Vacheron Constantin Patrimony automatico

Vacheron Constantin Patrimony Automatico blu

Immagine 1 di 6

 

Belle Horlogerie en bleu. E’ dal 2004 che Vacheron Constantin, con la sua linea Patrimony, propone segnatempo dalla silhouette classica e contemporanea allo stesso tempo. La novità degli ultimi modelli Patrimony Automatico consiste in un nuovo quadrante blu notte, tonalità appositamente pensata per questa linea iconica della Manifattura ginevrina. La cassa, disponibile in oro rosa (36 mm x 8,10 mm) e in oro rosa (36,5 mm x 9,15 mm) con 68 diamanti taglio brillante sulla lunetta, incornicia un quadrante blu satinato soleil dai delicati riflessi luminosi. Sul di esso spiccano una minuteria perlata delicatamente intagliata, indici applicati in oro rosa, esili lancette di ore di minuti, la lancetta dei secondi leggermente ricurva e la finestrella del datario a ore 6. La corona sfoggia un diamante incastonato quasi a voler richiamare la stella polare in un cielo terso in una notte d’inverno.

All’interno della cassa è custodito il calibro automatico 2450 Q6/2 di manifattura arricchito con un motivo a Côtes de Genève (196 componenti, 27 rubini, 28.800 alternanze/ora, massa oscillante scheletrata in oro 22 carati ispirata alla croce di Malta, circa 40 ore di riserva di carica). Il movimento, certificato con il Punzone di Ginevra, si può ammirare attraverso il fondello trasparente in vetro zaffiro. Il segnatempo, impermeabile fino a 30 metri, è assicurato al polso con un cinturino in pelle di alligatore blu scuro, a grandi squame quadrate e con fodera in vitello senza cuciture a vista. La fibbia in oro rosa sfoggia la mezza croce di Malta lucida.

Silvia Bonfanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *