Tissot Supersport Chrono Giro D’Italia 2021

Tissot Supersport Chrono Giro D'Italia 2021

Immagine 1 di 4

 

Da 50 anni Tissot è saldamente legato al ciclismo sportivo internazionale. Facendo un salto indietro negli Anni 60, ricordiamo la Sei giorni di Madrid (dal 1964 al 1966) ed il circuito della Mehalla di Tripoli (1964), eventi durante i quali Tissot premiava i vincitori delle gare ciclistiche con i propri orologi mentre, a partire dagli Anni 80, la Maison svizzera diventò cronometrista ufficiale dei prestigiosi Tour de France e Grand Prix des Nations. Dal 1995 l’azienda si è associata all’Unione Ciclistica Internazionale (UCI) e da allora è cronometrista ufficiale dei campionati del mondo di ciclismo su strada, su pista, di mountain bike e di BMX oltre che della Coppa del Mondo di ciclismo su pista UCI. Nel 2016 riallacciò anche i rapporti con il Tour de France e la Vuelta. Ora, “conquistando” il Giro d’Italia che si terrà dall’8 al 30 maggio 2021 lungo le strade del Bel Paese, Tissot si può fregiare del titolo di primo cronometrista ufficiale svizzero nella storia dei tre maggiori tour dell’universo ciclistico.

 

Continua a leggere

Tissot T-Touch Connect Solar

Tissot T-Touch Connect Solar

Immagine 1 di 10

 

Poco più di vent’anni fa, nel 1999, Tissot presentò  un orologio decisamente innovativo: il T-Touch. Sviluppato dai reparti di ricerca e sviluppo della casa madre (Swatch Group), il Tissot T-Touch fu subito un successo poiché racchiudeva in un orologio da polso una tecnologia (ancora agli inizi) basata sul controllo touch. Nacque così una collezione di orologi di cui furono lanciate molte varianti, compresa una versione destinata agli ipovedenti. Le generazioni di T-Touch susseguitesi dal 1999 furono veramente  tante e sempre foriere di novità. Non posso non menzionare, ad esempio, il  Tissot High-T sviluppato nel 2005 con la collaborazione di Microsoft, piuttosto che il T-Touch Solar Expert presentato nel 2014, che fu il primo orologio tattile al mondo al quarzo a ricarica solare. Il T-Touch da subito venne apprezzato anche da veri esperti del settore (non sarò un esperto, ma anch’io ne ho uno!): un famoso maestro orologiaio, ad esempio, che nell’ultimo ventennio ha creato movimenti e complicazioni incredibili, spesso nel weekend ama mettere al polso proprio un T-Touch. Ma quest’anno Tissot si è voluta superare con il T-Touch Connect Solar, che tra l’altro ho avuto la fortuna non solo di provarlo ma anche di vederlo assemblare in Svizzera. Parto col dire che è innanzitutto un orologio: la cassa in titanio da 47 mm con lunetta in ceramica antigraffio è una cassa imponente ma, complice il materiale utilizzato, “sparisce” su polsi sottili quale ad esempio è il mio; le superfici poi sono satinate e gli angoli smussati. Credetemi: raramente mi è capitato di accettare di provare orologi con casa superiore ai 44mm; e a memoria non ricordo di averne provato uno di ben 47mm! Ma indossato è veramente portabilissimo e ben bilanciato, oltre che leggerissimo. E’ doveroso inoltre fare una precisazione: il T-Touch è sempre stato “oversize”: 15/16 anni fa comprai un T-Touch (che tuttora di tanto in tanto amo indossare) con cassa di circa 42/43 mm; e considerate che allora l’orologio da uomo difficilmente aveva una cassa superiore ai 40mm! Ma anche quel modello sia allora sia adesso lo indosso con estrema naturalezza e senza che alla lunga mi risulti pesante. E pur amando il design delle vecchie versioni, trovo che col T-Touch lanciato quest’anno Tissot si sia superata; senza scordare che questo modello, oltre a pratici cinturini in caucciù (rosso o nero), inaugura anche un nuovo bracciale in titanio. Da non sottovalutare poi l’impermeabilità fino a 100 metri. Al momento del lancio, questo segnatempo è disponibile in varie versioni con cassa in titanio satinato, PVD nero o PVD oro rosa. Il T-Touch Connect Solar possiede le funzioni di Continua a leggere

Tissot e il Giro d’Italia siglano una nuova partnership

Tissot Chrono XL Giro d’Italia 2020

Immagine 1 di 3

 

È stato annunciato ieri l’accordo tra RCS Sport e Tissot, che sarà il cronometro ufficiale del Giro d’Italia e di tutte le gare italiane organizzate da RCS Sport. La durata della partnership sarà di tre anni (2020/2021/2022) e comprende oltre alla Corsa Rosa, le Strade Bianche, la Milano Sanremo, la Tirreno-Adriatico, Il Giro di Sicilia, la Milano-Torino, il GranPiemonte e Il Lombardia. All’annuncio hanno preso parte diversi personaggi legati al mondo sportivo e dello spettacolo, tra cui Cristiana Capotondi, Giorgio Pasotti e gli ex ciclisti e vincitori del Giro d’Italia Ivan Basso e Francesco Moser, quest’ultimo accompagnato dal figlio Ignazio Moser. E per celebrare la partnership con il Giro d’Italia, Tissot ha lanciato il Tissot Chrono XL Giro d’Italia 2020, cronografo con diametro di 45 mm che rende omaggio alla Continua a leggere

Tissot Heritage Porto

 

Tissot Heritage Porto

Immagine 1 di 5

 

Quella dell’Art Nouveau fu un’epoca particolarmente attiva per l’azienda di Le Locle. Ed è in questa logica che si inserisce l’Heritage Porto. Dalle linee rétro, il modello del brand svizzero Tissot, caratterizzato anche da un tonneau slanciato e bombato, è indubbiamente ispirato all’Art Nouveau L’Heritage Porto è disponibile in una versione con movimento meccanico e cassa in acciaio o acciaio con trattamento PVD oro rosa. Il contatore dei piccoli secondi a ore 6 spicca su un quadrante opalino bianco, su cui si stagliano i numeri neri. La versione al quarzo presenta un look sobrio, che si limita a due lancette su un quadrante argentato soleil o nero opalino. Entrambi i modelli condividono le stesse dimensioni (42,4 mm di altezza x 31,1 mm di larghezza) e le lancette poire tipiche dello stile in uso nel 1900. Il modello Heritage Porto venne

Continua a leggere

TISSOT HERITAGE NAVIGATOR 1973

 

TISSOT HERITAGE NAVIGATOR 1973

Immagine 1 di 5

Carismatico. Lo vedi, lo indossi e ti conquista fin dalla prima curva. Tissot ha presentato il nuovo cronografo Heritage Navigator 1973 che, con il suo look sportivo che strizza l’occhio al passato, colpisce al primo sguardo. Realizzato in una serie limitata di 1.973 esemplari, questo segnatempo presenta una cassa (43 mm x 14,8 mm) in acciaio, curva sui tre lati e con particolari bruniti e satinati. Al suo interno è ospitato il calibro automatico ETA Valjoux 7753 (28.800 a/h, 46 ore di autonomia di marcia) che offre le funzioni di ore, minuti, secondi, data e cronografo. A lato della cassa, a ore 10, è presente un pulsante correttore per Continua a leggere

 T-Lady Tissot Lovely Square

 

 T-LADY TISSOT LOVELY SQUARE

Immagine 1 di 7

7 versioni di te. Il nuovo T-Lady Tissot Lovely Square, pur sembrando uscito direttamente dal “famoso” cassetto della nonna, ha un look contemporaneo e vintage allo stesso tempo. Equipaggiato con un movimento al quarzo, quest’orologio, semplice e sfizioso, è proposto con un bracciale a maglia milanese o con un cinturino in raso. La sua piccola cassa quadrata (20mm x 20mm), che ben si adatta anche ai polsi femminili più esili, è in Continua a leggere

Tissot Seastar 1000 Quartz Chrono

Tissot Seastar 1000 Quartz Chrono

Immagine 1 di 4

Pensato per tutti gli amanti degli sport acquatici il nuovo Tissot Seastar 1000 Quarz Chrono è ora disponibile nella versione cronografo. L’orologio è caratterizzato da una lunetta in alluminio girevole in senso antiorario. Il vetro è zaffiro antigraffio e la cassa è incisa in acciaio 316L. L’impermeabilità è garantita fino a 30 bar 300 mt, grazie anche a cassa e corona montate a vite. Le sfere e gli indici luminescenti offrono ottima Continua a leggere

Swatch Italia: intervista al Country Manager Francesca Ginocchio

 

Francesca Ginocchio

Immagine 1 di 8

Qualche giorno fa ho avuto modo di intervistare in esclusiva per voi amici lettori del TGCOM24 Francesca Ginocchio, Amministratore Delegato di Swatch Group Italia. Swatch Group è una holding multinazionale le cui attività diversificate vanno dalla fabbricazione alla vendita di orologi e gioielli finiti, compresi i movimenti e i componenti orologieri.I marchi orologieri appartenenti al Gruppo sono ben 18.

 

Inizio chiedendoti qualcosa su di te e sul tuo background…

Ho iniziato la mia carriera nell’ambito della cosmetica nel Gruppo Oréal settore lusso  e poi in LVMH con il marchio Guerlain, in entrambe le aziende ho ricoperto ruoli di marketing, un po’ il fil rouge del mio back ground mi definisco una “Marketing passionate”. Nel 2000 sono entrata in Swatch Group Italia iniziando dal brand Tissot in qualità di Marketing Manager per il mercato italiano e di International Project Manager, in seguito sono diventata Brand Manager Hamilton e poi la collaborazione con Hq è stata talmente positiva che mi hanno assegnato in aggiunta il ruolo di International Marketing Manager di Hamilton. Nel 2014 ho ricoperto l’incarico di Brand Manager Swatch e dal 2016 sono stata nominata Country Manager del Gruppo.  Insomma un percorso a 360 gradi a livello di gruppo.

Passiamo al Gruppo Swatch: raccontaci com’è nato.

La storia è lunga pensando alle varie aziende che si sono accorpate negli anni e che ora fanno parte del più grande gruppo orologiero al mondo….Giusto un paio di date fondamentali: nel 1998la SMH (Société suisse de microélectronique et d’horlogerie), società fondata da Nicolas G. Hayeknel 1983 e nata dalla fusione delle industrie orologiere svizzere ASUAG e SSIH, è stata ribattezzata The Swatch Group. All’epoca la Continua a leggere

Tissot Chemin des Tourelles

Tissot Chemin des Tourelles

Immagine 1 di 2

Il Tissot Chemin des Tourelles  prende il nome dalla via di Le Locle, in Svizzera, dove nel 1907 fu costruita la manifattura Tissot e dove ha sede ancor oggi l’azienda. L’orologio rende omaggio al brand attraverso un design contemporaneo, che presenta una cassa elegante proposta in numerose finiture, tra cui lucida e spazzolata, perfetta dimostrazione del know-how tecnico che Tissot infonde in ogni pezzo. Il risultato è un segnatempo splendidamente lussuoso, ma che rimane accessibile, grazie al grande valore che Tissot è sempre orgogliosa di offrire.  Continua a leggere

Tissot Seastar 1000 Gent Automatic

Tissot Seastar 1000 Gent Automatic

Immagine 1 di 3

 

Per questo ponte vi lascio alla lettura di quello che, secondo me, è stato uno dei più begli orologi visti a Basilea, almeno nel rapporto qualità/prezzo. Parlo del Tissot Seastar 1000 Gent Automatic, un orologio elegante per gli appassionati di sport acquatici. Il suo look sportivo e raffinato lo rende la scelta ideale sia per il giorno sia per la sera, con una ottima precisione assicurata dal movimento Powermatic 80; movimento che offre pure una riserva di Continua a leggere