Rolex Cosmography Daytona: Standing Ovation

Rolex Cosmograph Daytona

Amo gli orologi da cosi tanto tempo che neppure ricordo da quando; e ancora oggi rimango senza parole di fronte a certi segnatempo. Rolex è stato il mio primo amore ed ancora oggi mi emoziona. Negli anni è cambiata lentamente, rimanendo comunque fedele a se stessa. Ha da sempre prodotto orologi dalla linea semplice, robusti e da poter portare ogni giorno. Senza farne parola e senza farne pubblicità, ha anche migliorato ogni piccolo particolare tecnico: dai materiali usati alle chiusure sempre più sicure e precise, dai quadranti alle leghe di metallo. Una ricerca meticolosa che li rende sempre orologi eccezionali da usare ogni giorno.
Fra i vari modelli, il Daytona occupa un posto assolutamente di spicco. Un orologio iconico, un nome ormai leggendario, una forma conosciuta a tutti gli amanti degli orologi. E alla fiera di Baselworld, in atto in questi giorni, ha presentato una nuova versione che sta facendo parlare tutti gli appassionati.
Cosa c’è di cosi nuovo da far parlare cosi tanto? La referenza (116500LN), il quadrante e la ghiera che invece che essere in acciaio è in Cerachrom. Tutto qui? E la cassa? E’ la stessa. Ed il bracciale? Non cambia. Il movimento? Il medesimo. A questo punto vi starete chiedendo come mai allora io abbia usato un titolo cosi altisonante. Beh, è presto detto. Continua a leggere

Prova al Polso: Rolex Daytona 116506, tutto un altro pianeta

Daytona 116506

Si, avete ragione, il titolo è un poco forte, forse rileggendolo è pure sbagliato: sarebbe stato più corretto dire “viene da un altro pianeta”. La prova che sto per scrivere sono sicuro dividerà in due i lettori come sempre quando si parla di Rolex. A questo punto, per altro, chi non ama particolarmente Rolex potrebbe anche decidere di cambiare sito e leggere altro. Sbagliando. Questo Rolex in platino, presentato poco più di un anno fa a Basilea, ha un fascino indescrivibile e che, purtroppo, non credo saprò trasmettere a pieno in questo articolo. Da sempre ritengo il Daytona in ogni sua declinazione (per i miei gusti a partire dai 6263/6265) uno degli orologi più belli al mondo. Un orologio senza tempo, con un carattere forte nella sua estrema semplicità.
Negli anni mi sono cosi abituato a vederlo, a conoscerlo, ad amarlo che quasi era finito nel dimenticatoio, un po’ come quei vecchi amori dei tempi di scuola che paiono ormai assopiti. Poi mi è stata data l’opportunità di effettuare la prova al polso di questa variante in platino e le emozioni di un tempo sono tornate con un vigore mai prima provato. Continua a leggere