TAG Heuer Autavia Calibre 5

TAG Heuer Autavia Calibre 5

Immagine 1 di 9

 

TAG Heuer ripropone come collezione completa l’Autavia, con una gamma di modelli che, oltre ad ispirarsi ai modelli originali degli anni Sessanta, vantano la stessa robustezza e affidabilità che hanno caratterizzato gli originali orologi Autavia prodotti negli anni ʽ60. Dal 1933 al 1957 l’Autavia fu uno strumento di timekeping da cruscotto utilizzato su auto da corsa e aerei (il suo stesso nome è infatti la combinazione di automobile e aviazione). Dopo che cessò la produzione del segnatempo di bordo Autavia, il nome era ancora disponibile e l’allora CEO Jack Heuer decise di utilizzarlo per il cronografo da polso che la manifattura orologiera svizzera lanciò nel 1962. Immediatamente riconoscibile, questo nuovo segnatempo innovativo racchiudeva l’energia e la frenesia delle corse di rally ed era leggibile in qualsiasi condizione. Popolare tra gli appassionati di corse e le forze armate di tutto il mondo, l’orologio ebbe un grande successo e una reputazione eccellente fino all’interruzione della sua produzione nel 1985. Oggi TAG Heuer lo ripropone declinato in 7 modelli (5 con cassa in acciaio e 2 in bronzo), con un set di cinturini intercambiabili con sistema easy-change che consentono di Continua a leggere

Il nuovo Omega Constellation da uomo

Omega Constellation da uomo

Immagine 1 di 9

 

Nuove 26 stelle si aggiungono nel firmamento Omega. La collezione Constellation, oggi alla quinta generazione, venne lanciata dal marchio nel 1952 mentre, per ammirarne i primi modelli, si dovette aspettare il 1982.
I nuovi modelli Omega Constellation per uomo 2020, impermeabili fino a 50 metri, sono disponibili in acciaio, oro giallo 18k e oro Sedna 18k. Rispetto ai modelli precedenti, i nuovi Constellation sono stati sottoposti ad un restyling importante senza però snaturarne la sua “anima”. Le modifiche riguardano i bordi che sono stati smussati e lucidati lungo la cassa da 39 millimetri, le “griffe”, ora più fini, che circondano la cassa con numeri romani ridisegnati, una nuova corona conica, le lancette e gli indici delle ore che sono stati ridisegnati ispirandosi alle sfaccettature triangolari della Freedom Tower di New York. Il design del bracciale “Mono Rang” presenta nuove barre centrali ed una decorazione a tre parti con angoli lucidi e smussati. La fibbia prevede un sistema di regolazione da 2mm. Sono inoltre disponibili nuovi cinturini in pelle di differenti colori.
Continua a leggere

Vacheron Constantin e l’Italia: retrospettiva di una storia ininterrotta

Vacheron Constantin - Orologio da polso del 1950, Modello 4461

Immagine 1 di 5

 

Dal 24 gennaio al 29 febbraio 2020, Vacheron Constantin (fondata nel 1755, è la più antica Manifattura orologiera al mondo con un’attività ininterrotta di oltre 260 anni) presenta “VACHERON CONSTANTIN E L’ITALIA” retrospettiva di una storia ininterrotta”, una mostra di creazioni provenienti dal patrimonio della Maison allestita presso Pisa Orologeria in Via Verri (la boutique milanese del brand); mostra che io ho avuto la fortuna di poter vedere in anteprima. E’ un’esposizione che vi consiglio caldamente. Tredici creazioni datate tra il 1824 e il 1979 che ripercorrono le tappe più significative del rapporto tra la Maison ginevrina e l’Italia, raccontato attraverso l’orologeria d’eccezione. Una storia d’amore, una liaison che risale ai primi dell’800 e che non si è mai interrotta. L’esposizione si apre con una creazione del 1824 decisamente simbolica, un orologio da tasca d’oro giallo con quadrante argentato e numeri romani, decorato sul retro con una mappa dell’Italia realizzata con smalto champlevé, dai toni blu e azzurro vivaci. La rassegna include 6 orologi da tasca: tra gli altri, lo splendido modello del Continua a leggere

Hublot Big Bang Integral

Hublot Big Bang Integral Ceramica All Black

Immagine 1 di 27

 

Una première (con bracciale integrato). 2005-2020. 15 anni di Big Bang. Era il 2005 quando a Baselworld fece la sua comparsa l’Hublot Big Bang, orologio da allora alla guida del successo e riconoscibilità del marchio nel mondo. Quest’anno, per il suo 15° anniversario, il Big Bang viene proposto per la prima volta con un bracciale integrato la cui prima maglia si fonde con la cassa in modo da abbracciare perfettamente il polso di chi lo indossa.  Il bracciale, costituito da tre maglie, di cui 1 centrale e 2 laterali, evoca l’architettura spigolosa della carrure mentre l’alternarsi delle sue finiture lucide e satinate, l’anglage e lo smusso delle maglie ne accentuano l’effetto di profondità e contrasto tra cassa e disco anse. Per mantenere questo senso di continuità tra cassa e bracciale, l’Hublot Big Bang Integral (42mm x 13,45mm) è stato interamente realizzato in un solo materiale: in leggero titanio, in prezioso King Gold (un oro a 18 carati esclusivo di Hublot caratterizzato da un rosso più intenso conferito dalla lega di oro, rame e platino) o in resistente ceramica All Black antigraffio (500 esemplari). Uniche eccezioni le anse della lunetta in composito nero e la corona su calco di caucciù. Il quadrante scheletrato con struttura a “sandwich” e la lunetta sono gli stessi del modello Big Bang 42 mm del 2005. L’unica modifica riguarda gli indici che vanno a sostituire le cifre arabe.

Continua a leggere

BREITLING NAVITIMER B03 CHRONOGRAPH RATTRAPANTE 45

BREITLING NAVITIMER B03 CHRONOGRAPH RATTRAPANTE 45

Immagine 1 di 3

 

A ben 85 anni dalla presentazione del primo cronografo  moderno, Breitling introduce il Navitimer B03 Chronograph Rattrapante 45, cronografo con una una cassa in oro rosso 18 carati equipaggiato dal calibro di manifattura Breitling B03, un esclusivo movimento rattrappante tutelato da due brevetti. La sua struttura innovativa garantisce massima precisione, robustezza e affidabilità. Il rattrapante è una delle complicazioni più sofisticate dell’intero universo orologiero. In parole semplici, grazie alle lancette sovrapposte del cronografo centrale è possibile misurare simultaneamente due periodi trascorsi. L’orologio si contraddistingue sicuramente per il Continua a leggere

Zenith DEFY Midnight

ZENITH_Defy Midnight

Immagine 1 di 2

 

E mi piace la notte ascoltare le stelle. Sono come cinquecento milioni di sonagli. Questa frase, tratta dal Piccolo Principe, l’opera più conosciuta di Antoine de Saint-Exupéry, potrebbe ben introdurre la nuova linea Zenith DEFY Midnight. Presentata a Dubai in occasione dell’edizione numero uno della LVMH Watch Week, è la prima volta che il marchio progetta un orologio da donna dalla A alla Z. Questa nuova collezione è dedicata alle donne dall’animo libero e fiero che, pur mantenendo i piedi ben ancorati per terra, non dimenticano di sognare rivolgendo il proprio sguardo verso il cielo perché, come si suol dire, bisogna sempre puntare alle stelle.

La cassa di questo orologio/gioiello (36 mm), impermeabile fino a 100 metri, è in acciaio inossidabile ed arricchita con diamanti taglio brillante (su lunetta e indici tranne al 3, carati 0,1). Al suo interno è custodito il calibro automatico di manifattura Elite 670 SK (28.800 A/ora, massa oscillante a forma di stella, datario a ore 3, riserva di carica di minimo 48 ore). Continua a leggere

Audemars Piguet Royal Oak Perpetual Calendar China Limited Edition 41 mm

Audemars Piguet Royal Oak Perpetual Calendar China Limited Edition 41 mm

Immagine 1 di 7

 

Audemars Piguet presenta per la prima volta un’edizione limitata del Royal Oak Calendario Perpetuo completamente in titanio, realizzata esclusivamente per il mercato cinese. L’edizione, limitata a 88 pezzi (l’8 è tradizionalmente il numero fortunato in Cina) nasce per celebrare il forte legame che unisce la Manifattura di Le Brassus con la Terra di Mezzo. L’orologio è inserito in una cassa in titanio da 41 mm: è la prima volta che la manifattura propone il suo calendario perpetuo in questa configurazione.

Il Royal Oak Perpetual Calendar China Limited Edition 41 mm presenta una cassa e un bracciale in leggerissimo titanio rifiniti a mano con un’alternanza di Continua a leggere

TAG HEUER Carrera 160 Years Silver Limited Edition: 160 anni portati benissimo!

TAG HEUER Carrera 160 Years Silver Limited Edition

Immagine 1 di 3

 

TAG Heuer, per celebrare i suoi 160 anni (nel 1860 Edouard Heuer fondava la Manifattura svizzera, all’epoca conosciuta come Heuer, a Saint-Imier, in Svizzera), in questi giorni presenta il TAG Heuer Carrera 160 Years Silver Limited Edition. Del TAG Heuer Carrera 160 Years Silver Limited Edition ne saranno prodotti (ovviamente) 1.860 esemplari e sarà a disposizione dei clienti in tutto il mondo a partire da giugno 2020.

Qualche accenno storico. Nel 1962, il CEO dell’epoca, Jack Heuer, venne a conoscenza della leggendaria Carrera Panamericana, una delle corse su strada più insidiose del mondo. Il termine «carrera», che in spagnolo può riferirsi indistintamente a un percorso, una gara di corsa, una carriera, attirò la sua attenzione: intuì immediatamente che sarebbe stato il nome perfetto per un nuovo segnatempo. L’anno successivo furono prodotti i primi cronografi Heuer Carrera. Appassionato di design moderno e pulito, Jack Heuer desiderava che l’estetica del cronografo Heuer Carrera fosse essenziale e ben proporzionata, caratteristiche che rendono l’orologio perfetto per i piloti che devono poter dare una rapida occhiata all’ora durante le loro competizioni adrenaliniche. Il famoso modello con quadrante monocromatico color argento del 1964, con i suoi Continua a leggere

Vacheron Constantin Patrimony automatico

Vacheron Constantin Patrimony Automatico blu

Immagine 1 di 6

 

Belle Horlogerie en bleu. E’ dal 2004 che Vacheron Constantin, con la sua linea Patrimony, propone segnatempo dalla silhouette classica e contemporanea allo stesso tempo. La novità degli ultimi modelli Patrimony Automatico consiste in un nuovo quadrante blu notte, tonalità appositamente pensata per questa linea iconica della Manifattura ginevrina. La cassa, disponibile in oro rosa (36 mm x 8,10 mm) e in oro rosa (36,5 mm x 9,15 mm) con 68 diamanti taglio brillante sulla lunetta, incornicia un quadrante blu satinato soleil dai delicati riflessi luminosi. Sul di esso spiccano una minuteria perlata delicatamente intagliata, indici applicati in oro rosa, esili lancette di ore di minuti, la lancetta dei secondi leggermente ricurva e la finestrella del datario a ore 6. La corona sfoggia un diamante incastonato quasi a voler richiamare la stella polare in un cielo terso in una notte d’inverno.

Continua a leggere

CT Scuderia Bullet Head Dashboard

CT SCUDERIA_BULLET HEAD Dashboard

Immagine 1 di 4

 

Osservi il CT Scuderia Bullet Head Dashboard e subito lo immagini al polso di un gentleman amante delle cafe racer con giacca in cuoio invecchiato, occhiali da sole e scarpe “giuste”. Quest’orologio, che s’ispira alla grafica dei contagiri e dei contamiglia delle moto e delle auto sportive, unisce il rigore svizzero all’eleganza del design italiano. In particolare, trae spunto dalle linee delle motociclette inglesi e dall’heritage racing dell’età dell’oro delle corse Anni 50 e 60. 
La cassa in tre pezzi (44mm x 14mm) è in acciaio, è assicurata con 12 viti e presenta la corona di carica a ore 6. Al suo interno è alloggiato il calibro automatico ETA 2824 che risulta visibile grazie al fondello aperto. Il quadrante nero è protetto da cristallo di zaffiro e, per richiamare i dashboard, i fondoscala dei tachimetri vintage, presenta una doppia scala numerica a contrasto con la dicitura “miles per hour”, in omaggio alle cafe racer made in Britain. Al posto dei chilometri orari, la scala interna scandisce i 60 minuti a cifre rosse, il colore della zona del fuorigiri. L’indicatore dei secondi è impreziosito dal logo CT Scuderia in rosso.
Continua a leggere