TAG Heuer Aquaracer è tornato!

TAG Heuer Aquaracer 300

Immagine 1 di 9

 

Il nuovo modello dello storico orologio subacqueo di TAG Heuer è stato chiamato Aquaracer Professional 300. Con la sua estetica d’impatto, immediatamente riconoscibile, incarnata dall’emblematica lunetta a 12 faccette, l’Aquaracer è stato pensato sia per il quotidiano sia per il tempo libero decisamente contemporaneo. Il primo Aquaracer fu lanciato nel 1978: l’Heuer Ref. 844, che si contraddistingueva per l’indimenticabile design del quadrante con scala 24 ore rossa, gli indici orari luminescenti ad alta visibilità e la lunetta da sub girevole con scala minuti trasparente per cronometrare le immersioni in tutta sicurezza. Definì gli standard di affidabilità per gli orologi da sub e fu adottato da professionisti e amatori della disciplina in tutto il mondo. Nei 40 anni successivi, TAG Heuer ha presentato celebri modelli quali il Night Diver e gli esemplari 1000 e 2000 Series. Per la collezione di debutto di Aquaracer Professional 300, i designer di TAG Heuer hanno voluto creare un segnatempo per immersioni audace, altamente performante ed ergonomico in pieno stile TAG Heuer. Inoltre, volevano rispettare la tradizione di orologi da sub dell’azienda e, al contempo, offrire materiali e design ricercati, all’altezza delle aspettative del cliente di oggi. Un compito che significava lavorare con le sei caratteristiche iconiche della collezione Aquaracer, rinnovarle e ottimizzarle. Sin dal 1983, la linea si distingue per la lunetta girevole unidirezionale, la corona a vite, l’impermeabilità fino ad almeno 200 metri, indicatori luminescenti, il vetro zaffiro e la fibbia con doppio sistema di sicurezza – funzioni pratiche sulle quali fanno affidamento i Continua a leggere

Blancpain presenta il modello Ladybird Colors

Blancpain Ladybirds Colors

Immagine 1 di 4

Il nuovo Ladybird Colors, declinato in ben sette varianti, rende omaggio a un capolavoro della storia di Blancpain. L’orologio Ladybird ha rivoluzionato l’orologeria nel 1956, offrendo al mondo il più piccolo movimento rotondo dell’epoca. Iniziativa di un duo, Betty Fiechter e suo nipote Jean-Jacques Fiechter, che dirigendo insieme la manifattura crearono diversi modelli femminili e il primo orologio da immersione moderno, il Fifty Fathoms, lanciato nel 1953. Realizzato in madreperla bianca, il quadrante dell’orologio è ornato da numeri arabi applicati in oro leggermente arrotondati, dimensionati in modo da formare un giro delle ore asimmetrico coronato dal numero 12. Una fascia di diamanti sottolinea gli indici mentre abbraccia le lancette, fra cui quella delle ore e quella dei minuti sono a forma di foglie di salvia évidé, un attributo Blancpain per eccellenza. La cassa dell’orologio, declinata in oro rosso e in oro bianco, ha un diametro di 34,9 mm  e si distingue per la lunetta, le corna e una corona incastonati di 59 diamanti per oltre 2 carati. Un vero orologio-gioiello, il Ladybird Colors è decorato con Continua a leggere