Hamilton premia Ligabue ai Nastri d’Argento con un Hamilton Ventura

Ligabue

 

E’ andato a Luciano Ligabue, regista di ‘Made in Italy’, l’Hamilton Behind The Camera Award Nastri d’argento 2018, premio che per la sesta edizione Hamilton dedica, in collaborazione con i Giornalisti Cinematografici (che l’hanno premiato anche per il miglior soggetto originale dell’anno), all’eccellenza tecnica dietro la macchina da presa.  Il premio l’abbiamo consegnato a Ligabue insieme ai Giornalisti (si, c’ero anch’io!), per il suo ritorno al cinema, a vent’anni esatti dal film del debutto, Radiofreccia. Protagonisti del film Stefano Accorsi e  Kasia Smutniak (presente all’evento). Il mondo del cinema, come ho già avuto modo di raccontarvi in questi anni, rappresenta una fonte di ispirazione inesauribile per Hamilton. Per consolidare questo lungo e intenso legame con l’industria cinematografica, Hamilton inaugurò dal 2013 la collaborazione tra l’internazionalità degli Hamilton Behind the Camera Awards e i Nastri d’Argento. Nelle prime cinque edizioni il Behind the Camera – Nastri d’Argento è stato assegnato ad Alessandro Gassmann, Pif,,Luca Zingaretti, Gabriele Mainetti e Gabriele Muccino.                                                                                                                                                                           A Hollywood, invece, sono ben nove le edizioni che vedono Hamilton consegnare l’Hamilton Behind the Camera Awards per premiare gli artisti e le figure professionali che hanno lasciato un’impronta personale nell’industria del cinema. Le passate edizioni hanno visto tra i vincitori personaggi di calibro internazionale come il tecnico al montaggio Pietro Scalia, il direttore della Fotografia per “Vita di Pi” Claudio Miranda, i produttori di film di successo come “Dallas Buyers Club”, “The Imitation Game”.

Ma vediamo più nel dettaglio questo nuovo, bell’orologio consegnato insieme al Continua a leggere