano i nuovi modelli in oro e acciaio della collezione Speedmaster 38 mm, caratterizzati da una lunetta tempestata da 52 diamanti e da una corona lucida impreziosita con un diamante. La collezione Speedmaster 38 mm fu lanciata 7 anni fa per offrire una versione più preziosa dell’iconico cronografo: basti pensare allo Speedmaster 38 mm “Cappuccino” in oro Sedna™ 18K, con contatori marroni ovali orizzontali (ispirati ai primi orologi De Ville) e un datario a finestrella verticale ovale a ore 6. Ora OMEGA amplia la collezione con otto nuovi modelli: due in oro Sedna™ 18K, due in oro Moonshine™ 18K e quattro in acciaio inossidabile, con la possibilità di scegliere tra due tonalità per il quadrante. Oltre alla lunetta tempestata di diamanti di circa 1,5 carati, ogni orologio è dotato di tre contatori circondati da diamanti. I due modelli con cassa in oro Sedna™ 18K sono caratterizzati da un quadrante in PVD marrone e da contatori ovali orizzontali con rivestimento argentato. Le lancette di ore e minuti, diamantate in oro Sedna™ 18K, sono riempite di Super-LumiNova bianca che emette una luminescenza verde. Il primo modello presenta un Continua a leggere

Chopard Alpine Eagle XL Chrono e 41 XP TT

Alpine Eagle XL Chrono

Image 1 of 8

A Watches & Wonders, il Salone dell’Orologeria a Ginevra che mi ha visto presente anche quest’anno, Chopard ha presentato alcuni nuovi Alpine Eagle. Oggi vi presento i due che più mi hanno colpito. Inizio col nuovo Alpine Eagle XL Chrono con una cassa importante di 44 mm di diametro interamente realizzata in titanio grado 5. Finora il modello Alpine Eagle era stato proposto in versioni Lucent Steel™ (l’acciaio esclusivo di Chopard) e in oro etico. Leggermente più scuro dell’acciaio, il titanio dona al cronografo un’identità più sportiva e robusta, rendendolo al tempo stesso più leggero. Il titanio grado 5, inoltre, abbinato all’alluminio e al vanadio, presenta proprietà che lo rendono particolarmente resistente alla corrosione e all’acqua salata. Il segnatempo monta il movimento Chopard 03.05-C, sviluppato e assemblato dagli artigiani dei laboratori di orologeria della Maison. Con le sue 60 ore di autonomia, il calibro è stato oggetto di una progettazione elaborata per garantire regolazioni precise e un utilizzo ottimale delle funzioni di cronometraggio. È dotato di ruota a colonne e vanta diverse innovazioni tecniche sfociate nella registrazione di tre brevetti Chopard. In primo luogo, è dotato di un sistema di ingranaggio unidirezionale che evita le perdite di energia e garantisce contemporaneamente una carica automatica rapida, vista la fama di “energivori” dei cronografi. Inoltre, la modalità di innesto verticale garantisce un avvio preciso delle misurazioni dei tempi. Questo calibro cronografo è di tipo “flyback”, una funzione che permette il Continua a leggere

Bioceramic Moonswatch con Fasi Lunari

Bioceramic MoonSwatch MISSION TO THE MOONPHASE

Image 1 of 3

A due anni dal lancio della collaborazione OMEGA X SWATCH, un nuovo orologio non limitato si aggiunge a questa collezione; come gli undici modelli Bioceramic MoonSwatch, che raffigurano i pianeti, e gli undici modelli Mission to Moonshine Gold, anche questo nuovo orologio è dotato della funzione cronografo. E oggi, per la prima volta nella storia, Swatch ha inserito una fase lunare in un cronografo, con Snoopy sul disco delle fasi lunari, adagiato sulla luna, che si muove nel quadrante secondario a ore due. Sull’indicatore e sul disco delle fasi lunari, tra lune crescenti e stelle, è incastonata una citazione segreta, visibile alla luce UV, tratta dal fumetto di Snoopy. Snoopy è la mascotte della NASA dagli anni Sessanta. Il Silver Snoopy Award è infatti l’onorificenza più prestigiosa che l’agenzia spaziale degli Stati Uniti conferisce a individui e organizzazioni per i risultati eccezionali legati alla sicurezza dei voli o al successo delle missioni. Questo prestigioso premio è stato assegnato a OMEGA nel 1970 per il suo ruolo nella storia dell’esplorazione spaziale, tra cui il contributo essenziale per riportare a casa sano e salvo l’equipaggio dell’Apollo 13. Tutte le caratteristiche principali dello Speedmaster Moonwatch originale, il primo orologio ad essere andato sulla Luna, si ritrovano nel Bioceramic MoonSwatch MISSION TO THE MOONPHASE: la cassa asimmetrica, la Continua a leggere

TAG Heuer Carrera Chronograph

TAG Heuer Carrera Chronograph

Image 1 of 6

In occasione della LVMH Watch Week, TAG Heuer ha presentato un nuovo cronografo Carrera ispirato all’iconico layout DATO del 1968. La collezione Carrera fece il suo debutto nel 1963 e originariamente era concepita senza complicazione della data. Tre anni dopo, però, venne introdotta la data a ore 12 e nel 1968  la finestrella della data viene spostata a ore nove, segnando la nascita dell’iconico layout Dato. Il Carrera 45 Dato ebbe subito successo per la sua estetica moderna e l’eccezionale leggibilità, fedele alla filosofia di Jack Heuer di dare priorità alla leggibilità. L’orologio aveva un movimento a leva con 17 rubini, una cassa impermeabile, una molla rinforzata e un vetro resistente, oltre a caratteristiche come gli ammortizzatori Incabloc, la cassa interamente in acciaio, il cronometro da 1/5 di secondo e la possibilità di fermare e riavviare il contatore senza resettare. Nel corso del tempo, la caratteristica configurazione con un unico contatore del Dato gli ha fatto guadagnare il soprannome di “Cyclop”. E oggi TAG Heuer ripropone questo iconico orologio con una splendida variante monocromatica verde con datario a ore 9 e cassa da 39 mm. Ho potuto ammirare questo orologio un paio di giorni fa e trovo che la tonalità del quadrante sia incredibile, soprattutto dal vivo: il colore è un verde/turchese per me tra i più belli che abbia visto. L’orologio presenta un fondello aperto che mostra il movimento in-house TAG Heuer 02 nominato TH20-07, con 80 ore di riserva di carica e meccanismo di Continua a leggere

Zenith Pilot: 2 boutique edition e la prima serie “Icons:Pilot”

Zenith Pilot Big Date Flyback Boutique Edition

Image 1 of 7

L’anno scorso Zenith ha rinnovato la collezione Pilot e oggi, insieme alla prima Boutique Edition del Pilot Automatic e del Pilot Big Date Flyback con quadranti blu, ha presentato la prima capsule collection a tema “ICONS: PILOT” composta da tre orologi Pilot d’epoca, restaurati e certificati dall’Heritage Department della Manifattura. Il colore blu è da sempre la firma cromatica della Manifattura:  il cielo notturno e lo Zenith ispirarono Georges-Favre Jacot al punto da chiamare in questo modo la sua Manifattura e il suo marchio. Il Pilot Automatic Boutique Edition è realizzato con cassa da 40 mm in acciaio inossidabile e lunetta rotonda piatta fissata sopra la cassa arrotondata, con satinatura verticale e smussature lucide. La corona è oversize e facile da maneggiare, anche con i guanti. Il quadrante strutturato a solchi richiama le lamine in metallo ondulato che componevano la fusoliera di molti velivoli d’epoca. I numeri arabi oversize luminescenti si contraddistinguono per il font elegante e sono applicati come indici in metallo trattati con Super-LumiNova bianca. A ore 6, sopra il datario con un contatore della data bianco su blu, l’indice luminescente è una linea bianca che richiama l’orizzonte artificiale degli aerei. Il quadrante presenta la scritta “Pilot” (tra l’altro Zenith è l’unico marchio a possedere i diritti per contrassegnare con questo termine i propri segnatempo).

L’orologio è animato dal movimento di manifattura ad alta frequenza El Primero 3620, visibile attraverso il fondello trasparente. La riserva di carica di 60 ore è assicurata dalla massa oscillante brunita che ricorda l’orizzonte artificiale, lo strumento di bordo che indica ai piloti l’orientamento del velivolo rispetto all’orizzonte terrestre. Completano il tutto un cinturino in caucciù blu effetto “Cordura” e uno in pelle di vitello marrone facilmente intercambiabili grazie al sistema di cambio rapido del cinturino.

Il Pilot Big Date Flyback Boutique Edition reinterpreta in chiave “aviazione” il calibro cronografico automatico ad alta frequenza El Primero di ultima generazione in una cassa da 42,5 mm in acciaio inossidabile e con due complicazioni amate dagli aviatori: le funzioni Grande Date e Flyback. Oltre all’ottima leggibilità, il datario oversize del Pilot Big Date Flyback Boutique Edition presenta un meccanismo brevettato di nuova generazione che anima e stabilizza entrambi i dischi in meno di 0,03 secondi. I dischi della funzione Grande Date riprendono la stessa tonalità blu del quadrante. Ideata in origine per gli aviatori, che indossavano spessi guanti in pelle, la funzione Flyback permette di resettare e riavviare il cronografo semplicemente premendo un pulsante, per facilitare le azioni del pilota e offrire la possibilità di registrare tempi consecutivi senza doversi fermare e riavviare. Il calibro cronografico El Primero 3652 con il Continua a leggere

OMEGA celebra la missione Apollo 8 con un nuovo Dark Side Of The Moon

Omega Speedmaster Dark Side Of The Moon

Image 1 of 5

Nel 1968 l’equipaggio dell’Apollo 8 fu il primo ad orbitare in volo attorno alla Luna: i tre astronauti avevano al polso un OMEGA Speedmaster. E oggi OMEGA gli rende omaggio con un nuovo, spettacolare Speedmaster Dark Side Of The Moon (il primo Speedmaster Dark Side of the Moon Apollo 8 venne presentato nel 2018, in occasione del 50° anniversario della missione). Il calibro 3869 che anima l’orologio presenta il rilievo della superficie lunare ottenuto mediante ablazione al laser sui ponti e sulla platina principale anneriti. E come la Luna, il movimento svela due diversi lati: il lato del quadrante offre la raffigurazione della superficie lunare dalla prospettiva terrestre, mentre il lato del fondello mostra il Continua a leggere