Bulgari Aluminium Sorayama Edizione Speciale

Bulgari Aluminium Sorayama

Immagine 1 di 5

  

L’orologio Bulgari Aluminium Sorayama Edizione Speciale, la terza edizione speciale di Bulgari Aluminium di quest’anno, che il sempre disponibile Fabrizio Buonamassa Stigliani (Direttore del Bulgari Watches Design Center) mi ha presentato oggi, riflette l’immaginazione e l’estro per i dettagli del leggendario artista giapponese maestro dell’iperrealismo. L’orologio si ispira all’estetica delle auto e degli aerei anni ’30 e ’40. Il quadrante argentato è rifinito da luccicanti vortici perlati che ricordano l’effetto della luce sulle carrozzerie di queste auto d’epoca, mentre gli indici e le lancette a forma di elica sono riempiti con Super-LumiNova®. Tra gli indici, l’unico numero presente è il 2, il numero fortunato di Sorayama. Edizione limitata a 1000 pezzi, ha cassa in alluminio e lunetta in caucciù e un diametro di 40 mm; l’orologio è impermeabile fino a 100 metri di profondità. La corona è realizzata in titanio nero rinforzato proprio come il fondello che presenta la firma di Sorayama in nero intenso. Il cinturino in caucciù riprende gli accenti metallici dell’alluminio sulle maglie e sulla fibbia ad ardiglione, mentre il calibro all’interno della cassa è un movimento meccanico a carica automatica con una riserva di carica di circa 42 ore. Come ha spiegato l’artista giapponese: “Quando mi è stato chiesto di far parte di questa collaborazione, ho ideato tre elementi di design principali. Il primo, è rappresentato dai vortici circolari sul quadrante, ispirati alle superfici del Spirit of St. Louis, l’aereo che ha effettuato la prima traversata aerea in solitaria senza scalo dell’Oceano Atlantico. Il secondo, è stato quello di mettere la cifra 2 solamente alle ore 2, dato che si tratta del mio numero fortunato: sono nato il 22 febbraio nel 22° anno dell’era Shōwa giapponese. Il terzo è il mio logo SORAYAMA. Ho affidato a Fabrizio Buonamassa Stigliani, che ha sempre dichiarato di amare il mio lavoro, tutto l’aspetto meccanico. Vorrei che coloro che vedono l’orologio provino la mia stessa gioia per la bellezza delle finiture in metallo e le curve che costituiscono un elemento importante del design.” Il Bulgari Aluminium, nato nel 1998, si è affermato per un approccio non convenzionale attraverso il connubio tra alluminio e caucciù e un design basato sul contrasto grafico tra bianco e nero. Dal 2020 è stato dotato di un movimento meccanico a carica automatica. Nei prossimi giorni vi racconterò di un altro capolavoro, frutto della collaborazione tra Bulgari e una grandissima architetta giapponese!

Janvier68

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *