Le prove di Janvier: Seamaster Aqua Terra > 15.000 Gauss

dsc_0988

Immagine 1 di 11

Seamaster Aqua Terra > 15.000 Gauss

 

Omega mi ha permesso di provare in esclusiva per i lettori del TGCOM24 il nuovo Seamaster Aqua Terra > 15.000 Gauss. Un orologio dalla linea classica, ma dal contenuto tecnologico incredibile. L’esposizione quotidiana ai campi magnetici, presente più che mai nella vita odierna (basti pensare alle chiusure magnetiche, all’iPad, ecc.), può causare a un orologio un ritardo permanente fino a 5 minuti ogni giorno. Perciò l’idea di creare un orologio completamente antimagnetico ha rappresentato per Omega una sfida ardua, che però ha portato ad un risultato straordinario: un nuovo movimento che non ha bisogno di una cassa per proteggere il calibro dai campi magnetici, ma ne combatte gli effetti grazie ai componenti non ferrosi del movimento stesso, con una resistenza parecchio superiore alla media del mercato. Questa innovazione ha consentito anche la presenza del fondello a vista, una delle caratteristiche più amate degli orologi alto di gamma per ammirare la bellezza del movimento in ogni sua parte.

Fino ad oggi la risposta più convincente al problema del magnetismo in orologeria è stata la gabbia interna, studiata per ostacolare l’influenza del campo magnetico sui movimenti dei segnatempo. La gabbia presenta tuttavia alcuni limiti, tra cui la difficoltà a resistere alla forza dei magneti permanenti, presenti in quantità sempre maggiore nel nostro ambiente. Inoltre, sul piano estetico, essa impedisce la visualizzazione di movimento, escludendo la possibilità di realizzare un datario a finestrella.

Nel 2008, OMEGA ha presentato un’innovazione fondamentale per il raggiungimento di questo nuovo traguardo tecnologico, la spirale in silicio: il silicio è un elemento antimagnetico e la sua incredibile stabilità e resistenza a qualsiasi interferenza ambientale, come i campi magnetici, è stato il primo importante passo verso lo sviluppo di un orologio antimagnetico.

Un ulteriore fattore che ha reso possibile il nuovo calibro 8508 è stata la creazione di viti e pivot in un nuovo materiale antimagnetico, il Nivagauss™:  con lo stesso materiale vengono prodotte le viti del bilanciere, l’àncora e la ruota coassiale. L’acciaio usato per i dischi dello scappamento – inclusi la paletta, il perno di impulso e la leva di impulso, sono stati ricreati con materiali antimagnetici. Infine, la spirale dell’ammortizzatore è prodotta in un metallo amorfo.

 

Il Seamaster Aqua Terra > 15.000 Gauss che ho provato è un cronometro Co-Axial con cassa di 41,5 mm in acciaio inossidabile, montato su bracciale anch’esso in acciaio (ma è disponibile anche con un cinturino in pelle marrone). Che mi ha subito colpito è il notevole aspetto estetico ottenuto dalla combinazione di vetro zaffiro (di alta qualità) è quadrante laccato color nero, spazzolato a raggi di sole dal centro verso l’esterno e decorato con le caratteristiche linee verticali della collezione Aqua Terra della quale l’orologio fa parte: sembra che l’orologio sia senza vetro! 
Sul quadrante compare pure la scritta 
”> 15’000 GAUSS“. L’orologio si adatta bene sia a polsi piccoli (è il mio caso) sia a polsi più grossi. La leggibilità è ottima e la freccia dei secondi è quantomeno particolare e con una sua personalità (piaccia o no). L’orologio è garantito fino a 150 metri sott’acqua. Unica pecca, il non potere intervenire facilmente sulla lunghezza del bracciale: bisogna infatti ricorrere a un piccolo cacciavite per accorciare o allargare il bracciale. Orologio che ha riscontrato notevole successo al mio polso: in parecchi, incuriositi, mi hanno chiesto se avevo acquistato un nuovo Omega! Forse i 15.000 gauss raramente verrano “vissuti” da una persona in condizioni normali, ma è comunque importante che anche nel settore orologiero la tecnologia continui ad evolversi e permetta di esibire simili novità.

 

In conclusione un gran bell’orologio: c’è da sperare abbia un immediato successo, così da vedere applicato anche ad altre linee di Omega lo stesso meccanismo. Quasi dimenticavo per chi volesse acquistarlo: costerà € 4.900, prezzo consigliato al pubblico.

5 risposte a “Le prove di Janvier: Seamaster Aqua Terra > 15.000 Gauss

  1. E’ davvero uno spettacolo!!
    Da possesore di n° 3 Omega (Speedmaster professional moonwatch, Seamaster GMT e Speedmaster Day Date ) devo dire che Omega è davvero una delle marche migliori sul mercato.
    Questo è un ennesimo modello che farà la storia dell’orologeria

  2. Si, davvero bello. La lancetta dei secondi è particolare, lo stile è semplice e pulito.
    Scriverò una lettera a Babbo Natale…
    ciao a tutti

  3. Nel complesso un orologio ben fatto che non penso farà la storia dell’orologeria…
    Il colore della lancetta dei secondi l’ha deciso un designer non vedente? perché non riprendere la scala dei minuti??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *