Christie’s: Asta per i 175 Anni di Patek

10° - Patek 1518

Da sempre le aste di Christie’s attraggono appassionati e commercianti da tutto il mondo. In sala, al telefono o online ci sono europei, asiatici, americani, australiani… Devo dire che entrare nella sala di un’asta è sempre una grande emozione; e seguirla lo è ancora di più. Quando il battitore ci sa fare la cosa diventa ancora più emozionante. Questa volta il famoso martello era nelle mani di un caro amico, Thomas Perazzi, che ha condotto l’asta in maniera davvero perfetta e riuscendo a coinvolgere ed emozionare i presenti.
Si trattava di un’asta davvero importante fatta per celebrare i 175 anni di Patek Philippe, la casa con il nome più forte fra i marchi al top di gamma. A sfogliare il catalogo si rischiava davvero l’infarto per la bellezza e la rarità di alcuni pezzi.
Parlare di tutti i pezzi battuti sarebbe davvero troppo lunga e mi limito quindi ad una breve descrizione dei 10 lotti che hanno fatto il risultato migliore. Vi consiglio comunque di dare un’occhiata al sito della Christie’s dove vedrete le foto in alta definizione e tutti i pezzi finiti all’incanto.
Comunque il totale battuto dell’asta ammonta 19.367.000 CHF: una cifra davvero impressionante!

10° – Patek Philippe ref. 1518 – 465.000 CHF
9° – Patek Philippe ref. 130 – 485.000 CHF
8° – Patek Philippe monopulsante del 1926 – 545.000 CHF
7° – Patek Philippe ref. 530 – 593.000 CHF
6° – Patek Philippe ref. 2499 – 821.000 CHF
5° – Patek Philippe ref. 1563 – 965.000 CHF
4° – Patek Philippe ref. 3499 – 1.205.000 CHF
3° – Patek Philippe ref. 2497 – 2.045.000 CHF
2° – Patek Philippe ref. 2523 – 2.225.000 CHF
1° – Patek Philippe ref. 2499 – 2.629.000 CHF

Orologeria Luigi Verga e Christie’s insieme per il 175° Anniversario Patek Philippe

Patek Philippe Boeing

 

In occasione del 175mo anniversario di Patek Philippe, Christie’s ha riunito 100 straordinari orologi del prestigioso marchio, di cui 58 mai apparsi al pubblico, datati tra l’inizio del XIX secolo e la fine degli anni ’80, che andranno in asta il prossimo 9 novembre 2014 a Ginevra. Una asta tematica senza precedenti, che seguiremo per voi e che ha dato il via ad una serie di mostre itineranti tra Stati Uniti, Europa ed Asia, per consentire, anticipatamente alla data dell’asta, ad appassionati e collezionisti dell’orologeria di alta gamma di visionare questi capolavori.

Per la sua tappa europea, Christie’s ha scelto l’Orologeria Luigi Verga di Milano – dal 1947 autorevole punto di riferimento per i collezionisti e gli amanti dell’orologeria di alta gamma – che ieri ha avuto il piacere di allestire le sue vetrine presentando una selezione di sublimi e, in alcuni casi, rari segnatempo che, difficilmente, si riesce a vedere riuniti. Continua a leggere