Baselworld 2015: l’Hourstriker Oil Pump di Ulysse Nardin

Ulsysse Nardin Hourstriker Oil Pump

L’ultima versione della Exceptional Collection di Ulysse Nardin che ho potuto ammirare a Basilea, l’Hourstriker Oil Pump, è un segnatempo cesellato a mano con l’oro, smaltato in nero e con il quadrante che riproduce la magnitudo dei campi di estrazione del petrolio con il ritmo armonico delle loro pompe al lavoro che estraggono carburante. Edizione limitata di 18 pezzi in oro rosa e 18 in platino.

Le braccia delle pompe del petrolio sono Jaquemarts: queste figure animate si muovono su e giù in concerto con il suono del gong che suona le ore (all’ora e su richiesta). Le pompe si muovono in sincronia con il martello che suona il gong. Anche se ha un meccanismo molto complesso, l’Hourstriker è semplice da utilizzare. Il meccanismo di suoneria può essere attivato o disattivato soltanto premendo un pulsante. Quando l’indicatore della suoneria sta puntando verso la clessidra (a sinistra), la suoneria è disattiva; se rivolta verso il punto, si attiva il meccanismo. Continua a leggere

Ulysse Nardin Dual Time Manufacture: prova al polso

Ulysse Nardin Dual Time Manufacture

In tutti questi anni ho avuto modo di provare davvero tanti orologi di ogni forma, materiale, prezzo, stile… Questo Ulysse Nardin mi ha però davvero colpito per la sua elegante semplicità. Un orologio che ha davvero molta classe e che sta bene al polso in ogni occasione, sia indossando un paio di jeans sia indossando un abito. Questa cosa è fondamentale visto che parliamo di un orologio con doppio fuso orario e, quindi, da usare in special modo durante i lunghi viaggi.
Questo segnatempo è una novità appena introdotta sul mercato da Ulysse Nardin. Una novità che, a mio parere, è un bel passo in avanti in quanto è un orologio più semplice degli altri loro orologi ed ha un movimento di manifattura con doppio fuso orario ad un prezzo di 8.800 euro (che salgono però a 23.000 se si sceglie la versione in oro rosa).
A far funzionare l’orologio ci pensa il calibro UN-334. Dotato di una doppia finestra per la Gran Data, regolabile in entrambe le direzioni, dispone di uno scappamento in silicio. Offrendo ore, minuti, piccoli secondi sovradimensionati alle ore 6, una doppia finestra con gran data e secondo fuso orario, il Dual Time Manufacture è senza dubbio uno degli orologi più semplici nel mercato da leggere e da regolare. Mentre l’indicatore dell’ “home time” avanza costantemente nel corso delle 24 ore in un’apertura alle ore 9, la piccola lancetta può essere facilmente allineata con l’ora locale, sia in avanti che indietro. Questo si ottiene semplicemente premendo i pulsanti (+) o (-) posizionati alle ore 10 e alle ore 8, senza dover togliere l’orologio dal polso o senza interrompere la sua tenuta del tempo .Il massimo nella raffinatezza meccanica, la funzione del calendario si sincronizza automaticamente con le regolazioni effettuate in qualsiasi direzione.
Dietro questa semplicità di utilizzo il calibro Manufacture UN-334 impiega i risultati di molti anni di ricerca. Dispone di una riserva di carica di 48 ore, è dotato di un’ancora, ruota dello scappamento e cilindro in silicio. L’oscillatore a 4 Hz ha anche una molla del bilanciere brevettata in silicio, che garantisce una notevole precisione. Debuttato nell’orologeria più di10 anni fa, anche grazie agli sforzi di Ulysse Nardin, questo materiale altamente contemporaneo non richiede quasi più lubrificazione e resiste all’utilizzo più di qualsiasi altro materiale. Il movimento automatico è mostrato dal vetro zaffiro del fondello.
Dopo queste doverose premesse veniamo alle emozioni che da al polso. L’orologio ha una cassa di 42 mm. ma si adatta bene anche a polsi piccoli come il mio: non dà di certo la sensazione di avere una dimensione eccessiva. Il colore nero del quadrante e la cassa molto semplice aiutano a rendere l’orologio molto “leggero”. I due pulsanti che regolano la funzione GMT si notano appena e risultano piacevoli alla vista. la finestrella con il secondo fuso a ore 9 è forse un poco piccola: mi sarebbe piaciuto averla di una dimensione un poco superiore. La gran data ad ore 2 è invece assolutamente ben leggibile e ben dimensionata cosi come il quadrante dei piccoli secondi ad ore 6. Viene fornito con il cinturino in alligatore con fibbia deplorante o braccialetto in acciaio.
L’orologio è comunque ben leggibile in ogni situazione e questo è davvero fondamentale per un orologio da viaggio. Il quadrante pulito, le sfere grigie su sfondo nero e le dimensioni giuste lo rendono davvero di facile ed immediata consultazione con unico neo della casella del secondo fuso un poco sottodimensionata. Al polso fa una splendida figura ed attira la curiosità delle persone che lo hanno visto. Indossandolo mi è stato chiesto spesso di avere notizie sull’orologio ed ha destato davvero tanto interesse. Il marchio in Italia non è molto conosciuto (direi non quanto la sua qualità meriterebbe) ed ho trovato molte persone che lo hanno apprezzato.
A mio parere l’orologio è stupendo in oro rosa con quadrante nero ma il prezzo di 23.000 euro diventa molto impegnativo…
In conclusione un segnatempo che mi ha dato piacere indossare e che consiglio a chi cerca un compagno di viaggio semplice ma con un forte carattere.

Orologi al Mare

Rolex Submariner

Ritengo sia opportuno, in questo periodo, darvi dei consigli per far passare delle buone vacanze anche ai nostri adorati orologi.

Innanzi tutto mi raccomando di non fare bagni e tanto meno tuffi con orologi che non abbiano almeno 100 metri di tenuta: in un tuffo infatti la pressione dell’acqua è molto alta e potrebbe filtrare. Continua a leggere

Ulysse Nardin Classico Horse

Il 2014, per l’Oroscopo Cinese, sarà l’anno del Cavallo. Essendo la Cina ormai uno dei mercati di riferimento per le case orologiere, Ulysse Nardin ha deciso di celebrare l’evento con un bell’orologio smaltato raffigurante, per l’appunto, un cavallo.
L’orologio ha una cassa da 40mm. dalla forma molto semplice e classica (il modello è appunto chiamato Classico) realizzata in oro rosa. Una cassa già presente nella collezione Ulysse Nardin ma resa speciale da un quadrante con dipinto a smalto.
Parliamo quindi del quadrante che rende questo orologio un pezzo davvero speciale e raro (realizzato, sempre per strizzare occhio ai cinesi, in 88 pezzi). La sua realizzazione viene fatta presso la Donzé Cadrans: azienda specializzata in questi manufatti ed acquisita da Ulysse Nardin nel 2011. Continua a leggere

Ulysse Nardin Black Toro Perpetuo

 

Black Toro.

Ulysse Nardin lancia uno dei migliori Calendari Perpetui realizzati a oggi.
I segnatempo con calendario perpetuo esistono da secoli.
Fu nel 1996 quando Ulysse Nardin introdusse nel mercato il calendario perpetuo più funzionale al mondo.
Creato dallo specialista dell’ innovazione orologiera, Ludwig Oechslin, questo segnatempo, chiamato Perpetual Ludwig, è stato un’ importante pietra miliare nella storia dell’ orologeria.
Ha permesso la regolazione in avanti e indietro di tutte le funzioni del calendario solo per mezzo di un’unica corona, evitando così che l’orologio, in caso di errori nella regolazione, dovesse ritornare alla Casa.
 Continua a leggere

Marine Chronometer Manufacture Only Watch 2013


Dalla nascita e dallo sviluppo del commercio internazionale nel tardo XIX secolo, Ulysse Nardin ha realizzato cronometri da marina, garantendo ai capitani e ai loro preziosi carichi di merce una rotta precisa. Già avanzati fin dalla loro prima produzione, il calibro UN-118 sta potenziando con abilità anche il Marine Chronometer Manufacture realizzato per Only Watch.

Ad adornare la cassa di 43 mm di diametro è il quadrante smaltato prodotto da Donzé Cadrans, lo specialista riconosciuto mondialmente per la realizzazione di quadranti smaltati e membro del gruppo di compagnie Ulysse Nardin.

L’ancòra dello scappamento nel calibro UN-118 è prodotta utilizzando il DiamonSil, l’unione rivoluzionaria di diamante e silicio di Ulysse Nardin nonché un ulteriore avanzamento nella pioneristica collaborazione con Sigatec. Il calibro UN-118 dimostra le sinergie tra le tecnologie dell’incisione del silicio e del Diamond Coated Silicon (DCS).(silicio ricoperto di diamante).

Il Marine Chronometer Manufacture Only Watch è offerto con cassa in oro rosa 18ct. con cinturino in pelle nera.

Dall’arte della smaltatura alla precisione dell’ingegneria e della tecnologia, Ulysse Nardin dimostra che l’arte e l’innovazione avanzano insieme guidando la compagnia utilizzando la via più indipendente.

La Storia delle Case di Orologeria: Ulysse Nardin

Ulysse Nardin

COLPO DI GENIO: LA SCIENZA E LO SPIRITO DIETRO LA PREMIATISSIMA CASA OROLOGIERA ULYSSE NARDIN

Fin dai suoi primi giorni, più di 166 anni fa, la Manifattura con il suo fondatore, Ulysse Nardin, iniziò a realizzare cronometri da marina, nella località montuosa in a Neuchâtel, in Svizzera. L’energia vulcanica della casa orologiera – ha costantemente dimostrato che le sfide presentano vaste opportunità , degne di esplorazione. E’ Il risultato di queste esplorazioni che si rivela nelle invenzioni nel campo orologiero di Ulysse Nardin. Scienza, innovazione ed immaginazione sono le sue forze conduttrici e lo sviluppo tecnologico– combinato con altissima artigianalità – sono le sue lanterne. Continua a leggere

Il Battito del Diavolo

un3

Gli oggetti, si dice, non hanno anima. Eppure gli orologi, con il loro
sonoro scandire del tempo, a me sembrano averne una. Il “ticchettio” è la
loro voce e la loro voce mi parla in ogni momento della giornata come
farebbe un amico, una persona cara. Alla sera come vi addormentate? Da
piccoli lo facevate con le fiabe di vostra madre, con il suono di un
carrilion che si muoveva sopra la vostra testa. Ora, da grandi, con la
televisione accesa. Ho amici che contano le pecore se proprio non riescono a
prender sonno. Io mi addormento con la “voce” del mio orologio che sembra
così augurarmi ogni sera la buona notte. Continua a leggere

Le Prove di Giorgione: Ulysse Nardin El Toro Calendario Perpetuo GMT.

Ulysse Nardin:chi era costui?
E’ strano notare come marchi con una storia cosi lunga alle spalle e con una serie importante di brevetti in orologeria siano, in Italia, considerati pochissimo. Devo ammettere che anche per me, che di orologi ne vedo quotidianamente, è una novità assoluta indossare un Ulysse Nardin. Un marchi che nasce nel 1846 realizzando segnatempo per la marina Cronometri da Bordo. Va sottolineato che Ulysse Nardin è ancora oggi completamente indipendente: non male in un mondo guidato dai grandi gruppi.

Veniamo però all’orologio della prova. Si tratta di un Ulysse Nardin El Toro Calendario Perpetuo GMT.
Ecco una breve scheda tecnica fornita dalla casa: Continua a leggere

Le Nostre Interviste: Patrik Hoffmann

Oggi intervistiamo Patrik Hoffmann: CEO di Ulysse Nardin.

D: Quali sono le cose più importanti che sente di aver fatto per la sua azienda da quando è entrato in essa?
R: Sono entrato a far parte di Ulysse Nardin nel 1999 quando il brand era praticamente sconosciuto negli Stati Uniti. Ho trascorso gli ultimi 13 anni negli Stati Uniti dove abbiamo “costruito” Ulysse Nardin fino a farla diventare una tra i brands maggiori nel settore del lusso. Anche oggi, gli Stati Uniti sono ancora il mercato singolo più grande per Ulysse Nardin.

D: Potrebbe descrivere brevemente la collezione attuale e dove l’azienda punta oggi?
R: Indipendenza. Nel corso degli ultimi 10 anni abbiamo investito massicciamente nella nostra “indipendenza” e stiamo continuando a sviluppare nuovi movimenti prodotti in house. Su 25,000 orologi venduti nel 2011, oltre 7,000 hanno movimenti in house. Nel 2012 questo numero salirà a 10,000 e nel 2013 avremo approssimativamente 15,000 movimenti prodotti in house.

D: Quali sono le caratteristiche che vi differenziano dagli altri brand?
R: Innovazione. Grazie alla nostra indipendenza e al nostro spirito innovativo, siamo in grado di produrre orologi che sono differenti. Vedo la nostra differenza proprio nella nostra innovazione e nella nostra capacità di pensare “al di fuori della scatola”. Il miglior esempio è la nostra collezione Freak. E’ stato nel 2001 quando Ulysse Nardin è stata la prima manifattura ad utilizzare il silicio in un movimento meccanico. Oggi, il silicio è utilizzato da molte e rispettabili compagnie di orologi – un complimento per i nostri tecnici che hanno creduto in questo nuovo materiale.

D: Quanto contano la ricerca e lo sviluppo per Ulysse Nardin?
R: Cruciale. Come ho menzionato prima, ci siamo differenziati sviluppando e producendo i nostri segnatempo innovativi. I nostri orologi ticchettano con “l’estetica della funzione” in quanto è molto importante per noi sviluppare orologi che forniscono una funzione con un benefit reale per il consumatore. Uno dei migliori esempi è il nostro GMT Dual Time che è facile da utilizzare e facile da leggere oppure il GMT Perpetual che fino ad oggi rimane il più facile orologio perpetuo da regolare.
Oggi, i nostri tecnici ed ingegneri stanno lavorando su nuovi design dei movimenti, che saranno lanciati nel 2016/2017. Abbiamo molte idee ma mettere queste idee su carta e per trasformarle poi in orologi ticchettanti, ci possono volere dai 5 agli 8 anni. Continua a leggere