Hamilton Khaki Navy Scuba Auto

Hamilton Khaki Navy Scuba Auto e Blu

 

Il Khaki Navy Scuba Auto? Uno dei migliori orologi che abbia provato! Come altro potrei iniziare a descrivere la prova al polso di questo meraviglioso Hamilton, se non così? Perché è stata veramente una delle mie prove più apprezzate, considerando anche il value for money di questo orologio. Si, perché a 695 euro è difficile trovare un prodotto che possa competere con le qualità insite in questo segnatempo. A cominciare dal movimento di manifattura, il collaudato Calibro H-10: movimento automatico con ben 80 ore di riserva di carica (utilissimo sia per chi come me cambia spesso orologi, sia per chi anche solo decidesse di lasciarlo “riposare” per il weekend); per non parlare poi della qualità stessa dell’orologio, sia braccialato, sia cinturinato in gomma (come quello che ho provato), sia col cinturino in canvas (e in questa versione il prezzo scende addirittura a 645 euro!). con una cassa di 40mm, perciò meno imponente del modello che lo ha ispirato (il Khaki Navy Frogman), l’Hamilton Khaki Navy Scuba l’ho indossato indifferentemente sia in ufficio sia al mare e in campagna quando cercavo di sfuggire alla calura di questo periodo, senza mai patirlo. Anzi! L’orologio, ovviamente, è impermeabile fino a 10 bar (circa 100 metri). Ciascun modello presenta gli stessi indici triangolari delle ore dell’elegante modello originario, in uno stile sub che trovo molto giovane e allegro. Gli indici delle ore si stagliano nitidi sul quadrante nero per agevolarne la lettura e contribuendo a definire il look deciso. Il Khaki Navy Scuba presenta una lunetta girevole unidirezionale con un simpatico dettaglio arancione o blu (il  modello che ho provato), abbinato alla sfera dei secondi e alla minuteria ed è proposto, come ho anticipato sopra, con bracciale in acciaio, con un morbidissimo cinturino in caucciù o in tessuto. Il segnatempo è anche disponibile in una versione total black, con lunetta e quadrante neri e bracciale in acciaio a tre maglie con fibbia pieghevole regolabile. L’orologio ovviamente è piaciuto ad amici e colleghi; e secondo me non poteva essere diversamente, perché Hamilton, anche dal punto di vista stilistico, ha fatto un lavoro egregio. Bene, nel lasciarvi con la galleria di immagini, che come spesso succede vede protagonisti anche i miei 2 splendidi Boston Terrier (il loro gradimento è fondamentale in una prova orologio!) vi faccio una confidenza: proverò in questi ultimi giorni prima delle vacanze di resistere dall’andare in qualche concessionario Hamilton e comprarmelo!

Buone vacanze a tutti, riprenderò a scrivere regolarmente sul blog fra qualche settimana; ma nel frattempo continuate a seguirmi su Instagram e di tanto in tanto andate sul mio blog: non è detto che pubblichi qualche novità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *