Chopard Mille Miglia Race Edition 2020

Chopard Mille Miglia Race Edition 2020

Immagine 1 di 11

 

Dal 1988, Chopard è partner principale e cronometrista ufficiale della 1000 Miglia, la corsa su strada più famosa al mondo. La 1000 Miglia 2020, trentottesima edizione della rievocazione storica della corsa disputata dal 1927 al 1957, si svolgerà, con 400 equipaggi al via, dal 22 al 25 ottobre. Prima di schierarsi sulla linea di partenza, i team partecipanti alla competizione ricevono l’ultimo cronografo Chopard Mille Miglia Race Edition. L’edizione di quest’anno è proposta in due versioni: 1.000 esemplari con cassa “all black” in acciaio inox DLC (Diamond Like Carbon) microbillé e 250 esemplari con cassa in acciaio inox DLC microbillé e lunetta in oro rosa etico 18 carati. Il trattamento DLC, oltre ad ispirarsi alle finiture nero satinato e canna di fucile presenti sulle auto d’epoca, presenta proprietà antiscalfitture e anti-riflettenti. Credo sia anche opportuno evidenziare che, da luglio 2018, l’oro etico impiegato da Chopard per i propri orologi e gioielli proviene da miniere su piccola scala aderenti alla Swiss Better Gold Association (SBGA) secondo gli schemi Fairmined e Fairtrade oppure da oro conforme alla Chain of Custody dell’RJC attraverso la partnership con raffinerie certificate RJC. Queste fonti garantiscono il rispetto dei più elevati standard internazionali di pratiche ambientali e sociali. La completa tracciabilità della filiera di fornitura dell’oro è assicurata anche grazie al modello operativo di Chopard che, basato su di un sistema a circuito chiuso, consente di riciclare, nella propria fonderia interna, fino al 70% dei frammenti di oro pre-consumo o “scarto di produzione”.

La cassa del Mille Miglia Race Edition 2020 (42mm x 12,67mm) ospita il calibro automatico ETA 2894-2 (28.800 alt./ora, cronografo, certificato cronometro dal COSCdatario tra le 4 e le 5, riserva di carica di 42 ore). Il quadrante nero verniciato opaco, sul quale spicca ad ore 12 il logo Mille Miglia, è protetto da vetro zaffiro antiriflesso ed è ornato da minuteria “chemin de fer” e scala tachimetrica color giallo vintage. La stessa tonalità, a conferire un look retrò al segnatempo, è ripreso anche sui numeri arabi rivestiti con Super-LumiNova®. Impermeabile fino a 50 metri, questo cronografo con anse corte ad assicurare un migliore comfort all’indosso, dispone di un fondello avvitato con logo Mille Miglia e numero della serie limitata a cornice. L’oblò centrale in vetro zaffiro colorato consente una vista parziale sul movimento. Un chiaro richiamo al mondo delle corse si ritrova anche nel cinturino in pelle di vitello nera con impunture tono su tono: i trafori si ispirano ai guanti dei gentlemen driver mentre la fodera in caucciù riproduce il battistrada del pneumatico da gara Dunlop degli Anni 60. Il cinturino è assicurato al polso con una fibbia déployant in acciaio inox DLC microbillé.

Silvia Bonfanti
The Classy Wrist

Il cronografo Fumagazzi CentoCorse

Fumagazzi CentoCorse

Immagine 1 di 3

 

Fratelli Fumagazzi: l’orologeria “irriverente e scanzonata” a tempo di frequenze radio, quella di 105, e messaggi WhatsApp compie un anno. Spesso il mondo delle lancette è visto come un qualcosa di estremamente “serioso”; qualcuno potrebbe arrivare a paragonare alcuni marchi di orologi ad un anziano professore, severo ed accigliato pronto a “tenerti il tempo”. Meno spesso si riesce ad abbinare un brand orologiero a qualcosa di “preciso ma leggero”. Resto dell’idea che l’ironia sia una dote non molto comune, un’arte cerebrale, a volte di non facile interpretazione, che non tutti riescono ad esprimere con intelligenza o senza cadere nel volgare e nell’esagerazione. A questo proposito, oggi vi vorrei raccontare una “storia”. Da qualche tempo, nell’universo multimarca delle lancette, si sta facendo strada il marchio di orologi dei Fratelli Fumagazzi. Nato per gioco, con il passare dei mesi si è trasformato in un’impresa di successo “quasi seria”. Gli ascoltatori di Radio 105 o, meglio ancora, i fedeli seguaci dello Zoo di 105 hanno contribuito a dar linfa a questo esperimento sociale e di marketing con l’obiettivo, a quanto pare raggiunto, di “prendersi in giro senza scherzare troppo”. Per tutti quelli che non dovessero conoscere questa realtà, il marchio Fumagazzi è nato da un’idea dello Zoo di 105, di Paolo Noise e di Marco Mazzoli che, per fare una parodia delle vecchie pubblicità Anni 80, si inventarono gli “Orologi Fumagazzi, Solo per Bravi Ragazzi”. Continua a leggere

IWC Pilot’s Watch Chronograph Top Gun Edition “SFTI” in ceramica nera e Ceratanium

Pilot’s Watch Chronograph TOP GUN Edition “SFTI”

Immagine 1 di 3

 

IWC Schaffhausen giusto oggi arricchisce la linea TOP GUN dei Pilot’s Watches con il Pilot’s Watch Chronograph TOP GUN Edition “SFTI”. Il nuovo modello trae ispirazione dall’orologio “Strike Fighter Tactics Instructor”, creato nel 2018 in onore della US Naval Aviation Community ed è disponibile soltanto per coloro che hanno completato il programma TOPGUN. Grazie alla combinazione della cassa in ceramica nera con pulsanti e fondello in Ceratanium®, questo cronografo sportivo sfoggia uno stile di design nero opaco dal carattere tattico. Nel 2018, IWC ha realizzato la Pilot’s Watch Chronograph Edition “Strike Fighter Tactics Instructor” in collaborazione con gli istruttori della Naval Air Station Lemoore in California. Dotato di cassa in ceramica nera con l’iconico patch TOPGUN sul quadrante, questo cronografo è disponibile esclusivamente per Continua a leggere

Eberhard & Co. celebra il 110° anniversario di Alfa Romeo con una limited edition

Cronografo Eberhard & Co. Alfa Romeo 110° Anniversario

Immagine 1 di 4

 

Eberhard & Co., dopo il grande successo riscosso nel 2019 dal modello Quadrifoglio Verde, realizzando un nuovo cronografo in Edizione Limitata per omaggiare il 110° Anniversario di Alfa Romeo. Il Cronografo Eberhard & Co. Alfa Romeo 110° Anniversario ha una cassa in acciaio di 42 mm, all’interno della quale è alloggiato il movimento cronografico automatico ed i tre contatori. Il dispositivo di azzeramento con pulsante coassiale è posto sulla corona a ore 3. Impermeabile fino a 30 metri, ha il fondello serrato da 6 viti con vetro zaffiro piatto, personalizzato con incisioni e logo Alfa Romeo. La scala tachimetrica abbraccia il quadrante argenté, ispirato al mondo automobilistico, dove è inciso a rilievo il nuovo logo celebrativo di Continua a leggere

TAG HEUER CARRERA: look racing e maggiore riserva di carica per la nuova collezione

Quest’anno, in occasione del 160o anniversario della manifattura, TAG Heuer ha deciso di rilanciare l’iconico Carrera, cronografo originale delle corse automobilistiche,  con una gamma di cronografi sportivi alimentati dal movimento di manifattura Calibre Heuer 02. Dopo due esemplari in edizione limitata per l’anniversario (gli orologi in edizione limitata TAG Heuer Carrera 160 Years Silver e Montreal) TAG Heuer presenta i quattro nuovi modelli che vi descrivo oggi e che entreranno a far parte della collezione. Le novità, però, non finiscono qui: a settembre seguiranno altre quattro novità per poi chiudere l’anno con due edizioni speciali: insomma, non avremo che l’imbarazzo della scelta! I nuovi modelli di oggi segnano l’inizio di una nuova era per il TAG Heuer Carrera. Un po’ di storia per capire il perché. Nel 1962, il CEO dell’epoca, Jack Heuer, venne a conoscenza della leggendaria corsa Carrera Panamericana. Il termine Carrera, che Continua a leggere

Patek Philippe e le sue nuove Grandi Complicazioni

Patek Philippe Ripetizione minuti Ref. 5303

Immagine 1 di 9

 

Patek Philippe ha deciso di introdurre nella collezione corrente la prima Ripetizione Minuti con meccanismo di suoneria visibile lato quadrante, e contemporaneamente ha deciso di rivedere l’estetica di due dei suoi modelli di punta – il cronografo à rattrapante Ref. 5370 e il cronografo con calendario perpetuo Ref. 5270.  Nel 1839, anno di fondazione della maison, uno dei primi segnatempo realizzati dalla manifattura (oggi esposto al Patek Philippe Museum di Ginevra) è una ripetizione dei quarti. Per tutto il XIX secolo, Patek Philippe mantiene viva la propria passione per le Grandi Complicazioni. All’inizio del XX secolo, la manifattura presenta le sue “supercomplicazioni” da tasca, come gli orologi con suoneria e indicazioni astronomiche realizzati per i collezionisti statunitensi James Ward Packard e Henry Graves Junior. Patek Philippe si impegna contemporaneamente a miniaturizzare le Grandi Complicazioni affinché si possano indossare al polso, realizzando in particolare, nel 1925, il primo orologio da polso con calendario perpetuo che si conosca. Negli ultimi decenni del XX secolo, la manifattura eccelle nuovamente presentando due orologi da tasca senza precedenti, il Calibro 89 (33 complicazioni), che rimarrà per oltre venticinque anni l’orologio portatile più complicato del mondo, e lo Star Caliber 2000 (21 complicazioni). L’arte di miniaturizzare trova la sua massima espressione nel lancio, nel 2001, dell’orologio da polso Sky Moon Tourbillon (12 complicazioni), seguito nel 2014 dal Grandmaster Chime, l’orologio da polso Patek Philippe più Continua a leggere

Il nuovo cronografo Longines Heritage Classic Tuxedo

Longines Heritage Classic Tuxedo crono

Immagine 1 di 7

 

Rigorosamente dopo le 18. Osservi il nuovo Longines Heritage Classic Tuxedo versione cronografo e vieni subito catapultato indietro nel tempo. Non sai se chiudere gli occhi immaginando una serata di gala di fine Anni 40 lasciandoti trascinare da vivace musica jazz oppure spalancarli al fine di cogliere anche i più piccoli dettagli di questo cronografo bicompax che strizza l’occhio al passato con classe e discrezione. Il Longines Heritage Classic Tuxedo, che s’ispira ad un esemplare storico della Maison fondata nel 1832 nella cittadina di Saint-Imier, in Svizzera, piacerà sicuramente molto agli amanti dei quadranti vintage look ma che montano movimenti moderni.
Continua a leggere

Parmigiani Fleurier e la nuova collezione Tonda GT

Parmigiani Fleurier Tondagraph GT

Immagine 1 di 8

 

Gli orologi Parmigiani sono da tempo apprezzati per la loro eleganza, risultato della sua abilità manifatturiera interna unita al talento per l’orologeria di Michel Parmigiani. Questo impegno continua in una nuova linea di orologi pensati per essere indossati in ogni occasione: 3 orologi sportivi ma eleganti. I Tonda GT (questo il nome) sono disponibili in acciaio inossidabile lucidato e satinato o in oro rosa. La forma della cassa è ispirata all’orologio Tonda Chronor che aveva ricevuto il premio come orologio cronografo top al Gran Prix d’Horologerie di Ginevra nel 2017. Per la prima volta nella storia dell’Azienda, Parmigiani Fleurier ha collaborato con un designer esterno, Dino Modolo, per reinterpretare i suoi codici di progettazione creando una cassa con alette riviste e un bracciale ergonomico Continua a leggere

Il nuovo Festina Chrono Bike

Festina Chrono Bike 2020

Immagine 1 di 17

 

Ispirazione due ruote. La nuova Festina Chrono Bike Collection 2020 comprende 6 modelli con bracciale in acciaio inossidabile 316L, 8 con cinturino in silicone, 2 Special Edition ed un modello Limited Edition. Tutti i segnatempo montano un movimento al quarzo e sono impermeabili fino a 100 metri. Le proposte “full steel” presentano un quadrante con dettagli colorati ed un alternarsi di finiture satinate e lucide su cassa e bracciale mentre i cronografi con cinturino in silicone offrono quadranti dai colori sgargianti come l’arancione, l’azzurro ed il giallo.

Continua a leggere

Longines Spirit: la nuova collezione

Time & date e cronografo Longines Spirit

Immagine 1 di 29

 

Il marchio della clessidra alata presenta la sua nuova collezione Longines Spirit dedicata sia agli amanti degli orologi da aviatore sia a chi è convinto che la vita sia una continua conquista. Facendo un volo indietro nel tempo non possiamo non citare leggendari aviatori ed esploratori che, con i loro record, le loro imprese e il loro coraggio, hanno scritto capitoli di storia. Tra questi ricordiamo: l’americana Amelia Earhart soprannominata la “Regina dell’aria” che nel 1928, con Wilmer Sturz e Louis Gordona a bordo di un Fokker, fu la prima donna ad attraversare l’Atlantico; il francese Paul-Emile Victor, esploratore ed etnologo che organizzò l’Expéditions polaires françaises, la prima spedizione francese al Polo Nord; l’americana Elinor Smith, “The Flying Flapper of Freeport”, la più giovane pilota al mondo avendo ricevuto l’attestato di pilota a 16 anni e Howard Hughes, imprenditore, regista, aviatore e produttore cinematografico statunitense che ideò, progettò e costruì, fra i suoi diversi aeroplani, lo Hughes H-4 Hercules, meglio conosciuto come Spruce goose. Earhart, Victor, Smith e Hughes sono tra i principali esponenti dell’esplorazione che furono accompagnati da orologi-strumento Longines nelle loro conquiste aeree, marittime e terrestriI nuovi modelli Longines Spirit, che presentano un’alternarsi di dettagli satinati, opachi, lucidi ed in rilievo, sono stati rivisitati nel look al fine di Continua a leggere