HERMÈS H08

Hermès H08 grafene

Immagine 1 di 6

  

Il nuovo orologio Hermès H08 ha una linea d’ispirazione sportiva, con un quadrante circolare inscritto in una cassa di 39 mm dagli spigoli smussati. Utilizza materie e tinte minerali in cui il nero, il grigio e l’antracite convivono in perfetta armonia con il blu o l’arancione. Con il suo nome enigmatico, l’orologio Hermès H08 fa appello alla grafica, alla matematica e alla metafisica. In questa creazione originale, lo stile tipografico dei numeri entra in risonanza con l’oggetto, con uno 0 e un 8 i cui contorni evocano la forma della cassa. Il numero 0, del resto, rappresenta il vuoto. Il numero 8, orientato in orizzontale, simboleggia l’infinito. Scandita dal movimento meccanico a carica automatica di Manifattura Hermès H1837, la nuova linea Hermès H08 propone tre modelli dotati di forma a cuscino con corona a vite. Il primo possiede una cassa in composito di grafene, sormontata da una lunetta in ceramica con Continua a leggere

Slim d’Hermès Perpetual Calendar

Slim d'Hermès Perpetual Calendar

Immagine 1 di 4

 

Oggi vi propongo l’orologio di una Maison famosa a livello mondiale per abbigliamento e pelletteria. Ma quando presentano un nuovo segnatempo, devo riconoscere che sanno come fare orologi, eccome! La linea Slim d’Hermès si arricchisce di una nuova opera in titanio, lo Slim d’Hermès Quantième Perpétuel, che da subito mi ha “rapito” per la sua (apparente) semplicità. Sul quadrante, spiccano i numeri caratterizzati dallo stile tipografico appositamente concepito da Philippe Apeloig. Mentre data, mese, secondo fuso orario e anni bisestili si avvicendano nei vari contatori, le fasi lunari in madreperla si alternano su un cielo in avventurina in corrispondenza delle ore 3. Il quadrante si fonde con una preziosa cassa in titanio e oro rosa o in titanio e platino. L’orologio è animato dal Continua a leggere

Gran Premio dell’Orologeria di Ginevra 2019 (GPHG): gli orologi vincitori

Audemars Piguet, Royal Oak Selfwinding Perpetual Calendar Ultra-Thin - Premio Aguille D'Or

Immagine 1 di 22

 

Ieri sera si è tenuta a Ginevra la 19° edizione del Grand Prix d’Horlogerie de Genève (GPHG), che ha assegnato i premi per gli orologi dell’anno; sono stati 19 i vincitori, (18 orologi più il Premio Speciale della Giuria a Luc Pettavino, Creatore di Only Watch) scelti da una preselezione di 84 segnatempo. Il premio più significativo, l’Aiguille d’Or 2019, è andato allo Royal Oak Calendario Perpetuo Automatico ultra-piatto di Audemars Piguet. La cerimonia ha visto assegnare gli altri premi a Bulgari, Vacheron Constantin, Chanel, Voutilainen, Urwerk, Tudor, Chronométrie Ferdinand Berthoud, Hermès, MB&F, Seiko, Genus, Kudoke e Ming.. Di seguito l’elenco degli orologi vincitori, che potete ammirare nella photogallery. 

“Aiguille d’Or” Grand Prix: Audemars Piguet, Royal Oak Selfwinding Perpetual Calendar Ultra-Thin
Ladies’ Watch Prize: Chanel, J12 Calibre 12.1
Ladies’ Complication Watch Prize: MB&F, Legacy Machine FlyingT
Men’s Watch Prize: Voutilainen, 28ti
Men’s Complication Watch Prize: Audemars Piguet, Code 11.59 by Audemars Piguet Minute Repeater Supersonnerie
Iconic Watch Prize: Audemars Piguet, Royal Oak “Jumbo” Extra-thin
Chronometry Watch Prize: Chronométrie Ferdinand Berthoud, Carburised steel regulator
Calendar and Astronomy Watch Prize: Hermès, Arceau L’heure de la lune
Mechanical Exception Watch Prize: Genus, GNS1.2
Chronograph Watch Prize: Bvlgari, Octo Finissimo Chronograph GMT Automatic
Diver’s Watch Prize: Seiko, Prospex LX line diver’s
Jewellery Watch Prize: Bvlgari, Serpenti Misteriosi Romani
Artistic Crafts Watch Prize: Voutilainen, Starry Night Vine
“Petite Aiguille” Prize: Kudoke, Kudoke 2
Challenge Watch Prize: Tudor, Black Bay P01
Innovation Prize: Vacheron Constantin, Traditionnelle Twin Beat perpetual calendar
Audacity Prize: Urwerk, AMC
“Horological Revelation” Prize: Ming, 17.06 Copper
Special Jury Prize: Luc Pettavino, Founder and Organiser of Only Watch

Hermès Arceau l’heure de la lune

 

Hermès Arceau l’heure de la lune - Avventurina

Immagine 1 di 7

Hermès, con il suo nuovo orologio Arceau L’heure de la lune, propone un’originale prospettiva della Luna: la visualizzazione simultanea delle fasi lunari negli emisferi nord e sud. Su un quadrante in meteorite o in avventurina (uno più bello dell’altro), “orbitano” due contatori mobili che svelano le lune in madreperla. In assenza di gravità, i due contatori mobili che indicano l’ora e la data girano e rivelano i dischi della luna, pur conservando il loro orientamento orizzontale. Dotati di uno spessore pari a 4,2 mm, i suoi 117 componenti lucidati e micropallinati si integrano al movimento di Continua a leggere

Gran Premio dell’Orologeria 2018: i vincitori

Bovet 1822 Récital 22 Grand Récital

Immagine 1 di 29

Venerdì si è tenuta a Ginevra la 18° edizione del Grand Prix d’Horlogerie de Genève (GPHG), che premia alcuni tra i migliori orologi dell’anno;  16 i vincitori, scelti da una preselezione di decine di orologi. Il premio più significativo, l’Aiguille d’Or 2018, è andato al Bovet 1822 Récital 22 Grand Récital. La cerimonia ha visto assegnare gli altri premi a Akrivia, Vacheron Constantin, Van Cleef e Arpels, Singer Reimagined, Laurent Ferrier, Seiko, Habring2, Nomos Glashutte, Greubel Forsey, Konstantin Chaykin, Chanel, Hermès e Krayon. Il Premio Speciale della Giuria è andato a Jean-Claude Biver, Presidente onorario della divisione orologeria del Gruppo LVMH, Chairman di Hublot e Zenith. Di seguito l’elenco degli orologi vincitori, che potete ammirare nella photogallery. 

 

Premio Aiguille d’Or “Grand Prix GPH2018” : Bovet 1822 Récital 22 Grand Récital

Premio Revival: Vacheron Constantin, Historiques Triple calendrier 1942

Premio Innovazione: Krayon Everywhere Horizon

Premio Orologi Donna: Chanel Boy-friend Skeleton

Premio Orologi Donna Complicati: Van Cleef & Arpels Lady Arpels Planétarium

Premio Orologi Uomo: Akrivia, Chronomètre Contemporain

Premio Orologi Uomo Complicati: Laurent Ferrier Galet Annual Calendar School Piece

Premio Cronografo: Singer Reimagined, Singer Track1 Hong Kong Edition

Premio Cronometro: De Bethune, DB25 Starry Varius Chronomètre Tourbillon

Premio Eccellenza Meccanica: Greubel Forsey Grande Sonnerie

Premio Orologi Sportivi: Seiko Seiko Prospex 1968 Diver’s Re-creation

Premio Orologi Gioiello: Van Cleef & Arpels, Secret de Coccinelle

Premio Orologio Mestiere d’Arte: Hermès, Arceau Robe du soir

Premio Petite Aiguille: Habring2 Doppel-Felix

Premio Challenge: Nomos Glashütte Tangente neomatik 41 Update

Premio Audacità: Konstantin Chaykin Clown

I migliori orologi del mondo per il Grand Prix d’Orologeria 2018

Tudor Black bay GMT

Immagine 1 di 71

 

Questo weekend vi presento  i finalisti del Grand Prix d’Horlogerie de Genève 2018, la manifestazione che ogni anno premia alcuni tra gli orologi più belli del mondo. I premi verranno assegnati il 9 novembre a Ginevra.. Come ogni anno, una giuria internazionale assegnerà i 16 premi (uno per ciascuna categoria), tra cui il prestigioso “Aiguille d’Or” vinto l’anno scorso da Chopard L.U.C Full Strike. Creato nel 2001, il Grand Prix d’Horlogerie de Genève è Continua a leggere

L’orologio a pendolo ATMOS Hermès

ATMOS Hermès

Immagine 1 di 3

 

Incontri con il tempo, il tempo degli  incontri.

Oggi proponiamo una grande anteprima per gli amici lettori del TGCOM24. Frutto della collaborazione tra Hermès, Jaeger-LeCoultre e le Cristalleries de Saint- Louis, l’orologio a pendolo Atmos Hermès dimostra che il tempo è un alleato: quello che ha permesso ai tre marchi di unire la loro esperienza per creare, in un’edizione limitata di SOLI 176 esemplari, questo orologio a pendolo in cristallo che vive… dell’aria del tempo.

In una straordinaria sfera di cristallo, viene posto un movimento unico, semi-perpetuo, messo a punto dalla Manifattura Jaeger-LeCoultre. Continua a leggere