Wyler Vetta e i suoi nuovi Dynawind

I nuovi Wyler Vetta Dynawind

Quest’anno Wyler Vetta festeggia un secolo di eccellenza orologiera commemorando il centenario della produzione del primo orologio da polso a marchio Wyler. Fondata nel 1923 a Basilea da Paul Wyler, l’azienda è stata pioniera in innovazioni tecniche e design distintivi. Per celebrare questo importante anniversario, Wyler Vetta lancia la nuova collezione Dynawind caratterizzata da quadranti ispirati ai colori delle iconiche Lancia Fulvia Zagato degli Anni 60 e 70.

Design che unisce tradizione e modernità

La collezione Dynawind, creata dal designer Fulvio Locci, è un omaggio alla storica linea lanciata dal marchio negli Anni 60. Pensata per soddisfare i gusti delle nuove generazioni, questa reinterpretazione combina elementi tradizionali con un tocco moderno. Animati da un movimento automatico Swiss Made con datario, questi orologi sono impermeabili fino a 100 metri, presentano una cassa (39 mm) in acciaio con finitura matt, fondello a pressione ed un vetro minerale bombato K5 a protezione del quadrante. La grande corona a cipolla facilita la presa mentre le lancette con materiale luminescente ed il font dei numeri arabi con dimensioni maggiorate (ore 12, 3, 6 e 9) assicurano una leggibilità ottimale.

Ispirazione dalle auto d’epoca

I quadranti dei nuovi Dynawind esplorano una gamma cromatica vivace ed attuale: blu, verde, bordeaux, arancione, rosso e azzurro. Questi colori richiamano le carrozzerie brillanti delle Lancia Fulvia Zagato, simbolo di un’epoca che ha fatto la storia. La cura per i dettagli è evidente anche nelle varianti di cinturino: la collezione offre infatti modelli con bracciale in acciaio opaco a sette maglie con chiusura deployante e versioni con cinturino in pelle Made in Italy con fibbia ad ardiglione, in colori abbinati ai quadranti.

Conclusione

La nuova collezione Dynawind di Wyler Vetta, celebrando l’italianità e la passione per le auto d’epoca, rappresenta un interessante connubio tra passato e futuro con l’ambizioso obiettivo di conquistare una nuova generazione di appassionati.

Silvia Bonfanti
The Classy Wrist

Tag Heuer Monaco Chronograph

Tag Heuer Monaco Chronograph

Image 1 of 3

In occasione del Gran Premio di Formula Uno di Monaco, TAG Heuer ha presentato il Cronografo TAG Heuer Monaco in una nuova versione blu scuro con cassa da 39 mm che porta avanti lo spirito del Monaco originale, ma con un design e una tecnologia all’avanguardia. Introdotto nel 1969, il TAG Heuer Monaco è diventato uno degli orologi più iconici grazie alla sua forma squadrata, alla corona a sinistra, alla cassa spazzolata e lucida e al quadrante blu. Il TAG Heuer Monaco è sempre stato legato alle corse automobilistiche e alla storia del cinema, in particolare grazie a Steve McQueen: nel film “Le Mans” del 1971, il Continua a leggere

Tag Heuer Formula 1 | Kith

Tag Heuer Formula 1 | Kith SHARED

Image 1 of 11

La serie Formula 1 di TAG Heuer presentata nel 1986 fu la prima ad avere il nome TAG Heuer sull’orologio. Oggi la manifattura svizzera ripropone questo modello in collaborazione con l’iconico marchio di lifestyle Kith. La nuova collezione presenta uno dei più amati TAG Heuer Formula 1 in 10 varianti di colore ispirate a modelli di spicco del passato di TAG Heuer. Il TAG Heuer Formula 1, tra l’altro, fu il primo orologio al quarzo composito di qualità superiore e anche la nuova versione è ovviamente al quarzo.  Il  TAG Heuer Formula 1 | Kith mantiene ciò che aveva fatto amare l’originale, aggiornandolo con materiali rinnovati. Era fondamentale, però, che questa nuova collezione  mantenesse lo spirito iniziale dell’orologio. È stato perciò rintracciato il fornitore originale della cassa e usato lo stesso stampo utilizzato per i pezzi realizzati nel 1986. Mentre l’orologio originale aveva un vetro in plastica, il nuovo modello è in vetro zaffiro. Anche il cinturino passa dalla plastica al Continua a leggere

Ferragamo Secret

Ferragamo Secret

Image 1 of 4

Oggi vi presento il Ferragamo Secret, un nuovo orologio che, in un design esclusivo ideato dal Direttore Creativo Maximilian Davis, coniuga eleganza e mistero. A prima vista l’orologio sembra un lussuoso bracciale, grazie ad un particolare sistema di apertura e chiusura (tramite una lieve pressione sulla corona) il pannello superiore si solleva per mostrare un quadrante caratterizzato dalla distintiva finitura sunray; trasformando il Ferragamo Secret in una creazione che coniuga la raffinatezza di un gioiello con la funzionalità di un segnatempo con Continua a leggere

Jaeger-LeCoultre Reverso One Precious Flowers

Jaeger-LeCoultre Reverso One Precious Flowers

Image 1 of 7

Con la sua cassa rettangolare ribaltabile, il Reverso di Jaeger-LeCoultre oltre ad essere facilmente riconoscibile, negli anni è diventato un orologio iconico. Sui modelli Monoface, il fondello liscio in oro rosa a 18 carati permette agli artigiani dell’Atelier des Métiers RaresTM di mostrare la loro maestria nelle arti decorative. Nel 2021 la Manifattura presentò la serie Reverso One “Precious Flowers”, che univa i codici della maestria artistica e dell’Alta Gioielleria. Quest’anno la Manifattura arricchisce la collezione con tre nuovi modelli sempre in oro rosa disponibili in edizione limitata di 10 esemplari ciascuno, che abbinano le discipline artistiche della smaltatura, del paillonnage con foglie d’oro e dell’incastonatura. Ispirati al design del Reverso creato nel 1931, in pieno periodo Art Déco, questi tre nuovi modelli si ispirano alla “vena tropicale” di quella corrente artistica. Su uno sfondo in madreperla bianca, dettagli in oro sottolineano i quattro angoli del quadrante, creando una cornice all’interno della quale spiccano i numeri scritti caratteristici del Reverso One. I diamanti incastonati a grani impreziosiscono le godronature e le anse, mentre la corona di carica è ornata di un diamante incastonato al contrario. I motivi floreali avvolgono completamente i lati della cassa. La tecnica champlevé, che letteralmente significa “campo rialzato”, è una delle più antiche tecniche decorative di smaltatura. Come prima cosa, alcune sezioni della superficie in metallo liscio della cassa sono scavate per abbozzare il motivo desiderato. Lo smaltatore inizia poi a dipingere i dettagli e le sfumature cromatiche del design negli avvallamenti, uno strato alla volta con diversi abbinamenti di smalti trasparenti e opachi per ottenere l’effetto desiderato. I nuovi “Precious Flowers” abbinano l’arte della smaltatura al paillonnage: piccoli frammenti di foglia d’oro 24 carati sono Continua a leggere

Venezianico ha inaugurato il suo primo Atelier

Venezianico e il suo primo Atelier™

Image 1 of 4

A soli dieci mesi dall’inizio del restauro, i due fratelli Morelli, fondatori del marchio orologiero Venezianico, sabato hanno inaugurato la loro prima boutique nel loro paese d’origine, San Donà di Piave, in uno spazio di 500 metri quadrati all’interno dello storico Palazzo Baradel. Con un fatturato che ha superato i 7 milioni di euro nel 2023 (raddoppiato rispetto al 2022), Venezianico è oramai una splendida realtà dell’orologeria italiana. L’evento ha portato oltre mille ospiti che si erano accreditati per assistere al taglio del nastro. Entrando si accede alla parte atelier/boutique, ampia ed essenziale, con pareti alte quasi quattro metri e bassorilievi in stile neoclassico, che offre un ambiente accogliente per i clienti. Zone lounge sono state appositamente progettate per garantire comfort e ospitalità, e lo spazio offre l’opportunità di servire come location per eventi e presentazioni volte a consolidare i legami con la vasta community di appassionati locali e internazionali. Venezianico Atelier™ è pronto poi ad assumere il ruolo di headquarter a 360° con Continua a leggere

Tudor Black Bay 58 “INTER”

Oggi, dopo Inter-Lazio, a San Siro andrà in scena la festa per lo scudetto della squadra nerazzurra; e giusto venerdì TUDOR ha presentato un Black Bay 58 in edizione limitata con quadrante speciale, cinturino abbinato e un’incisione commemorativa sul fondello per celebrare la seconda stella dell’Inter che, con cinque partite ancora da disputare, da qualche settimana è diventata Campione d’Italia, vincendo il suo 20° scudetto. Per commemorare questa occasione, TUDOR ha creato un Black Bay 58 celebrativo, nei colori tipici della squadra: il blu e il nero. Ma non è tutto: il quadrante presenta il logo Inter a ore sei, insieme alle due stelle conquistate stampate in color oro, con un motivo sfumato che passa dal blu al centro al nero all’esterno, aggiungendo un piacevole effetto visivo. Le lancette sono le snowflake, una caratteristica distintiva degli orologi subacquei TUDOR sin dal 1969, con rivestimento luminescente Swiss Super-LumiNova® Grade A. Al polso dei giocatori dell’Inter, questo orologio è prodotto in una serie limitata di 1908 pezzi numerati (anno di fondazione della squadra) ed è disponibile presso le Boutique TUDOR di Milano e Roma e presso tutti i rivenditori autorizzati TUDOR in Italia. La cassa di 39 mm racchiude il collaudato calibro di manifattura MT5402, certificato dal Controllo Ufficiale Svizzero dei Cronometri (COSC) con spirale del bilanciere in silicio e riserva di carica di 70 ore. Completa il tutto un bracciale in acciaio inossidabile a 3 maglie “rivettato” oltre ad un cinturino in tessuto jacquard nero con striscia “Blu Inter” in dotazione. L’impermeabilità è, come sempre per questo modlelo di orologio, di 200 metri.

Janvier68

Czapek Antarctique Green Meteor


Czapek Antarctique Green Meteor


Image 1 of 5

Czapek & Cie ha presentato una nuova variante dell’Antarctique con un quadrante in meteorite verde dalla texture unica. Lanciata quattro anni fa, la collezione Antarctique è uscita con numerose varianti di quadrante, sempre con texture e colori atipici e cangianti a ogni variazione di luce. Il CEO di Czapek & Cie ha spiegato che dopo aver introdotto nel 2021 l’Antarctique Viridian Green in collaborazione con Fratello Watches, molti collezionisti hanno chiesto se il brand avrebbe realizzato un altro quadrante verde. E la decisione di utilizzare la meteorite è dovuta ad un colpo di fulmine: appoggiando un disco in meteorite sull’Antarctique, vide che si abbinava perfettamente allo stile dell’orologio. In linea con i quadranti tipici Czapek, fortemente texturizzati, anche la meteorite appare profondamente tridimensionale, anche se è un’illusione ottica causata dalla luce che cattura le linee geometriche create dalle strutture cristallizzate della lega ferro-nichel. Grazie alla struttura cristallina, il disegno è diverso su ogni frammento di Continua a leggere

Hermès Arceau Duc Attelé

Hermès Arceau Duc Attelé

Image 1 of 4

Ideato da Henri d’Origny nel 1978, l’Arceau di Hermès presentato a Ginevra qualche settimana fa reinventa la sua forma rotonda dagli attacchi asimmetrici a forma di staffa. La cassa di 43 mm dell’Arceau Duc Attelé è proposta in titanio lucido o in oro rosa, ciascuna limitata a 24 pezzi numerati. Caratteristica di questo incredibile orologio è il Tourbillon con tre assi centrali e ripetizione minuti a timbro diapason. L’unione di queste due complicanze maggiori coniugate a un movimento ad alta frequenza è evidente nel cuore dell’orologio dove ogni dettaglio tecnico e stilistico lascia trasparire la sua parte di inaspettato e di cura rigorosa. Lato quadrante, la cupola in zaffiro sovrasta il tourbillon triassiale e la sua triplice gabbia in titanio lucidato a specchio con una doppia H. Simboleggiando il matrimonio di Émile Hermès e Julie Hollande nel 1900, queste lettere intrecciate riproducono i lavori d’arte in ferro che ornano l’ascensore del negozio del 24 rue di Faubourg Saint-Honoré, a Parigi. Il tourbillon, che integra tre assi e velocità di rotazione distinti (un giro in 300, 60 e 25 secondi), è una vera e propria sfida alla miniaturizzazione. Il display ore e minuti è punteggiato di numeri arabi inclinati come un cavallo al galoppo. Per aumentare la visibilità di questa realizzazione orologiaia, le lancette ad artiglio sono posizionate nella periferia del cerchio delle ore e la loro tinta azzurra si armonizza con l’indicatore di riserva di carica di 48 ore, posto in basso nel quadrante. Evocando la Continua a leggere

Timex Q Falcon Eye Chronograph

Timex Q Falcon Eye Chronograph

Image 1 of 3

Il nuovo Timex Q Falcon Eye Chronograph reinterpreta il look dell’iconico Q Timex con un motivo tridimensionale del quadrante. Le spigolature integrate alla cassa conferiscono al cronografo carattere, creando continuità con il bracciale. La cassa di 40 mm è realizzata in acciaio inossidabile con finitura liscia sulla carrure e spazzolata a contrasto nella parte centrale. Il quadrante blu ha un effetto tridimensionale (come accennavo sopra), grazie al motivo “ondulato” che si sviluppa verticalmente. I tre contatori – ore, secondi e minuti – sono dello stesso colore del Continua a leggere