Tre nuovi modelli nella collezione Waterbury di Timex

La nuova collezione Waterbury di Timex

Immagine 2 di 3

  

La collezione Waterbury di Timex prende il nome dall’azienda fondata nel 1854 a Waterbury, nel Connecticut, la Waterbury Clock Company. Per chi non lo sapesse, Timex è un marchio di orologeria statunitense conosciuto per il buon rapporto qualità/prezzo dei suoi orologi che li ha così resi accessibili ai più. Nel corso dei suoi 167 anni di presenza sul mercato, Timex, oltre a conquistare nel 1966 la certificazione Nasa, ha portato grandi innovazioni nel mondo delle lancette come i primi orologi da polso durante gli anni della Prima Guerra Mondiale, lo smartwatch e l’esclusiva illuminazione del quadrante INDIGLO®. Grazie a questa tecnologia esclusiva di proprietà di Timex, introdotta nel 1992, il quadrante si illumina in una tonalità indaco, un colore tra il verde ed il blu. Ora la famiglia Waterbury di Timex si allarga con la presentazione di tre nuovi modelli diver. All’interno della cassa in acciaio inox di 40 millimetri di diametro è alloggiato un movimento automatico (21 rubini) che assicura un’autonomia di marcia di 40 ore. Il quadrante, disponibile in un verde cangiante o nero petrolio, presenta indici in acciaio con materiale luminescente nella parte centrale e lancette scheletrate con la punte riempite anch’esse con materiale luminescente. L’indicazione della data e del giorno della settimana è visibile in una doppia finestrella a ore 3. I tre nuovi modelli, impermeabili fino a 100 metri, sono proposti con bracciale d’acciaio inox e quadrante nero sul quale spicca la lancetta dei secondi in verde, con cinturino in pelle marrone con quadrante verde e dettagli color oro giallo oppure con quadrante nero e dettagli color oro rosa. Sul display, oltre al logo Timex a ore 12, è presente a ore 6 l’originario logo Waterbury. I più attenti ai dettagli noteranno la W stilizzata di Waterbury sia sulla parte finale della lancetta dei secondi sia sulla corona di carica.

Silvia Bonfanti
The Classy Wrist

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *