Ulisse Nardin presenta UFO, orologio da tavolo in edizione limitata

ULYSSE NARDIN UFO

Immagine 1 di 6

 

UFO di Ulisse Nardin è una delle novità più incredibili che abbia visto in occasione dell’evento Watches & Wonders di due settimane fa. Ma cos’è questa meraviglia? E’ un cronometro marino reinventato da Ulysse Nardin per celebrare il suo 175esimo anniversario, può essere utilizzato al contempo come orologio da tavolo o da scrivania ed è una vera e propria rappresentazione meccanica oscillante del movimento delle onde. Con i suoi 663 componenti, tre diversi fusi orari, UFO è l’interpretazione futuristica di come i designer, gli ingegneri e gli orologiai di Ulysse Nardin immaginano potrebbe essere un cronometro marino tra 175 anni. Prendendo l’oceano come massima fonte di ispirazione, il movimento di UFO si può definire un “moto ondoso in versione meccanica”. L’intera struttura dell’orologio è costruita su uno «sbilanciamento», una dolce oscillazione che ricorda il flusso e riflusso delle maree, il movimento perpetuo dell’oceano. Il segreto del bilanciere risiede nella sua base semisferica di alluminio blu, che contiene una massa di tungsteno. La base e la campana di vetro sono unite da un sistema di montaggio a baionetta, che assomiglia alla costruzione dei vecchi cronometri marini dai quali si poteva svitare il vetro. Mentre i cronometri marini erano posti all’interno di scatole in legno e fissati su giunti cardanici per contrastare l’effetto dato dalla costante oscillazione della nave, Ulysse Nardin decide di invertire la rotta: qui è l’oggetto stesso che riproduce l’oscillazione delle onde se viene spinto delicatamente. Con un peso di 7,2 kg, UFO oscilla fino a 60° rispetto al suo asse – un’ampiezza di 120 gradi – e gli ingegneri hanno accuratamente calcolato il centro della

gravità/massa/inerzia, che consente a UFO di oscillare né troppo velocemente né troppo lentamente e senza influenzare significativamente il funzionamento del bilanciere: quasi ipnotico! Anche il suo design è stato ispirato dall’oceano: la campana sotto la quale alloggia questa incredibile creazione ricorda le boe cardinali galleggianti nere e gialle – oggetti che forniscono anche l’ispirazione per la X che si trova nella colonna centrale dell’orologio da tavolo. Dall’alto, la costruzione di UFO sembra quasi caleidoscopica, con il suo simbolo, l’ancora marina, che domina dall’alto il centro della struttura. Per fabbricare ogni campana dello spessore di 3mm, è stato necessario allungare il vetro ancora caldo per più di 45 minuti, ad occhio nudo, usando un tradizionale tornio da vetraio a temperature fino a 1.500 gradi. Man mano che il vetro si trasforma, diventa di color arancione, rosso, bianco e muta in tutte le sfumature del rosa. L’intero processo richiede quasi mezza giornata di lavoro: taglio del vetro, soffiatura, controllo della soffiatura e delle misure, cottura in forno, nuovo taglio del vetro, laminazione, ispezione finale e visiva, e infine pulizia.

Per la creazione di UFO Ulysse Nardin ha deciso di collaborare con la celebre orologeria Maison L’Epée, che produce orologi tradizionali dal 1839 ed è rinomata per aver dato vita alle singolari idee del CEO di MB&F, Max Busser. Composto da 663 componenti, e con un anno di riserva di carica data dai suoi sei bariletti extra-large, e un bilanciere che raggiunge lo spettacolare diametro di 49 mm, UFO visualizza l’ora su tre quadranti trapezoidali, con una struttura così complessa da richiedere 28 ore per produrne solo otto esemplari. Avere tre quadranti permette di visualizzare tre diversi fusi orari contemporaneamente, visti da tre diverse angolazioni. Il bilanciere XXL in ottone pulsa a 0.5 Hz e l’obiettivo è duplice: mantenere una riserva di carica mai offerta prima – un anno – e rendere il movimento dell’oggetto come una meditazione, che invita a prendersi il tempo per ammirare un’alternanza (mezza oscillazione) al secondo. UFO si presenta in uno scrigno di legno invecchiato come se fosse stato ritrovato sulla riva di una spiaggia; qualcosa che sembra provenire dal passato ma con al suo interno un messaggio dal futuro. Lo scrigno racchiude UFO, le istruzioni d’uso, il certificato di garanzia e uno spazio speciale per la sua chiave di carica. Sono necessari 40 giri di carica con una chiave in acciaio inossidabile dall’estremità quadrata per caricare il meccanismo per un anno. Ciascun quadrante ha la sua tacca di carica, che serve per impostare l’ora (quattro tacche in totale, una per la carica e una per ogni fuso orario, il tutto utilizzando un’unica chiave). Insomma, un’autentica meraviglia in soli 26 cm di altezza!

Janvier68

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *