Montblanc e il nuovo Smartwatch  Summit 2

Montblanc Summit 2

Ieri sera ho avuto modo di vedere (e indossare per qualche minuto) Summit 2, l’ultima versione dell’orologio digitale firmato Montblanc. Introdotto nel 2017 per la prima volta come smartwatch di lusso dal look classico e vintage, oggi si presenta con una cassa unisex più compatta (42mm), perfetta secondo me per ogni tipo di polso. Summit 2 è il primo smartwatch di lusso con Continua a leggere

SKAGEN presenta Falster 2, la nuova generazione di smartwatch touchscreen

SKAGEN Falster 2

 

Il marchio SKAGEN ha presentato pochi giorni fa il nuovissimo modello che arricchisce il suo portfolio di smartwatch, il Falster 2, che con lo stesso design minimalista della sua rinomata precedente versione (Falster, lanciato nel gennaio 2018 al CES) offre una gamma ampliata di funzionalità senza sacrificare l’approccio assolutamente sobrio e pratico dell’originale. Il design di Falster è stato ovviamente un poco rivisitato per integrare nuovi quadranti minimalisti a basso consumo di batteria e per aggiungere due pulsanti programmabili, offrendo all’utente funzionalità ancora più personalizzabili e un accesso rapido alle app preferite. La nuova cassa swimproof permette ora di Continua a leggere

Hublot Big Bang Referee 2018 FIFA World Cup Russia™

Hublot Big Bang Referee 2018 FIFA World Cup Russia™

 

Domani iniziano i Mondiali di Calcio in Russia. E, per la sua terza partecipazione, Hublot lancia il Big Bang Referee 2018 FIFA World Cup RussiaTM. La FIFA desiderava un orologio su misura per gli arbitri e ha chiesto a Hublot di realizzare l’orologio ideale che li assistesse in campo durante le partite. E Hublot ha creato oggi il suo primo smartwatch dedicato al mondo del calcio: il Big Bang Referee 2018 FIFA World Cup RussiaTM. Un’edizione unica limitata a 2018 pezzi. Ha tutte le caratteristiche del leggendario Big Bang: l’architettura emblematica scolpita nel titanio, la lunetta decorata da 6 viti a forma di H, l’inserto in kevlar. Anche il quadrante in modalità analogica ha la stessa estetica dei modelli automatici. In termini di dimensioni, si distingue per la cassa di 49 mm e per il motore, che per la prima volta è animato da una tecnologia smart digitale.  Il Big Bang Referee 2018 FIFA World Cup RussiaTM, mostra immediatamente la sua unicità sotto forma di un’applicazione appositamente sviluppata per il calcio e una serie di quadranti nei colori di ogni nazione partecipante. Dotato di diverse notifiche, il Big Bang Referee 2018 FIFA World Cup RussiaTM annuncia la partita 15 minuti prima del Continua a leggere

H. Moser & Cie. Swiss Alp Watch ZZZZ

H. Moser & Cie. Swiss Alp Watch ZZZZ

 

Oggi vi presento un orologio dalla cassa rettangolare, con angoli arrotondati e un quadrante lucido che, di primo acchito, l’avevo scambiato per uno smartwatch in standby. Ma che, osservandolo più da vicino, si è rivelato un orologio vivo,vero! Sto parlando dello Swiss Alp Watch Zzzz di H. Moser & Cie. E’ un orologio che non ha né indici né logo sul quadrante. Lo Swiss Alp Watch Zzzz di H. Moser & Cie, con appunto un look simile a quello di uno smartwatch spento o in standby, alimenta questa ambiguità in modo irriverente. Dietro al design contemporaneo si cela un orologio meccanico al 100%. Il quadrante, privo non solo di qualsiasi marchio, ma anche degli indici, è rigorosamente minimalista. Continua a leggere

SKAGEN Connected: prova al polso

Skagen Connected

 

SKAGEN è un marchio conosciuto, forse più all’estero che in Italia (purtroppo lasciatemi dire) per le sue collezioni di segnatempo moderni e funzionali, oltre a gioielli e pelletteria per l’uomo e la donna. Il marchio prende il nome da un resort marino in Danimarca, dove il si incontrano il Mare del Nord ed il Mar Baltico e gli orologi sono ispirati alla famosa linea costiera di Skagen, facendo uso di linee pulite e curve morbide. Da poco è stata lanciata SKAGEN Connected, una linea di dispositivi indossabili. La prima collezione comprende lo smartwatch ibrido Hagen Connected, che ho potuto provare.

Il primo colpo d’occhio è stato decisamente positivo: i dispositivi indossabili SKAGEN Connected sono ideati e realizzati con la stessa precisione e attenzione riservata ai segnatempo analogici. I connected watch trovo siano accessori creati appositamente per i consumatori che amano essere al passo con le ultime tecnologie, pur non rinunciando allo stile. E Skagen, devo riconoscerlo, in questo non è seconda a nessuno. Continua a leggere

Montblanc Summit Collection: l’alta orologeria nell’era digitale

Montblanc Summit Collection

 

Sin dalla sua fondazione nel 1906, lo spirito pionieristico di Montblanc ha sempre spinto la Maison a esplorare nuovi territori. Era così 110 anni fa con le stilografiche ed è così anche oggi con il recente lancio di Augmented Paper, l’ultima rivoluzione della scrittura tradizionale che vi ho presentato qualche mese fa. Quest’anno Montblanc continua a innovare con il lancio del suo primo smartwatch, il Montblanc Summit, che coniuga l’alta orologeria con l’Android Wear™ 2.0 – l’ultimo sistema operativo di Google per smartwatch. Per dare la sensazione di indossare al polso un vero orologio, per la prima volta al mondo il display è coperto da un vetro zaffiro leggermente bombato.

Le prestazioni del processore consentono agli utenti di Montblanc Summit di disporre di un’interfaccia utente fluida e molto reattiva, di passare da un’applicazione all’altra senza soluzione di continuità, di personalizzare il look and feel attraverso una serie di app e quadranti virtuali e di godersi la potenza di Google Assistant e di Google Play Music in movimento. Nel creare il design di Montblanc Summit la Maison ha voluto imprimere un originale tocco vintage a questa nuova collezione unendo casse in acciaio pregiato e titanio a cinturini contemporanei che danno la sensazione di indossare un orologio meccanico.  Continua a leggere

TAG Heuer Connected Modular 45 Il primo connected watch di lusso Swiss Made

TAG Heuer Connected Modular 45

 

Oggi vi lascio alla lettura della recensione di un nuovo orologio di TAG Heuer veramente interessante, nato a seguito dell’incredibile successo riscosso dal suo predecessore, il TAG Heuer Connected Modular 45. E’ un nuovo concetto totalmente nuovo nel settore dei connected watch: il modulo connesso è intercambiabile con un modulo meccanico di Alta Orologeria – a 3 lancette o Cronografo Tourbillon certificato COSC – e offre un’ampia scelta di materiali, colori e abbinamenti: il concetto di modularità si applica anche ad anse, cinturino e fibbia. Un orologio di lusso completamente personalizzabile a seconda dell’umore! Si tratta di un autentico orologio di lusso svizzero progettato in collaborazione con Intel: impermeabile fino a 50 metri, dotato di GPS, sensore NFC per i pagamenti, schermo ad alta definizione AMOLED, un’ampia scelta di quadranti TAG Heuer personalizzabili all’infinito. Android Wear 2.0 di Google e la nuova app TAG Heuer Companion migliorano l’esperienza software e mantengono connessi con le persone e le informazioni che interessano di più. Nessun compromesso sul design per la realizzazione di questo orologio. Sono stati utilizzati solo materiali di alta qualità, come titanio, ceramica, oro rosa, con una minuziosa attenzione ai dettagli.

TAG Heuer ha presentato la seconda generazione del suo connected watch, insieme ai suoi partner Intel e Google, con annunci simultanei in Svizzera, a Brunnen e in California, a san Francisco. In Svizzera, la conferenza stampa, che si è svolta nei pressi del simbolico Rütli, nel cuore della Svizzera, è stata condotta da Jean-Claude Biver, CEO di TAG Heuer & Presidente della Divisione Orologi del Gruppo LVMH, affiancato da Josh Walden, Vice Presidente senior e Direttore generale del New Technology Group di Intel, e David Singleton, Vice Presidente di Android Engineering in Google. Perché scegliere Brunnen, con vista sul Rütli, nel cuore della Svizzera, come luogo simbolo in cui presentare l’orologio? Rütli in tedesco significa “Praticello“. È la culla della Svizzera ed è considerato monumento nazionale. Nel 1291, in questa radura sopra il Lago di Lucerna, i rappresentanti dei primi cantoni hanno pronunciato il giuramento di Rütli per siglare la loro alleanza. Nel tempo, Rütli è diventato un “santuario nazionale”. Ogni anno, il 1° agosto, la Svizzera celebra qui la sua festa nazionale ufficiale. Radunando qui i suoi partner della Silicon Valley e la stampa mondiale, Jean-Claude Biver ha voluto sottolineare questo profondo legame con gli autentici valori svizzeri.

Ma qual è l’essenza del TAG Heuer Connected Modular 45?  Il TAG Heuer Connected Modular 45 è stato progettato secondo la più pura tradizione orologiera svizzera. Si tratta di un orologio di lusso svizzero che si avvale di 150 anni di competenza e tradizione svizzera coltivata da TAG Heuer, un’azienda orologiera con sede a La Chaux-de-Fonds, culla dell’orologeria svizzera (e sito Patrimonio dell’Umanità UNESCO). Continua a leggere

Fossil e i suoi smartwatch ibridi

Fossil Q Grant

 

La linea Fossil Q si allarga con 4 nuovi smartwatch ibridi: Q Nate, Q Grant, Q Gazer e Q Tailor. Gli smartwatch ibridi hanno l’aspetto di un normale orologio, ma dispongono di tutte le funzionalità di un tracker di prim’ordine “nascosto” sotto un segnatempo tradizionale. Le funzioni includono: Monitoraggi delle  attività, monitoraggio del sonno, fuso orario automatico, secondo fuso orario, sveglia, notifiche filtrate con vibrazioni e animazioni del quadrante, funzioni Q LINK, controllate dal pulsante in basso (Chiama il mio telefono, Scatta una foto; Controlla la mia musica),  Batteria con durata fino a 6 mesi: batteria a bottone, facile da cambiare con una moneta o  uno strumento apposito, tecnologia wireless Bluetooth®  Continua a leggere

LG G Watch R: il nuovo smartwatch OLED di LG

LG G Watch R

Il mondo degli orologi, come sapete, è caratterizzato da prodotti altamente sofisticati, dotati di movimenti a carica manuale o automatica e grandi complicazioni, come da orologi per tutti con movimenti al quarzo e materiali costruttivi economici. Da qualche mese, come ho già avuto modo di raccontarvi, sono poi entrati prepotentemente in scena gli smartwatches, ovvero i cosiddetti orologi “intelligenti” con funzioni molto simili a quelle degli smartphones, ma con la comodità di averle sempre al polso. Dopo il debutto nel mese di giugno del primo dispositivo wearable (indossabile) con sistema Android Wear™, LG ha ampliato la sua gamma di prodotti con il nuovo LG G Watch R, che mi risulta sia il primo dispositivo indossabile al mondo dotato di display circolare in Plastic OLED (P-OLED) con un utilizzo del 100% della superficie visiva.

Ciò che più caratterizza LG G Watch R è proprio il display circolare in P-OLED da 1.3 pollici, per immagini straordinariamente nitide con qualsiasi angolazione e condizione di luminosità esterna. Oltre a un potente processore, LG G Watch R è dotato di 4GB di memoria, 512 MB di RAM e una batteria a lunga durata. Grazie ad Android Wear™, il device supporta tutte le applicazioni compatibili oggi disponibili; altra caratteristica notevole, è possibile immergerlo in acqua per 30 minuti fino ad un metro di profondità. Continua a leggere