Czapek & Cie Faubourg de Cracovie in avventurina

Czapek & Cie Faubourg de Cracovie in avventurina

Immagine 2 di 6

  

Czapek & Cie ha presentato un nuovo modello di cronografo Faubourg de Cracovie, per la prima volta dotato di uno splendido quadrante in avventurina, in edizione limitata a 50 esemplari. Czapek, è una Manifattura recente (è stata rilanciata nel 2015) che ha “sfornato” da subito orologi molto interessanti; e ha già utilizzato l’avventurina (che produce un effetto simile al cielo stellato) per l’edizione limitata “Midnight in Geneva” della collezione Quai des Bergues, creata nel 2019 per celebrare l’apertura del primo negozio del marchio a Ginevra. Come il Quai des Bergues, il nuovo Faubourg de Cracovie presenta tre quadranti in avventurina, poiché ciascuno dei contatori cronografici è rapporté, cioè fissato all’interno del quadrante delle ore e dei minuti. La scelta degli indici applicati sul quadrante blu scuro è estetica e mira a conferire al segnatempo un aspetto più sportivo. Il Faubourg de Cracovie Aventurine, come tutti gli altri modelli della linea Faubourg de Cracovie, ha una cassa in acciaio da 41,5 millimetri con proteggi-corona che fungono da pulsanti. La cassa ospita il calibro SXH3, un movimento cronografico automatico integrato e certificato COSC che offre una riserva di carica di 65 ore grazie a un unico bariletto che aziona il bilanciere a 36.000 vph / 5 Hertz. Questo splendido orologio è disponibile presso i rivenditori ufficiali Czapek di tutto il mondo, nella boutique Czapek di Ginevra e su czapek.com.  

François Czapek, orologiaio polacco di origine ceca, nel 1845 fondò Czapek & Cie, ottenendo un notevole successo. Divenne così l’orologiaio ufficiale di Napoleone III e aprì quella che molto probabilmente fu la prima boutique di orologeria sulla Place Vendome a Parigi. Scrisse un trattato sull’orologeria ma scomparve prima di pubblicarne un secondo. Czapek & Cie è stata rilanciata nel 2015 grazie a un finanziamento partecipativo. Il Quai des Bergues 33bis, modello di punta della prima, eccezionale collezione ispirata a un orologio da tasca Czapek & Cie del 1850, ha vinto il Premio del Pubblico al Grand Prix de l’Horlogerie nel 2016. Hanno fatto seguito un tourbillon sospeso con un secondo fuso orario, un anno dopo, e il primo cronografo Czapek, introdotto nel 2018. Nel 2020 la Maison ha lanciato l’Antarctique, un segnatempo sportivo-chic con bracciale integrato, alimentato dal primo movimento di manifattura di Czapek, un tre lancette automatico con microrotore. La società ha sede a Ginevra, Svizzera.

Janvier68

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *