Blancpain presenta il nuovo Fifty Fathoms Tourbillon 8 Jours

Blancpain Fifty Fathoms Tourbillon 8 Jours in titanio

Immagine 1 di 5

 

Il ben conosciuto e apprezzato orologio da immersione Fifty Fathoms Tourbillon 8 Jours di Blancpain, viene oggi proposto in 2 nuove versioni: quella in titanio, leggerissima, e quella in oro rosso. L’orologio è il perfetto connubio fra la grande complicazione e le alte prestazioni grazie anche al tourbillon volante che effettua il suo giro nell’apertura di un bellissimo quadrante blu. Il tourbillon venne introdotto nel 2007, in occasione del lancio della moderna collezione Fifty Fathoms. Le due nuove versioni di questo prestigioso orologio da immersione danno ampio spazio a questa grande complicazione attraverso un quadrante blu puro dotato di una finitura soleil. Il tourbillon, detto «volante» perché privo del ponte superiore per trainare la sua gabbia, sembra fluttuare in una grande apertura rotonda a ore 12. La complessità tecnica di questa costruzione orologiera contrasta con lo stile sportivo degli indici, delle lancette e della lunetta. Quest’ultima rimane un Continua a leggere

Blancpain e i nuovi Fifty Fathoms Tourbillon 8 Jours

Blancpain Fifty Fathoms Tourbillon 8 Jours in titanio

Immagine 1 di 5

 

Il ben conosciuto e apprezzato orologio da immersione Fifty Fathoms Tourbillon 8 Jours di Blancpain, viene oggi proposto in 2 nuove versioni: quella in titanio, leggerissima, e quella in oro rosso. L’orologio è il perfetto connubio fra la grande complicazione e le alte prestazioni grazie anche al tourbillon volante che effettua il suo giro nell’apertura di un bellissimo quadrante blu. Il tourbillon venne introdotto sul questo modello nel 2007, in occasione del lancio della moderna collezione Fifty Fathoms. Le due nuove versioni di questo prestigioso orologio da immersione danno ampio spazio a questa grande complicazione attraverso un quadrante blu puro dotato di una finitura soleil. Il tourbillon, detto «volante» perché privo del ponte superiore per trainare la sua gabbia, sembra fluttuare in una grande apertura rotonda a ore 12. La complessità tecnica di questa costruzione orologiera contrasta con lo stile sportivo degli indici, delle lancette e della lunetta. Quest’ultima rimane un elemento chiave dell’orologio, con il suo Continua a leggere

Blancpain presenta il modello Ladybird Colors

Blancpain Ladybirds Colors

Immagine 1 di 4

Il nuovo Ladybird Colors, declinato in ben sette varianti, rende omaggio a un capolavoro della storia di Blancpain. L’orologio Ladybird ha rivoluzionato l’orologeria nel 1956, offrendo al mondo il più piccolo movimento rotondo dell’epoca. Iniziativa di un duo, Betty Fiechter e suo nipote Jean-Jacques Fiechter, che dirigendo insieme la manifattura crearono diversi modelli femminili e il primo orologio da immersione moderno, il Fifty Fathoms, lanciato nel 1953. Realizzato in madreperla bianca, il quadrante dell’orologio è ornato da numeri arabi applicati in oro leggermente arrotondati, dimensionati in modo da formare un giro delle ore asimmetrico coronato dal numero 12. Una fascia di diamanti sottolinea gli indici mentre abbraccia le lancette, fra cui quella delle ore e quella dei minuti sono a forma di foglie di salvia évidé, un attributo Blancpain per eccellenza. La cassa dell’orologio, declinata in oro rosso e in oro bianco, ha un diametro di 34,9 mm  e si distingue per la lunetta, le corna e una corona incastonati di 59 diamanti per oltre 2 carati. Un vero orologio-gioiello, il Ladybird Colors è decorato con Continua a leggere

Blancpain Fifty Fathoms No Rad: reinterpretazione di un modello iconico in serie limitata

Blancpain Fifty Fathoms No Rad

Immagine 1 di 5

 

Quest’anno Blancpain reinterpreta un suo segnatempo iconico, il Fifty Fathoms «no radiations». Questo orologio da immersione della metà degli anni ’60, aveva la particolarità di recare stampigliato sul quadrante il logo «no radiations», attestante che Blancpain non usava materiale luminescente contenente il radio; fu un segno distintivo che fece la fortuna dell’orologio. All’inizio degli anni ’60 il radio, infatti, un elemento radioattivo utilizzato in orologeria per le sue proprietà luminescenti, fu dichiarato nocivo per la salute. Per rassicurare sia i sommozzatori professionali sia i sub esperti, che si procuravano i loro orologi  dai fornitori di attrezzature specializzati, Blancpain decise di indicare in modo ben visibile che i suoi segnatempo non contenevano radio, apponendovi un simbolo speciale: tre segmenti rossi su fondo giallo barrati da una croce nera. La scritta «no radiations» accompagnava la sigla per essere sicuri che il messaggio fosse chiaro. L’orologio Tribute to Fifty Fathoms No Rad è una bellissima rivisitazione del modello storico al quale si ispira. Il suo quadrante nero opaco è punteggiato di forme geometriche: vi si combinano i tradizionali cerchi, rettangoli e la losanga a ore 12. Il giro delle ore, le lancette e la scala temporale della lunetta sono in Continua a leggere

Blancpain – Collezione Villeret San Valentino 2021

Blancpain Villeret Women Date

Immagine 1 di 3

 

Dal 2001 il 14 febbraio, la festa degli innamorati, è anche l’occasione per Blancpain per rendere omaggio alle donne; e per la sua 21esima serie speciale Saint-Valentin, la Manifattura propone un’interessante e particolarmente bella interpretazione del suo modello Villeret Women Date in edizione limitata di soli 28 pezzi. Il quadrante è realizzato in madreperla bianca e la lancetta dei secondi porta con sé un cuore rosso vermiglio in tinta con il cinturino in alligatore dell’orologio. Le lancette delle ore e dei minuti, traforate, accentuano la Continua a leggere

Blancpain Fifty Fathoms Bathyscaphe Day Date e Chronographe Flyback

Blancpain Fifty Fathoms Bathyscape Day Date

Immagine 1 di 4

 

I due Batyscaphe che vi presento oggi fanno parte della collezione Fifty Fathoms di Blancpain. Il primo è una nuova edizione del Fifty Fathoms Bathyscaphe Day Date. Limitato a 500 esemplari, è ispirato a un orologio subacqueo di Blancpain degli anni ’70 ed è caratterizzato da un quadrante beige sabbia in tonalità degradanti con un decoro soleil. Questa nuance ricorda il deserto e in particolare la Valle della Morte negli Stati Uniti. Blancpain negli anni ’70 ruppe con i codici estetici tradizionali dei modelli Bathyscaphe, realizzando una serie di esemplari caratterizzati da una cassa a forma di cuscino con un anello girevole all’interno – in sostituzione della lunetta girevole convenzionale all’esterno – un quadrante grigio degradante oltre all’indicazione del giorno della settimana e della data. Il quadrante del Bathyscaphe Day Date Desert Edition si presenta in questo stile, associandolo per la prima volta alle delicate nuance degradanti beige sabbia, una tinta inedita in questa collezione.  La minuteria evidenziata da numeri arabi indica gli intervalli di cinque minuti, evocando l’anello girevole interno dell’orologio del Continua a leggere

Blancpain Fifty Fathoms Automatique e Fifty Fathoms Grande Date con bracciale in titanio

Blancpain Fifty Fathoms Automatique

Immagine 1 di 4

 

Quest’anno Blancpain ha dotato con un bracciale in titanio tre versioni del suo iconico Fifty Fathoms (nato nel 1953). Il Fifty Fathoms si distinse da subito per le sue caratteristiche tecniche ed estetiche avanguardistiche: i grandi indici e le lancette luminescenti su fondo nero, la sua robustezza, la sua impermeabilità e la lunetta girevole securizzata sono caratteristiche che divennero rapidamente standard per l’industria orologiera. Blancpain iniziò ben presto a usare materiali innovativi per la realizzazione dei suoi segnatempo. L’uso del titanio da parte di Blancpain risale in effetti ai primi anni ’60, quando fu costruita una serie speciale del modello MIL-SPEC II, destinata alle truppe antimine della Marina Americana. Lo dimostra l’orologio «US Navy», riacquistato dal Marchio nel 2015 in occasione di una vendita all’incanto, in una cassa di alpacca – una lega antimagnetica di rame, zinco e nichel – con il fondo in titanio, impiegato senza dubbio per la sua maggiore resistenza alla pressione. A quei tempi il titanio era riservato essenzialmente all’industria aereospaziale e sconosciuto al settore orologiero. I modelli Fifty Fathoms Automatique e Fifty Fathoms Grande Date si presentano con il loro nuovo bracciale in Continua a leggere

Blancpain Ocean Commitment Fifty Fathoms

Blancpain Ocean Commitment Fifty Fathoms

Immagine 1 di 6

 

In occasione della Giornata Mondiale dell’Oceano, Blancpain ha presentato in anteprima mondiale una terza serie di orologi subacquei in edizione limitata Blancpain Ocean Commitment (BOC). Con l’acquisto di uno di questi orologi, il cliente contribuisce all’impegno di Blancpain per la protezione gli oceani. Blancpain, dal canto suo, s’impegna a versare 1.000 euro per ogni orologio venduto, per un totale di 250.000 euro, che si aggiungono ai contributi versati regolarmente nei vari partenariati.

Dal lancio del Fifty Fathoms – il primo orologio subacqueo moderno – nel lontano 1953, Blancpain non ha mai smesso di investire nella scoperta, lo studio e la preservazione degli oceani. In aggiunta al sostegno offerto ogni anno a importanti spedizioni e progetti oceanografici, Blancpain ha presentato quattro anni fa una prima serie di orologi subacquei in edizione limitata BOC. Forte del successo di questo segnatempo, la Manifattura ha riproposto la stessa iniziativa nel 2016 e oggi presenta il suo terzo orologio BOC. Il Fifty Fathoms Ocean Commitment III unisce in sé le caratteristiche principali del modello originale del 1953, riferimento per gli orologi subacquei di Continua a leggere

Blancpain Fifty Fathoms Bathyscaphe Quantième Annuel

Blancpain Fifty Fathoms Bathyscaphe Quantième Annuel

Immagine 1 di 3

 

La collezione Fifty Fathoms di Blancpain quest’anno comprende per la prima volta il modello con datario annuale. Questa complicazione (che trovo molto utile) è stata aggiunta a un orologio Bathyscaphe che comunque conserva il DNA degli autentici orologi subacquei: anche questo modello presenta infatti un’ottima leggibilità, un movimento robusto e la lunetta girevole unidirezionale.

La storia del Fifty Fathoms risale all’anno 1953, quando Blancpain svelò quello che diventò il primo orologio subacqueo moderno a uso professionale. La collezione Fifty Fathoms divenne rapidamente famosa, tanto che tutta Continua a leggere

Orologi per tutte le tasche: photogallery delle migliori novità di Baselworld 2018

Rolex GMT-Master II Pepsi

Immagine 1 di 46

 

Come promesso qualche giorno fa, vi propongo una ricca photogallery con alcune delle più significative novità viste dal sottoscritto al recente Baselworld, tenutosi dal 22 al 27 marzo,  e che ha ospitato oltre 600 brand, fra i quali Rolex, Patek Philippe, TAG Heuer, Bvlgari, Hublot,, e i marchi del gruppo Swatch (Omega, Breguet, Longines, Hamilton, Tissot, Rado, ecc.). Qualche defezione illustre, come i player del lusso Hermès e Dior, che si aggiungono alle defezioni di Girard Perregaux, Ulysse Nardin e Louis Erard. Tra gli altri grandi brand che hanno detto addio a Basilea ci sono anche Eberhard & Co. e Movado. Giusto qualche riga sulle più significative novità, che via via nei prossimi giorni vi presenterò poi più dettagliatamente.

Rolex ha arricchito la sua gamma GMT-Master II con un nuovo modello in acciaio da 40 mm dotato di una lunetta girevole bidirezionale con disco Cerachrom graduato 24 ore bicolore in ceramica rossa e blu (Pepsi in gergo) e bracciale Jubilé.

Anche Tudor (Gruppo Rolex) ha presentato il suo GMT e, tra le altre novità, una splendida riedizione del Black Bay Fifty Eight.

Omega, Oltre ad uno splendido Speedmaster The Grey Side of the Moon,  ha proposto la riedizione di un modello lanciato 25 anni fa, il Seamaster Diver 300M ha cassa da 42 mm, valvola di scappamento dell’elio di forma conica, fondello dai bordi ondulati e bracciale integrato. Visibile dal fondello il movimento automatico certificato dall’Istituto Federale Svizzero di Metrologia (METAS).

TAG Heuer per festeggiare il 55mo anniversario della nascita dell’Heuer Carrera, TAG Heuer presenta il Carrera Chronographe Tourbillon Chronomètre Tête de Vipère, un’edizione limitata di 155 pezzi certificata dall’Osservatorio di Besançon. Realizzato in ceramica blu, questo cronografo automatico con tourbillon ha un diametro di 45 mm.

Bvlgari si riprende, dopo soli pochi mesi, il record di modello automatico più sottile al mondo con l’Octo Finissimo Tourbillon Automatic: 3,95 mm di spessore per questa cassa in titanio da 42 mm di diametro. Le novità ovviamente non finiscono qui, come avrete modo di scoprire guardando le foto.