Richard Mille presenta le novità più significative

rm-26-01-panda

Immagine 1 di 3

RM 26-01 Panda Tourbillon

 

 

Abbiamo il piacere di presentarvi non una, bensì 3 novità di tutto rispetto di Richard Mille che di sicuro faranno a felicità degli estimatori della Casa e più in generale di tutti gli appassionati di segnatempo complicati.

 

TOURBILLON RM 26-01 PANDA

Nel 2011, in occasione del Salone Internazionale dell’Alta Orologeria, Richard Mille presentava il tourbillon RM 026, simbolo dell’unione tra l’orologeria e la gioielleria di alta gamma. Nel 2013 si aggiunge alla famiglia degli orologi gioiello il modello RM 26-01, raffigurante un panda gigante.

Il panda gigante gode di una fama mondiale ed esercita una singolare attrazione dovuta in parte al suo aspetto così bonario. In passato il panda viveva nelle regioni montagnose e le pianure del centro-ovest e sud-ovest della Cina. Questa specie protetta vive attualmente nelle regioni montagnose delle province del Sichuan, Shaanxi e Gansu, nella Cina centrale.

Creatura affascinante e tenera, incarna l’innocenza e l’amicizia divenendo simbolo di pace riconosciuto nel mondo intero. Emblema della Cina e considerato un “tesoro nazionale”, il panda gigante è anche l’ambasciatore mondiale delle specie in via di estinzione.

Il nuovo calibro tourbillon RM26-01 dispone di una platina ricavata dall’onice nera, una varietà di calcedonio appartenente al gruppo dei quarzi criptocristallini, che si compone di biossido di silicio (SiO2). Le varietà di onice a striature rettilinee parallele bianche e nere fanno parte della famiglia delle agate mentre le pietre interamente nere sono chiamate comunemente onice nera.

Si ritiene che questa pietra catturi le energie negative e apporti una grande stabilità emotiva alla persona che la possiede. Simbolo di equilibrio e creatività l’onice nera è anche considerata una pietra che tiene lontani i cattivi pensieri.

Scolpito nell’oro bianco 18 kt, il panda è interamente incastonato di diamanti e zaffiri neri e abbraccia il tourbillon seduto nel suo ambiente naturale, una foresta di bambù con foglie e steli in oro giallo dipinti a mano. Una prodezza artistica e fantasiosa, simbiosi tra alta orologeria e alta gioielleria che incanterà tutti coloro che hanno avuto l’occasione rara di ammirare il panda nel suo ambiente naturale.

L’RM 26-01 è prodotto in edizione limitata a 30 esemplari in oro rosso e oro grigio 18 kt.

 

 

RM 39-01 AUTOMATICO AVIATION E6-B

L’aeronautica è fonte di ispirazione per Richard Mille al pari dei materiali quali il titanio, le nanofibre di carbonio, l’aluminuro ortorombico di titanio, l’Arcap e il carburo di tungsteno, che sono già stati utilizzati nelle collezioni Richard Mille, fondendo i mondi aeronautico e orologiero. Richard Mille è quindi stato capace di dimostrare sia le qualità meccaniche che quelle estetiche di questi materiali e legittimare il loro utilizzo in orologeria.

L’RM 39-01 è il diretto discendente del modello RM 039 Aviation, un cronografo estremamente complicato con tourbillon e funzione flyback, composto da non meno di 1.000 elementi. Il movimento dell’RM 39-01 è concepito per essere uno strumento per la navigazione aerea. Questo orologio altamente tecnico ed estremamente sofisticato è una interpretazione moderna di uno strumento essenziale per ogni pilota esperto: il regolo calcolatore E6B, concepito negli anni ’30 negli Stati Uniti dal tenente Philip Dalton.

Il regolo calcolatore E6B è composto da due lunette, una fissa e una che può ruotare in entrambi i sensi, con incise innumerevoli indicazioni complesse. Può essere usato per calcolare il consumo di carburante, i tempi di volo, la velocità al suolo, la densità dell’aria al variare dell’altitudine, l’influenza dei venti e per convertire rapidamente diverse unità di misura (nodi/km/galloni/litri/piedi/kg/libbre). Questa complessa lunetta ha richiesto molti mesi di sviluppo per assicurare una facile manovrabilità unita a una eccellente visibilità durante i calcoli e per i relativi risultati.

Il nuovo RM 39-01 fornisce ai piloti uno strumento pratico e rapido per cronometrare tempi in successione in differenti direzioni e con diversa durata. Si può anche registrare all’istante il segnale di un radiofaro senza la necessità di operazioni multiple sull’orologio. Durante la preparazione di un volo, il regolo E6B si conferma come lo strumento più preciso per il calcolo del consumo di carburante e per determinare la densità dell’aria (indispensabile per il decollo e l’atterraggio). L’E6B non richiede fonti di energia esterne e rimane ancora oggi uno strumento di volo estremamente affidabile per i piloti.

 

RM 52-01 SKULL

L’RM 52-01 Skull è un nuovo modello che conferma l’indipendenza creativa del marchio Richard Mille. Secondo modello della collezione Skull lanciata nel 2012 con l’RM 052, il nuovo RM 52-01 riprende il simbolo del teschio che evoca l’universo Richard Mille: anticonformista, orientato verso la creatività e lo sviluppo, dove ogni novità porta una rivoluzione orologiera. Questo modello segue questa filosofia sia per l’esecuzione che per la scelta dei materiali.

Questo orologio utilizza il calibro RM052 a carica manuale, realizzato con una platina in titanio di grado 5 con rivestimento PVD. Ciò assicura una grande rigidità, una eccellente complanarità fra le superfici e viene sottoposto a numerosi test di verifica. Le similitudini con l’RM 052 terminano qui: il teschio, su ambo le facce, è scolpito nell’oro rosso 5N e i bordi sono smussati e lucidati a mano. Per la cassa Richard Mille ha scelto una inedita combinazione di materiali, detta nano-ceramica.

Dopo gli studi per la realizzazione delle lunette dell’RM 055 e dell’RM 011 Nitruro di silicio, la manifattura del Jura ha maturato una grande esperienza sui materiali ceramici e le conoscenze per la concezione di forme complesse, tali da permettergli di produrre ceramiche di estrema qualità con una elevata riduzione della porosità del materiale di base.

Il TZP (Zirconio Tetragonale Policristallino) è stato scelto per la lunetta e il fondello dell’RM 52-01. E’ un materiale a bassa densità (6gr/cm2), altamente resistente ai graffi e con un basso coefficiente di conduttività termica. Composto al 95% di zirconio legato a una bassa percentuale di Ittrio (Y) come stabilizzante, il TZP permette una rifinitura perfetta grazie alla sua bassissima granulosità (inferiore al micron). Lunetta e fondello possono quindi essere micropallinate e gli angoli lucidati a mano.

Per la parte centrale della cassa Richard Mille ha fatto ricorso ai nanotubi di carbonio, che hanno dimostrato a più riprese la capacità di proteggere dagli urti il movimento con tourbillon contenuto al suo interno. Legati da un polimero nero, i nanotubi di carbonio partecipano alla riduzione del peso dell’orologio.

La cassa in tre parti, molto leggera e di colore nero profondo, è assemblata tramite 20 viti di tipo spline in titanio di grado 5. La corona dinamometrica con rivestimento DLC completa questa realizzazione.

L’RM 52-01 è prodotto in edizione limitata a 30 esemplari in nano- ceramica con teschio in oro rosso 18 kt.

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *