Timex festeggia i suoi 165 anni con il nuovo Giorgio Galli S1 Automatic

Giorgio Galli S1 Automatic

Immagine 1 di 5

 

Pochi giorni fa Timex® ha presentato il Giorgio Galli S1 Automatic. Questo speciale orologio, unisce la ricca tradizione orologiaia di Timex con la visione scultorea della luce e delle forme, caratteristica del suo creatore, Giorgio Galli. Il nuovo S1 Automatic segna l’inizio di una serie che si ispira alla storia di una partnership pluridecennale tra lo storico marchio Americano ed il suo Design Director Giorgio Galli. Il nuovo S1 Automatic è ricco di dettagli innovativi e di maestria nelle soluzioni tecniche, pur non rinunciando a quella semplicità che rende unici gli orologi Timex. Con un movimento automatico a Continua a leggere

F.P.Journe Chronomètre à Résonance  con visualizzazione analogica sulle 24 ore

F.P.Journe Chronomètre à Résonance - Cassa in platino

Immagine 1 di 7

 

Serata emozionante, quella di ieri. Si, perché ieri sera, sorseggiando un prestigioso Sassicaia 2015 (eletto l’anno scorso miglior vino dell’anno e associato all’orologio perché ottenuto con 2 tipologie di Cabernet) ho potuto ammirare da vicino 3 degli ultimi capolavori di un maestro indiscusso dell’orologeria. Oggi vi presento il primo. Per il diciannovesimo anniversario del Chronomètre à Résonance, F.P.Journe (ebbene si, mi riferivo a lui sopra!) ha proposto una versione con un quadrante speciale che sarà prodotto solo per quest’anno. Il quadrante a ore al 3 mantiene la visualizzazione analogica su 12 ore, mentre il quadrante al 9 visualizza un’indicazione analogica su 24 ore. Il movimento in oro rosso 18 carati (Calibro 1499.3, con circa 40 ore di riserva di carica), con i suoi due cuori meccanici che battono perfettamente in sincronia per una precisione senza precedenti in un orologio da polso, sono visibili attraverso il fondello trasparente in vetro zaffiro. Questa edizione del Chronomètre à Résonance datata 2019 è disponibile in

Continua a leggere

Chopard Alpine Eagle: fantastico segnatempo all’insegna della natura

Chopard Alpine Eagle

Immagine 1 di 12

 

Nel 1980, l’allora ventiduenne Karl-Friedrich Scheufele, attuale co-presidente della Maison Chopard, disegnò il suo primo progetto di orologeria: il St. Moritz. Questo segnatempo, divenuto uno dei best-seller della Maison nel decennio a seguire, non solo fu il primo sportivo della Casa ma anche il primo orologio realizzato in acciaio nei laboratori di Chopard che, fino ad allora, era più conosciuta per i suoi orologi in oro ed in oro e diamanti.  Quasi quarant’anni dopo, dalla mente creativa e lungimirante di Karl-Friedrich Scheufele, nasce l’Alpine Eagle, una rivisitazione in chiave moderna dell’iconico St. Moritz. Impermeabile fino a 100 metri, è disponibile in dieci referenze in acciaio, oro, acciaio e oro oppure oro e diamanti e si declina in modelli unisex: modello Large (41 mm x 9,7 mm) e modello Small (36 mm x 8,4 mm). Ho avuto il piacere di avere un breve ma intenso “incontro a tu per tu” con l’Alpine Eagle Large. Indossarlo significa iniziare un, seppur virtuale, percorso emozionale dove l’ immaginazione ti porta a volare Oltralpe, tra silenti e maestose montagne, tra rocce e ghiacciai dove l’unica vera regina incontrastata è l’aquila. Oltre all’alternanza di parti satinate (tutte le superfici piane) e lucide (gli smussi) che regalano all’insieme un piacevole gioco di luci, sono due le cose che ti colpiscono subito: il prezioso Continua a leggere

“1887”, il nuovo orologio di  EBERHARD & CO.

Eberhard & Co. 1887

Immagine 1 di 6

 

Oggi vi presento il nuovo orologio di Eberhard & Co. a carica manuale, che rende tributo alla data di fondazione della Maison. Nel 1887, quando la Maison svizzera venne fondata da Georges-Lucien Eberhard, La Chaux-de-Fonds era già la cittadina rappresentativa del cuore dell’orologeria svizzera nel mondo. Eberhard & Co. quest’anno è tornata alle proprie origini, ristabilendo la propria sede all’interno della Maison de l’Aigle. A celebrazione di questa svolta, Eberhard & Co. ha inaugurato il suo primo Museo, aperto al pubblico. E, a coronamento di queste celebrazioni, Eberhard presenta un nuovo calibro esclusivo, l’EB140, interamente prodotto per loro a La Chaux-de-Fonds, e il nuovo modello destinato a custodirlo al suo interno: l’Eberhard “1887”. Il calibro EB140 è un movimento a Continua a leggere

PANERAI RADIOMIR CALIFORNIA – 47 MM: rievocazione di un glorioso passato

OFFICINE PANERAI RADIOMIR CALIFORNIA

Immagine 1 di 5

 

Trattandosi di un diretto tributo ad un modello storico ed iconico del marchio fiorentino, è doveroso un, seppur piccolo, cenno alla sua origine. Fu in occasione della vigilia della Seconda Guerra Mondiale che Panerai creò, per gli incursori del Comando del 1° Gruppo Sommergibili della Regia Marina Italiana, i primi prototipi del modello che prese il nome di Radiomir. Gli incursori della Regia Marina Italiana necessitavano di un orologio da immersione altamente leggibile anche in acque molto profonde ed il Radiomir, una polvere a base di radio, assicurava alta visibilità e un’ottima tenuta della vernice sott’acqua. Quello del Radiomir è stato il primo dei numerosi brevetti registrati che contraddistinguono la storia di innovazione di Panerai. (brevetto depositato in Francia il 23 marzo del 1916). Dagli archivi storici della Marina si è appreso che questi prototipi furono prodotti, nel 1936, in soli dieci esemplari. Una delle peculiarità di questo modello è il quadrante del quale ne esistono differenti versioni. La prima, lanciata nel 1936, era denominata “California” ed era caratterizzata da Continua a leggere

Patek Philippe: il suo Grandmaster Chime per ONLY WATCH diventa l’orologio più caro al mondo!

Patek Philippe Grandmaster Chime per Only Watch 2019

Immagine 1 di 7

 

L’ottava edizione dell’asta benefica Only Watch si è tenuta a Ginevra sabato 9 novembre 2019. E il primo e unico esemplare in acciaio del Patek Philippe Grandmaster Chime è stato venduto per 31 milioni di franchi svizzeri, la quotazione più alta dell’edizione 2019 di Only Watch, diventando il segnatempo più caro del mondo. Only Watch è un’asta benefica che si tiene con cadenza biennale dal 2005. I ricavi delle vendite sono destinati all’AMM – Association Monégasque contre les Myopathies (Associazione Monegasca contro le Miopatie ). I fondi contribuiscono a finanziare la ricerca sulla Diostrofia Muscolare di Duchenne, una malattia neuromuscolare degenerativa che colpisce una persona su 3.500 nel mondo.

Si tratta del primo e unico  Grandmaster Chime in acciaio, un metallo che la manifattura ginevrina utilizza raramente nelle sue collezioni e ancor meno quando sono presenti grandi complicazioni. Il Grandmaster Chime, presentato nel 2014 per commemorare il 175° anniversario della maison, ha fatto il suo ingresso nella collezione corrente della manifattura nel 2016, in Continua a leggere

Prova al polso: prototipo Gerald Charles

Gerald Charles Prototipo

Immagine 1 di 6

 
Ci sono delle cose che emozionano tanto nel mondo degli orologi: possono essere eventi, nuove uscite di orologi, riedizioni…. Provare però in anteprima mondiale un orologio non ancora uscito è davvero stata una delle emozioni più forti che io abbia provato. Ho provato orologi che mi sono piaciuti di più, orologi più importanti, orologi più particolari ma mai emozionanti come in questo caso. Vediamo innanzi tutto cosa ci dice la casa su questo orologio: Svizzera, anno 2000, il marchio Gerald Charles viene fondato dal leggendario designer di orologi, Monsieur Gerald Charles Genta (1931 – 2011). Oggi, quasi vent’anni dalla fondazione, la prestigiosa Maison di Alta Orologeria è pronta per celebrare il proprio 20° anniversario con un orologio esclusivo prodotto in un’edizione limitata di 252 pezzi. Ogni singolo orologio porta incisa una combinazione unica mese-anno, a partire da gennaio 2000 fino a dicembre 2020, per un totale di 252 mesi di esistenza del marchio. Ogni pezzo rappresenta un unicum, grazie alla caratteristica distintiva che lo separa dagli altri orologi in edizione limitata: la data. “Desideriamo essere un’azienda di nicchia che produce un numero limitato di orologi artigianalmente”, dichiarò Monsieur Genta (Archivio Gerald Genta, 2000). Anniversary è un orologio esclusivo nato Continua a leggere

Ulysse Nardin DIVER X ANTARCTICA: dai confini della Terra

Ulysse Nardin DIVER X ANTARCTICA

Immagine 1 di 6

 

La Terra Australis, come una volta veniva chiamato l’Antartide è sempre stata una fonte di grande curiosità per esploratori, scienziati e storici fin dalla prima volta che fu visto oltre due secoli fa. Nell’ottica di celebrare l’essenza dello spirito di esplorazione e tutto ciò che comporta, Ulysse Nardin ha creato il nuovo DIVER X ANTARCTICA. Il modello ANTARCTICA della collezione DIVER X è un orologio che porta l’“X-factor” ad affrontare i mari più inospitali del mondo. Sebastian Copeland è un fotografo che utilizza la propria arte per comunicare messaggi di grande importanza a livello globale. Amico della manifattura Ulysse Nardin, si è unito all’esercito dei moderni esploratori della marca conosciuto come  “Team of Ulysses. Le immagini di Sebastian sono conosciute in tutto il mondo e I suoi libri sono un punto di riferimento per i moderni esploratori: descrivono il più freddo, asciutto, spazzato da venti gelidi, meno abitato continente del pianeta. Ha guidato la prima traversata continentale da Est ad Ovest, attraversando l’Antartide con sci e kite attraverso due dei suoi poli, facendo segnare ben tre record mondiali lungo i 4.100 chilometri che hanno visto impegnata la spedizione nel deserto polare per 82 estenuanti giorni. Ma veniamo a descrivere l’orologio. Il cinturino in caucciù bianco opaco richiama Continua a leggere

Gran Premio dell’Orologeria di Ginevra 2019 (GPHG): gli orologi vincitori

Audemars Piguet, Royal Oak Selfwinding Perpetual Calendar Ultra-Thin - Premio Aguille D'Or

Immagine 1 di 22

 

Ieri sera si è tenuta a Ginevra la 19° edizione del Grand Prix d’Horlogerie de Genève (GPHG), che ha assegnato i premi per gli orologi dell’anno; sono stati 19 i vincitori, (18 orologi più il Premio Speciale della Giuria a Luc Pettavino, Creatore di Only Watch) scelti da una preselezione di 84 segnatempo. Il premio più significativo, l’Aiguille d’Or 2019, è andato allo Royal Oak Calendario Perpetuo Automatico ultra-piatto di Audemars Piguet. La cerimonia ha visto assegnare gli altri premi a Bulgari, Vacheron Constantin, Chanel, Voutilainen, Urwerk, Tudor, Chronométrie Ferdinand Berthoud, Hermès, MB&F, Seiko, Genus, Kudoke e Ming.. Di seguito l’elenco degli orologi vincitori, che potete ammirare nella photogallery. 

“Aiguille d’Or” Grand Prix: Audemars Piguet, Royal Oak Selfwinding Perpetual Calendar Ultra-Thin
Ladies’ Watch Prize: Chanel, J12 Calibre 12.1
Ladies’ Complication Watch Prize: MB&F, Legacy Machine FlyingT
Men’s Watch Prize: Voutilainen, 28ti
Men’s Complication Watch Prize: Audemars Piguet, Code 11.59 by Audemars Piguet Minute Repeater Supersonnerie
Iconic Watch Prize: Audemars Piguet, Royal Oak “Jumbo” Extra-thin
Chronometry Watch Prize: Chronométrie Ferdinand Berthoud, Carburised steel regulator
Calendar and Astronomy Watch Prize: Hermès, Arceau L’heure de la lune
Mechanical Exception Watch Prize: Genus, GNS1.2
Chronograph Watch Prize: Bvlgari, Octo Finissimo Chronograph GMT Automatic
Diver’s Watch Prize: Seiko, Prospex LX line diver’s
Jewellery Watch Prize: Bvlgari, Serpenti Misteriosi Romani
Artistic Crafts Watch Prize: Voutilainen, Starry Night Vine
“Petite Aiguille” Prize: Kudoke, Kudoke 2
Challenge Watch Prize: Tudor, Black Bay P01
Innovation Prize: Vacheron Constantin, Traditionnelle Twin Beat perpetual calendar
Audacity Prize: Urwerk, AMC
“Horological Revelation” Prize: Ming, 17.06 Copper
Special Jury Prize: Luc Pettavino, Founder and Organiser of Only Watch

TAG HEUER Official Timekeeper delle NEXT GEN ATP FINALS

TAG Heuer Aquaracer 300M - Calibro-5

Immagine 1 di 6

 

Next Gen ATP Finals, il torneo in cui si affrontano i protagonisti del tennis di domani, torna a Milano da oggi al 9 novembre, con TAG Heuer confermato Official Timekeeper delle gare che vedranno a confronto i migliori tennisti under 21 del mondo. I tennisti si affronteranno presso l’Allianz Cloud (il vecchio Palalido) più centrale rispetto allo scorso anno. Il contributo effettivo di TAG Heuer come Official Timekeeper di Next Gen ATP Finals passa attraverso lo Shot Clock, il countdown ‘don’t crack under pressure’ che scandisce i 25 secondi che, secondo le regole del torneo, possono Continua a leggere