Ferragamo Double Gancini cuff

FERRAGAMO DOUBLE GANCINI CUFF

Immagine 1 di 10

 

Gusto e fascino. Sfoggiando l’inconfondibile simbolo Gancini, il nuovo orologio Double Gancini cuff, parte della collezione Pre-Spring 2021 di Salvatore Ferragamo, desidera venire incontro ai desideri di quelle donne che amano vestire il proprio polso con classe e stile. La “seconda giovinezza” del logo Gancini ebbe inizio quando Paul Andrew, direttore creativo Ferragamo dal 2017, iniziò,  traendo spunto dagli archivi della Maison, a riproporre l’iconico monogramma su abiti, accessori e calzature. Il logo, composto da due semicerchi uniti da una barretta, riprende la famosa fibbia a doppio gancio ispirata al battente in ferro di un ingresso di Palazzo Spini Feroni, sede fiorentina della storica casa di moda italiana.

Il Double Gancini cuff presenta una minuta cassa rettangolare (13 mm x 23 mm) con doppio Gancini ed è proposta in acciaio inox, acciaio inox IP placcato oro giallo oppure oro rosa.  La corona sfoggia un raffinato cabochon rosso centrale. Questo segnatempo, mosso da un movimento al quarzo Ronda 1032, offre le indicazione di ore e minuti. Il quadrante, in un raffinato color argento sunray, propone il logoFerragamo a ore 12. La cassa è adagiata su di un cinturino in pelle color cuoio, nero o visone con impunture chiare a contrasto ad evocare la tradizione italiana della pelletteria della quale Ferragamo è uno degli interpreti più conosciuti al mondo. L’orologio è assicurato al polso grazie ad una fibbia ad ardiglione con logo Double Gancini realizzata nello stesso materiale impiegato per la cassa. Trovo il Double Gancini cuff un orologio/bracciale gioiello versatile e dalla spiccata personalità perfetto per essere indossato con disinvoltura con un abbigliamento informale al quale è in grado di conferire un tocco di eleganza contemporanea e senza tempo.

Silvia Bonfanti
The Classy Wrist

LOCMAN: il nuovo cronografo Mare Marina Militare

Locman Mare Marina Militare Crono

Immagine 1 di 3

 

L’amore per il profondo blu. Locman presenta il Mare Marina Militare, il nuovo cronografo, parte della linea Mare, collezione 100% italiana presentata nel 2019. Il primo segnatempo realizzato dalla società elbana con l’emblema della Marina Militare risale al 2007 quando venne lanciato il modello Teseo Tesei, il cui nome è un diretto omaggio all’elbano Teseo Tesei, Maggiore del Genio navale della Regia Marina che durante la Seconda Guerra Mondiale prestò servizio come operatore della Xª Flottiglia MAS. Con la Marina Militare, Locman  condivide valori come la passione per il mare, il coraggio e l’orgoglio di essere italiani. A questo proposito ricordiamo che Locman sostiene diverse iniziative per la preservazione degli ecosistemi marini. In particolare, la linea Mare di Locman è al centro di un programma di tutela ambientale studiato in collaborazione con Marevivo Onlus, associazione che da oltre trent’anni si batte a livello nazionale e internazionale per la difesa e la salvaguardia del Mediterraneo.
Continua a leggere

Omega Trésor: nuovi modelli per la Festa della Mamma

Omega Trésor

Immagine 1 di 9

 

Nuovi dettagli, colori e materiali. Ho pensato non poco all’orologio da proporvi in occasione della prossima Festa della Mamma. Alla fine la scelta è ricaduta sul nuovo Omega Trésor, ora disponibile con cassa da 36 e 39 millimetri di diametro in acciaio inox ed oro Moonshine™ 18k. E’ da oltre 100 anni che il marchio OMEGA si dedica ad arricchire anche il polso femminile. Il nome Trésor fu impiegato per la prima volta da OMEGA nel 1949; fu scelto in omaggio al cuore pulsante che batteva all’interno di un orologio da una fine cassa in oro, il celebre calibro 30mm, movimento concepito nella seconda metà degli Anni 30 e prodotto dalla fine del 1938 fino al 1963 per un totale di circa 3 milioni di pezzi.

Continua a leggere

GaGà Milano FRAME_ONE

 

GaGà Milano FRAME_ONE Quarz

Immagine 1 di 11

 

GaGà Milano continua la sua espansione nel mondo dell’orologeria aggiungendo alla collezione Manuale 48, una linea dal design moderno ed attuale: FRAME_ONE. Proposta in due varianti, movimento al quarzo e automatico scheletrato, FRAME_ONE presenta delle innovazioni stilistiche pur mantenendo i caratteri del brand. Vediamole più nel dettaglio.

FRAME_ONE | Quartz è dotato di un’importante cassa da 44 mm di diametro e 11 mm di spessore, che custodisce un movimento al quarzo di manifattura giapponese. L’iconica corona è sempre al 12, il quadrante è minimal con indici stilizzati in metallo. Il vetro è minerale con trattamento zaffiro mentre il fondello in acciaio inossidabile è chiuso con Continua a leggere

Longines Conquest V.H.P. GMT Flash Setting: l’orologio dei viaggiatori

Longines Conquest V.H.P. GMT Flash Setting

Immagine 1 di 4

 

La storia tra Longines e il quarzo inizia nel 1954, quando il marchio sviluppa un primo orologio al quarzo che stabilisce il record di precisione presso l’Osservatorio di Neuchâtel. La competenza tecnologica porta Longines a presentare, nel 1969, l’Ultra-Quartz, il primo movimento al quarzo previsto per essere montato negli orologi da polso. Il 1984 segna poi una svolta con la presentazione del calibro al quarzo ultra preciso inserito nel primo Conquest V.H.P. Oggi, la collezione Conquest V.H.P. “Very High Precision” si arricchisce di nuovi modelli GMT. Come è accaduto per le diverse declinazioni di questa gamma, il Conquest V.H.P. GMT Flash Setting racchiude un movimento esclusivo di ultima generazione che si distingue per la sua capacità di semplificare ogni aspetto della user experience: massima precisione (± 5 secondi l’anno), capacità di resettare le Continua a leggere

Gagà Milano Slim 46mm

Gagà Milano Slim 46mm

Immagine 1 di 9

 

 

Oggi vi presento i nuovi Slim 46MM di GaGà Milano: sono dei solo tempo con cassa in acciaio, che vengono proposti nelle finiture lucida, placcata oro rosa, placcata oro giallo o con trattamento pvd nero lucido. Particolarità dell’orologio l’uso di numeri arabi alternati ai numeri romani, multicolor o Continua a leggere

Longines e i nuovi modelli sportivi della collezione Conquest V.H.P.

Longines Conquest V.H.P.

Immagine 1 di 5

 

Longines e il quarzo hanno scritto una storia ricca di innovazioni. Nel 1954, ad esempio, il marchio sviluppò un primo orologio al quarzo che stabilì il record di precisione presso l’Osservatorio di Neuchâtel. Orologio poi inserito nel celebre Chronocinégines, uno strumento pionieristico nella storia del cronometraggio che fornisce ai giudici un filmato per permettergli di seguire il movimento degli atleti fino al momento in cui questi tagliano il traguardo. L’ambizione tecnologica porta Longines a presentare, nel 1969, l’Ultra-Quartz, il primo movimento al quarzo previsto per essere inserito negli orologi da polso. Il 1984 è un anno chiave per Longines nell’ambito dei progressi tecnologici con il calibro al quarzo inserito nel primo Conquest V.H.P., che ottiene a quei tempi il record di precisione. Sulla scia di questi successi storici, il marchio dalla clessidra alata presenta il nuovo Conquest V.H.P., oggi disponibile anche Continua a leggere

Breitling Chronospace EVO B60

Breitling Chronospace EVO B60 Blu

Immagine 1 di 5

 

Il nuovo Chronospace Evo B60 di Breitling, che vi presento oggi,  caratterizzato da una cassa al contempo robusta e leggera di titanio, è dotato del primo movimento al quarzo con indicazione analogica elaborato integralmente da e per Breitling: un calibro cronografico SuperQuartzTM con contatore di 24 ore, minuti centrali e tempi intermedi. Si tratta di un motore progettato e prodotto in Svizzera, che si aggiunge al Calibro B50 dotato di indicazione analogica e digitale, nonché di funzioni specifiche per l’aeronautica, e al Calibro B55, all’avanguardia del cronografo connesso – per non parlare della vasta gamma di movimenti meccanici Breitling di manifattura.  Continua a leggere

Longines Conquest V.H.P.: un nuovo successo al quarzo

Longines Conquest V.H.P.

Immagine 1 di 6

 

Nel 1954, Longines sviluppa un primo orologio al quarzo che inaugura una lunga serie di record di precisione presso l’Osservatorio di Neuchâtel. Questo orologio sarà inserito nel celebre Chronocinégines, uno strumento pionieristico nella storia del cronometraggio che fornisce ai giudici un filmato comprendente una serie di istantanee al 1/100 di secondo, per permettere loro di seguire il movimento degli atleti fino al momento in cui questi tagliano il traguardo. Tutto questo porta Longines a presentare, nel 1969, l’Ultra-Quartz, il primo orologio da polso al quarzo progettato per essere producibile in serie. Il 1984 è un anno chiave per Longines nell’ambito dei progressi tecnologici con il calibro al quarzo inserito nel Conquest V.H.P. che ottiene a quei tempi il record di precisione. Sulla scia di questi successi storici, Longines ha presentato a Neuchatel, in Svizzera, il nuovo Conquest V.H.P., dotato di un movimento sviluppato in esclusiva dalla manifattura ETA. Continua a leggere