Seiko 5 Sports 2019

Seiko 5 Sports 2019

Immagine 18 di 18

 

A ciascuno il suo. Cinque linee (Sense, Specialist, Sports, Street e Suits) per ventisette referenze (21 quelle disponibili per il mercato italiano).
1963. Anno che potremmo ricordare per diversi avvenimenti: uscì il primo album dei Beatles, Valentina Vladimirovna Tereshkova fu la prima donna ad andare nello spazio, Martin Luther King pronunciò il celebre motto “I have a dream”, John Fitzgerald Kennedy, 35º Presidente degli Stati Uniti d’America, venne assassinato a Dallas, avvenne il disastro del Vajont, nacque il marchio DOC per i vini ed il marchio Lamborghini. Tutti eventi che hanno segnato, ciascuno a modo suo, la nostra storia recente. E se ne aggiungessimo un altro? Uno meno importante ma fondamentale nel mondo dell’orologeria sportiva: la presentazione sul mercato dell’orologio Seiko 5. Il Seiko Sportmatic 5, pensato per “andare ovunque”, fu il primo modello automatico day-date di Seiko e del Giappone. Il numero 5 si riferiva ai cinque fondamentali di questo segnatempo storico del marchio: robustezza, impermeabilità, corona incassata al 4, datario con indicazione data e giorno della settimana al 3 e movimento automatico.

La cassa del Seiko 5 Sports 2019 è realizzata in acciaio e misura 42,5 millimetri di diametro per 13,4 millimetri di spessore. Al suo interno è alloggiato il calibro automatico 4R36 (21.600 a/h, stop dei secondi, datario con giorno/data, 41 ore di autonomia di marcia, possibilità di ricarica manuale agendo sulla corona a ore 4, resistenza magnetica 4.800 A/m). Questo movimento meccanico, presentato intorno al 2011, potremmo considerarlo l’upgrade del calibro 7S36. A incorniciare la cassa, una lunetta girevole unidirezionale.
Il quadrante, proposto in diverse combinazioni cromatiche, è protetto da vetro minerale temprato Hardlex, un materiale sviluppato dalla Casa nipponica. Un occhio attento avrà notato alcune modifiche estetiche rispetto ai precedenti modelli: i bicchierini, in sostituzione degli indici stampati, la dicitura “Automatic”, non più in stampatello ma in corsivo come sui Sumo SBCD001 e il nuovo logo che, personalmente, troviamo esteticamente più gradevole rispetto al suo predecessore “ a scudo”. Confermata invece la lancetta dei minuti a forma di freccia.
Il nuovo Seiko 5 Sports è resistente, complice anche la scelta di impiegare una corona non a vite, fino ad una profondità di 100 metri anziché di 200 metri come il Seiko SKX007. L’obiettivo del marchio del Paese del Sol Levante crediamo sia quello di proporre un orologio robusto, ideale da indossare nella quotidianità e adatto ad un pubblico attento ai costi così come all’estetica strizzando l’occhio ai “polsi in rosa”. Per gli amanti delle profondità, ci si indirizzerà invece sui modelli diver Prospex.
Dotato di fondello avvitato con movimento a vista, l’orologio può essere abbinato a un cinturino in tessuto NATO, in silicone o pelle abbinata ad altri materiali oltre che ad un bracciale in acciaio a maglia milanese.

Silvia Bonfanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *