Frederique Constant presenta il cronografo nella collezione Highlife

Frederique Constant Chronograph Highlife

Immagine 1 di 8

  

Nata nel 1999, la collezione Highlife di Frederique Constant è stata rilanciata nel 2020. E l’aggiunta del cronografo a questa collezione di punta era molto attesa. Si tratta di una complicazione la cui realizzazione richiede una maggiore competenza tecnica, oltre ad essere probabilmente la più utilizzata. Frederique Constant propone tre versioni diverse dell’Highlife Chronograph Automatic che presentano la stessa cassa da 41 mm realizzata in acciaio inossidabile con l’alternanza di finiture lucide e satinate spazzolate sulla carrure, sul profilo e sulla lunetta. Vengono introdotti anche due pulsanti, a ore 2 e a ore 4 che innescano l’avvio, l’arresto e l’azzeramento del cronografo. Il loro profilo è stato inoltre leggermente inclinato di qualche grado per far sì che possano integrarsi al profilo della cassa. Ogni versione è dotata di un cronografo compax, con i piccoli secondi a ore 9, il contatore dei 30 minuti a ore 3 e quello delle 12 ore a ore 6, che fa da contraltare alla firma della Maison “Frédérique Constant, Genève” a ore 12. Tre lancette centrali lucidate a mano completano l’insieme: due lancette luminescenti per

ore e minuti e la lancetta dei secondi centrale del cronografo. Ogni modello è inoltre dotato di una seconda complicazione utile nel quotidiano: la data, discretamente posizionata in una finestrella tra le ore 4 e le ore 5. Il suo quadrante sfoggia sempre al centro l’incisione della Terra, simbolo del suo carattere cosmopolita. I contatori del cronografo, invece, possiedono un réhaut incurvato verso l’interno, offrendo una lettura diretta e più precisa delle indicazioni del cronografo. La raffinata graduazione del réhaut permette, invece, di leggere il quinto di secondo. Quanto al fondello, la cassa è dotata di un vetro zaffiro che permette di ammirare il movimento automatico FC-391 e il modulo del suo cronografo, in particolare la ruota a colonna situata a ore 3, che i conoscitori più esperti individueranno senza difficoltà. Sviluppato in collaborazione con la Manifattura La Joux-Perret, questo calibro sfoggia non soltanto una notevole costruzione moderna, ma anche finiture e un qualità di un elevato livello. Inoltre, per ciascuna di queste nuove referenze, Frederique Constant ha concepito una massa oscillante in oro rosa placcato ornato da Côtes de Genève: una decorazione cara a Frederique Constant perché si trova proprio a Ginevra. Questo rotore permette di caricare il movimento automatico, cadenzato a una frequenza di 28 800 alternanze/ora, che garantisce 60 ore di riserva di carica. Ciascun esemplare presenta l’incisione “Highlife Chronograph” e l’impermeabilità è garantita fino a 100 metri. Come scrivevo all’inizio, il nuovo Highlife Chronograph Automatic si declina in tre versioni decisamente complementari tra loro. La prima, in acciaio, è limitata a 1888 esemplari, ed è la sola a essere dotata di un cinturino e un bracciale aggiuntivi. Sarà così possibile alternare tra un cinturino in pelle di vitello color blu marine e completato da una finitura nabuck, un cinturino in caucciù dello stesso colore o ancora un bracciale a tre maglie in acciaio lucido e satinato. Tre opzioni diverse che permettono di sottolineare, a seconda delle preferenze individuali, il quadrante bianco o i contatori e il réhaut blu di questo raro modello di cui ciascun esemplare sarà individualmente numerato. La seconda versione è l’unica a essere bicolore, alternando l’acciaio con l’oro rosa placcato che decora la maglia centrale del bracciale, la lunetta, i pulsanti, le lancette e gli indici. I delicati tocchi di oro rosa sul quadrante argento conferiscono a questa versione fascino e dinamismo, mostrando la capacità della collezione Highlife di adattarsi a tutti gli stili di vita contemporanei. Per un look più sportivo, questa edizione sarà completata da un cinturino in caucciù marrone. Infine, la terza versione gioca la carta dei contrasti, con un insieme di cassa e bracciale in acciaio richiamati in modo netto dal quadrante nero punteggiato da indici e lancette altrettanto in acciaio. Il secondo cinturino in caucciù nero sottolinea ancora di più il suo look sportivo e furtivo.

Janvier68

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *