Piaget presenta il nuovo Altiplano, l’orologio meccanico più sottile al mondo

g0a39111

Immagine 1 di 5

Piaget Altiplano 38 mm 900P

 

Il 2014 è un anno fondamentale per Piaget. La Maison infatti celebra il proprio 140° anniversario e lo fa lanciando un modello che è destinato a sovvertire le convenzioni della produzione orologiera ultra-piatta per molti anni a venire: l’Altiplano 38 mm 900P, un modello di grande innovazione che guarda anche alla storia – 900P deriva infatti dal Calibro 9P, il primo movimento a carica manuale ultra-piatto creato da Piaget nel 1957. Questo particolare meccanismo misurava solo 2 mm. Nel 1960 Piaget fissava un primo record grazie al Calibro 12P, il movimento automatico più sottile al mondo con i suoi 2,3 mm. Gli anni segnarono una gran quantità di nuovi record di sottigliezza nei settori dei movimenti manuali e automatici, con o senza complicazioni. Ne cito giusto un paio: il Calibro 600P, il movimento tourbillon di forma a carica manuale più sottile al mondo e il movimento automatico 1208P, anch’esso il più sottile nella sua categoria.

Rinnovando costantemente il proprio amore incondizionato per i meccanismi sottili, la Manufacture de Haute Horlogerie Piaget ha prodotto 23 calibri ultra-piatti (sul totale dei 35 movimenti sviluppati in-house) e di questi 12 detengono record di sottigliezza e fanno parte della collezione. A testimonianza del grande successo raggiunto, tutti questi 23 movimenti ultra-piatti sono prodotti senza sosta dall’epoca del loro lancio ed il Calibro 430P, grazie alle sue qualità di resistenza, è uno dei movimenti ultra-piatti a carica manuale più prodotti al mondo. Continua a leggere