Montblanc Star Legacy: cronografi e non solo come splendide novità

Cronografi Montblanc Star Legacy Nicolas Rieussec

Immagine 1 di 9

La collezione Montblanc Star Legacy si ispira agli orologi da tasca realizzati tra la fine del XIX secolo e l’inizio del XX secolo. A quei tempi questi segnatempo rappresentavano il culmine dell’innovazione, con il loro sistema a corona brevettato. Oggi, questi orologi mantengono i codici di design classici nelle casse arrotondate e bombate, nelle anse con scanalature laterali, nelle corone a cipolla con l’inconfondibile emblema Montblanc e nei quadranti che catturano lo sguardo con l’iconico motivo guillochécon stella esplosa. Vediamo le novità, iniziando dai cronografi. A seguito del lancio del cronografo Star Legacy Nicolas Rieussec in acciaio pregiato con quadrante bianco-argenté, Montblanc presenta due nuove versioni: una in oro rosso e antracite, l’altra in acciaio pregiato con quadrante color antracite. Entrambe sono dotate di cinturino abbinato in alligatore color antracite con trattamento sfumato, realizzato dalla Pelletteria Montblancdi Firenze. Questi orologi rendono omaggio all’orologiaio francese Nicolas Rieussec, inventore del primo cronografo a inchiostro brevettato nel 1821, che ha segnato la storia dell’alta orologeria. I cronografi Montblanc Star Legacy Nicolas Rieussec integrano nel quadrante i due Continua a leggere

Montblanc Nicolas Rieussec Rising Hours

montblanc-rieussec-rising-hours-front

Immagine 1 di 2

Montblanc Nicolas Rieussec Rising Hours

 

Dopo aver osservato l’evoluzione del cronografo Montblanc Nicolas Rieussec, si potrebbe concludere che il tempo sia un disco. La Maison, per prima, ha sostituto le lancette con dei dischi rotanti per il contatore dei sessanta secondi e dei trenta minuti cronografaci. Successivamente, ha inserito un disco rotante per indicare l’ora in un secondo fuso orario.

La manifattura Montblanc di Le Locle ha debuttato al Salon International de la Haute Horlogerie di Ginevra con il Nicolas Rieussec Rising Hours, un segnatempo che si basa su due dischi sovrapposti che segnano non solo le dodici ore, ma anche se queste sono diurne o notturne.

Nonostante il display del Rising Hours sia estremamente innovativo, questo orologio racchiude in sé tutte le caratteristiche della collezione Montblanc Nicolas Riuessec, nata nel 2008 quando il brand presentò con successo il primo cronografo da polso in cui erano i dischi del cronografo a rotare e non le lancette. Questo principio è stato poi ampliato e applicato anche al disco delle ore che riporta una complicazione aggiuntiva: l’indicazione day & night. Continua a leggere