Breitling Navitimer 2022: da strumento di volo ad icona

Breitling Navitimer Chronograph 43mm

Immagine 1 di 10

 

In occasione del settantesimo anniversario del suo leggendario orologio, Breitling ha completamente rivisto la collezione Navitimer, preservando le sue caratteristiche più classiche, valorizzandole però con un tocco più moderno e raffinato. Nel 1952, Willy Breitling sviluppò un cronografo da polso dotato di regolo calcolatore circolare che avrebbe consentito ai piloti di eseguire tutti i calcoli di volo necessari. Due anni dopo, l’Aircraft Owners and Pilots Association (AOPA), il club per aviatori più grande al mondo, presentò il design di questo modello come il proprio segnatempo ufficiale e il logo alato dell’associazione fu inciso a ore 12: nasceva così il navigation timer, o Navitimer. Apprezzato dai capitani degli aerei di linea e dagli appassionati di aviazione, andò anche nello spazio al polso dell’astronauta Scott Carpenter nel 1962 come segnatempo che indicava le 24 ore, per distinguere il giorno dalla notte. Per realizzare il nuovo Navitimer, Breitling ha preservato gli aspetti maggiormente riconoscibili dei codici di design di questa icona. Già al primo sguardo, il Navitimer è riconoscibile, con il suo regolo calcolatore circolare, gli indici baton, i tre contatori cronografici e la lunetta dentellata per una facile presa. Guardando i dettagli, però, si notano le novità: il regolo calcolatore appiattito e il cristallo bombato creano l’illusione di un profilo più compatto, mentre l’alternanza di finiture spazzolate e lucide conferisce agli elementi in metallo una qualità brillante ma discreta. Una silhouette più sottile sulla massa oscillante valorizza il fondocassa a vista sul Calibro di manifattura Breitling 01 certificato COSC. Un movimento con garanzia di cinque anni, circa 70 ore di riserva di carica, impermeabile fino a 30 metri, che permette a chi lo indossa di cambiare in qualsiasi momento la data, visibile attraverso la finestrella a ore 6. L’orologio viene proposto in un’ampia gamma di misure (46, 43 o 41 mm), in due versioni di cassa (acciaio inossidabile oppure oro rosso 18 carati) e diversi tipi di cinturino o bracciale (pelle di coccodrillo semi-lucida o bracciale in metallo a sette file). Le moderne cromie con sfumature di blu, verde e rame definiscono il nuovo quadrante. Ma c’è una caratteristica che riporterà alle origini: il ritorno delle ali dell’AOPA nella posizione originaria a ore 12.

Janvier68

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *