Girard-Perregaux Laureato Absolute Ti 230

Girard-Perregaux Laureato Absolute Ti 230

Immagine 1 di 6

Nel 1791 Girard-Perregaux veniva fondata e un sacerdote inglese, William Gregor, scopriva il titanio in Cornovaglia. Oggi, 230 anni dopo, la storica Manifattura ha deciso di utilizzare questo materiale leggerissimo con il nuovo Laureato Absolute Ti 230, dando vita a due orologi che presentano sfumature e forme contrastanti. Il titanio è disponibile in molte forme, a volte legato con altri elementi; Girard-Perregaux utilizza il titanio Grado 5, particolarmente forte, resistente alla corrosione, leggero e ipoallergenico. Il titanio Grado 5 può inoltre essere lucidato, un’altra caratteristica determinante per la sua scelta. Il Laureato Absolute Ti 230 presentato da Girard-Perregaux ha una cassa da 44 mm lievemente sabbiata, caratterizzata da sfaccettature lucide che, con il loro scintillio, offrono un raffinato contrasto. Il Laureato Absolute Ti 230 è disponibile appunto in due versioni, con quadrante blu o grigio, ognuna delle due versioni limitata a 230 pezzi. Per la prima volta, la Maison presenta un Laureato Absolute con corona circondata da un Continua a leggere