23 Set

Mido Baroncelli Heritage: prova al polso per il TGCOM24

Mido Baroncelli Heritage

Settimana di prove questa! Oggi vi racconto della prova al polso che ho fatto del Baroncelli Heritage. Questa linea è stata creata dalla Manifattura Mido per celebrare il 40° anniversario della collezione Baroncelli. Appena ricevuto, mi ha colpito lo splendido quadrante avorio grainé incorniciato da una sottile cassa rotonda – solo 6.95 mm, che giudico tra i più sottili sul mercato – in acciaio lucido trattato PVD rosa di 39 mm, che ne fanno un orologio portabilissimo e comodissimo (spesso mi dimenticavo di averlo al polso!). Una curiosità nota a pochi: il Baroncelli è stato ispirato dalle curve fluide ed eleganti della Galleria Vittorio Emanuele II di Milano. Il quadrante presenta il logo Baroncelli Heritage alle ore 6, mentre la data è visibile in una finestrella alle ore 3. L’eleganza di questo modello si evidenzia nei dettagli, come le lancette di ore e minuti double-face: un lato sabbiato e l’altro con taglio diamante. Leggi il resto di questo articolo »

21 Set

TAG Heuer Carrera Mikrograph Edizione Anniversario 1916-2016

TAG Heuer Carrera Mikrograph 2016

Realizzato in soli 100 esemplari, il cronografo TAG Heuer Carrera Mikrograph si presenta con uno stile classico, un quadrante bianco laccato, numeri dipinti e un design ispirato ai cronometri sportivi d’epoca. Un orologio con cassa tipo Carrera, fornito con un supporto da tavolo o montato su un cruscotto, facendone così un segnatempo e uno strumento di cronometraggio allo stesso tempo. La grande corona scanalata sferica a ore 12, incorniciata dai caratteristici pulsanti “a fungo”, evoca i primi cronografi firmati Heuer. Sul quadrante bianco verniciato, i numeri e gli indici dipinti in nero, il logo vintage Heuer e la scritta “Made in Switzerland” riproducono fedelmente la configurazione del modello originale. Lancette in acciaio azzurrato per le indicazioni cronografiche, con contrappesi a forma di goccia sulla lancetta dei secondi e freccia sulle lancette dei contatori. Lancette di ore e minuti a forma di foglia arrotondata tipiche degli anni Venti, questo per quanto riguarda la visualizzazione. Funzionale ma con un autentico fascino retrò. Ripercorriamo la storia del Mikrograph. Tutto nasce da una sfida lanciata da un imprenditore visionario al suo team tecnico. Nel 1914, Charles-Auguste, figlio di Edouard Heuer, chiede ai suoi dipendenti di progettare “un cronometro con una precisione da 5 a 10 volte maggiore rispetto a ciò che esiste oggi”. A quell’epoca, la corsa alla precisione nel settore del cronometraggio sportivo si faceva agguerrita. Un anno dopo, il primo prototipo. Il risultato supera le aspettative: un sistema di oscillazioni e di scappamento che batte a 360.000 alternanze/ora, ossia la conquista di una precisione al 1/100 di secondo. Nel frattempo, Charles-Auguste Heuer chiede lo sviluppo del 1/50 di secondo – una precisione già da 5 a 10 volte più elevata rispetto allo standard dell’epoca. Nascono così nel 1916 il Mikrograph, il Microsplit, il Semikrograph e il Semicrosplit, i primi cronometri meccanici al mondo con precisione di lettura a 1/100 di secondo e a 1/50 di secondo. Queste autentiche invenzioni rivoluzionarie consentono a Heuer di diventare fornitore ufficiale di cronografi ai Giochi Olimpici di Anversa (1920), di Parigi (1924) e di Amsterdam (1928). L’edizione anniversario TAG Heuer Carrera Mikrograph batte al ritmo di uno straordinario movimento di manifattura presentato in prima mondiale nel 2011: il Calibro TAG Heuer Mikrograph 1/100 di secondo. Leggi il resto di questo articolo »

19 Set

Hamilton Khaki Field Automatic Chronograph provato per voi!

Hamilton Khaki Field Automatic Chronograph

 

Ho avuto modo di provare uno dei tre nuovi modelli che Hamilton ha aggiunto alla famiglia Khaki Field: il Khaki Field Automatic Chronograph. Molti lettori sanno che Hamilton è una delle mie marche preferite, per tanti motivi: simpatia per il marchio, affidabilità dei loro orologi, buon rapporto qualità/prezzo, design… Perciò, ogni volta che mi propongono di provare un loro orologio accetto con entusiasmo! Questa volta ho tentennato tra la versione al quarzo, il Day Date e il Chronograph, optando alla fine per il terzo. Quest’anno Hamilton ha scelto il nero per il suo equipaggiamento mimetico, con nuove creazioni in “total black“. Il Chronograph che ho provato per voi (ma lo stesso discorso vale per gli altri 2) si presenta con indici delle ore applicati, le caratteristiche lancette Khaki Field con rivestimento in Super-LumiNova® grigio e una lancetta dei secondi che accende il nero del quadrante con una vivacissima punta rossa.

La cassa di 42 mm, in acciaio con rivestimento in PVD nero, è portabilissima anche da polsi sottili e l’impermeabilità è di tutto rispetto, essendo in grado di resistere a qualunque tipo di pressione fino a 10 bar. Portabilità aiutata anche da un cinturino in caucciù nero con motivo a effetto tridimensionale e una fibbia ad ardiglione a forma di H, emblema del marchio. Leggi il resto di questo articolo »

16 Set

Casio G-SHOCK MRG-G1000HT: vent’anni di tradizione

Casio G-SHOCK MRG-G1000HT

Questo week-end vi presento il Casio MRG-G1000HT, modello celebrativo dedicato al ventesimo anniversario di MR-G, serie di punta del marchio G-SHOCK. Impiegando la tradizionale tecnica giapponese Tsuiki per la lavorazione dei metalli, Casio ha concepito il nuovo MRG Hammer Tone in collaborazione con Bihou Asano, mastro artigiano da tre generazioni, originario della città di Kyoto. L’esclusivo modello è stato prodotto in edizione limitata, con soli trecento orologi disponibili in tutto il mondo.*Tsuiki è una tecnica di lavorazione giapponese, attraverso la quale un foglio di metallo viene martellato affinché si assottigli, assumendo una forma tridimensionale. Storicamente questo metodo è stato adoperato per la realizzazione di oggetti in rame, contenitori metallici, armature ed elmi che, appunto, dovevano essere al contempo sottili e resistenti. Attualmente, la tecnica è utilizzata nella produzione di componenti per vagoni ferroviari, aerei e altri oggetti.Dal 1981, anno in cui il Project Team G-SHOCK fu formato grazie all’intuizione dell’ingegnere Kikuo Ibe, l’evoluzione di questo orologio è stata inarrestabile. Dopo la creazione del primo G-SHOCK, nel 1983, l’azienda ha inseguito costantemente nuove sfide, concentrandosi su resistenza, struttura, materiali e funzioni, con l’obiettivo di un miglioramento continuo. La serie MR-G è il risultato di una di queste sfide: la realizzazione di un orologio in metallo in grado di mantenere la caratteristica resistenza agli urti tipica dei G-SHOCK in resina. Nasce così nel 1996 il primo G-SHOCK, completamente in metallo, il cui nome – MR-G – nasce dalla combinazione dei termini “majesty” (maestosità) e “reality” (realtà). L’ultima sua evoluzione, il modello presentato oggi MRG-G1000 Hammer Tone è la perfetta unione tra l’artigianato di Kyoto di 1200 anni fa e l’eccellenza della serie MRG. La qualità di MRG-G1000HT è garantita dal titanio, uno degli elementi più preziosi sulla Terra, finemente rifinito. Leggi il resto di questo articolo »

15 Set

Longines Heritage Military: un esemplare di carattere in stile militare

The Longines Heritage Military

Oggi vi presento un Longines che va ad arricchire la sua collezione Heritage. The Longines Heritage Military non credo passerà inosservato e lo vedremo al polso degli uomini che apprezzano l’affidabilità senza rinunciare all’estetica. Due caratteristiche in cui il marchio della clessidra alata eccelle. Celebrando il proprio ricco passato, Longines propone un orologio che ricorda, nelle linee, l’esemplare della sua collezione storica risalente al 1918 e conservato al Museo Longines di Saint-Imier, sede della Maison. The Longines Heritage Military riprende il design sobrio e robusto degli orologi militari e dà nuovamente dimostrazione del savoir-faire orologiero del marchio. La cassa satinata, unita alla corona scanalata, conferisce al segnatempo un aspetto intramontabile. Il quadrante nero opaco è impreziosito da dodici grandi numeri arabi dipinti e rivestiti con Super-LumiNova®. Questi ultimi, insieme alle eleganti lancette tipo “Breguet” e alla minuteria chemin de fer, garantiscono un’ottima leggibilità in ogni situazione.

La cassa in acciaio di The Longines Heritage Military, del diametro di 44 mm, racchiude un calibro automatico L615.3 con quarantadue ore di riserva di carica. I piccoli secondi e la finestrella della data si trovano a ore 6. A completare il modello, un elegante cinturino in pelle di alligatore nera.

13 Set

Rado presenta il nuovo Ceramica disegnato da Konstantin Grcic

Rado Ceramic

 

Oggi vi presento un’icona dal design minimalista tornata sulla scena: il Rado Ceramica, segnatempo famoso per la linearità delle forme e l’utilizzo visionario della ceramica hi-tech, che rinasce in una nuova veste grazie al restyling curato dal noto designer Konstantin Grcic. Il design di uno tra i più conosciuti orologi Rado in ceramica hi-tech è re-interpretato in chiave contemporanea con un accento sulle linee geometriche, le stesse che hanno reso il modello originale un celebrato classico. Come l’originale da cui prende spunto, il nuovo Ceramica è un segnatempo in ceramica hi-tech dedicato all’uomo e alla donna che apprezzano un’estetica essenziale. La silhouette lineare del bracciale originale si è evoluta in un orologio dalla forma più classica, con i bordi della cassa monoblocco leggermente ricurvi a occupare il centro della scena. I progressi della tecnologia, insieme alla visione di Grcic, hanno dato origine a questa magistrale combinazione di forma e materia, che trova espressione negli undici modelli che compongono la nuova collezione Ceramica.

Due versioni per uomo del Ceramica dispongono di una finitura opaca, mentre in precedenza il modello era noto per il suo look estremamente lucido. Realizzato in edizione limitata di soli 701 esemplari, Leggi il resto di questo articolo »

8 Set

Breguet Marine 5817: prova al polso

Breguet Marine 5817

Devo cominciare questa prova con delle scuse personali a Breguet. Scuse dovute e forse tardive. Non ha infatti tanto senso che un’amante degli orologi come me non avesse mai avuto al polso un Breguet. Eppure ho sempre amato il marchio per quel che rappresentava, per la sua storia, per la sua gloria. Fama di cui hanno parlato anche scrittori di fama mondiale. Ne cito due come esempio. Estrasse il più bell’orologio piatto che avesse mai fatto Breguet: “Guarda, sono le undici, sono stato mattiniero” (Balzac) Un Dandy che va sui boulevard vi ozia a suo piacere, finchè il vigile Breguet gli ricorda che è mezzogiorno. (Luskin)

Se devo dire il vero, avevo sempre avuto un pensiero tutto mio su Bregunet, e cioè che fosse rimasta troppo uguale a se stessa negli anni con le sue casse, le sue anse, le sue sfere….Mi sbagliavo! Avere al polso un Breguet, nel mio caso il Marine 5817 in oro giallo, è qualcosa davvero molto speciale. Mi ha dato subito l’impressione, malgrado il Marine sia abbastanza recente per gli standard Breguet, di avere al polso un pezzo di storia. Si perché Breguet ha scritto, come poche altre maison, la storia dei segnatempo. Fra tutti, sicuramente, il tourbillon è il più famoso ma tante altre sue invenzioni hanno contribuito a far si che gli orologi da polso siano quel che sono oggi. Il Marine è un orologio semplice; molto Bregunet, ma molto semplice. Con il suo cinturino in gomma, la deplo in oro massiccio, la sua cassa tonda da 39 mm, la sua gran data, il quadrante in parte inciso, le sfere Breguet…. La sua dimensione di 39mm in particolare: è ben bilanciato dal suo spessore e si accomoda benissimo anche su di un polso piccolo come il mio. Il cinturino in gomma è molto piacevole ed ha una bella lavorazione a rombi. Leggi il resto di questo articolo »

6 Set

Moser & Cie. presenta Swiss Alp Watch S: S come Smart, Sexy e Swiss Made!

Moser Swiss Alp Watch S

Questa sera viene presentato il nuovo iPhone (il 7) e pare il nuovo Apple Watch. Moser, giusto oggi, presenta una nuova versione di un orologio forse provocatorio, che trovo bellissimo. Lo scorso gennaio H. Moser & Cie. ha preso parte al dibattito sugli smartwatch lanciando una provocazione con il suo orologio Swiss Alp Watch, un modello Swiss made totalmente meccanico e dal design contemporaneo. La Manifattura di Schaffhausen ha lanciato un messaggio molto chiaro: “Non abbiamo perso la rotta, siamo rimasti fedeli all’orologeria meccanica tradizionale; è questo quello che facciamo, e lo facciamo bene”. La dichiarazione è stata fortemente apprezzata e i 50 orologi Swiss Alp Watch hanno riscosso un successo immediato tra i collezionisti. L’orologio Swiss Alp Watch, già divenuto un simbolo, entra nella collezione H. Moser & Cie. con un modello dal quadrante blu notte fumé: l’orologio Swiss Alp Watch S. Moser & Cie. difende i valori dell’orologeria tradizionale, mantenendo un sense of humour e un carattere sottilmente provocatorio che ne è diventato il tratto distintivo, con un mix di linee classiche e sensuali. L’orologio Swiss Alp Watch S si inserisce perfettamente in questa collezione. Leggi il resto di questo articolo »

2 Set

Breitling Navitimer GMT Aurora Blue

Navitimer GMT Aurora Blue

Asso dei cieli grazie al suo famoso regolo calcolatore d’aviazione, campione dei fusi orari con il suo movimento manifattura, comodo da usare. Sto parlando del bellissimo cronografo Navitimer GMT, che esce in una serie limitata dall’esclusivo quadrante blu. Il blu sta sempre più (e giustamente secondo me) prendendo piede tra gli orologi di manifattura. Un colore che, soprattutto per gli orologi sportivi, trovo li caratterizzi non poco. Breitling lo propone in  una serie limitata a 1000 esemplari; il quadrante blu è evidenziato da una delicata decorazione «a raggiera» e da contatori ton-sur-ton. Uno stile che è insieme tecnico, elegante e intramontabile. Il Calibro manifattura B04 che ritma il tempo nella grande cassa d’acciaio possiede un cronografo automatico dalle prestazioni elevate, abbinato a un sistema di doppio fuso orario estremamente funzionale. Per portare la lancetta principale delle ore sull’ora locale basta estrarre la corona e ruotarla in un senso o nell’altro con scatti di un’ora – senza che vada persa la precisione del minuto, e regolando automaticamente la data in avanti o all’indietro. Nel frattempo la lancetta dalla punta rossa conserva l’ora di casa su 24 ore, il che permette di distinguere il giorno dalla notte. Leggi il resto di questo articolo »

31 Ago

Officine Panerai presenta la collezione Blue Dial

RADIOMIR 1940 10 DAYS GMT AUTOMATIC ORO ROSSO – 45mm

È il blu del mare il protagonista della nuova serie di orologi realizzati in esclusiva da Officine Panerai per le proprie boutique in tutto il mondo. I quadranti degli orologi Panerai di questa esclusiva serie sono tutti di un blu intenso e sono resi più preziosi dalla finitura satiné soleil, una lavorazione che imprigiona la luce e la diffonde, creando sottili bagliori ed effetti diversi e affascinanti. Vediamoli più nel dettaglio.

LUMINOR 1950 3 DAYS GMT AUTOMATIC ACCIAIO – 42mm

Il quadrante blu con finitura satiné soleil del nuovo Luminor 1950 3 Days GMT Automatic si intona perfettamente al cinturino blu in pelle con cuciture écru a contrasto, conferendo all’orologio un aspetto fortemente sportivo e sottolineando l’ispirazione marina. La cassa Luminor 1950 in acciaio lucido AISI 316L ha un diametro di 42 mm, una misura versatile, adatta a tutte le situazioni, ed è impermeabile fino a 10 bar (circa 100 metri di profondità), anche grazie al dispositivo a ponte con leva di serraggio che protegge la corona di carica. Dotato del calibro automatico di manifattura P.9001, con tre giorni di riserva di marcia, il nuovo Luminor 1950 3 Days GMT Automatic offre una serie di funzioni di grande utilità, che come in tutti gli orologi Panerai sono fruibili in modo semplice e sono caratterizzate da un’assoluta chiarezza di lettura: la data a ore tre; la funzione GMT per l’indicazione di un secondo fuso orario; l’indicazione dell’autonomia di carica residua sul fondello, leggibile attraverso l’oblò in vetro zaffiro che permette di ammirare il movimento; la funzione che arresta il bilanciere all’estrazione della corona di carica e azzera la lancetta dei secondi nel piccolo contatore a ore nove, permettendo un’accurata sincronizzazione con un segnale di riferimento.

Il Luminor 1950 3 Days Automatic GMT (PAM00688) è disponibile in esclusiva nelle boutique Panerai di tutto il mondo. Come tutti gli orologi di questa serie speciale, viene presentato all’interno di un elegante box blu in legno di ciliegio lucido, al cui interno è disponibile anche un secondo cinturino in caucciù, oltre allo strumento per la sostituzione e a un cacciavite. Prezzo di listino: € 8.400

LUMINOR 1950
10 DAYS GMT AUTOMATIC ACCIAIO – 44mm

Nel nuovo Luminor 1950 10 Days GMT Automatic l’eleganza sportiva del quadrante blu con finitura satiné soleil si combina con gli straordinari contenuti tecnici del movimento P.2003, un calibro automatico con ben 10 giorni di riserva di marcia, data, funzione GMT con indicazione am/pm, seconds reset e dispositivo per la regolazione rapida dell’ora. Un vero concentrato di tecnica orologiera, in una creazione dall’inconfondibile design Panerai. Nonostante tutte le funzioni del nuovo Luminor 1950 10 Days GMT Automatic siano leggibili sul quadrante, quest’ultimo mantiene un design semplice e chiaro, ulteriormente valorizzato dalla struttura con due dischi sovrapposti che racchiudono il Super-LumiNova® écru, la sostanza luminescente che consente la straordinaria visibilità notturna dell’orologio. Leggi il resto di questo articolo »