JEANRICHARD festeggia la Festa della Mamma

JEANRICHARD Terrascope 39 mm

JEANRICHARD Terrascope 39 mm

È arrivato il momento di celebrare il ruolo speciale che le nostre madri occupano nella vita di ciascuno di noi e di rendere loro omaggio. Come i “filosofi di vita” di JEANRICHARD anche la maggior parte delle madri seguono uno stile di vita attivo, apprezzano i momenti speciali e concepiscono il tempo in un modo nuovo. Affrontano la vita con la massima intensità e le loro giornate richiedono coraggio, dedizione e passione: valori che trasmettono alla futura generazione, proprio come faceva Daniel Jeanrichard in campo orologiero nel diciassettesimo secolo. JEANRICHARD sostiene questo stile di vita e questa mentalità e presenta un orologio che coniuga in maniera unica funzionalità e stile. La versione in oro rosa del Terrascope 39 mm esprime un’eleganza unica e sottile e possiede le giuste dimensioni per adattarsi a ogni tipo di attività quotidiana ma anche come raffinato orologio da sera. La semplicità di questo segnatempo è accentuata dall’armonioso connubio tra la cassa in acciaio, la lunetta in oro rosa e il quadrante color champagne sabbiato. Continua a leggere

JEANRICHARD Terrascope GMT

Jeanrichard Terrascope GMT.

JEANRICHARD è una casa che sta andando diritta per la sua strada con un DNA fortemente caratterizzato da una linea specifica e ben definita che caratterizza le sue casse. In un mondo come quello dell’orologieria dove in tanti osano nuove forme, loro vanno per la loro strada limitandosi a migliorare e completare la propria collezione.
Come è questa volta il caso di un nuovo modello del Terrascope, segnatempo che accompagnerà i viaggiatori. Il Terrascope GMT  indica l’ora locale ed è dotato di una complicazione GMT che permette di conoscere l’ora di due diversi fusi orari con una sola occhiata. Il Terrascope GMT sarà disponibile in tre versioni, con quadrante blu, grigio e nero classico, dotato di una cassa in acciaio lucido e con finiture satinate verticali. Le versioni con quadrante nero e blu hanno indici sospesi rodiati, mentre la versione con quadrante grigio ha indici sospesi in nichel nero. Continua a leggere

JEANRICHARD Terrascope e l’estate (che verrà)

JEANRICHARD Terrascope

 

Sole, luce, caldo e abbronzatura: l’estate (sperando prima o poi arrivi veramente!)  è la stagione ideale per tutte le donne e gli uomini che desiderano godere le loro vite, viaggiando, riposandosi, dedicandosi agli hobbies…. Anche JEANRICHARD ha puntato le lancette dei suoi orologi sulla piena estate e sul tempo soleggiato illuminando con oro rosa 18 carati tre modelli della rinomata collezione Terrascope. Questi segnatempo, grazie alla caratteristica cassa divisa in varie sezioni, permettono varie combinazioni di materiali.

Il primo dei 3 modelli estivi è il Terrascope caratterizzato da inserti laterali in oro rosa che circondano una lunetta e la carrure in acciaio. Il secondo presenta una lunetta in oro rosa che si staglia su una cassa in acciaio con rivestimento DLC nero. Continua a leggere

Girard-Perregaux e JEANRICHARD: Intervista al CEO Michele Sofisti

Michele Sofisti

 

Iniziamo chiedendole qualcosa su di lei e sul suo background…

Il mio percorso di studi e poi professionale è abbastanza inusuale e forse possibile negli anni in cui l’ho fatto e più difficile oggi. Dopo studi classici mi sono laureato in Geologia ed ho iniziato a lavorare soprattutto nella costruzione di gallerie. Mentre lavoravo in Germania come geologo ho ricevuto la proposta di andare a lavorare per la Ferrari a Maranello. Per quanto amassi la geologia e non fossi particolarmente appassionato di auto, la Ferrari è stato un richiamo forte. Ho passato li otto anni in particolare come AD della filiale tedesca. Durante gli anni in Germania sono entrato in contatto con l’orologeria visitando con collezionisti d’auto alcune Manifatture. Tra queste Blancpain dove ho conosciuto JC Biver. Un paio d’anni dopo Jean-Claude mi ha offerto la possibilità di lavorare con lui in Omega. Nuovo cambio di rotta e nel 1995 arrivo in Svizzera in Omega. Ne divento Presidente e membro del Board allargato dello Swatch Group. Lascio Omega per un brevissimo passaggio in LVMH dove mi occupo di Omas ,Orologi Dior e gioielli Fred. Ritorno però dopo meno di un anno dal Signor Hayek che mi nomina Presidente di Swatch e responsabile per tutti i Marchi del Gruppo in Cina. Resto per cinque anni e finalmente nel 2005 creo la mia piccola attività di consulenza, Sofos Management.

Dopo vari progetti in settori diversi, nel 2009 vengo chiamato come CEO di Gucci watches e Jewellery e, nel 2011 divento anche CEO di Sowind Group cioè dei marchi Girard Perregaux e JEANRICHARD. Entrambe le Società appartengono al Gruppo Kering. Continua a leggere

JEANRICHARD 1681 Blu

 

Immagine 1 di 3

JEANRICHARD Blu 1681 acciaio

 

In un mondo dove è difficile essere fuori dal coro JEANRICHARD spesso riesce a produrre orologi di carattere e dalle linee davvero particolari. Il 1681 è un orologio di forma, robusto, spesso, forte. Un orologio che i veri intenditori di orologeria sapranno apprezzare proprio per la sua innata originalità. La cassa la trovo  molto ben fatta e rifinita. Il quadrante di questo blu molto acceso è davvero piacevole da vedere e da indossare. La doppia scelta dei secondi centrali oppure piccoli è inoltre interessante: l’orologio cambia carattere in base alla disposizione degli stessi.

Con il suo esclusivo movimento di Manifattura, abbinato a una cassa coussin dal design geometrico moderno e originale, l’orologio 1681 reinventa la tradizione con uno sguardo rivolto al futuro. Proprio come il primo orologio creato da Daniel Jeanrichard nel XVII secolo. Continua a leggere

JEANRICHARD presenta il nuovo Kind Surf Aquascope Limited Edition

cu_kindsurf

Immagine 1 di 6

JEANRICHARD Aquascope Kind Surf

 

Oggi vi presento un’edizione limitata del modello Aquascope, col quale JEANRICHARD rende omaggio all’associazione Kind Surf e ne diventa il partner orologiero ufficiale. Alla presentazione del 6 novembre scorso a Madrid hanno partecipato Bruno Grande, COO di JEANRICHARD, e la Top Model Almudena Fernandez, che ha recentemente visitato l’azienda in Svizzera per contribuire al design dell’orologio.

Dopo aver supportato nell’agosto 2013 i Kind Surf Solidarity Days a Zarautz, in Spagna, la maison orologiera svizzera presenta ora un’edizione limitata dell’Aquascope. Il segnatempo sarà disponibile in 88 esemplari: una scelta non casuale, essendo il numero 8 simbolo dell’infinito ma anche dell’onda.

Il Kind Surf Aquascope è dotato di una lunetta girevole unidirezionale di colore grigio-blu come il logo della NGO inciso sul quadrante bianco con delicati motivi ad onda. Il cinturino in caucciù ed il movimento meccanico automatico dalle elevate prestazioni si coniugano all’innovativo design della cassa oussin in acciaio, impermeabile fino a 300 metri. Il fondello presenta l’incisione “NGO Kind Surf by ALMUDENA FERNANDEZ” insieme al numero di serie. Continua a leggere

Rockefeller e Girard-Perregaux “Changing Watch” a favore della fondazione “We Are Family” di Nile Rodgers

ld_gp_seahawkmom_pr

Immagine 1 di 5

Girard-Perregaux Sea Hawk MoM

 

Mercoledì 25 settembre, a New York, Susan e David Rockefeller e la Manifattura di lusso svizzera Girard-Perregaux uniranno le loro forze con quelle di Nile Rodgers per l’evento “Changing Watch” a sostegno della Fondazione “We Are Family”.
La serata, che si svolgerà al Cipriani 42nd Street, sarà a sostegno di alcune delle più critiche problematiche ambientali del nostro momento storico. In armonia con la missione di Girard-Perregaux, mirata ad accrescere la consapevolezza della sostenibilità sociale ed ambientale, l’evento sarà una importante celebrazione a protezione di ciò che è prezioso.

“Con Girard-Perregaux, il nostro obiettivo è dare spazio a chi si è assunto la responsabilità di accrescere la consapevolezza necessaria a salvare il nostro pianeta Terra,” afferma Susan Rockefeller. “Il lavoro di Nile con la Fondazione “We Are Family” è un perfetto esempio di come scienza e creatività possano unire le persone  in un viaggio verso il futuro”. “Siamo orgogliosi di sostenere Susan, David, Nile e la Fondazione “We Are Family”, sostiene Michele Sofisti, CEO di Sowind (Girard-Perregaux e JEANRICHARD). “Così come questa fondazione forma i giovani ambasciatori della Terra, noi formiamo giovani maestri orologiai, per assicurarci che l’arte dell’orologeria sia conservata e tramandata alle future generazioni”. Continua a leggere

JeanRichard Neroscope: la potenza del nero

neroscope

Immagine 1 di 3

Neroscope

 

Il Neroscope, versione esclusiva dell’Aeroscope limitata a 500 esemplari, si distingue per il suo design tipico degli orologi da aviazione e per il suo rivestimento total black. Il suo look, incisivo ed originale, sedurrà gli amanti delle conquiste dell’aria e delle emozioni forti.

 

Il cronografo Aeroscope, ispirato allo stile tecnologico della strumentazione di volo, evoca l’universo del cielo. JEANRICHARD ha reinterpretato lo spirito aeronautico in un’edizione limitata che gioca creativamente con tutte le sfumature del nero. Il modello così nato è stato battezzato Neroscope, proprio in omaggio al suo colore. La cassa, leggera e resistente in titanio, è rivestita in DLC color nero profondo; la sua caratteristica forma “coussin”, con una grande lunetta tonda, è stata leggermente accentuata alternando “satinatura verticale” (sulle superfici piatte) e sabbiatura (sulla lunetta). Continua a leggere

Nik Wallenda passa alla storia attraversando il Grand Canyon

wallendawalk_jr1

Immagine 1 di 4

Nick Wallenda sul Grand Canyon

 

JEANRICHARD, con un Terrascope nero, ha accompagnato il Maestro del Funambolismo a segnare un nuovo Record Mondiale attraversando il Grand Canyon senza imbracatura o rete di sicurezza. 

Nik Wallenda, ambasciatore JEANRICHARD,  ha segnato ancora una volta un nuovo Giunness dei Primati – il settimo, sino ad ora.

Il Maestro equilibrista Wallenda ha portato a termine un prova di funambolismo che lo ha visto attraversare la Gola del Fiume Little Colorado nel nord-est dell’Arizona per una distanza di circa 400 metri, domenica 23 giugno, 2013. Ha compiuto la traversata su una fune di acciaio di 5 cm, ad un’altezza di 425 metri al di sopra del fiume sul Navajo Nation’s Hellhole Bend nel Grand Canyon. L’acrobata di 34 anni ha impiegato poco più di 22 minuti (22’54’’ per l’esattezza), senza imbracatura o rete di sicurezza, per compiere questa incredibile sfida interamente ripresa dalla rete televisiva Discovery Channel che, trasmettendo in diretta, ha ottenuto il miglior share televisivo, Tv live, Social e digitale dal 2010. Continua a leggere