Rolex SEA-DWELLER: prova al polso

Rolex SEA-DWELLER

Fra gli orologi prodotti, da Rolex il SEA-DWELLER è uno di quelli che mi ha sempre più affascinato. Un orologio robusto, tecnico, fatto per andare in profondità (1.220 metri), ma studiato per essere portato sempre e in ogni situazione. Ho avuto modo di provarlo per voi, per giunta in concomitanza con una settimana che mi sono concesso al mare.

Questo modello è stato progettato nel 1967. E dall’anno scorso viene riproposto in una versione attualizzata che beneficia delle più recenti innovazioni tecniche di Rolex, pur conservando l’estetica del modello originale. Cassa di 40 mm di diametro (perfetta anche per un polso abbastanza sottile qual è il mio), ha il disco della lunetta Cerachrom in ceramica inalterabile. La visualizzazione Chromalight con materiale luminescente di lunga durata mi ha realmente permesso di vederne l’ora anche in piena notte; e rimanerne affascinato per minuti! Il sistema di allungamento del bracciale Rolex Glidelock, poi, me l’ha reso portabilissimo al polso sia al mare sia in aereo sia in città, potendolo adattare al millimetro: è noto, infatti, che il polso risente delle variazioni climatiche, e la soluzione adottata da Rolex credo sia la migliore in assoluto! Oltre ovviamente al fermaglio di sicurezza Oysterlock che mi ha fatto stare più tranquillo nella prova. L’orologio, naturalmente, è dotato della funzione che è all’origine della sua fama: la valvola per la fuoriuscita dell’elio.

L’ho trovato semplicemente bellissimo. Spero piaccia anche a voi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *