Jaeger-LeCoultre e la nuova collezione Polaris

Jaeger-LeCoultre Polaris Memovox

Ispirandosi all’inconfondibile orologio Memovox Polaris del 1968, Jaeger-LeCoultre ha realizzato una nuova collezione che riprende lo spirito del primo Memovox declinandolo però, in chiave contemporanea, in un modello automatico a tre lancette, un cronografo, un cronografo con indicazione dei 24 fusi orari; oltre a due modelli dal look vintage: Jaeger-LeCoultre Polaris Date e Jaeger-LeCoultre Polaris Memovox. Tutti i movimenti meccanici sono realizzati in-house. Cinque diversi modelli in tutto, con un’edizione limitata che celebra appunto il 50° anniversario del Memovox. L’esclusiva struttura del quadrante presenta un connubio di finiture su tre cerchi concentrici: uno centrale che richiama il modello Memovox Polaris con Continua a leggere

La storia delle case di orologeria: Jaeger-LeCoultre

Master Tourbillon Dual Time

Jaeger-LeCoultre

Da 180 anni alla ricerca dell’eccellenza

 

Dal 1833 le  invenzioni firmate Jaeger-LeCoultre accompagnano la storia dell’Alta Orologeria. Nate nella Vallée de Joux, queste opere uniche incarnano tutto il savoir-faire degli uomini e delle donne della Manifattura, la loro continua ricerca dell’eccellenza, la loro capacità di inventare e di mettersi in discussione, e la loro voglia di vincere le sfide più folli. Ognuno dei 400 brevetti e dei 1.231 calibri firmati Jaeger-LeCoultre simboleggia la loro passione per la qualità e l’innovazione. La collezione Jubilée “Hommage à Antoine LeCoultre” è il prodotto di oltre 180 anni di entusiasmo, tenacia e precisione.

 

Dal 1833, nella Vallée de Joux, le donne e gli uomini della Grande Maison sono alla costante ricerca della perfezione. Perpetuano nel tempo quei valori di autenticità, savoir-faire e raffinatezza tanto cari al fondatore Antoine LeCoultre, al quale è dedicata la collezione Jubilée “Hommage à Antoine LeCoultre”. Continua a leggere

L’orologio a pendolo ATMOS Hermès

ATMOS Hermès

 

Incontri con il tempo, il tempo degli  incontri.

Oggi proponiamo una grande anteprima per gli amici lettori del TGCOM24. Frutto della collaborazione tra Hermès, Jaeger-LeCoultre e le Cristalleries de Saint- Louis, l’orologio a pendolo Atmos Hermès dimostra che il tempo è un alleato: quello che ha permesso ai tre marchi di unire la loro esperienza per creare, in un’edizione limitata di SOLI 176 esemplari, questo orologio a pendolo in cristallo che vive… dell’aria del tempo.

In una straordinaria sfera di cristallo, viene posto un movimento unico, semi-perpetuo, messo a punto dalla Manifattura Jaeger-LeCoultre. Continua a leggere

Valentine’s Day! Una video favola di Jaeger-LeCoultre

Matteo Ceccarini e Eva Riccobono

Cari amici lettori di TGCOM24, eccovi una gradita esclusiva: il link per scaricare il video di Marco Maccapani con Eva Riccobono e Matteo Ceccarini. Una video favola di San Valentino realizzata per Jaeger-LeCoultre.

Il video verra’ presentato oggi, 14 febbraio, giorno di San Valentino,  presso la boutique Jaeger-leCoultre di Via Montenapoleone 1.

https://www.dropbox.com/s/1fffszxqq5yvl2e/VALENTIME%20D4b%20-%20Banda%20larga.m4v

 

Esclusiva! AC Milan visita Jaeger-LeCoultre al SIHH 2013.

milan5

AC Milan visita Jaeger-LeCoultre al SIHH 2013

Massimiliano Allegri, Giampaolo Pazzini e Riccardo Montolivo hanno visitato Jaeger-LeCoultre al Salone Internazionale d’Alta Orologeria di Ginevra

Nell’anno celebrativo dei 180 anni della Manifattura svizzera, Jaeger-LeCoultre è lieta di accogliere al Salone Internazionale d’Alta Orologeria di Ginevra, il coach Massimiliano Allegri e i calciatori Giampaolo Pazzini e Riccardo Montolivo e mostrare loro, in anteprima, le nuove creazioni di alta orologeria della Maison.

La Manifattura Jaeger-LeCoultre. Dal 1833 gli inventori della Vallée de Joux

Principale attore della storia orologiera dal 1833, Jaeger-LeCoultre celebra oggi i suoi 180 anni. In un’epoca in cui l’orologeria svizzera era ancora strutturata in piccoli atelier a domicilio, Antoine LeCoultre e il figlio Elie decisero di riunire sotto uno stesso tetto i diversi mestieri dell’orologeria. LeCoultre & Cie divenne così la prima Manifattura della Vallée de Joux. Continua a leggere

Orologeria Luigi Verga: intervista al Direttore Generale, Aldo Brix

D. Ci racconta com’è nata l’Orologeria Luigi Verga?

R. La storia di questo importante concessionario italiano prende il via a Milano, nel lontano 1947, in via Mazzini, sede ancora oggi della Società, fondata da Luigi Verga. Inizialmente il negozio vendeva solo orologi costruiti prima della guerra ma, già dai primi anni ’50, Luigi Verga introdusse articoli prodotti da alcune delle più importanti manifatture svizzere, tra cui Rolex, soddisfando una clientela sempre più ampia ed esigente. In seguito venne introdotto il servizio di assistenza post-vendita, attraverso la creazione di un laboratorio per le riparazioni. Il negozio ha subito alcune importanti modifiche, negli anni ’60 ed ’80, che lo hanno ampliato, trasformandolo nello spazio attuale, un punto vendita in cui trovare le più prestigiose marche dell’orologeria elvetica. La storia di questa prestigiosa azienda è sempre stata caratterizzata da una forte presenza della famiglia. Basti pensare che il figlio Valerio, attuale Presidente della società, iniziò ad aiutare il padre non ancora ventenne; eravamo negli anni ‘50. Il nipote Umberto, attuale amministratore delegato ed azionista di maggioranza, seguì lo stesso percorso, a partire dai primi anni ’80, e sono certo che anche la quarta generazione si renderà protagonista del futuro prossimo di questa società.

Continua a leggere