Gran Premio dell’Orologeria di Ginevra 2019 (GPHG): gli orologi vincitori

Audemars Piguet, Royal Oak Selfwinding Perpetual Calendar Ultra-Thin - Premio Aguille D'Or

Immagine 1 di 22

 

Ieri sera si è tenuta a Ginevra la 19° edizione del Grand Prix d’Horlogerie de Genève (GPHG), che ha assegnato i premi per gli orologi dell’anno; sono stati 19 i vincitori, (18 orologi più il Premio Speciale della Giuria a Luc Pettavino, Creatore di Only Watch) scelti da una preselezione di 84 segnatempo. Il premio più significativo, l’Aiguille d’Or 2019, è andato allo Royal Oak Calendario Perpetuo Automatico ultra-piatto di Audemars Piguet. La cerimonia ha visto assegnare gli altri premi a Bulgari, Vacheron Constantin, Chanel, Voutilainen, Urwerk, Tudor, Chronométrie Ferdinand Berthoud, Hermès, MB&F, Seiko, Genus, Kudoke e Ming.. Di seguito l’elenco degli orologi vincitori, che potete ammirare nella photogallery. 

“Aiguille d’Or” Grand Prix: Audemars Piguet, Royal Oak Selfwinding Perpetual Calendar Ultra-Thin
Ladies’ Watch Prize: Chanel, J12 Calibre 12.1
Ladies’ Complication Watch Prize: MB&F, Legacy Machine FlyingT
Men’s Watch Prize: Voutilainen, 28ti
Men’s Complication Watch Prize: Audemars Piguet, Code 11.59 by Audemars Piguet Minute Repeater Supersonnerie
Iconic Watch Prize: Audemars Piguet, Royal Oak “Jumbo” Extra-thin
Chronometry Watch Prize: Chronométrie Ferdinand Berthoud, Carburised steel regulator
Calendar and Astronomy Watch Prize: Hermès, Arceau L’heure de la lune
Mechanical Exception Watch Prize: Genus, GNS1.2
Chronograph Watch Prize: Bvlgari, Octo Finissimo Chronograph GMT Automatic
Diver’s Watch Prize: Seiko, Prospex LX line diver’s
Jewellery Watch Prize: Bvlgari, Serpenti Misteriosi Romani
Artistic Crafts Watch Prize: Voutilainen, Starry Night Vine
“Petite Aiguille” Prize: Kudoke, Kudoke 2
Challenge Watch Prize: Tudor, Black Bay P01
Innovation Prize: Vacheron Constantin, Traditionnelle Twin Beat perpetual calendar
Audacity Prize: Urwerk, AMC
“Horological Revelation” Prize: Ming, 17.06 Copper
Special Jury Prize: Luc Pettavino, Founder and Organiser of Only Watch

URWERK UR-210 “Amadeus”

URWERK UR-210

Immagine 1 di 5

 

Per il suo 20° anniversario, URWERK intraprende la sperimentazione retro-futurista. Non si tratta di nostalgia, ma di un pezzo controcorrente e provocatorio tipico di un marchio sempre ai confini della norma. È un UR-210, pezzo di punta di URWERK, che si è prestato all’esperimento. “Nell’atelier, appeso al muro, troneggia un orologio a pendolo del XVIII secolo nello stile barocco più puro. È uno dei primi pezzi da collezione che mi regalò mio padre. È imponente, massiccio, addirittura esagerato con la sua stravagante doratura. E allo stesso tempo è ciò che lo rende bello. Gli estremi mi sono sempre piaciuti!”, spiega Felix Baumgartner, maestro orologiaio e co-fondatore di URWERK. Questo ricordo dei primi amori di orologeria è sicuramente una delle fonti di ispirazione del nuovo UR-210 “Amadeus” – Amadeus in riferimento, naturalmente, al geniale compositore Wolfgang Amadeus Mozart.  Continua a leggere