Breguet Marine Equation Marchante

Breguet Marine Equation Marchante

 

Abraham-Louis Breguet, durante tutta la sua carriera, non smise mai di dimostrare la sua eccezionale maestria. Stimato in tutta Europa, Breguet trovò in Luigi XVIII, re di Francia, un ammiratore attivo. L’anno 1814 quest’ultimo lo nomina membro del Bureau des Longitudes di Parigi. Istituito nel 1795, questo organismo ha per scopo il perfezionamento dei diversi rami dell’astronomia e la loro applicazione alla geografia, la navigazione e la fisica del globo. Unico rappresentante della sua professione, Breguet diventa l’orologiaio di riferimento, in particolare per quando riguarda il calcolo delle longitudini in mare, col titolo ufficiale di Horloger de la Marine Royale. La nomina di orologiaio della Marina implica notevoli conoscenze scientifiche e gli conferisce una funzione fondamentale per il Paese. A quell’epoca, infatti, i cronometri da marina erano di vitale importanza per le flotte perché consentivano di calcolare la posizione delle navi.

Sulla scia di questa eredità unica, la Maison Breguet lancia oggi in esclusiva mondiale il modello Marine Équation Marchante 5887. L’equazione del tempo è una delle complicazioni orologiere più rare e affascinanti. Consente di indicare l’oscillazione del tempo solare medio – ore e minuti civili – rispetto al vero tempo solare – ore e minuti solari.  Continua a leggere