Rolex Oyster Perpetual Day Date 40: novità 2022

Rolex Oyster Perpetual Day Date 40

Immagine 1 di 5

  

Tra le referenze presentate da Rolex In occasione del recente Watches & Wonders 2022, oltre all’inattesa versione dell’Oyster Perpetual GMT-Master II, ciò che ho più apprezzato è l’Oyster Perpetual Day Date 40 in platino 950 che sfoggia, una prima per Rolex, una lunetta zigrinata realizzata in platino 950. Per poter adattare sul più nobile dei metalli il procedimento di guillochage della zigrinatura sono stati necessari diversi anni di ricerca. Non tutti sanno che la lunetta zigrinata dell’Oyster aveva in origine una funzione ben precisa: avvitata alla cassa contribuiva ad assicurare l’impermeabilità dell’orologio. La zigrinatura era l’esatta riproduzione di quella del fondello che, per le stesse ragioni, veniva anch’esso avvitato alla cassa. Con il passare del tempo la zigrinatura è passata dall’essere un semplice elemento estetico e funzionale ad un segno distintivo della Maison della corona. Prima di addentrarci nelle specifiche di questo nuovo modello, ricordiamo che il Day Date, soprannominato “l’orologio dei Presidenti”, venne presentato per la prima volta nel 1956 e fu il primo cronometro da polso automatico impermeabile ad indicare la data ed il giorno della settimana in lettere e per esteso all’interno di una finestrella a semicerchio a ore 12. Gli orologi della gamma Day Date, sono realizzati esclusivamente in metallo prezioso: oro giallo, bianco, Everose 18 ct e platino 950.

La cassa Oyster del nuovo Rolex Oyster Perpetual Day Date, disponibile con diametro di  40 mm e 36 mm, è garantita impermeabile fino a 100 metri di profondità. La carrure è ricavata da un blocco massiccio di platino 950. La corona di carica Twinlock, dotata di un sistema di doppia impermeabilizzazione, è saldamente avvitata alla cassa. Il quadrante, in un raffinato color blu ghiaccio, tonalità caratteristica degli orologi Rolex in platino 950, presenta indici, numeri romani filettati e sfaccettati in oro bianco 18 ct, lancetta dei secondi di colore blu e datario in una finestrella a ore 3 la cui lettura è agevolata grazie alla lente d’ingrandimento Cyclope. A proteggere il display vi è un vetro zaffiro antiscalfitture ed antiriflesso. Il nuovo Day Date batte al ritmo del calibro 3255, movimento automatico di manifattura con rotore Perpetual presentato in questo modello al suo lancio nel 2015. Questo calibro in-house, con una riserva di marcia di circa 70 ore, integra, tra le altre cose, una versione ottimizzata della spirale Parachrom blu prodotta da Rolex in una lega paramagnetica, uno scappamento Chronergy brevettato in nichel fosforo ed insensibile ai campi magnetici, un dispositivo antiurto Paraflex ad alto rendimento sviluppato da Rolex e brevettato ed una curva terminale Rolex che assicura la regolarità di marcia in ogni posizione. Come tutti gli orologi Rolex, anche questo modello esclusivo vanta la certificazione Superlative Chronometer ridefinita da Rolex nel 2015. Il fondello con scanalature sottili è avvitato. Altra caratteristica di questo modello 2022 di Rolex è il bracciale President a tre file, pensato e creato appositamente per l’Oyster Perpetual Day Date svelato nel 1956. Il bracciale, provvisto di un fermaglio invisibile Crownclasp con chiusura pieghevole, vede all’interno delle sue maglie degli inserti in ceramica che ne migliorano la fluidità al polso e la durata nel tempo. 

Silvia Bonfanti
The Classy Wrist

2 risposte a “Rolex Oyster Perpetual Day Date 40: novità 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *