Audemars Piguet Royal Oak Calendario Perpetuo in ceramica blu

Royal Oak Calendario Perpetuo in ceramica blu

Immagine 1 di 5

  

Per la prima volta, la cassa e il bracciale da 41 mm dell’iconico Royal Oak Calendario Perpetuo di Audemars Piguet sono stati interamente rifiniti in ceramica blu che, oltre a renderlo a mio modesto avviso forse ancora più bello, ne riduce ancora di più lo spessore (ora misura solo 9,5 mm di spessore). Non tutti sanno che la ceramica richiede una lavorazione precisa: la polvere di Ossido di Zirconio (ZrO2), modificata  per ottenere una pigmentazione blu una volta cotta, viene mescolata con l’apposito agglomerante prima di essere trasformata in ceramica. I componenti raggiungono il colore finale solo dopo essere stati sinterizzati a più di 1.400°C. E non è tutto, perché il colore finale della ceramica dipende dalla temperatura di sinterizzazione, che non consente variazioni. L’alternanza di smussature satinate e lucidate, tratto distintivo della Manifattura, è stata invece applicata a mano con estrema cura. Gli indici sono applicati in oro bianco 18 carati e le lancette sfaccettate sono dotate di rivestimento luminescente che le rendono visibili al buio. I tre contatori del calendario e l’apertura per le fasi lunari rendono equilibrato il quadrante, garantendo al tempo stesso un’ottima leggibilità di ore, minuti, giorno, data, settimana, mese, luna astronomica e indicazione dell’anno bisestile. Questo nuovo modello è dotato del Calibro 5134 a carica automatica che tiene automaticamente conto del numero di giorni del mese e visualizza correttamente la data prevalente anche negli anni bisestili. Supponiamo di mantenere sempre in carica l’orologio: la data non Continua a leggere

Vacheron Constantin Historique 222

Vacheron Constantin Historique 222

Immagine 1 di 7

  

Vacheron Constantin presenta una nuova edizione dell’iconico 222, orologio lanciato nel 1977 in occasione del 222° anniversario della Maison. L’audace design dell’orologio (firmato da Jorg Hysek), segnò un punto di svolta nella storia della Manifattura. Fra le varie referenze 222 esistenti, quella scelta per celebrare il ritorno di questo leggendario orologio è la referenza 44018 in oro dal diametro di 37 mm. Con l’orologio 222, presentato 45 anni fa in occasione del suo 222° anniversario, la Maison svelò un orologio sportivo caratterizzato da elementi che fino ad allora erano stati utilizzati molto di rado. Durante i decenni precedenti i modelli sportivi erano stati ideati per persone attive nel mondo dello sport – basti pensare ai segnatempo professionali destinati a piloti di aerei o a subacquei -, mentre gli orologi di lusso occupavano il Continua a leggere

OMEGA Speedmaster ’57 e George Clooney

OMEGA Speedmaster '57

Immagine 1 di 8

  

In coincidenza con il 65mo anniversario della linea Speedmaster, il famoso attore e regista George Clooney ha messo ancora una volta in evidenza il suo legame di lunga data con OMEGA diventando il protagonista della campagna per il nuovo Speedmaster ’57. Come suggerisce il suo nome, lo Speedmaster ’57 è l’emblema del design originale dello Speedmaster lanciato nel 1957 per i piloti professionisti di macchine da corsa e gli ingegneri di pista. Per rendere omaggio al modello originale, l’attuale collezione Speedmaster ’57, che raccoglie otto nuovi orologi, è stata realizzata con uno Continua a leggere

IWC SCHAFFHAUSEN e i suoi nuovi Portofino Automatic 37

IWC SCHAFFHAUSEN Portofino Automatic 37

Immagine 1 di 6

  

IWC Schaffhausen arricchisce la collezione Portofino con modelli con cassa di 37 millimetri (presenti dal 2014), animati ora dai calibri 32000 di manifattura IWC, con una riserva di carica di 5 giorni. Il Portofino Automatic Moon Phase 37 è disponibile in tre versioni, il classico Portofino Automatic 37 in sei nuove versioni. La vera novità, però, è che per la prima volta nel settore degli orologi di lusso, IWC propone dei cinturini realizzati in pelle di vitello svizzera completamente tracciabile. Ogni cinturino, infatti, include un codice univoco che può essere usato online per tracciare la provenienza del materiale. Alcuni modelli sono dotati, invece, del nuovo bracciale in metallo a 5 maglie. I movimenti sono stati rifiniti con cura con viti azzurrate e rotori placcati oro, e possono essere ammirati dai fondelli in vetro zaffiro. Nei modelli con lunetta incastonata, la forma della cassa è stata ottimizzata in maniera tale da accogliere pietre più grandi di 1,7 millimetri. Il quadrante e la cassa sono decorati con 72 diamanti, per un totale di quasi 1.12 carati. IWC ha anche applicato una nuova tipologia di finitura soleil ai suoi quadranti argento, che dona un aspetto ancora più raffinato. IWC dedica molta attenzione alla trasparenza e vuole contribuire ad assicurare la tracciabilità delle origini dei materiali su tutta la catena della fornitura. E lo fa proponendo per la prima volta dei cinturini realizzati in pelle di vitello svizzera completamente tracciabile con fibbia deployante a farfalla. Ogni cinturino è dotato di un Continua a leggere

Festival del Cinema di Venezia: gli orologi indossati dai vip

Salvatore Esposito (fonte: Gettyimages)

Immagine 1 di 15

  

Dal 31 agosto al 10 settembre 2022 si è tenuta a Venezia la 79ª edizione della Mostra internazionale d’arte cinematografica. L’evento, da sempre considerato uno dei più glamour al mondo ha visto la presenza di attori, registi, modelle, influencer nazionali e internazionali che hanno indossato vestiti e gioielli delle più esclusive maison. Per questa occasione, Watchfinder & Co., lo specialista di orologi di lusso di secondo polso, ha “scovato” i più iconici segnatempo indossati da alcuni dei protagonisti dell’evento. Vediamoli!

Salvatore Esposito, l’attore diventato celebre per il suo ruolo da protagonista nella serie TV Gomorra, ha indossato per il red carpet un Omega Speedmaster Moonwatch, 42 mm in oro Moonshine™ 18K con quadrante “step” in oro con finitura spazzolata a raggi di sole e contatori e indici bruniti. Questo modello è considerato uno dei segnatempo più iconici al mondo avendo partecipato a tutti e sei gli allunaggi e incarna alla perfezione lo spirito pionieristico del marchio.

Adam Driver, attore statunitense di fama mondiale, è stato avvistato con al polso un Breitling Super Chronomat B01 44. Il modello, ispirato alla versione degli anni 80 creata per i piloti delle squadre acrobatiche, è in acciaio si caratterizza per diversi inserti in ceramica e un cinturino in caucciù.

Stefano Accorsi è arrivato in laguna con un Omega Speedmaster “Dark Side of the Moon”. Questo segnatempo unico indossato da Accorsi, presenta un quadrante nero in ceramica di ossido di zirconio con splendide lancette “Moonwatch” in oro bianco 18K e due sotto-quadranti in ceramica a ore 3 e a ore 9, il tutto è correlato da un cinturino in tessuto rivestito in nylon.

La madrina del festival, Rocío Muñoz Morales, ha indossato per il suo arrivo in laguna un Phantère di Cartier con cassa e bracciale in acciaio e quadrante con sfumature dal nero al grigio che formano una diagonale centrale. Questo modello, proposto per la prima volta negli anni Ottanta, prende il nome dal bracciale ultra flessibile che richiama le movenze dell’emblematico felino simbolo della Maison.

Timothèe Chalamet, giovane attore idolo della Gen Z, si è presentato in laguna con un classico Tank di Cartier. Il modello, presentato per la prima volta dalla maison francese nel 1917, è una delle icone della casa francese ed è disponibile con cassa quadrata o rettangolare accompagnata da un bracciale integrato o un cinturino in pelle. Esistono molte varianti del Tank, tra cui i modelli Solo, Française, Anglaise, MC.

Vincent Cassel ha calcato il tappeto rosso del festival con al polso uno dei modelli più iconici di Audemars Piguet: il Royal Oak. Con la sua cassa in acciaio, la lunetta ottagonale, il quadrante “Tapisserie” e il bracciale integrato, il Royal Oak ha sovvertito i canoni estetici nel 1972 quando è da allora è uno degli orologi più apprezzati.

Nicholas Hoult ha indossato un Jaeger Lecoultre Reverso Grande Taille. Questo modello realizzato all’inizio degli anni ‘30, è stato progettato per resistere ai colpi durate le partite di polo: per questo il quadrante si nasconde capovolgendo la cassa. Riconoscibile grazie alla cassa adornata dalle tre emblematiche scanalature, il Reverso continua ad essere un modello adatto alle grandi occasioni.

Drusilla Foer, l’eclettica presentatrice e attrice teatrale, è arrivata in laguna con un Rolex Daytona con quadrante bianco in acciaio inossidabile. Il modello, considerato come un punto di riferimento assoluto e intramontabile nel firmamento dei cronografi sportivi è stato lanciato nel 1963 per rispondere alle necessità cronometriche dei piloti professionisti ma nel corso degli anni è diventato sempre più espressione di eleganza e non è più solo considerato un cronografo sportivo. Potete acquistare un Rolex Daytona qui.

Pedro Pascal è arrivato alla proiezione del Film “Argentina, 1985” con un Bvlgari Octo Finissimo con cassa ultrapiatta, 6,40 mm, in oro rosa 18 kt lucido-satinato, fondello a vista, quadrante opaco nero e cinturino in alligatore nero.

Due righe su Watchfinder. Fondata nel 2002, Watchfinder & Co. è la prima fonte da cui acquistare, vendere e scambiare orologi di lusso di seconda mano. Dai bestseller ai pezzi vintage e in edizione limitata, Watchfinder offre migliaia orologi di più di 70 marchi luxury, tutti disponibili online e attraverso la loro rete di boutique e showroom Con la qualità e l’affidabilità che Watchfinder pone al centro della propria offerta, ogni singolo orologio disponibile nello showroom o sullo store online è stato meticolosamente ispezionato, autenticato e preparato dal team di esperti orologiai dell’azienda nel più grande centro di assistenza indipendente d’Europa, accreditato da 19 dei principali produttori di orologi del mondo. Ogni orologio viene anche provvisto di una garanzia Watchfinder di 24 mesi come standard.

Janvier68

 

SELETTI e D1 MILANO presentano SELETTI x D1 MILANO

Seletti x D1 Milano polycarbon giorno

Immagine 1 di 5

  

Oggi vi presento il simpaticissimo risultato dell’inedita collaborazione tra due aziende italiane da sempre particolarmente innovative e vivaci. Seletti, il design brand italiano con un’anima pop e originale, ha collaborato infatti con il marchio D1 Milano per realizzare una coppia di orologi Polycarbon ispirati al giorno e alla notte, resa esclusiva grazie a due dei pattern più amati e noti di Seletti. Dall’incontro tra questi eclettici brand è scaturita una proposta fuori dagli schemi dell’orologeria: due orologi proposti in un unico box Limited Edition! Gli orologi Polycarbon di D1 Milano dedicati a questa straordinaria collaborazione sono dei pezzi unici grazie alla tecnica water transfer che, applicata a cassa e Continua a leggere

Bell & Ross BR 03-92 A522

BR 03-92 A522

Immagine 1 di 4

  

Sin dalla sua nascita nel 1994, Bell & Ross ha segnato l’ora dei piloti dei caccia: gli orologi della Maison si ispirano infatti agli strumenti del pannello di controllo degli aerei. Dal 2016, poi, la Manifattura si è associata al Team Renault F1®, entrando così a far parte del magico mondo della Formula 1. Nel 2021 la scuderia è stata ribattezzata Alpine F1® Team, ma senza alcun cambiamento per Bell & Ross che è rimasto partner orologiero ufficiale della nuova squadra. Ogni nuova stagione di Formula 1®, le scuderie sviluppano una nuova monoposto che risponde agli standard in vigore e le livree dei piloti e delle auto sono ridisegnate. E ogni anno Bell & Ross propone una nuova collezione, ispirandosi di volta in volta al volante, al telaio, alla grafica Alpine o a una concept car. Quest’anno il BR 03-92 A522 (che riprende il nome dell’attuale monoposto Alpine A522) completa la serie di orologi Alpine, riprendendone il colore e il codice grafico. L’orologio propone l’iconica cassa in ceramica da Continua a leggere

Citizen: 3 splendide novità

Citizen E660 Sport

Immagine 1 di 8

  

Citizen nel 1993 presentò al mondo il primo orologio radiocontrollato al mondo, quale risposta alla propria ricerca di misurare il tempo con una precisione assoluta. Dal ’93 ad oggi la continua ricerca ed il perfezionamento delle tecnologie di proprietà Citizen hanno reso possibile misurare il tempo con il ritardo di 1 secondo ogni 10 milioni di anni! Ciò grazie alla combinazione di diverse tecnologie dal sistema Eco-Drive, il sistema che garantisce l’alimentazione dell’orologio con la sola luce solare o artificiale, al sistema di Radio-controllo che consente di catturare il segnale orario da uno degli orologi atomici presenti al mondo (Europa, Stati Uniti, Cina e Giappone), correggendo in automatico l’ora e il calendario dell’orologio.  Citizen, inoltre, fu la prima a introdurre il titanio nella produzione di orologi, perfezionando negli anni la tecnologia legata alla lavorazione di questo materiale fino a realizzare il SuperTitanio®, che mantiene inalterate le caratteristiche di leggerezza e delicatezza sulla pelle e ne aumenta la resistenza a graffi e corrosione, grazie alla tecnologia Duratec®, brevetto Citizen, che aumenta la durezza della superficie proteggendo l’orologio da graffi e urti, rendendolo inoltre esteticamente versatile ed adattabile ad ogni tipo di orologio. Quest’orologio ha una cassa di 43 mm, riserva di carica di 10 mesi, un’impermeabilità di ben 20 ATM (circa 200 metri) ed è disponibile nella versione Sport (in acciaio o SuperTitanio), o in quella Field (sempre in acciaio o SuperTitanio).

Citizen quest’anno ha introdotto anche sul mercato italiano la collezione Tsuyosa, dedicata all’orologio sportivo di lusso e caratterizzata da una cassa con bracciale integrato direttamente ripresa dallo stile anni ’70. Il movimento è automatico. L’orologio, che monta il calibro automatico 8210, ha una Continua a leggere

Longines e i suoi nuovi modelli femminili

Longines Master Collection

Immagine 1 di 10

  

Inizio di settimana tutta al femminile, con le novità di Longines. Parto con THE LONGINES MASTER COLLECTION, che propone la cassa tonda in acciaio di 34 mm di diametro con un nuovo quadrante soleillé  champagne; l’orologio a tre sfere e calendario ospita un esclusivo calibrorealizzato in-house con 72 ore di riserva di carica. Il quadrante, perciò, ora può essere classico, argentato “grain d’orge” con numeri arabidipinti, in madreperla bianca, blu soleillé oppure, o appunto soleillé champagne, con le lancette rodiate lucide (o in acciaio azzurrato in altri modelli) che accarezzano i dodici diamanti che indicano le ore. Il fondello è trasparente. Il tutto è completato o dal bracciale in acciaio inossidabileo da uno dei tanti cinturini in pelle colorata rossa, blu, marrone o talpa iridata. Gli orologi della collezione LONGINES EVIDENZA, invece, esibiscono splendide casse di forma tonneau ispirate ai codici estetici del periodo Art Déco. I nuovi modelli esibiscono i caratteristici quadranti a settori di Longines, visibili attraverso il Continua a leggere

TUDOR Pelagos 39

TUDOR Pelagos 39

Immagine 1 di 8

  

TUDOR ha presentato il suo nuovo orologio subacqueo professionale con una cassa dalle dimensioni più contenute (39 millimetri) in linea con la tendenza attuale. L’orologio ha gli indici monoblocco in composito di ceramica luminescente, un sistema di regolazione rapida per il fermaglio e ovviamente la prolunga per l’immersione. La cassa satinata in titanio grado 2 ha la lunetta girevole unidirezionale e disco in ceramica con finitura satinata soleil e rivestimento luminescente Swiss Super-LumiNova®. Il quadrante è nero con finitura satinata soleil e indici delle ore applicati monoblocco in composito di ceramica luminescente e le lancette sono le classiche “Snowflake”, una delle caratteristiche distintive degli orologi subacquei TUDOR sin dal 1969, sempre con rivestimento luminescente Swiss Super-LumiNova®. Il calibro di Manifattura MT5400 è certificato dal Controllo Ufficiale Svizzero dei Cronometri (COSC) e ha la spirale del bilanciere in silicio e un’autonomia di 70 ore. Il bracciale, anch’esso in titanio grado 2, ha la Continua a leggere