Rado HyperChrome Match Point ti porta alle Next Gen ATP Finals di Tennis

Rado HyperChrome Match Point

 

Legata al mondo del tennis da oltre vent’anni, la marca orologiera svizzera Rado è partner e official timekeeper per il primo anno delle Next Gen ATP Finals a Milano, torneo riservato ai migliori otto tennisti al mondo under 21, che si svolgerà dal 7 all’11 novembre presso Fiera Milano Rho. Sono tante le novità regolamentari introdotte dall’ATP e sperimentate alle Next Gen ATP Finals grazie al supporto della tecnologia Rado in qualità di cronometrista ufficiale: un format più breve (si aggiudica il set il primo a conquistare quattro game, partite al meglio dei cinque set); il riscaldamento più breve; Shot Clock (il tempo trascorso tra un punto e l’altro sarà calcolato con un orologio a bordo campo in modo da verificare il pieno rispetto da parte dei tennisti della regola dei 25 secondi tra un punto e l’altro, ma anche la durata delle pause tra un set e il successivo, dei time-out medici e il rispetto dei cinque minuti tra l’ingresso in campo e l’inizio della partita).

Ma non è tutto! Rado offre inoltre un’imperdibile opportunità agli appassionati di tennis e ai lettori del TGCOM24. In occasione delle Next Gen ATP Finals farà vivere a due di loro un’esperienza unica: poter giocare sul centrale delle finali, lo stesso campo su cui si affronteranno i grandi campioni. Tutti i giocatori di tennis, di ogni livello, di ogni parte d’Italia, ambiscono a calcare un campo così speciale ed esclusivo, e Rado può realizzare questa loro grande ambizione. Iscrivendo il video del proprio colpo migliore tutti i partecipanti all’operazione possono così trovare un palcoscenico ideale per mostrare il frutto del loro lavoro, dei loro progressi e risultati, della loro grande passione. Ma l’esperienza non è solo questa: tutti gli otto finalisti selezionati dalla giuria qualificata  potranno vivere un grande giorno insieme a Rado assistendo alle fasi finali del torneo. Potete trovare inoltre tutte le informazioni, il video del lancio del concorso ed il regolamento in http://www.radogreatstage.it/

Rado inoltre è in procinto di presentare un esclusivo segnatempo che testimonia ulteriormente la sua passione per il tennis. Realizzato in edizione limitata a soli 999 esemplari, il nuovo Rado HyperChrome Match Point è l’erede ideale dell’HyperChrome Match Point originale. Il nuovo modello dispone di una diversa combinazione di colori e di dettagli aggiornati. Il quadrante blu ospita tre contatori: per i piccoli secondi, per i minuti cronografici e per le ore cronografiche. Come tributo ai punti del tennis, il contatore dei secondi riporta le cifre 00, 15 e 40 e il contatore dei minuti cronografici arriva fino a 30. Il disegno di una rete che fa da sfondo al contatore delle ore cronografiche aggiunge un ulteriore riferimento al mondo del tennis. Il Match Point appare ancora più sportivo grazie alla scala tachimetrica incisa intorno alla sua lunetta lucida. Grazie al tachimetro e alla lancetta con la punta rossa, è possibile calcolare la velocità sulla base della durata del viaggio oppure la distanza conoscendo la velocità. La ricercatezza di questo orologio è ulteriormente esaltata dall’inconfondibile, calda lucentezza metallica della sua struttura in ceramica hi-tech al plasma. La cassa monoblocco e il bracciale sono opachi, mentre le maglie centrali lucide creano un contrasto affascinante. Per ottenere da questo materiale l’aspetto metallico unico nel suo genere, i componenti in ceramica bianca sono posti in una fornace al plasma. I gas, attivati a temperature di 20.000°C, innescano quindi una reazione chimica in grado di conferire all’elemento una lucentezza metallica unica. L’irripetibile colore al plasma che emerge sembra metallico pur non contenendo alcun tipo di metallo e tutti i pregi della ceramica hi-tech sono assicurati. Come tutti gli altri orologi Rado in ceramica hi-tech, l’HyperChrome Match Point è leggerissimo, resistente ai graffi e ipoallergenico.

 

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *