Blancpain Bathyscaphe Chronographe Flyback: nuovi colori e nuovi materiali

Blancpain Bathyscaphe Chronographe Flyback in Titanio grado 23

Immagine 1 di 7

  

Quest’anno Blancpain propone 2 nuove versioni dello splendido Bathyscaphe Chronographe Flyback: una in oro rosso e una in titanio grado 23. In seguito al lancio, nel 1953, del primo orologio da immersione moderno, Blancpain sviluppò numerose declinazioni del Fifty Bathyscaphe. Una di queste, il segnatempo Bathyscaphe, secondo me è forse il migliore esempio: più piccolo del Fifty Fathoms e con le indicazioni del calendario, questo orologio venne lanciato nel 1956. Introdotto nella linea contemporanea Bathyscaphe nel 2014, il cronografo flyback è stata la prima complicazione ad essere montata su questo orologio. Complicazione che oggi Blancpain ripropone sul Fifty Fathoms Bathyscaphe Chronographe Flyback, animato dal collaudato calibro Blancpain F385, un movimento di manifattura basato sulla frizione verticale di Blancpain, che assicura una partenza dolce al meccanismo del cronografo, eliminando così le problematiche dei salti repentini della lancetta dei secondi del cronografo. Il controllo della partenza, dell’arresto e della rimessa a zero del cronografo si effettua grazie a una ruota a colonna, cosa che consente un azionamento dei pulsanti più armonioso e confortevole. Il calibro batte a una frequenza di 5 Hz, un vantaggio considerevole in termini di precisione del cronometraggio rispetto alle frequenze meno elevate e possiede un bilanciere di regolazione dell’inerzia provvisto di una spirale al silicio, la cui geometria e leggerezza contribuiscono a garantire delle performance cronometriche elevate. La versione in oro rosso è associata ad un quadrante blu, mentre il modello in titanio grado 23 è abbinato a un quadrante antracite. Recentemente introdotto nella collezione da Blancpain, il titanio grado 23 è il tipo di titanio più puro che ci sia. La riduzione della quantità di ossigeno migliora la resistenza del metallo alla rottura e alla corrosione, oltre ad essere anche anti-allergico. Che si tratti del modello in oro rosso o di quello in titanio, il quadrante mostra una decorazione finizione soleil per l’insieme e azzurrata per i contatori del cronografo. Queste 2 splendide versioni hanno una lunetta girevole unidirezionale con inserti in ceramica. L’inserto blu della versione in oro rosso sfoggia una finizione brillante e una scala temporale in Ceragold™, mentre l’inserto antracite dell’orologio in titanio   satinato e mostra una scala graduata in Liquidmetal™. Le casse dei due orologi misurano 43 mm di diametro e sono impermeabili fino a circa 300 metri. Sono disponibili con un cinturino NATO o in tela di vela assortito nei colori del quadrante. Il cinturino in tela di vela del modello in oro rosso è disponibile a scelta anche con una fibbia ad ardiglione (come molti di voi sanno la mia preferita) o una boucle deployante. Il modello in titanio grado 23 è proposto inoltre con un bracciale in titanio. Voi quale delle 2 versioni preferite?

Janvier68

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *