Il nuovo SCAFOGRAF 300 Edizione “MCMLIX” di Eberhard & Co.

Eberhard & Co. SCAFOGRAF 300 Edizione “MCMLIX”

Immagine 1 di 12

 

Orologeria e diving. Eberhard & Co. presenta il nuovo SCAFOGRAF 300 Edizione “MCMLIX”. Quando penso ad un orologio subacqueo, lo SCAFOGRAF è tra i primi modelli che mi viene in mente. La collezione SCAFOGRAF, lanciata nel 1959 in pieno boom economico, desiderava andare incontro alle esigenze degli appassionati dell’affascinante mondo sommerso. Lo Scafograf era all’epoca declinato in due versioni di cui uno impermeabile a 100 e l’altro a 200 metri. Oltre a rivelarsi con il tempo uno dei maggiori successi della Manifattura di La Chaux-de-Fonds, questo modello divenne presto uno degli orologi da immersione più desiderati dagli amanti del profondo blu. Nel tempo Eberhard & Co. propose altre versioni: dallo Scafograf 300 fino ad un vero e proprio strumento di lavoro subacqueo in grado di resistere fino a 1.000 metri di profondità. Nei giorni passati ho avuto il piacere di ammirare ed indossare la sua edizione celebrativa chiamata “MCMLIX”, la nuova versione in numeri romani in omaggio all’anno in cui Eberhard & Co. presentò la collezione SCAFOGRAF. Quest’ultima referenza si affianca alla riedizione dell’automatico SCAFOGRAF 300 (cassa in acciaio di 43 mm, lunetta in ceramica girevole unidirezionale, vetro zaffiro bombato e valvola per la fuoriuscita dell’elio) che, nel 2016, vinse il Grand Prix d’Horlogerie de Genève nella categoria “orologio sportivo”.

Continua a leggere

Tudor Black Bay Fifty-Eight Navy Blue

Tudor Black Bay Fifty-Eight Navy Blue

Immagine 1 di 6

 

Il nome del Tudor, che vi presento oggi, il Black Bay Fifty-Eight “Navy Blue”, deriva ovviamente dal suo colore, ma anche dal 1958, l’anno in cui la Manifattura lanciò il suo primo orologio subacqueo impermeabile fino a 200 metri; mi riferisco alla referenza 7924, nota anche come “Big Crown”. Il nuovo modello presenta una cassa di 39 mm in acciaio inossidabile 316L che gli conferisce le proporzioni caratteristiche appunto degli anni ’50. E’ un orologio che, tra gli altri pregi, è particolarmente adatto a chi ha un polso fine (il mio caso) e a chi preferisce orologi più compatti. Il Black Bay Fifty-Eight “Navy Blue” porta inoltre avanti la lunga tradizione degli orologi sportivi TUDOR declinati in blu: nel 1969, infatti, TUDOR presentò un orologio subacqueo con quadrante e lunetta blu. Ben presto anche gli altri orologi sportivi della collezione vennero vestiti di blu, un elemento distintivo che divenne immediatamente una tradizione e prese il nome di “TUDOR Blue”. Il Black Bay Fifty-Eight “Navy Blue” continua questa tradizione con il colore blu navy del quadrante e del disco della lunetta. Lo stesso punto di blu si ritrova nel Continua a leggere