Girard-Perregaux Laureato Absolute Gold Fever

Girard-Perregaux Laureato Absolute Gold Fever

Immagine 1 di 4

La prima versione del Girard-Perregaux Laureato è del 1975. Nel 2019, la Manifattura presentò tre novità dando vita a quella che è oggi nota come la sotto famiglia Laureato Absolute. Ogni versione era un’evoluzione del Laureato originale, in una sfumatura di nero. Oggi la Manifattura continua a sviluppare la linea Laureato Absolute con il Laureato Absolute Gold Fever. La cassa, trattata PVD nero con superfici con satinatura diritta e circolare e bordi lucidi, è in titanio di grado 5 da 44mm di diametro. Nonostante non sia un orologio specificamente subacqueo, questo modello è impermeabile addirittura fino a 300 metri. Il fondello, fissato da sei viti, presenta il logo Laureato Absolute inciso, una caratteristica che siritrova nei primi modelli presentati nel 2019. In linea con altri modelli Laureato Absolute, il Gold Fever ha un quadrante a Continua a leggere

Girard-Perregaux Laureato Chronograph Aston Martin Edition

Girard-Perregaux Laureato Chronograph Aston Martin Edition

Immagine 1 di 4

La partnership tra Girard Perregaux e Aston Martin ha portato alla creazione di un nuovo orologio, il Laureato Chronograph Aston Martin Edition. Il Laureato Chronograph Aston Martin Edition è la creazione più recente di Girard-Perregaux, realizzata in collaborazione con Aston Martin Lagonda. Il quadrante è esaltato da quello che è ora noto come “verde Aston Martin”, ottenuto dalla meticolosa applicazione sul quadrante di ben ventun mani di vernice che formano sette strati distinti. L’influsso automobilistico si nota anche nel tratteggio incrociato, un motivo a diamante comparso per la prima volta sul logo ‘AM’ della casa automobilistica (1921 – 1926). Questo motivo si è ispirato anche ai sedili trapuntati di numerosi veicoli ad alte prestazioni del brand britannico. Una curiosità che forse non tutti sanno: agli inizi del 1900 alle auto da corsa furono assegnati colori diversi per Continua a leggere

Girard-Perregaux Laureato Absolute Ti 230

Girard-Perregaux Laureato Absolute Ti 230

Immagine 1 di 6

Nel 1791 Girard-Perregaux veniva fondata e un sacerdote inglese, William Gregor, scopriva il titanio in Cornovaglia. Oggi, 230 anni dopo, la storica Manifattura ha deciso di utilizzare questo materiale leggerissimo con il nuovo Laureato Absolute Ti 230, dando vita a due orologi che presentano sfumature e forme contrastanti. Il titanio è disponibile in molte forme, a volte legato con altri elementi; Girard-Perregaux utilizza il titanio Grado 5, particolarmente forte, resistente alla corrosione, leggero e ipoallergenico. Il titanio Grado 5 può inoltre essere lucidato, un’altra caratteristica determinante per la sua scelta. Il Laureato Absolute Ti 230 presentato da Girard-Perregaux ha una cassa da 44 mm lievemente sabbiata, caratterizzata da sfaccettature lucide che, con il loro scintillio, offrono un raffinato contrasto. Il Laureato Absolute Ti 230 è disponibile appunto in due versioni, con quadrante blu o grigio, ognuna delle due versioni limitata a 230 pezzi. Per la prima volta, la Maison presenta un Laureato Absolute con corona circondata da un Continua a leggere

Girard-Perregaux Tourbillon con Tre Ponti Volanti Aston Martin Edition

Girard-Perregaux Tourbillon con Tre Ponti Volanti Aston Martin Edition

Immagine 1 di 6

   

Oggi è stato presentato il primo orologio nato dalla partnership tra Girard-Perregaux e Aston Martin: il Tourbillon con Tre Ponti Volanti Aston Martin Edition. Questo nuovo modello celebra l’iconico orologio da tasca Tre Ponti del XIX secolo in chiave più contemporanea fin nei minimi dettagli, cinturino compreso. Quest’ultimo infatti è una prima mondiale: proposto in pelle di vitello nera, presenta il Rubber Alloy di Girard-Perregaux, un innovativo inserto in caucciù con iniezione di oro bianco. Il design del cinturino ricorda le auto da corsa Aston Martin del passato. La cassa di 44 millimetri del Tourbillon con Tre Ponti Volanti – Aston Martin Edition è realizzata in titanio grado 5, una lega resistente e ipoallergenica selezionata da Aston Martin per le sue caratteristiche di leggerezza ed è rivestita di DLC nero. Una curiosità: il minerale di titanio fu scoperto in Gran Bretagna lo stesso anno in cui fu fondata Girard-Perregaux, il 1791. Un “box” in vetro zaffiro è posizionato sia sulla parte anteriore sia su quella posteriore, per far sì che la Continua a leggere

Girard-Perregaux Laureato Absolute Crystal Rock

Girard-Perregaux Laureato Absolute Crystal Rock

Immagine 1 di 5

 

Oggi vi presento il Laureato Absolute Crystal Rock, un nuovo modello dell’iconico segnatempo di Girard-Perregaux. Questo cronografo sportivo, che fa seguito ai primi modelli Laureato Absolute del 2019, si presenta con una cassa high-tech robusta e leggera in carbonio vitreo. La storia del Laureato inizia nel 1975. Questo orologio sportivo si distinse per la sua lunetta ottagonale e il bracciale integrato. Il design abbinava bordi diritti e linee curve, mentre la superficie della cassa alternava superfici lucide e satinate. Negli anni, i canoni estetici del Laureato originale e la sua iconicità sono rimasti intatti anche attraverso le numerose interpretazioni. Lo scorso anno, Girard-Perregaux ha presentato il Continua a leggere

Girard-Perregaux Free Bridge e Free Bridge Infinity Edition: una nuova icona per la famiglia Bridges

Girard-Perregaux Free Bridge Infinity Edition

Immagine 1 di 6

 

In occasione dei Geneva Watch Days, Girard-Perregaux ha presentato due nuovi orologi, il Free Bridge e il Free Bridge Infinity, che rendono omaggio al leggendario Tre Ponti di Girard-Perregaux del 1867, anche se completamente proiettati nel futuro. Il Free Bridge e il suo gemello, il Free Bridge Infinity Edition, sono dotati di un caratteristico ponte a forma di freccia, il Neo Bridge, situato alla base della platina principale. La sua geometria riprende l’iconico design del ponte a forma di freccia della Maison, ma allo stesso tempo reinterpreta le strutture contemporanee tipiche dell’architettura. I maestri orologiai di La Chaux de Fonds hanno rivisitato il collaudato calibro in house GP01800, arricchendolo di tecnologia all’avanguardia. Girard-Perregaux ha utilizzato il silicio per realizzare lo scappamento e alcuni componenti del bilanciere. Sebbene il silicio sia utilizzato da alcune aziende, rimane un Continua a leggere

WATCHES and WONDERS: le migliori novità orologiere online dal 25 aprile!

                     Watches & Wonders

A seguito della pandemia di covid-19, FHH (Fondation de la Haute Horlogerie) si è trovata costretta a cancellare l’evento Watches & Wonders Geneva (in precedenza noto come SIHH) e ad adattarsi immediatamente alla nuova situazione. Il 25 aprile a mezzogiorno sul sito watchesandwonders.com è stato presentato un portale centralizzato dove gli appassionati di orologi, i concessionari e la stampa potranno scoprire le ultime novità orologiere dell’anno, collegandosi direttamente con i trenta Marchi partecipanti. Per la prima fase di Watches & Wonders, la piattaforma presenterà pagine dedicate per ogni Marchio, dove si potranno scoprire i nuovi orologi del 2020.  Ma non solo: si potranno anche vedere i Continua a leggere

Girard-Perregaux Neo Bridges “Earth to Sky” Edition; prova al polso

 

Neo Bridges Automatique Titan “Earth to Sky” Edition

Immagine 1 di 8

Quest’anno, come ho già avuto modo di raccontarvi qualche mese fa presentandovi il 1866 Earth to Sky EditionGirard-Perregaux ha presentato una serie di segnatempo che, grazie a un gioco di tinte blu e nere, vira verso una dimensione astronomica. Dimensione ben rappresentata dallo splendido orologio che ho avuto modo di provare questa estate: il Neo Bridges “Earth to Sky” Edition. Questo orologio è anzitutto un’interpretazione capace di spettacolarizzare l’architettura di un movimento che ha più di 150 anni: il Neo Bridges Automatique Titan “Earth to Sky” Edition, infatti, riprende I codici costruttivi architettonici cari a Constant Girard, creatore Continua a leggere

Girard-Perregaux 1966 Blue Moon

Girard-Perregaux 1966 Blue Moon

Immagine 1 di 3

E così, nel bel mezzo della notte, risplende la luce, bianca e altera, della luna. Astro per eccellenza del sogno, delle fantasie e del mistero, questa fiaccola solitaria, sovrana assoluta delle tenebre, regna incontrastata sull’impero del silenzio e della pace attraendo da sempre sguardi e pensieri. Questo, e molto altro, ci porta alla mente il nuovo Girard-Perregaux 1966 Blue Moon. Mesi dopo essere stati conquistati dal Girard-Perregaux 1966 “Earth to Sky Edition”, modello presentato a Ginevra in occasione del SIHH 2019, il nostro sguardo è ora rimasto affascinato da questo nuovo segnatempo dal Continua a leggere

Girard-Perregaux Bridges Cosmos

Girard-Perregaux Bridges Cosmos

Immagine 1 di 4

Questo fine settimana provo a farvi dimenticare la neve e il tempo uggioso un po’ dovunque, presentandovi il capolavoro presentato da Girard-Perregaux in questi giorni: il Bridges Cosmos. E’ caratterizzato da due globi completi, celeste e terrestre, con i segni dello zodiaco che sfilano a turno, mentre la terra compie la sua rotazione quotidiana. E proprio come il cielo, l’orologio ha due volti: il giorno e la notte. Fulcro del tema “Earth to Sky” caro a Girard-Perregaux  quest’anno, questo orologio è dotato di tourbillon, mappa celeste e ore. Le sue complicazioni si riflettono su assi orizzontali e verticali con una disposizione ai quattro punti cardinali: a mezzogiorno le ore e i minuti decentrati, a ore 6 il tourbillon sotto un Continua a leggere