Bvlgari Octo Roma Tourbillon Lumière

Bvlgari Octo Roma Papillon Central Tourbillon

Immagine 1 di 5

L’Octo Roma Tourbillon Lumière che vi presento oggi è, come sempre accade con Bulgari, una meraviglia sia tecnica sia visiva. Dopo i Serpenti Tourbillon e il Divina Minute Repeater, l’Octo Roma Tourbillon Lumière si presenta in una cassa Octo ridimensionata ad hoc e pensata per un pubblico femminile. Una novità significativa, in quanto per l’occasione l’iconica cassa adotta un diametro di 38 mm e per la prima volta viene dotata da Bulgari di un prezioso movimento di manifattura finemente traforato con un regolatore tourbillon. Nulla è stato lasciato al caso a cominciare dal movimento: gli elementi in oro bianco che costituiscono la Continua a leggere

A. Lange & Söhne: 3 splendide novità estive

A. Lange & Sohne Langematik Perpetual

Immagine 1 di 7

   

Per questo fine settimana ho il piacere di presentarvi 3 novità di A. Lange & Söhne. Inizio con un’edizione limitata a 50 esemplari del SAXONIA THIN in oro rosa. Sul quadrante in argento massiccio, rivestito da un sottile strato di avventurina blu, minuscole particelle color rame generano riflessi sfavillanti che evocano il cielo stellato. Migliaia di cristalli di ossido rameico, incorporati nel materiale, ravvivano il blu intenso: riflettono la luce e creano uno sfavillante color rame. L’impegnativo processo artigianale di produzione dell’azzurrina risale alla Venezia del XVII secolo. Le particelle di rame vengono aggiunte a una massa di vetro liquido, che forma cristalli microscopici quando viene riscaldata con una fiamma sempre più piccola. Questo materiale deve essere posizionato con estrema cura sul quadrante in argento massiccio. L’elegante design del SAXONIA THIN segue il principio tanto caro a Steve Jobs: less is more. La sua cassa di 6,2 millimetri in oro rosa 18 carati ha un diametro di 40 millimetri. Grazie alla caratteristica curvatura delle anse, l’elegante orologio si adatta perfettamente al polso. Le sottili lancette delle ore e dei minuti, e gli indici delle ore sono in oro rosa, come la cassa. Sulla sua superficie perfettamente piatta, l’effetto visivo dell’azzurrina molto visibile, come quando si guarda attraverso un telescopio. L’eleganza del segnatempo   completata da un cinturino in pelle lucida blu scuro con una massiccia fibbia ad ardiglione in oro rosa. Il SAXONIA THIN è animato da un calibro a carica manuale L093.1, sviluppato e prodotto in Manifattura. Con uno spessore di soli 2,9 millimetri, il movimento più sottile della Manifattura e assicura un’autonomia di 72 ore. Tra le caratteristiche tipiche della marca vi sono l’anglage e la lucidatura dei bordi della platina a tre quarti, decorata con levigatura a nastro di Glashütte. Un particolare dettaglio la piastrina di copertura lucidata a mano con Continua a leggere

Girard-Perregaux Tourbillon con Tre Ponti Volanti Aston Martin Edition

Girard-Perregaux Tourbillon con Tre Ponti Volanti Aston Martin Edition

Immagine 1 di 6

   

Oggi è stato presentato il primo orologio nato dalla partnership tra Girard-Perregaux e Aston Martin: il Tourbillon con Tre Ponti Volanti Aston Martin Edition. Questo nuovo modello celebra l’iconico orologio da tasca Tre Ponti del XIX secolo in chiave più contemporanea fin nei minimi dettagli, cinturino compreso. Quest’ultimo infatti è una prima mondiale: proposto in pelle di vitello nera, presenta il Rubber Alloy di Girard-Perregaux, un innovativo inserto in caucciù con iniezione di oro bianco. Il design del cinturino ricorda le auto da corsa Aston Martin del passato. La cassa di 44 millimetri del Tourbillon con Tre Ponti Volanti – Aston Martin Edition è realizzata in titanio grado 5, una lega resistente e ipoallergenica selezionata da Aston Martin per le sue caratteristiche di leggerezza ed è rivestita di DLC nero. Una curiosità: il minerale di titanio fu scoperto in Gran Bretagna lo stesso anno in cui fu fondata Girard-Perregaux, il 1791. Un “box” in vetro zaffiro è posizionato sia sulla parte anteriore sia su quella posteriore, per far sì che la Continua a leggere

Roger Dubuis Excalibur Doppio Tourbillon Volante Scheletrato

Roger Dubuis Excalibur Doppio Tourbillon Volante Scheletrato Oro Rosa

Immagine 1 di 6

 

Oggi vi presento la più recente interpretazione della collezione Excalibur di Roger Dubuis. Nel 2005 Roger Dubuis introdusse nell’Alta Orologeria la sua incredibile scheletratura, che da allora continua a essere proposta. Per il nuovo Excalibur Doppio Tourbillon Volante Scheletrato l’obiettivo era ottimizzare ognuno dei suoi componenti in modo da offrire un mix perfetto fra design, prestazioni e comfort. La Maison ha reinventato il suo iconico doppio tourbillon facendo così di questo orologio un oggetto d’avanguardia, per tecnicità e design. Con l’Excalibur Doppio Tourbillon Volante Scheletrato, Roger Dubuis si propone di cambiare radicalmente l’approccio alla Continua a leggere

Audemars Piguet Royal Oak Concept Flying Tourbillon GMT

Audemars Piguet Royal Oak Concept Flying Tourbillon GMT

Immagine 1 di 4

 

Audemars Piguet continua a sperimentare materiali tecnici e design di avanguardia; ne è un esempio la nuova versione del Royal Oak Concept Flying Tourbillon GMT in tonalità di blu e grigio che vi presento oggi. La cassa, di 44 mm, è realizzata in titanio e ceramica grigia, con una cornice decisamente moderna per il movimento scheletrato. A complemento della cassa in titanio sabbiato è stata realizzata una lunetta in ceramica grigia sabbiata (una combinazione di materiali che si estende alla corona e al pulsante inferiore). La cassa si rifà all’estetica del sofisticato meccanismo a carica Continua a leggere

OMEGA De Ville Tourbillon anti-magnetico: svolta nell’orologeria

OMEGA De Ville Tourbillon

Immagine 1 di 7

 

Nel corso della sua storia, OMEGA ha già avuto modo di confrontarsi con la complicazione del Tourbillon. Complicazione che ha inserito nel nuovo, meraviglioso De Ville Tourbillon in edizione numerata. È il primo Tourbillon centrale a carica manuale certificato Master Chronometer, che gli assicura il più alto standard dell’industria per precisione e prestazioni: gli orologiai di OMEGA, infatti, hanno saputo creare una gabbia del tourbillon capace di ruotare anche sotto il campo magnetico di 15.000 gauss e hanno impostato la velocità del Tourbillon con una rivoluzione al minuto, permettendo la visualizzazione dei secondi essenziale per il raggiungimento della certificazione. Il calibro OMEGA Co-Axial Master Chronometer 2640 può essere ammirato attraverso il fondello in vetro zaffiro insieme alla riserva di carica, di 72 ore. I ponti e la platina centrale sono in Continua a leggere

Roger Dubuis Excalibur Twofold: 3 prime mondiali

Roger Dubuis Excalibur Twofold

Immagine 1 di 5

 

Sin dal 1995 Roger Dubuis è caratterizzato da una ricerca continua dell’innovazione senza compromessi. La sua Manifattura integrata, tra l’altro, garantisce completa indipendenza. L’eccellenza che contraddistingue le creazioni di Roger Dubuis si esprime anche attraverso la certificazione della maggior parte dei segnatempo col Poinçon de Genève: il punzone, infatti, è garanzia del valore di ogni componente dell’orologio; per ottenerlo, la Manifattura investe nella produzione il 40% di tempo aggiuntivo. Questa premessa per presentarvi una nuova interpretazione dell’iconico movimento di Roger Dubuis: il doppio tourbillon volante. L’Excalibur Twofold che vi presento, è dotato del Continua a leggere

LANGE 1 TOURBILLON CALENDARIO PERPETUO: il trionfo del calendario perpetuo

LANGE 1 TOURBILLON CALENDARIO PERPETUO

Immagine 1 di 4

 

Quest’anno il 29 febbraio rientra in scena. Una volta ogni quattro anni, infatti, il nostro calendario conta un giorno in più. Dal 2001 A. Lange & Söhne ha presentato otto segnatempo che ne tengono conto e ha sviluppato un fondamentale e differente approccio tecnico al meccanismo del calendario perpetuo. Il calendario perpetuo dimostra la sua utilità passando correttamente dal 28 al 29 febbraio, e successivamente, alla mezzanotte del giorno bisestile, indicando direttamente il 1° marzo. Questa operazione che può apparire semplice cela, in realtà, una straordinaria sfida tecnica che ha richiesto lo sviluppo di un programma meccanico per definire le diverse lunghezze dei 48 mesi dell’intero ciclo quadriennale. Tradizionalmente, questo compito è gestito da una ruota programma con 48 incavi e sporgenze corrispondenti alle diverse durate dei 48 mesi nel ciclo quadriennale composto di tre anni regolari e di uno bisestile. Mentre la ruota effettua un giro ogni quattro anni, le rientranze sono scansionate da una leva. La regola è semplice: più profonda è la rientranza, più veloce è il passaggio al primo giorno del mese successivo. Gli incavi più profondi corrispondono ai quattro mesi di febbraio. Se si osserva da vicino, però, risulta che uno di loro è Continua a leggere

Greubel Forsey GMT Sport

Greubel Forsey GMT Sport

Immagine 1 di 6

 

Oggi vi presento un capolavoro assoluto di orologeria che, complici gli amici Piero e Stefano Superchi di Tempo Prezioso, ho pure potuto provare. Mi riferisco ad una delle ultime meraviglie realizzate da Greubel Forsey: il nuovo GMT Sport che, grazie alla nuova e originalissima cassa in titanio, si colloca in una classe sportiva totalmente a sé. Nella creazione di questo segnatempo, Robert Greubel e Stephen Forsey (che appunto insieme ai Superchi ho avuto il privilegio di conoscere oggi) hanno sfidato i limiti dell’ergonomia e del comfort al polso, inventando una cassa dalla forma totalmente innovativa, perfettamente rotonda vista dall’alto ma con un’accentuata forma ad arco e ovoidale da altre angolazioni. L’aerodinamica di questo modello è ulteriormente rafforzata dall’integrazione di anse e cinturino, che gli conferiscono una forma decisamente ideale per ogni polso: ho potuto infatti verificare di persona che questo magnifico segnatempo calza a pennello anche su un polso sottile quale è il mio, nonostante i 45 mm di diametro della cassa. Già nel 2015, il GMT Black aprì la strada al GMT Sport. Sviluppando questo concetto, Robert Greubel e Stephen Forsey hanno immaginato un progetto inedito: un segnatempo con cassa modellata in titanio, leggera e ultra-resistente, con lunetta ovoidale e anse integrate che esaltano il nuovo movimento. Impermeabile fino a 100 metri, il nuovo GMT Sport è oggi il Continua a leggere

LANGE 1 TOURBILLON «25th Anniversary»: il coronamento della collezione «25th Anniversary»

 

LANGE 1 TOURBILLON «25th Anniversary»

Immagine 1 di 4

 

Eccoci puntuali anche questo mese a presentarvi in anteprima il nuovo capolavoro uscito dalla Manifattura di Glashutte per celebrare i 25 anni del LANGE 1; questa volta si tratta di uno splendido tourbillon. Il LANGE 1 TOURBILLON fece la sua comparsa nel 2000, come primo orologio da polso al mondo dotato della straordinaria combinazione di tourbillon, Grande Data, movimento con tre giorni di riserva di carica e indicazione della stessa. In un’edizione limitata come gli altri mesi a 25 esemplari, questo orologio completa la serie speciale in oro bianco di dieci orologi dedicati al 25° anniversario del LANGE 1. A. Lange & Söhne ha festeggiato il passaggio dal XX al XXI secolo prolungando una tradizione che risale alla Belle Époque parigina: già all’Esposizione Universale del 1900, infatti, il primo orologio da tasca con tourbillon del centenario di Lange aveva catalizzato su di sé l’attenzione. Nel 2010, nell’ambito della collezione anniversario «165 Years – Homage to F.A. Lange», il LANGE 1 TOURBILLON è stato uno dei primi tre orologi della Manifattura con cassa in oro color miele, materiale utilizzato esclusivamente da Lange. Quando il LANGE 1 ha festeggiato il suo 20° anniversario nel 2014, è stato presentato il quarto modello della serie HANDWERKSKUNST in un’edizione limitata di 20 esemplari in platino con rare decorazioni del movimento e quadrante smaltato in nero. Come tutti i dieci modelli speciali della collezione «25th Anniversary», anche la versione Continua a leggere