Glashutte Original Senator Observator: Prova al Polso

GO Senator Observer

Ultimamente quasi tutti gli orologi che vedo o che provo hanno una cosa in comune: la disperata ricerca di un’originalità che li ponga al di fuori del gruppo. Che sia una forma strana, un materiale particolare, un colore insolito o un bracciale bizzarro poco cambia, basta distinguersi. Poi, un giorno, ti capita fra le mani il Glashutte Original Senator Observator e tutto appare in una luce nuova. Appena aperto il pacco che mi è stato mandato per la prova sono rimasto affascinato dal quadrante pulito e leggibile di quest’orologio. Una semplicità che dona a questo orologio un fascino davvero forte e che lo rende davvero unico senza dover cedere ad inutili estremismi.
Questo orologio è una evoluzione del primo Observator che venne presentato nel 2011 e che già mi colpi allora. Prima di parlare della prova al polso vi do alcuni dati tecnici.
L’orologio monta un calibro automatico 100-14. Questa è una scelta condivisibile anche se il modello storico montava un calibro manuale. Oggi però il mercato richiede calibri automatici per la comodità d’uso ed è una cosa quindi assolutamente comprensibile. Per altro siamo di fronte ad un calibro automatico molto tecnologico in grado quindi di capire che tipo di attività stia svolgendo la persona che lo indossa e, quindi, ricaricare di conseguenza. Quindi se l’orologio si sta scaricando il meccanismo lo “capisce” ed il rotore inizia a ricaricare in entrambi i versi. Raggiunta una ricarica ottimale inizia a caricare in un solo verso. Il quadrante, come anticipato, è davvero molto bello e semplice. Il colore è grigio scurissimo e ricorda un poco l’ardesia con la sua affascinante porosità. Ad ore 3 troviamo l’indicazione della ricarica. Ad ore 6 la gran data. A ore 9 i secondi. La cassa è in metallo satinato da 44 millimetri ma sia alla vista sia indossato sul polso non dimostra questa dimensione. Le forme sono molto armoniose e, complice la lunetta lucida, l’orologio risulta davvero piacevole.

Veniamo però alle mie impressioni indossando l’orologio. Innanzi tutto è un orologio che veste molto bene il polso. Io ho un polso molto piccolo ed ero un poco intimorito dai 44mm della cassa. Invece, complice la forma della stessa, sta bene anche su di me adagiandosi perfettamente al mio polso. L’orologio è corredato di deployante per la chiusura cosa che, sempre a causa del mio polso piccolo, non amo troppo, preferendo gli ardiglioni.
La cosa che ho apprezzato immediatamente è la leggibilità del quadrante. Di giorno e di notte basta un veloce sguardo per capire che ore sono e, in particolare gli over 40, sanno quanto questo sia basilare nell’indossare un orologio. Gli indici bianchi su questo color ardesia con effetto opaco sono davvero una cosa che fa la differenza e che mi farà certamente mancare l’orologio quando lo renderò.
Viste le dimensioni del segnatempo ero anche preoccupato per la sua “bilanciatura” al polso durante la prova su strada. A volte con orologi di queste dimensioni ho avuto un po’ di problemi in quanto tendevano a girarsi un poco sul polso. Questo invece, grazie alla forma del fondello e delle anse, resta ben ancora nella giusta posizione e l’ho apprezzato davvero molto.
Una cosa che ho notato è che questo orologio ha davvero un equilibrio eccezionale. Lo posso affermare in quanto in questi giorni hanno voluto provarselo al polso vari miei amici e stava bene sia su polsi piccoli che su polsi enormi. Ha davvero un’ottima capacità di adattamento.
Chiaramente, nella sua semplicità, non è un orologio che attiri l’attenzione e questo lo considero un pregio. Anche tu se tutti i miei amici lo hanno notato perchè, conoscendo la mia passione, mi chiedono subito di vedere cosa ho al polso quando vedono spuntare qualcosa di diverso sul mio polso! E devo dire che questo Glashutte ha ottenuto davvero moltissimi apprezzamenti anche da parte di persone che non conoscevano bene il marchio.
Che dire allora per concludere. Credo che sia importante scoprire che, in un mondo dominato dalle complicazioni, è bello poter indossare ed apprezzare cosi tanto un orologio per la sua semplicità e per la sua armonia. Personalmente quindi promuovo a pieni voti questo Glashutte Original Senator Observator. Il prezzo di listino? 10.200 euro.

3 risposte a “Glashutte Original Senator Observator: Prova al Polso

  1. Buongiorno.
    Bello, veramente bello. Piacevole da guardare e privo di complicati marchingegni. Un vero orologio da polso. L’unico neo è sempre quello, il prezzo. Stiamo parlando di venti milioni delle vecchie lire e a quel prezzo, sinceramente si può tranquillamente acquistare, un pezzo molto più importante. Amo gli orologi, ma non sono un collezionista. Mi scuso per la mia ignoranza, ma è la prima volta che sento parlare di Glashutte. Un oggetto del genere è come un vestito alla moda. Tra qualche mese, non ne parlerà più nessuno. Prezzo troppo alto, per un oggetto quasi sconosciuto. Non credo sia un buon investimento.
    Cordialmente.

  2. Glashutte è una nota casa di orologeria conosciuta da tutti gli appassionati. Non discuto il prezzo che però è in linea con quelli delle altre case su quella fasca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *