OMEGA Moonwatch si rinnova ed è certificato Master Chronometer

OMEGA Speedmaster Moonwatch

Immagine 1 di 6

 

Il 2021 del mondo dell’orologeria parte col botto! Da martedì, infatti, la collezione Speedmaster Moonwatch di OMEGA é stata aggiornata con nuovi modelli caratterizzati da poche modifiche nel design dell’orologio e da un nuovo movimento antimagnetico certificato Master Chronometer. Per il lancio, la maison svizzera ha preso ispirazione dal Moonwatch di quarta generazione (comunemente noto con la referenza ST 105.012) indossato nel 1969 dagli astronauti dell’Apollo 11. Questi tributi all’epoca spaziale includono la classica cassa asimmetrica, il quadrante “step”, il fondello a doppia smussatura, il famoso punto sul 90 (DON) e il punto diagonale a 70 sull’anello della lunetta anodizzato.  L’aggiornamento più significativo è l’arrivo del calibro Co-Axial Master Chronometer 3861. Il nuovo movimento garantisce al Moonwatch di non essere più influenzato dai campi magnetici più estremi, che raggiungono i 15.000 gauss. Inoltre garantisce che l’intero orologio sia certificato Master Chronometer, il più alto standard di precisione, prestazioni e resistenza magnetica nell’industria orologiera svizzera. OMEGA ha poi apportato alcune modifiche anche nel bracciale: integrato e completamente spazzolato, si presenta ora con cinque maglie arcuate per fila. Simile agli stili Moonwatch del passato, include una nuova fibbia satinata con il logo OMEGA lucido. Anche i quadranti dimostrano l’attenzione ai dettagli di OMEGA per questa collezione aggiornata: in base alla frequenza del Calibro 3861, la traccia dei minuti è ora divisa in 3, a differenza delle 5 divisioni dei modelli precedenti. Gli appassionati del Moonwatch (come il sottoscritto, da sempre perdutamente innamorato di questo orologio iconico) potranno scegliere il loro modello Master Chronometer preferito tra otto versioni, comprese le versioni in acciaio inossidabile, in oro Sedna ™ 18k o Canopus Gold ™ 18k. Con vetro del quadrante e fondello in  zaffiro per ammirare lo splendido movimento o vetro del quadrante in esalite e fondello chiuso (come il Moonwatch originale). Tutte ovviamente fornite con la solita garanzia OMEGA completa di 5 anni. 

Janvier

OMEGA presenta lo Speedmaster Moonwatch 321 in acciaio

OMEGA_Speedmaster Moonwatch 321 in acciaio

Immagine 1 di 6

 

Intanto Buon Anno a tutti voi lettori del TGCOM24! E l’anno non poteva iniziare meglio, almeno secondo me. Si, perché appena rientrato da qualche giorno di meritato riposo, ho avuto la piacevolissima sorpresa di ricevere dagli amici di OMEGA una ghiottissima novità. Ma andiamo per ordine. Giusto un anno fa, OMEGA annunciò l’attesissimo ritorno del suo iconico Calibro 321. Sei mesi dopo, esattamente a luglio, il brand orologiero svizzero presentò il suo primo orologio di nuova generazione alimentato da questo movimento: uno splendido Moonwatch in platino. E, come ho scritto sopra, OMEGA inaugura il 2020 col secondo segnatempo alimentato dal calibro 321: lo Speedmaster Moonwatch 321 in acciaio. Un po’ di storia su questo movimento: nel 1965, quando l’astronauta Edward White divenne il primo americano a passeggiare nello spazio, al polso portava lo Speedmaster ST 105.003, alimentato appunto dal calibro 321. E il nuovo orologio trae ispirazione proprio da questo famoso modello. La cassa in Continua a leggere

OMEGA Speedmaster Moonwatch 321 Platino: torna il movimento che è andato sulla Luna!

 

OMEGA Speedmaster Moonwatch 321 Platino

Immagine 1 di 6

All’inizio dell’anno vi avevo presentato il ritorno dell’iconico Calibro 321 di OMEGA. E oggi vi propongo il primo nuovo Speedmaster Moonwatch a ospitare questo movimento presentato ieri, in occasione del cinquantesimo anniversario dell’allunaggio dell’Apollo 11, dalla maison svizzera. Celebre per la bellezza e complessità del suo design, il Calibro 321 originale fu il primo movimento in assoluto usato nell’OMEGA Speedmaster nel 1957. La sua fama crebbe ulteriormente perché usato in numerosi modelli portati nello spazio, compreso lo Speedmaster ST 105.003 (il modello testato e qualificato dalla NASA, indossato dall’astronauta Ed White durante la prima passeggiata americana nello spazio) e lo Speedmaster ST 105.012 (il primo orologio indossato sulla luna il

Continua a leggere

OMEGA Speedmaster Apollo 11 50th Anniversary Limited Edition in Stainless Steel

OMEGA Speedmaster Apollo 11 50th Anniversary Limited Edition in Stainless Steel

Immagine 1 di 6

Oggi non potevo esimermi dal presentarvi l’orologio che, seppur ancora non uscito (si prevede sarà disponibile da luglio), sta già facendo parlare di sé ovunque con liste chilometriche di chi vorrebbe poterne comprare uno. Prima di svelarvelo, un po’ di storia. Il 21 luglio 1969, Neil Armstrong e Buzz Aldrin uscirono dall’Eagle per diventare i primi uomini a camminare sulla Luna. Durante questa leggendaria missione l’OMEGA Speedmaster divenne il primo orologio indossato sul nostro satellite. Per commemorare quel momento, OMEGA ha creato un’edizione limitata di 6.969 pezzi. Mentre la cassa da 42 mm è stata creata in acciaio inossidabile, la lunetta del segnatempo è in Continua a leggere

OMEGA SPEEDMASTER CK2998 Edizione Limitata

Omega Speedmaster CK 2998

Immagine 1 di 5

 

Oggi vi parlo di uno dei segnatempo più iconici di sempre: il nuovo Speedmaster CK 2998 edizione limitata, lanciato da Omega. L’originale OMEGA CK2998, presentato nel 1959, è diventato immediatamente uno degli Speedmaster vintage più ricercati. Caratterizzato dalle lancette “Alpha”, dalla cassa simmetrica e dalla lunetta nera, ha sempre avuto un gran seguito di appassionati. Il modello si è guadagnato la reputazione di essere il “primo OMEGA nello spazio”. Nel 1962 l’astronauta Walter “Wally” Schirra fece la storia indossando il suo personale Speedmaster CK 2998 durante la missione Sigma 7. OMEGA si è ispirata a questo modello classico per sviluppare questo nuovo segnatempo. Sono state conservate molte delle caratteristiche: i tre piccoli contatori sono neri, così come Continua a leggere

OMEGA, i nuovi Speedmaster e la storia dei suoi primi 60 anni

1957 Broad Arrow

Immagine 1 di 39

 

Oggi voglio raccontarvi, approfittando del sessantesimo anniversario di uno degli orologi più iconici ancora in produzione, la storia dello Speedmaster di OMEGA. Prima però di soffermarmi sui suoi primi 60 anni, vi anticipo 2 nuovi modelli che OMEGA presenta per celebrare questo anniversario. Il primo è lo Speedmaster 38 mm. Al centro della creazione rimangono il look inconfondibile e la tradizione, ma questa volta il suo riconoscibilissimo design si arricchisce di un nuovo tocco estetico. Il modello, soprannominato “Cappuccino”, è solo uno dei pezzi di questa magnifica collezione da uomo e donna. La cassa è realizzata in acciaio e oro Sedna™ 18 carati, mentre il cinturino è in pelle marrone chiara. Uno degli elementi più interessanti dell’orologio è la lunetta con pavé di diamanti che include anche la scala tachimetrica, su un anello in alluminio marrone. Questo doppio design ha consentito a OMEGA di aggiungere l’eleganza dei diamanti conservando il DNA sportivo caratteristico dello Speedmaster. L’orologio è dotato di un quadrante bicolore con esclusivi piccoli contatori ovali marroni che, a uno sguardo più attento, assomigliano molto al logo OMEGA.  Continua a leggere

Omega Speedmaster Moonphase Master Chronomaster: prova al polso

Omega Speedmaster Moonphase Master Chronomaster

Immagine 1 di 9

 

Ho avuto la possibilità (meglio, la fortuna) di provare il nuovissimo e splendido Moonphase Master Chronomaster di Omega. Vi anticipo che sono stato molto soddisfatto della prova: l’orologio mi è piaciuto eccome! Lo ritengo, infatti, un concentrato di tecnica ed estetica, come del resto spesso succede in casa Omega. Fedele al suo nome, il segnatempo mostra le fasi lunari che, diversamente dalle credenze popolari, sono di 29 giorni e mezzo e non di 30. Un intervallo di tempo difficile da calcolare per ingranaggi standard, ma il meccanismo dell’Omega Moonphase è così preciso da dover essere regolato solo dopo 10 anni attraverso pochi giri della corona. La mia prima sensazione, una volta messo al polso, è che l’orologio sia perfettamente bilanciato dal punto di vista estetico, con due sotto quadranti gemelli capaci di creare una simmetria perfetta.
Il dettaglio però che mi ha colpito di più di questo nuovo segnatempo è la rappresentazione della Luna, mai prima d’ora così realistica. Continua a leggere

OMEGA Speedmaster CK2998

OMEGA Speedmaster CK2998

Immagine 1 di 7

Tornato da Basilea mi sono chiesto, come del resto gli anni passati, quali modelli mi avessero colpito di più (ovviamente tra quelli visti, cioè non tutti vista la quantità impressionante di Case e di novità). Beh, uno sicuramente è quello che vi presento questo week-end!

L’originale OMEGA Speedmaster CK2998 è stato lanciato sul mercato nel 1959 e da quel momento è diventato lo Speedmaster vintage più ambito di sempre, riconoscibile per le lancette dal design Alpha, la cassa simmetrica e la lunetta scura. Oggi OMEGA ha preso ispirazione da questo classico modello per il nuovo Speedmaster CK2998 edizione limitata. Molte delle caratteristiche iconiche sono state conservate, anche se l’orologio è stato aggiornato per la nuova generazione, con un design che trovo classico ed accattivante al contempo.

La prima caratteristica che risalta è l’utilizzo del blu. Il colore (dominante nei modelli presentati da tante Manifatture in questa edizione di Baselworld)  è stato infatti utilizzato nei tre piccoli contatori, così come nella traccia dei minuti e nella lunetta in ceramica lucida con scala tachimetrica. La scala tachimetrica è ricoperta di Super-LumiNova per aumentare la visibilità in condizioni di scarsa illuminazione. Continua a leggere