Vacheron Constantin Égérie fasi lunari

Vacheron Constantin Égérie Fasi Lunari oro rosa e diamanti

Immagine 2 di 36

 

L’incontro di due mondi: l’Alta Orologeria e l’Haute Couture. Gli orologi gioiello rappresentano, da sempre, codici sociali e costumi. Il nuovo orologio Vacheron Constantin Égérie fasi lunari è uno dei preziosi omaggi di “Belle Haute Horlogerie” che la più antica Manifattura orologiera al mondo desidera fare alle donne. Questo orologio fa parte, unitamente ai modelli Automatico Fasi Lunari con pavé di diamanti, della preziosa collezione Égérie dedicata alla ninfa Egeria, protagonista della mitologia romana. Già a partire dalla fine del XVIII secolo, la Maison ginevrina realizzava segnatempo gioiello che le dame usavano portare, su lunghe catene chatelaine, per valorizzare i propri indumenti. Tra i modelli più antichi di Vacheron Constantin vi è un orologio in oro giallo da tasca o indossato come pendente (1838) che si caratterizza per la ripetizione dei quarti d’ora e per i piccoli secondi decentrati sul quadrante guilloché arricchito con un’incisione floreale.

Ciò che colpisce subito di questo segnatempo femminile è il design decentrato del quadrante opalino argentato con motivo plissé realizzato, dopo diversi mesi di prove, con la tecnica dell’arazzo. Questo processo, eseguito impiegando una macchina del 1904 che si basa sul principio del pantografo, riproduce un’incisione in miniatura a partire da un motivo di grandi dimensioni. Un occhio attento noterà inoltre la diagonale composta dal logo Vacheron Constantin (tra le ore 7 e 9) e dalla corona (tra le ore 1 e 2) impreziosita, a seconda del modello, con una pietra di luna taglio cabochon o da un diamante taglio a rosa. La cassa, disponibile in oro rosa o acciaio, misura 37 millimetri di diametro per 10,08 millimetri di spessore. A incorniciarla vi è una lunetta con incastonati 58 diamanti taglio rotondo (circa 1 carato). Il quadrante propone una minuteria circolare perlata, numeri arabi in oro rosa/oro bianco e lune in oro che timidamente spuntano in un cielo stellato dietro nuvole in madreperla protette da un anello in oro rosa/oro bianco con 36 diamanti taglio rotondo (circa 0,10 carati). Il suo cuore meccanico pulsante è il calibro automatico di manifattura 1088 L (164 componenti, 28.800 alternanze/ora, ore, minuti, secondi, fasi lunari e circa 40 ore di riserva di carica). Attraverso il fondello trasparente in vetro zaffiro si ha visione sul movimento con motivo a Côtes de Genève realizzato a mano e sulla massa oscillante in oro 22 carati finemente scheletrata e che s’ispira alla forma della croce di Malta, simbolo della Maison. Impermeabile fino a 30 metri, il nuovo Vacheron Constantin Égérie fasi lunari, compagno di polso ideale per donne moderne, carismatiche ed amanti del vero lusso, è proposto con tre cinturini intercambiabili in pelle di alligatore del Mississippi (blu notte, marron glacé effetto satinato, rosa lampone semiopaco), ciascuno provvisto di fibbia ad ardiglione in oro rosa oppure con un più sportivo bracciale in acciaio con fibbia déployante a tripla lama con pulsanti.

Silvia Bonfanti
The Classy Wrist

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *