Greubel Forsey GMT Sport

Greubel Forsey GMT Sport

Immagine 1 di 6

 

Oggi vi presento un capolavoro assoluto di orologeria che, complici gli amici Piero e Stefano Superchi di Tempo Prezioso, ho pure potuto provare. Mi riferisco ad una delle ultime meraviglie realizzate da Greubel Forsey: il nuovo GMT Sport che, grazie alla nuova e originalissima cassa in titanio, si colloca in una classe sportiva totalmente a sé. Nella creazione di questo segnatempo, Robert Greubel e Stephen Forsey (che appunto insieme ai Superchi ho avuto il privilegio di conoscere oggi) hanno sfidato i limiti dell’ergonomia e del comfort al polso, inventando una cassa dalla forma totalmente innovativa, perfettamente rotonda vista dall’alto ma con un’accentuata forma ad arco e ovoidale da altre angolazioni. L’aerodinamica di questo modello è ulteriormente rafforzata dall’integrazione di anse e cinturino, che gli conferiscono una forma decisamente ideale per ogni polso: ho potuto infatti verificare di persona che questo magnifico segnatempo calza a pennello anche su un polso sottile quale è il mio, nonostante i 45 mm di diametro della cassa. Già nel 2015, il GMT Black aprì la strada al GMT Sport. Sviluppando questo concetto, Robert Greubel e Stephen Forsey hanno immaginato un progetto inedito: un segnatempo con cassa modellata in titanio, leggera e ultra-resistente, con lunetta ovoidale e anse integrate che esaltano il nuovo movimento. Impermeabile fino a 100 metri, il nuovo GMT Sport è oggi il Continua a leggere

 Hublot Classic Fusion e Classic Fusion Aerofusion Chronograph Special Edition Eden Rock St. Barths

 Hublot Classic Fusion e Classic Fusion Aerofusion Chronograph Special Edition Eden Rock St. Barths

Immagine 1 di 10

 

Il leggendario Eden Rock di Saint Barthélémy, hotel ora interamente ristrutturato, riapre le porte nell’autunno 2019. E Hublot e Oetker Collection proseguono la loro collaborazione con due nuovi modelli Classic Fusion che vanno ad aggiungersi alla collezione Eden Being con i suoi esclusivi orologi realizzati su misura. Sono il Classic Fusion e il Classic Fusion Aerofusion Chronograph Special Edition Eden Rock St. Barths. Il cronografo da 45 mm lascia intravedere il movimento a carica automatica, mentre la seconda proposta, da 38 mm, si presenta con 36 diamanti taglio brillante. I due modelli sono disponibili in edizione ultra-limitata di soli 25 esemplari ciascuno, che possono essere incisi con le iniziali dei futuri proprietari. L’Eden Rock – St Barths sarà, ovviamente, la prima location ad ospitarli, insieme alla rete di Oetker Collection e alle boutique Hublot.

Ispirandosi all’Eden Rock Saint Barths, i due orologi sono contraddistinti da dettagli che lasciano impresso nella memoria questo luogo leggendario. Un hotel eccezionale la cui storia affonda le radici negli anni Cinquanta e che ha ospitato regolarmente personalità illustri, dalla musica al cinema fino alla letteratura, come anche molti artisti in cerca di ispirazione. Il movimento cronografico scheletrato a Continua a leggere

Officine Panerai Luminor GMT – 44 mm

Officine Panerai Luminor GMT – 44 mm (PAM 1056)

Immagine 1 di 3

 

Il nuovo Officine Panerai Luminor GMT – 44 mm (PAM 1056) è una delle due referenze (l’altra è il Luminor Chrono Flyback – 44 mm PAM01057) tributo a M.S. Dhoni, ex capitano della Nazionale di cricket dell’India e brand ambassador Panerai. La cassa di questo nuovo modello Luminor, realizzata in acciaio AISI 316L satinato, misura 44 millimetri di di diametro per uno spessore di 16 millimetri. La lunetta, in acciaio lucidato, crea un piacevole gioco di contrasti con il Continua a leggere

OMEGA presenta la 007 Edition e il set James Bond Limited Edition

OMEGA Seamaster Diver 300M 007 Edition

Immagine 1 di 12

 

Con l’arrivo ad aprile del prossimo anno nelle sale del 25° film ufficiale della saga di James Bond No Time To Die (il primo trailer in italiano lo potete trovare su TGCOM24.it), OMEGA ha presentato il nuovo orologio che 007 indossa nel film. Questo orologio in edizione non limitata sarà disponibile da febbraio nella collezione OMEGA. Il nuovo Seamaster Diver 300M 007 Edition è stato realizzato tenendo conto di un utilizzo di natura militare e al suo design hanno contribuito anche i suggerimenti di Daniel Craig e dei produttori di 007. L’attore ha dichiarato: “Durante la collaborazione con OMEGA, abbiamo concluso che un orologio leggero sarebbe stato fondamentale per un militare come 007. Ho suggerito anche alcuni colori e tocchi vintage per conferire all’orologio un look unico. Il risultato finale è straordinario. Analizziamo più nel dettaglio questo bellissimo segnatempo. L’orologio da 42 mm è realizzato in titanio Grado 2, utilizzato sia per la cassa che per Continua a leggere

Moser & Cie Venturer Concept Vantablack® Diamonds

Moser & Cie Venturer Concept Vantablack® Diamonds

Immagine 1 di 6

 

Per la prima volta H. Moser & Cie presenta una versione Concept della sua cassa Venturer. Il nuovo H. Moser & Cie Venturer Concept Vantablack® Diamonds, orologio sgombro di loghi e indici, ti conquista con la sua raffinata discrezione nonostante lo sfoggio di 284 diamanti a incorniciare la cassa in oro bianco 18 carati (41 mm x 12,6 mm). Diamanti (29) che impreziosiscono anche la corona di carica a ore 3. Il quadrante, in un sensuale nero astrale, è realizzato in Vantablack®, un materiale high-tech solitamente impiegato in astrofisica per telescopi o per mimetismo termico ad uso militare. Protetto da vetro zaffiro bombato, il quadrante presenta unicamente lancette a foglia di ore e minuti. La cassa tonda, che ricorda gli Continua a leggere

Timex festeggia i suoi 165 anni con il nuovo Giorgio Galli S1 Automatic

Giorgio Galli S1 Automatic

Immagine 1 di 5

 

Pochi giorni fa Timex® ha presentato il Giorgio Galli S1 Automatic. Questo speciale orologio, unisce la ricca tradizione orologiaia di Timex con la visione scultorea della luce e delle forme, caratteristica del suo creatore, Giorgio Galli. Il nuovo S1 Automatic segna l’inizio di una serie che si ispira alla storia di una partnership pluridecennale tra lo storico marchio Americano ed il suo Design Director Giorgio Galli. Il nuovo S1 Automatic è ricco di dettagli innovativi e di maestria nelle soluzioni tecniche, pur non rinunciando a quella semplicità che rende unici gli orologi Timex. Con un movimento automatico a Continua a leggere

F.P.Journe Chronomètre à Résonance  con visualizzazione analogica sulle 24 ore

F.P.Journe Chronomètre à Résonance - Cassa in platino

Immagine 1 di 7

 

Serata emozionante, quella di ieri. Si, perché ieri sera, sorseggiando un prestigioso Sassicaia 2015 (eletto l’anno scorso miglior vino dell’anno e associato all’orologio perché ottenuto con 2 tipologie di Cabernet) ho potuto ammirare da vicino 3 degli ultimi capolavori di un maestro indiscusso dell’orologeria. Oggi vi presento il primo. Per il diciannovesimo anniversario del Chronomètre à Résonance, F.P.Journe (ebbene si, mi riferivo a lui sopra!) ha proposto una versione con un quadrante speciale che sarà prodotto solo per quest’anno. Il quadrante a ore al 3 mantiene la visualizzazione analogica su 12 ore, mentre il quadrante al 9 visualizza un’indicazione analogica su 24 ore. Il movimento in oro rosso 18 carati (Calibro 1499.3, con circa 40 ore di riserva di carica), con i suoi due cuori meccanici che battono perfettamente in sincronia per una precisione senza precedenti in un orologio da polso, sono visibili attraverso il fondello trasparente in vetro zaffiro. Questa edizione del Chronomètre à Résonance datata 2019 è disponibile in

Continua a leggere

Chopard Alpine Eagle: fantastico segnatempo all’insegna della natura

Chopard Alpine Eagle

Immagine 1 di 12

 

Nel 1980, l’allora ventiduenne Karl-Friedrich Scheufele, attuale co-presidente della Maison Chopard, disegnò il suo primo progetto di orologeria: il St. Moritz. Questo segnatempo, divenuto uno dei best-seller della Maison nel decennio a seguire, non solo fu il primo sportivo della Casa ma anche il primo orologio realizzato in acciaio nei laboratori di Chopard che, fino ad allora, era più conosciuta per i suoi orologi in oro ed in oro e diamanti.  Quasi quarant’anni dopo, dalla mente creativa e lungimirante di Karl-Friedrich Scheufele, nasce l’Alpine Eagle, una rivisitazione in chiave moderna dell’iconico St. Moritz. Impermeabile fino a 100 metri, è disponibile in dieci referenze in acciaio, oro, acciaio e oro oppure oro e diamanti e si declina in modelli unisex: modello Large (41 mm x 9,7 mm) e modello Small (36 mm x 8,4 mm). Ho avuto il piacere di avere un breve ma intenso “incontro a tu per tu” con l’Alpine Eagle Large. Indossarlo significa iniziare un, seppur virtuale, percorso emozionale dove l’ immaginazione ti porta a volare Oltralpe, tra silenti e maestose montagne, tra rocce e ghiacciai dove l’unica vera regina incontrastata è l’aquila. Oltre all’alternanza di parti satinate (tutte le superfici piane) e lucide (gli smussi) che regalano all’insieme un piacevole gioco di luci, sono due le cose che ti colpiscono subito: il prezioso Continua a leggere

“1887”, il nuovo orologio di  EBERHARD & CO.

Eberhard & Co. 1887

Immagine 1 di 6

 

Oggi vi presento il nuovo orologio di Eberhard & Co. a carica manuale, che rende tributo alla data di fondazione della Maison. Nel 1887, quando la Maison svizzera venne fondata da Georges-Lucien Eberhard, La Chaux-de-Fonds era già la cittadina rappresentativa del cuore dell’orologeria svizzera nel mondo. Eberhard & Co. quest’anno è tornata alle proprie origini, ristabilendo la propria sede all’interno della Maison de l’Aigle. A celebrazione di questa svolta, Eberhard & Co. ha inaugurato il suo primo Museo, aperto al pubblico. E, a coronamento di queste celebrazioni, Eberhard presenta un nuovo calibro esclusivo, l’EB140, interamente prodotto per loro a La Chaux-de-Fonds, e il nuovo modello destinato a custodirlo al suo interno: l’Eberhard “1887”. Il calibro EB140 è un movimento a Continua a leggere

PANERAI RADIOMIR CALIFORNIA – 47 MM: rievocazione di un glorioso passato

OFFICINE PANERAI RADIOMIR CALIFORNIA

Immagine 1 di 5

 

Trattandosi di un diretto tributo ad un modello storico ed iconico del marchio fiorentino, è doveroso un, seppur piccolo, cenno alla sua origine. Fu in occasione della vigilia della Seconda Guerra Mondiale che Panerai creò, per gli incursori del Comando del 1° Gruppo Sommergibili della Regia Marina Italiana, i primi prototipi del modello che prese il nome di Radiomir. Gli incursori della Regia Marina Italiana necessitavano di un orologio da immersione altamente leggibile anche in acque molto profonde ed il Radiomir, una polvere a base di radio, assicurava alta visibilità e un’ottima tenuta della vernice sott’acqua. Quello del Radiomir è stato il primo dei numerosi brevetti registrati che contraddistinguono la storia di innovazione di Panerai. (brevetto depositato in Francia il 23 marzo del 1916). Dagli archivi storici della Marina si è appreso che questi prototipi furono prodotti, nel 1936, in soli dieci esemplari. Una delle peculiarità di questo modello è il quadrante del quale ne esistono differenti versioni. La prima, lanciata nel 1936, era denominata “California” ed era caratterizzata da Continua a leggere