Audemars Piguet Royal Oak Automatico: limited edition da 34 mm in ceramica nera

Royal Oak Automatico 34 mm in ceramica nera

Immagine 1 di 5

  

Audemars Piguet presenta un Royal Oak Automatico da 34 mm in ceramica nera, frutto dell’ultima collaborazione tra la Manifattura e Carolina Bucci, famosa designer di gioielli che, per festeggiare il cinquantesimo anniversario del Royal Oak, ha creato un quadrante dotato di un bellissimo effetto a specchio multi-colorato. È una limited edition pensata, nonostante la misura contenuta, sia per gli uomini sia per le donne ed è disponibile esclusivamente nelle boutique Audemars Piguet e nelle AP House. A prima vista il quadrante appare nero, ma osservandolo più da vicino rivela uno spettro multi-colore che dà vita all’effetto Tapisserie. Per raggiungere questo risultato, è stata aggiunta sulla parte superiore della platina del quadrante in ottone una platina in zaffiro impreziosita da Continua a leggere

Il nuovo Audemars Piguet Royal Oak Black Ceramic 34 mm

Audemars Piguet Royal Oak Black Ceramic 34 mm

Immagine 1 di 3

 

Quei piccoli dettagli che fanno comunque la differenza. In occasione del 50° anniversario della collezione Royal Oak, Audemars Piguet svela il suo nuovo modello automatico (34 mm x 8,8 mm) totalmente rivestito in ceramica nera. Pur mantenendo la stessa cassa, il quadrante nero presenta l’ultima evoluzione del design del Royal Oak, novità che debutta quest’anno su alcuni dei modelli del Royal Oak da 34, 37, 38 e 41 mm. Il quadrante guilloché nero con motivo “Grande Tapisserie” presenta ora a ore 12 la firma allungata Audemars Piguet senza il monogramma AP. Applicata e realizzata in oro rosa 24 carati, la dicitura è ottenuta tramite accrescimento galvanico, un processo chimico analogo alla stampa 3D. Ogni lettera è unita all’altra con collegamenti dallo spessore di un capello e fissati a mano sul quadrante grazie a minuti piedini quasi del tutto invisibili. Le dimensioni e la lunghezza degli indici applicati e delle lancette in oro rosa con rivestimento luminescente, pur mantenendo i consueti codici estetici del Royal Oak, sono state armonizzate con il resto dei modelli anniversario. Continua a leggere

Audemars Piguet presenta il nuovo ROYAL OAK “JUMBO” extra-piatto

 

Royal Oak "Jumbo" extra-piatto

Immagine 1 di 8

 

Per celebrare il 50° anniversario del Royal Oak, Audemars Piguet ha presentato ieri la nuova generazione di uno degli orologi che in assoluto io amo di più: ill Royal Oak “Jumbo” Extra-Piatto da 39 mm, che ora monta il nuovo movimento automatico ultra-sottile della Manifattura, il Calibro 7121. Stiamo parlando, come gli appassionati sanno, di uno degli orologi più iconici almeno degli ultimi 50 anni. Anzi, stiamo parlando di un orologio (nato dalla matita di quel genio che era Gérald Genta) oramai leggendario, il Royal Oak e di un modello in particolare che a sua volta è diventato leggenda nella leggenda: il Jumbo extra-piatto. La nuova collezione che vi presento oggi comprende quattro modelli in acciaio, platino, oro rosa e oro giallo 18 carati. I quattro segnatempo sono inoltre dotati della massa oscillante “50-years” realizzata per l’anniversario del Royal Oak, coordinata alla tonalità della cassa. Per la prima volta dal 1972, il Royal Oak “Jumbo” Extra-Piatto accoglie un nuovo movimento automatico con ore, minuti e data, il Calibro 7121, che segna il debutto della nuova referenza “Jumbo” 16202. Questo meccanismo sostituisce il Calibro 2121, il movimento automatico più sottile con rotore centrale e indicazione della data della sua epoca (3,05 mm), introdotto per la prima volta sul Royal Oak nel 1972 e andato “in pensione” alla fine del 2021. Il nuovo movimento, che misura 3,2 mm di spessore, è stato specificamente concepito e prodotto dagli ingegneri e dagli orologiai di Audemars Piguet per adattarsi alla cassa “Jumbo” extra-piatta da 8,1 mm senza alterarne l’estetica e lo spessore. Inoltre, l’albero di regolazione è ora dotato di un correttore di data rapido. Sono stati necessari cinque anni di sviluppo per realizzare il nuovo Calibro 7121, che, grazie alla sua nuova struttura, è dotato di più energia rispetto al suo predecessore. Il bariletto più ampio conferisce maggiore potenza, rendendolo più preciso per un periodo di tempo più lungo. È inoltre dotato di una massa oscillante centrale contemporanea, montata su cuscinetti a sfera, che utilizza due invertitori, sviluppata in-house per garantire l’avvolgimento bidirezionale. Il suo bilanciere è dotato di blocchi inerziali che sono stati inseriti direttamente al suo interno per evitare gli attriti superflui. Inoltre, il Calibro 7121 è dotato di un meccanismo brevettato di impostazione della data extra-piatto e a basso consumo energetico. Tutto ciò garantisce all’orologio una riserva di carica di almeno 55 ore. I nuovi modelli del segnatempo “Jumbo” Extra-Piatto presentano la massa oscillante scheletrata appositamente realizzata per l’anniversario del Royal Oak in oro 22 carati, con il logo “50-years” e l’incisione della Continua a leggere

Audemars Piguet Royal Oak Automatico 37 mm

Audemars Piguet Royal Oak Automatico 37 mm

Immagine 1 di 9

 

Preziosa luminosità multicolore. La Maison svizzera di Alta Orologeria Audemars Piguet, Manifattura che investe da sempre in innovazione senza dimenticare la tradizione ed i suoi modelli più rappresentativi come, ad esempio, l’iconico Royal Oak, arricchisce la sua serie 15452 presentando due nuove versioni. I due nuovi modelli di Royal Oak Automatico (37mm x 9,8mm) sono due orologi femminili declinati in oro rosa o bianco 18 carati ed arricchiti con diamanti e colorate pietre preziose.

Continua a leggere

Gran Premio dell’Orologeria di Ginevra: i migliori orologi del 2021

Bulgari, Octo Finissimo

Immagine 1 di 18

Ieri sera si è tenuta a Ginevra la 20° edizione del Grand Prix d’Horlogerie de Genève (GPHG), che premia alcuni tra i migliori orologi dell’anno; 19 i vincitori, scelti da una preselezione di decine di orologi. Il premio più significativo, l’Aiguille d’Or, è andato al Bulgari Octo Flnissimo. La cerimonia ha visto assegnare gli altri premi a Audemars Piguet, Van Cleef e Arpels, Chopard, Louis Vuitton, Grand Seiko, De Bethune, Zenith, Tudor, MB&F, Bernhard Lederer, Furlan Mari, Christiaan Van Der Klaauw e CIGA Design. Il Premio Speciale della Giuria è andato alla Dubai Watch Week. Di seguito l’elenco degli orologi vincitori, che potete ammirare nella photogallery. 

Premio Aiguille d’Or “Grand Prix GPH2018” : Bulgari Octo Finissimo

Premio Innovazione: Bernhard Lederer, Central Impulse Chronometer

Premio Orologi Donna: Piaget, Limelight Gala Precious Rainbow

Premio Orologi Donna Complicati: Van Cleef & Arpels, Lady Féerie Watch

Premio Orologi Uomo: Grand Seiko, Hi-Beat 36000 80 Hours Caliber 9SA5

Premio Orologi Uomo Complicati: MB&F, LMX Titanium

Premio Cronografo: Zenith, Chronomaster Sport

Premio Orologio con Tourbillon: De Bethune, DB Kind of Two Tourbillon

Premio Orologio con Calendario e Astronomico: Christiaan Van Der Klaauw, CVDK Planetarium Eise Eisinga

Premio Orologio Iconico: Audemars Piguet, Royal Oak “Jumbo” Extra-Thin

Premio Eccellenza Meccanica: Piaget, Altiplano Ultimate Automatic

Premio Orologi Subacquei: Louis Vuitton, Tambour Street Diver Skyline Blue

Premio Orologi Gioiello: Chopard, Flower Power

Premio Orologio Mestiere d’Arte: MB&F, LM SE Eddy Jaquet ‘Around the World in Eighty Days’

Premio Petite Aiguille: Tudor, Black Bay Ceramic

Premio Challenge: CIGA Design, Blue Planet

Premio Audacità: Louis Vuitton, Tambour Carpe Diem

Premio Rivelazione orologiera: Furlan Marri, MR. Grey Ref. 1041-A

Janvier68

Audemars Piguet e il nuovo Royal Oak Offshore 42 mm

AUDEMARS PIGUET Royal Oak Offshore 42 mm in acciaio

Immagine 1 di 8

Audemars Piguet ha presentato una nuova evoluzione del Royal Oak Offshore originale del 1993 (progettato allora da Emmanuel Gueit), con tre modelli da 42 mm in acciaio, titanio o oro rosa 18 carati che, pur conservando l’essenza dell’orologio originale sono dotati dell’ultimo cronografo automatico con funzione flyback della Manifattura, del nuovo sistema di cinturini intercambiabili e, last but not least, di un design del quadrante leggermente rivisitato. Completa il tutto il ritorno del fondello in vetro zaffiro. Il nuovo cronografo integrato a carica automatica, il Calibro 4404, è dotato di ruota a colonne e funzione flyback che, a differenza di un normale cronografo, consente all’utente di arrestare, resettare e avviare il cronografo con una semplice azione. La ruota a colonne funziona in collaborazione con un sistema di Continua a leggere

Audemars Piguet Royal Oak con quadranti verdi

Royal Oak “Jumbo” Extra-Piatto

Immagine 1 di 9

 

Oggi vi presento i nuovi modelli di Royal Oak della Manifattura Audemars Piguet caratterizzati da quadranti di colore verde, colore che sta diventando di tendenza nel mondo dell’orologeria. I modelli comprendono un Royal Oak “Jumbo” Extra-Piatto in platino 950 con quadrante verde fumé e finitura soleil, un’edizione limitata del Royal Oak Cronografo Automatico con cassa in oro giallo 18 carati e quadrante verde “Grande Tapisserie” e 3 varianti del nuovo Automatico con Flying Tourbillon in titanio o oro rosa. Audemars Piguet, tra l’altro, fu il primo brand a realizzare, negli anni ‘70 del ‘900, quadranti con pietre colorate, nelle tonalità del marrone, del verde e del blu. Analizziamoli nel dettaglio.

Il “Jumbo” da 39 mm presenta una cassa e un bracciale in platino 950 oltre a un quadrante verde fumé decorato con una finitura soleil. È la prima volta che questa configurazione viene utilizzata all’interno della collezione 15202. Con soli 8,1 mm di spessore, anche la cassa conferisce all’orologio un aspetto molto fine. Gli indici applicati e le lancette Royal Oak in oro bianco sono trattati con un rivestimento luminescente per migliorare la leggibilità in caso di poca luce. La firma “Audemars Piguet” è posizionata sotto le ore 12, mentre le iniziali AP sono situate a Continua a leggere

Royal Oak Doppio Bilanciere Scheletrato

Royal Oak Doppio Bilanciere Scheletrato

Immagine 1 di 3

 

Audemars Piguet, oltre a continuare a proporre interessanti novità legate alla collezione  Code 11.59 (collezione presentata nel gennaio 2019), non dimentica la sua collezione più iconica il Royal Oak; e per la prima volta il Royal Oak Doppio Bilanciere Scheletrato è stato realizzato con cassa e bracciale in ceramica nera, entrambi rifiniti a mano, con l’alternanza di superfici lucide e satinate tipica della Manifattura. La ceramica nera della cassa è un’elegante cornice per la rivisitazione del quadrante scheletrato in bagno di rodio nero e del meccanismo del doppio bilanciere color oro rosa, visibile su entrambi i lati dell’orologio. Questa innovazione brevettata e presentata da Audemars Piguet nel 2016, migliora la precisione e la stabilità dell’orologio. Il sistema oscilla in Continua a leggere

Audemars Piguet Royal Oak Concept Flying Tourbillon GMT

Audemars Piguet Royal Oak Concept Flying Tourbillon GMT

Immagine 1 di 4

 

Audemars Piguet continua a sperimentare materiali tecnici e design di avanguardia; ne è un esempio la nuova versione del Royal Oak Concept Flying Tourbillon GMT in tonalità di blu e grigio che vi presento oggi. La cassa, di 44 mm, è realizzata in titanio e ceramica grigia, con una cornice decisamente moderna per il movimento scheletrato. A complemento della cassa in titanio sabbiato è stata realizzata una lunetta in ceramica grigia sabbiata (una combinazione di materiali che si estende alla corona e al pulsante inferiore). La cassa si rifà all’estetica del sofisticato meccanismo a carica Continua a leggere

Audemars Piguet Cronografo Automatico [Re]master01

Audemars Piguet Cronografo Automatico [Re]master01

Immagine 1 di 4

 

Lo splendido cronografo automatico di Audemars Piguet che vi presento oggi, riporta l’estetica del passato nel presente: il Cronografo Automatico [Re]master01 reinterpreta infatti uno dei cronografi da polso più rari di Audemars Piguet con la tecnologia più avanzata della Manifattura e un design del quadrante che ne aumenta la leggibilità per i giorni nostri. I cronografi da polso vintage di Audemars Piguet sono tra gli orologi più rari che esistano al mondo con soli 307 esemplari prodotti tra gli anni ’30 e la fine degli anni ’50. Questo primo progetto di reinterpretazione del passato prevede un’edizione limitata a 500 esemplari che evoca le caratteristiche di design altamente distintive del cronografo da polso originale del 1943, con la sua cassa in oro rosa e acciaio, impreziosita da un quadrante color champagne. Fedele al design originale del pre-modello 1533 del 1943, [Re]master01 presenta una cassa tonda e Continua a leggere