Il nuovo Rolex Oyster Perpetual 36

Rolex Oyster Perpetual 36

Immagine 1 di 5

 

Essenza Oyster tra forma senza tempo e fancy colours. La gamma dei Rolex Oyster Perpetual, diretti discendenti dell’Oyster “numero uno”, il primo orologio da polso impermeabile al mondo che contribuì a rende il marchio della Corona famoso ovunque a partire dal 1926, si arricchisce di nuove declinazioni. L’Oyster Perpetual 36 ora sfoggia un quadrante laccato disponibile in una palette dai colori vivaci: giallo, rosa confetto, rosso corallo, turchese chiaro e verde. I colori fanno tornare alla mente alcuni modelli Day-Date che, a catalogo negli Anni 70 con la dicitura “lacquered Stella”, proponevano quadranti dai colori, allora insoliti, come l’arancio, il blu, il giallo, il pesca, il rosa, il rosso sangue di bue, il rosso corallo, il salmone ed il viola. Il nome Stella sembrerebbe provenire dall’azienda ginevrina Stella S.A. che era specializzata in vernici laccate. Al di là delle moda che ha visto in questi mesi molti marchi rincorrersi nel presentare un susseguirsi di quadranti verdi (un verde speranza?), mi piace pensare che Rolex, con questi orologi dal volto luminoso e, per alcuni, quasi “di rottura”, desideri suggerirci di cercare di “trovare ottimismo e colore” in un anno, il 2020, tuttora velato di non poche incertezze e grigiore. Di certo, indossare al proprio polso un po’ di colore non cambia le cose ma, e di questo ne sono certa, potrebbe contribuire a strapparci un, seppur velato, sorriso e un minimo di momentanea, leggerezza.

Continua a leggere

Ferragamo Double Gancini cuff

FERRAGAMO DOUBLE GANCINI CUFF

Immagine 1 di 10

 

Gusto e fascino. Sfoggiando l’inconfondibile simbolo Gancini, il nuovo orologio Double Gancini cuff, parte della collezione Pre-Spring 2021 di Salvatore Ferragamo, desidera venire incontro ai desideri di quelle donne che amano vestire il proprio polso con classe e stile. La “seconda giovinezza” del logo Gancini ebbe inizio quando Paul Andrew, direttore creativo Ferragamo dal 2017, iniziò,  traendo spunto dagli archivi della Maison, a riproporre l’iconico monogramma su abiti, accessori e calzature. Il logo, composto da due semicerchi uniti da una barretta, riprende la famosa fibbia a doppio gancio ispirata al battente in ferro di un ingresso di Palazzo Spini Feroni, sede fiorentina della storica casa di moda italiana.

Il Double Gancini cuff presenta una minuta cassa rettangolare (13 mm x 23 mm) con doppio Gancini ed è proposta in acciaio inox, acciaio inox IP placcato oro giallo oppure oro rosa.  La corona sfoggia un raffinato cabochon rosso centrale. Questo segnatempo, mosso da un movimento al quarzo Ronda 1032, offre le indicazione di ore e minuti. Il quadrante, in un raffinato color argento sunray, propone il logoFerragamo a ore 12. La cassa è adagiata su di un cinturino in pelle color cuoio, nero o visone con impunture chiare a contrasto ad evocare la tradizione italiana della pelletteria della quale Ferragamo è uno degli interpreti più conosciuti al mondo. L’orologio è assicurato al polso grazie ad una fibbia ad ardiglione con logo Double Gancini realizzata nello stesso materiale impiegato per la cassa. Trovo il Double Gancini cuff un orologio/bracciale gioiello versatile e dalla spiccata personalità perfetto per essere indossato con disinvoltura con un abbigliamento informale al quale è in grado di conferire un tocco di eleganza contemporanea e senza tempo.

Silvia Bonfanti
The Classy Wrist

Chopard Mille Miglia Race Edition 2020

Chopard Mille Miglia Race Edition 2020

Immagine 1 di 11

 

Dal 1988, Chopard è partner principale e cronometrista ufficiale della 1000 Miglia, la corsa su strada più famosa al mondo. La 1000 Miglia 2020, trentottesima edizione della rievocazione storica della corsa disputata dal 1927 al 1957, si svolgerà, con 400 equipaggi al via, dal 22 al 25 ottobre. Prima di schierarsi sulla linea di partenza, i team partecipanti alla competizione ricevono l’ultimo cronografo Chopard Mille Miglia Race Edition. L’edizione di quest’anno è proposta in due versioni: 1.000 esemplari con cassa “all black” in acciaio inox DLC (Diamond Like Carbon) microbillé e 250 esemplari con cassa in acciaio inox DLC microbillé e lunetta in oro rosa etico 18 carati. Il trattamento DLC, oltre ad ispirarsi alle finiture nero satinato e canna di fucile presenti sulle auto d’epoca, presenta proprietà antiscalfitture e anti-riflettenti. Credo sia anche opportuno evidenziare che, da luglio 2018, l’oro etico impiegato da Chopard per i propri orologi e gioielli proviene da miniere su piccola scala aderenti alla Swiss Better Gold Association (SBGA) secondo gli schemi Fairmined e Fairtrade oppure da oro conforme alla Chain of Custody dell’RJC attraverso la partnership con raffinerie certificate RJC. Queste fonti garantiscono il rispetto dei più elevati standard internazionali di pratiche ambientali e sociali. La completa tracciabilità della filiera di fornitura dell’oro è assicurata anche grazie al modello operativo di Chopard che, basato su di un sistema a circuito chiuso, consente di riciclare, nella propria fonderia interna, fino al 70% dei frammenti di oro pre-consumo o “scarto di produzione”.

La cassa del Mille Miglia Race Edition 2020 (42mm x 12,67mm) ospita il calibro automatico ETA 2894-2 (28.800 alt./ora, cronografo, certificato cronometro dal COSCdatario tra le 4 e le 5, riserva di carica di 42 ore). Il quadrante nero verniciato opaco, sul quale spicca ad ore 12 il logo Mille Miglia, è protetto da vetro zaffiro antiriflesso ed è ornato da minuteria “chemin de fer” e scala tachimetrica color giallo vintage. La stessa tonalità, a conferire un look retrò al segnatempo, è ripreso anche sui numeri arabi rivestiti con Super-LumiNova®. Impermeabile fino a 50 metri, questo cronografo con anse corte ad assicurare un migliore comfort all’indosso, dispone di un fondello avvitato con logo Mille Miglia e numero della serie limitata a cornice. L’oblò centrale in vetro zaffiro colorato consente una vista parziale sul movimento. Un chiaro richiamo al mondo delle corse si ritrova anche nel cinturino in pelle di vitello nera con impunture tono su tono: i trafori si ispirano ai guanti dei gentlemen driver mentre la fodera in caucciù riproduce il battistrada del pneumatico da gara Dunlop degli Anni 60. Il cinturino è assicurato al polso con una fibbia déployant in acciaio inox DLC microbillé.

Silvia Bonfanti
The Classy Wrist

Il cronografo Fumagazzi CentoCorse

Fumagazzi CentoCorse

Immagine 1 di 3

 

Fratelli Fumagazzi: l’orologeria “irriverente e scanzonata” a tempo di frequenze radio, quella di 105, e messaggi WhatsApp compie un anno. Spesso il mondo delle lancette è visto come un qualcosa di estremamente “serioso”; qualcuno potrebbe arrivare a paragonare alcuni marchi di orologi ad un anziano professore, severo ed accigliato pronto a “tenerti il tempo”. Meno spesso si riesce ad abbinare un brand orologiero a qualcosa di “preciso ma leggero”. Resto dell’idea che l’ironia sia una dote non molto comune, un’arte cerebrale, a volte di non facile interpretazione, che non tutti riescono ad esprimere con intelligenza o senza cadere nel volgare e nell’esagerazione. A questo proposito, oggi vi vorrei raccontare una “storia”. Da qualche tempo, nell’universo multimarca delle lancette, si sta facendo strada il marchio di orologi dei Fratelli Fumagazzi. Nato per gioco, con il passare dei mesi si è trasformato in un’impresa di successo “quasi seria”. Gli ascoltatori di Radio 105 o, meglio ancora, i fedeli seguaci dello Zoo di 105 hanno contribuito a dar linfa a questo esperimento sociale e di marketing con l’obiettivo, a quanto pare raggiunto, di “prendersi in giro senza scherzare troppo”. Per tutti quelli che non dovessero conoscere questa realtà, il marchio Fumagazzi è nato da un’idea dello Zoo di 105, di Paolo Noise e di Marco Mazzoli che, per fare una parodia delle vecchie pubblicità Anni 80, si inventarono gli “Orologi Fumagazzi, Solo per Bravi Ragazzi”. Continua a leggere

Watches Of Italy in mostra a Tortona il 26 e 27 settembre 2020

W.O.I. Watches of Italy

Immagine 1 di 1

 

Con il Comune di Tortona in qualità di ente patrocinante, sabato 26 e domenica 27 settembre 2020 si terrà, presso i locali del Museo “Orsi” a Tortona (AL), la prima mostra/raduno nazionale di W.O.I. Watches of Italy dedicata alla produzione orologiera italiana (www.watchesofitaly.com, ingresso gratuito, orario continuato h 10.00/19.00). W.O.I. – Watches Of Italy, nata lo scorso fine 2019, è una libera aggregazione di operatori italiani del settore dell’orologeria e dell’accessoristica legata al mondo degli orologi. Oltre a mettere in contatto sinergico tra loro gli aderenti, l’obiettivo del gruppo è quello è di dar vita ad un network sempre più ampio a livello nazionale organizzando, a cadenza fissa, appuntamenti di condivisione e promozione come mostre, raduni, presentazioni e lanci di nuovi modelli. Come ha sottolineato l’Ing. Fabrizio Dellachà, organizzatore della mostra: ”… il vantaggio di costituirsi in un collettivo flessibile è quello di consentire, anche alle startup ed ai microbrand, di proporsi direttamente agli appassionati ed ai media di settore senza dover sostenere unilateralmente gli ingenti costi di marketing e di affitto di spazi delle fiere di settore. Lavorando insieme con la giusta sinergia siamo convinti si possano ottenere molteplici vantaggi come ad esempio fare massa critica per effettuare ordini cumulativi e pensare ad una piattaforma comune di progettazione e sviluppo di una filiera di componenti Made in Italy a cui attingere tutti”. Attualmente il network nazionale di produttori di orologi ed accessori di W.O.I. – Watches Of Italy comprende una quarantina tra microbrand, marchi già noti e consolidati, artigiani che realizzano capolavori meccanici in micro-tirature, produttori di calibri 100% Made in Italy oltre ad uno specialista in complicazioni astronomiche.
Continua a leggere

Il nuovo SCAFOGRAF 300 Edizione “MCMLIX” di Eberhard & Co.

Eberhard & Co. SCAFOGRAF 300 Edizione “MCMLIX”

Immagine 1 di 12

 

Orologeria e diving. Eberhard & Co. presenta il nuovo SCAFOGRAF 300 Edizione “MCMLIX”. Quando penso ad un orologio subacqueo, lo SCAFOGRAF è tra i primi modelli che mi viene in mente. La collezione SCAFOGRAF, lanciata nel 1959 in pieno boom economico, desiderava andare incontro alle esigenze degli appassionati dell’affascinante mondo sommerso. Lo Scafograf era all’epoca declinato in due versioni di cui uno impermeabile a 100 e l’altro a 200 metri. Oltre a rivelarsi con il tempo uno dei maggiori successi della Manifattura di La Chaux-de-Fonds, questo modello divenne presto uno degli orologi da immersione più desiderati dagli amanti del profondo blu. Nel tempo Eberhard & Co. propose altre versioni: dallo Scafograf 300 fino ad un vero e proprio strumento di lavoro subacqueo in grado di resistere fino a 1.000 metri di profondità. Nei giorni passati ho avuto il piacere di ammirare ed indossare la sua edizione celebrativa chiamata “MCMLIX”, la nuova versione in numeri romani in omaggio all’anno in cui Eberhard & Co. presentò la collezione SCAFOGRAF. Quest’ultima referenza si affianca alla riedizione dell’automatico SCAFOGRAF 300 (cassa in acciaio di 43 mm, lunetta in ceramica girevole unidirezionale, vetro zaffiro bombato e valvola per la fuoriuscita dell’elio) che, nel 2016, vinse il Grand Prix d’Horlogerie de Genève nella categoria “orologio sportivo”.

Continua a leggere

Il nuovo cronografo Longines Heritage Classic Tuxedo

Longines Heritage Classic Tuxedo crono

Immagine 1 di 7

 

Rigorosamente dopo le 18. Osservi il nuovo Longines Heritage Classic Tuxedo versione cronografo e vieni subito catapultato indietro nel tempo. Non sai se chiudere gli occhi immaginando una serata di gala di fine Anni 40 lasciandoti trascinare da vivace musica jazz oppure spalancarli al fine di cogliere anche i più piccoli dettagli di questo cronografo bicompax che strizza l’occhio al passato con classe e discrezione. Il Longines Heritage Classic Tuxedo, che s’ispira ad un esemplare storico della Maison fondata nel 1832 nella cittadina di Saint-Imier, in Svizzera, piacerà sicuramente molto agli amanti dei quadranti vintage look ma che montano movimenti moderni.
Continua a leggere

Officine Panerai Luminor Marina – 44mm PAM01313

Officine Panerai Luminor Marina - 44mm PAM01313

Immagine 1 di 6

 

Officine Panerai dedica il 2020 alla sua iconica collezione Luminor il cui nome deriva da una rivoluzionaria sostanza a base di trizio dalla proprietà auto luminosa, il Luminor, che venne registrata a Roma, con brevetto per marchio d’impresa, il 26 gennaio del 1950. Il nuovo Luminor Marina (PAM01313) – 44mm rielabora, senza sconvolgerla, l’identità di un suo modello leggendario, vera e propria pietra miliare del design Made in Italy.
Continua a leggere

Il nuovo Festina Chrono Bike

Festina Chrono Bike 2020

Immagine 1 di 17

 

Ispirazione due ruote. La nuova Festina Chrono Bike Collection 2020 comprende 6 modelli con bracciale in acciaio inossidabile 316L, 8 con cinturino in silicone, 2 Special Edition ed un modello Limited Edition. Tutti i segnatempo montano un movimento al quarzo e sono impermeabili fino a 100 metri. Le proposte “full steel” presentano un quadrante con dettagli colorati ed un alternarsi di finiture satinate e lucide su cassa e bracciale mentre i cronografi con cinturino in silicone offrono quadranti dai colori sgargianti come l’arancione, l’azzurro ed il giallo.

Continua a leggere

Longines Spirit: la nuova collezione

Time & date e cronografo Longines Spirit

Immagine 1 di 29

 

Il marchio della clessidra alata presenta la sua nuova collezione Longines Spirit dedicata sia agli amanti degli orologi da aviatore sia a chi è convinto che la vita sia una continua conquista. Facendo un volo indietro nel tempo non possiamo non citare leggendari aviatori ed esploratori che, con i loro record, le loro imprese e il loro coraggio, hanno scritto capitoli di storia. Tra questi ricordiamo: l’americana Amelia Earhart soprannominata la “Regina dell’aria” che nel 1928, con Wilmer Sturz e Louis Gordona a bordo di un Fokker, fu la prima donna ad attraversare l’Atlantico; il francese Paul-Emile Victor, esploratore ed etnologo che organizzò l’Expéditions polaires françaises, la prima spedizione francese al Polo Nord; l’americana Elinor Smith, “The Flying Flapper of Freeport”, la più giovane pilota al mondo avendo ricevuto l’attestato di pilota a 16 anni e Howard Hughes, imprenditore, regista, aviatore e produttore cinematografico statunitense che ideò, progettò e costruì, fra i suoi diversi aeroplani, lo Hughes H-4 Hercules, meglio conosciuto come Spruce goose. Earhart, Victor, Smith e Hughes sono tra i principali esponenti dell’esplorazione che furono accompagnati da orologi-strumento Longines nelle loro conquiste aeree, marittime e terrestriI nuovi modelli Longines Spirit, che presentano un’alternarsi di dettagli satinati, opachi, lucidi ed in rilievo, sono stati rivisitati nel look al fine di Continua a leggere