Hublot presenta la collezione Classic Fusion Italia Independent

Hublot Classic Fusion Italia Indipendent

 

Mescolate la maestria orologiera di Hublot, la creatività senza limiti di Italia Independent e del suo fondatore Lapo Elkann e i tessuti del famoso sarto italiano Rubinacci, e si ottiene l’Hublot Classic Fusion Italia Indipendent. La partnership che dal 2014 associa Hublot a Italia Independent e Lapo Elkann ha prodotto due collezioni. Se finora ogni edizione era una declinazione del mitico orologio Big Bang Unico, oggi la magia di questa sinergia straordinariamente creativa si è riversata sul modello Classic Fusion. Ecco il commento di Ricardo Guadalupe (CEO di Hublot):   “Siamo molto orgogliosi di poter proseguire questa partnership con Italia Independent e Lapo Elkann, la cui creatività e personalità ci stupiscono ancora ogni giorno. Questo nuovo progetto è stato per noi un’esperienza straordinaria: mettere la capacità di innovazione tecnologica e la volontà di sperimentare di Hublot al servizio di quel monumento all’eleganza italiana che è Rubinacci e dell’incomparabile senso dello stile di Lapo Elkann. Il Classic Fusion Italia Independent rappresenta davvero la fusione di queste tre eccellenze.”. Mentre Lapo Elkann ha dichiarato: “In quanto creativo, ho sempre fatto della personalizzazione e del ‘su misura’ il fulcro dei miei progetti, perché per me rappresentano il vero lusso. È in questo spirito che creo e disegno oggetti unici, che corrispondono al mio gusto e alle mie esigenze, ma che procurano anche piacere e soddisfazione ai miei clienti. Apprezzo il fatto che diventino veramente miei, che diventino oggetti distintivi, ed è quello che avviene con la collezione Classic Fusion Italia Independent”. Una missione cucita ‘su misura’, è il caso di dirlo, per Lapo Elkann, che ha fatto del ‘su misura’ e della personalizzazione la propria firma distintiva. Lapo ha infatti dato vita al programma “Tailor Made” per Ferrari, concetto che ha ripreso e ampliato con Garage Italia Customs (automobili, barche, aerei, elicotteri, che propone con uno straordinario livello di personalizzazione e di creatività innovativa per tutta l’industria “motion”). Applica inoltre questo suo know-how alle creazioni che disegna per Hublot e Italia Independent.

La sartoria Rubinacci non è stata scelta a caso. Dal 1932, tre generazioni di Rubinacci si sono succedute alla guida di questa istituzione del buon gusto e dell’eleganza maschile: Gennaro, il nonno fondatore, Mariano, il padre attualmente titolare della casa napoletana e, naturalmente, Luca, a capo della boutique di Milano. È tra i 60.000 metri quadrati di preziosi pied de poule, tweed e velluti vari, che Hublot e Lapo Elkann hanno trovato una collezione di tartan, tessuti di lana a quadri colorati risalente agli anni ’70, alla quale hanno ridato vita integrandola nel Classic Fusion in versione cronografo. Quadrante e cinturino sono quindi prodotti utilizzando i suoi preziosi tessuti per offrire a questa gamma di orologi dal diametro di 45 mm un risultato finale di estrema eleganza. Il movimento è il Calibro HUB1143, cronografico automatico, con riserva di carica di 42 ore circa; l’orologio è impermeabile fino a 50 metri (5 ATM).

Altre foto e aggiornamenti continui dal mondo dell’orologeria li potete trovare sui miei profili social: Facebook, Instagram e Twitter come signoridegliorologi e su Instagram anche sotto il mio nick Janvier68.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *