Bell & Ross BR 03-92 MA-1

 

Bell & Ross BR 03-92 MA-1

Immagine 1 di 6

La settimana scorsa a Basilea, in occasione del salone dell’orologeria, ho avuto modo di vedere, provare e apprezzare il nuovo orologio da aviazione di Bell & Ross: il BR 03-92 MA-1, contraddistinto da elementi che richiamano tra l’altro la leggendaria giacca bomber MA-1 dell’Air Force statunitense del 1958. Cassa in ceramica color kaki scuro, quadrante a sandwich intagliato che svela la parte sottostante luminosa arancione, cinturino reversibile in pelle di vitello arancione/kaki le principali caratteristiche. Proposto in un’edizione limitata a 999 esemplari, la tonalità kaki funge da copertura discreta dei numeri arancioni intagliati luminescenti nei voli notturni. La ceramica raggiunge questa colorazione durante la cottura con polvere di ossido, a cui viene aggiunto un pigmento prima della formazione della struttura cristallina, creando così questa piacevole tonalità scura di Continua a leggere

Bvlgari Octo Finissimo Cronografo GMT Automatico: record del mondo!

 

Bvlgari Octo Finissimo Cronografo GMT Automatico

Immagine 1 di 6

Breaking news! Direttamente da Basilea, che mi vede come ogni anno protagonista al Salone dell’Orologeria (Baselworld), una nuova anteprima assoluta ed esclusiva da Bvlgari per i lettori del TGCOM24. La collezione di Octo Finissimo, infatti, raggiunge un nuovo apice con l’introduzione di un quinto record mondiale per il più sottile Cronografo GMT Automatico. Questo nuovo world record rappresenta il quinto elemento della collezione Octo: una perfetta fusione tra design e tecnologia in una cassa straordinariamente sottile. Con una cassa né rotonda né quadrata, Octo ha Continua a leggere

Seiko presenta due nuovi subacquei dela collezione Prospex

Seiko Prospex SLA021J1

Immagine 1 di 4

In attesa di raccontarvi le numerose novità che vedrò settima prossima al SIHH di Ginevra (alcune, ve l’anticipo, veramente ghiotte), questo weekend vi lascio alla lettura della recensione dei 2 nuovi subacquei della collezione Prospex di Seiko,   da decenni dedicata agli appassionati delle immersioni, al punto da essere una delle Collezioni più vendute in assoluto tra i sub (e non solo).

Il primo è l’orologio SLA021J1, una riedizione dell’iconico orologio subacqueo del 1968. Impermeabile fino a 300 metri, presenta una cassa d’acciaio di 44,3 millimetri di diametro; al suo interno ospita il calibro di alta qualità 8L35, tre sfere e data, un movimento automatico con l’opzione di carica manuale, le cui 192 componenti sono assemblate e regolate dai mastri orologiai di Seiko. Ha una frequenza di 28.000 alternanze all’ora e una riserva di carica di 50 ore. I tratti distintivi di questo orologio sono Continua a leggere

Rolex GMT-Master II: la nuova versione del mito “Pepsi”

Rolex GMT-Master II

Immagine 1 di 8

 

Oggi vi presento uno degli orologi che ha fatto parlare di più a Basilea (al Salone dell’orologeria Baseworld) e che più ha affascinato il sottoscritto. Mi riferisco al nuovo Rolex che va ad arricchire la sua gamma GMT-Master II: un nuovo modello in acciaio Oystersteel dotato di una lunetta girevole bidirezionale con disco Cerachrom graduato 24 ore bicolore in ceramica rossa e blu, erede dello storico “Pepsi”. La cassa Oyster, con anse e lati della carrure ridisegnati, è corredata dal bracciale Jubilé a cinque file. La nuova versione del “Pepsi” ospita il calibro di ultima generazione 3285, oggetto di dieci brevetti e dotato dello scappamento Chronergy. Come tutti gli orologi Rolex, anche i nuovi GMT- Master II vantano la certificazione di Cronometro Superlativo che garantisce prestazioni al polso fuori dal comune. Progettato originariamente come strumento di aiuto alla navigazione destinato ai piloti di linea, il GMT-Master di Rolex è diventato un Continua a leggere

Tudor Black Bay GMT: bellissima novità per questa estate

Tudor Black Bay GMT

Immagine 1 di 10

 

 

Il TUDOR della famiglia Black Bay che vi presento oggi (per inciso, secondo me, uno dei più begli orologi visti a Basilea) è il Tudor Black Bay GMT, con la funzione di fuso orario multiplo che permette di impostare l’ora locale senza perdere di vista l’ora di altri due fusi orari. L’orologio si riconosce da subito per la lunetta girevole e per il tema cromatico blu e bordeaux che richiamano altri modelli della famiglia Black Bay. I fusi orari aggiuntivi sono indicati da una lancetta rossa snowflakes, segno distintivo della Manifattura, che compie un giro del quadrante in 24 ore, e da una lunetta girevole bidirezionale anch’essa graduata per 24 ore. Le 12 ore diurne si trovano nella sezione bordeaux, mentre le ore notturne si trovano nella sezione blu. Con una cassa di 41 mm in acciaio è perfettamente indossabile da qualunque tipo di polso; l’impermeabilità è garantita fino a 200 metri. Il tubo della corona di carica è in acciaio satinato, una caratteristica nuova per la famiglia Black Bay ma che trovo si abbini perfettamente alla cassa e alla Continua a leggere

Baselworld: Breitling Navitimer 1 Automatic 38, una leggenda in 38mm

BREITLING NAVITIMER 1 AUTOMATIC 38

Immagine 1 di 5

 

Da oggi vi presenterò le più significative novità di Baselworld, per poi arrivare a fine settimana proponendovi una photogallery con gli orologi a io pare più interessanti visti al recente Salone. Iniziamo con un orologio iconico di un marchio storico che da poco ha cambiato proprietà. Il Breitling Navitimer è stato per oltre 65 anni l’orologio da pilota più apprezzato al mondo. E il Breitling Navitimer Automatic 38 è perfettamente posizionato per attirare una nuova schiera di appassionati dell’icona. Anche se il Navitimer 1 Automatic 38 appartiene a una Famiglia di orologi leggendari, ha comunque una sua personalità che risale agli anni ‘50, quando Breitling introdusse la Referenza 66, il primo Navitimer a tre lancette. Non presenta contatori cronografici, il che rende il suo quadrante piacevolmente pulito. Con una cassa da 38 millimetri, è perfetto sia per gli uomini che preferiscono gli orologi più Continua a leggere

Bvlgari Octo Finissimo: anteprima di un record da Baselworld

OCTO FINISSIMO TOURBILLON AUTOMATICO

Immagine 1 di 10

 

Baselworld 2018 inizia col botto! E con un’anteprima esclusiva, che oggi ho vissuto in prima persona a Basilea, e che riservo a voi lettori del TGCOM24,. Con soli 3.95 mm di spessore, infatti, Octo Finissimo Tourbillon Automatico di Bulgari ha stabilito un nuovo record nel settore dell’orologeria, il quarto ad oggi. Sulla scia dell’Octo Finissimo Tourbillon del 2014, dell’Octo Finissimo Ripetizione Minuti del 2016 e dell’Octo Finissimo Automatico lanciato lo scorso anno, questo nuovo traguardo conferma la maestria di Bulgari nell’arte dell’orologeria, debitamente riconosciuta al Grand Prix d’Horlogerie de Genève dello scorso anno, che ha premiato sia l’Octo Finissimo Tourbillon Skeleton sia l’Octo Finissimo Automatico. Per raggiungere il grado di sottigliezza finale desiderato di questo nuovo modello Tourbillon Automatico, la Maison ha dovuto esplorare nuove soluzioni tecniche nella costruzione generale dell’orologio. Lavorando con la base del movimento Finissimo Tourbillon lanciato nel 2014, il nuovo meccanismo – il calibro BVL 288 – gestisce la carica automatica attraverso

Continua a leggere

Breguet e il suo nuovo Tourbillon

Bregunet Classique Tourbillon Extra-Plat Automatique

Immagine 1 di 2

 

Iniziamo il nuovo anno col “botto”. Breguet, infatti, ha presenta la sua prima novità della collezione 2018 che avrò modo di ammirare al Baselworld di quest’anno: il modello Classique Tourbillon Extra-Plat Automatique in versione smaltata «Grand Feu». Breguet aggiunge alla sua collezione Grandes Complications un orologio a lungo atteso, dato che finora questa linea non comprendeva un modello con quadrante smaltato «Grand Feu». Il tourbillon sul nuovo Classique Grandes Complications 5367 spicca su un quadrante decisamente minimalista. Le indicazioni sono state volutamente ridotte all’essenziale Continua a leggere

GaGà Milano e Halloween Dark Selection: intervista a Ruben Tomella

GaGà Milano BIONIC SKULL AUTOMATIC 4MM

Immagine 1 di 5

 

Nei giorni scorsi ho intervistato Ruben Tomella, che oltre ad essere ideatore e proprietario di GaGà Milano, è una delle persone più simpatiche ed innovative nel panorama orologiero. Il marchio deve il suo nome ad un’espressione desueta, “gagà”, molto in voga negli anni ’50, che definisce una tipologia di uomo più che mai attuale: raffinato ma stravagante, attento ai dettami della moda, che rielabora con ironia ed eleganza, senza mai tralasciare i dettagli. Nella photogallery ho proposto pure i 4 orologi rappresentativi della Halloween Dark Selection, giusto per restare in tema!

 

Ruben Tomella e GaGà Milano… Raccontaci com’è nata questa avventura.

Sono cresciuto in mezzo ai cinturini, mio padre ha iniziato nel ‘64 questo lavoro, per poi aprire un azienda famigliare più tardi, quindi già a 5 anni quando tornavo dall’asilo e in seguito dalla scuola, passavo del tempo con lui; diciamo che ho iniziato a respirare colla e odore di pellami dall’infanzia…..Chissà i miei polmoni dirai! Probabilmente il tutto è entrato nella mia testa portandomi ad entrare in azienda subito dopo gli studi.  Lavorando per molti brand di orologi, la passione per essi ci ha messo poco ad arrivare e dopo 10 anni di soli cinturini, ho deciso di aprire una bottega di orologi (una tra le prime che trattava orologi di secondo polso di alto livello), dove trattavo anche orologi da taschino, che mi appassionavano particolarmente per le loro dimensioni, le particolarità legate agli smalti colorati sul quadrante, le incisioni, le varie tipologie di carica e, cosa ancora più affascinante, di vedere, curiosare , spiare e toccare i loro meccanismi meccanici, perché la maggior parte di loro aveva la possibilità di aprire il fondello. Da qui, come ormai molti sanno, è nato GaGà, cioè l’idea di mettere 4 anse ad un orologio da tasca e poterlo indossare al polso.

 

Ci siamo visti qualche mese fa a Basilea in occasione del Baselworld 2017. Puoi dirci come è andata? Soddisfatto?

Tra non molto potremo festeggiare  10 anni di presenza a Basilea, Per noi si è trasformato in un evento legato all’immagine, alla presentazione di nuovi modelli e un  punto di incontro con tutti i clienti e amici mondiali. La situazione rispetto ai primi anni è cambiata, è difficile ora tornare da Basel con ordini e clienti nuovi, Continua a leggere

OMEGA 1957 Trilogy Limited Editions

OMEGA 1957 Trilogy Limited Editions

Immagine 1 di 12

 

Questo fine settimana vi presento una splendida trilogia che ho potuto ammirare da OMEGA. Partiamo da lontano… Nel 1957 OMEGA presentò 3 segnatempo professionali che sarebbero diventati tutti dei classici assoluti: il Seamaster 300, il Railmaster e lo Speedmaster. Quest’anno OMEGA ha deciso di rendere omaggio a questi tre orologi, presentando l’edizione 60° anniversario di ogni modello, che potrà essere acquistata singolarmente o in una bellissima confezione tripla. Una particolare tecnica di scansione digitale, usata per la prima volta da OMEGA, ha fornito alla maison orologiera, le accurate quote e misure dei segnatempo originali che, insieme ai disegni originali, ha permesso la realizzazione dei nuovi orologi ovviamente rivisitati per il 21° secolo. Tutti e tre gli orologi hanno la cassa lucida in acciaio inossidabile e sono caratterizzati da quadranti neri “tropical”. I bracciali sono stati aggiornati per una maggiore resistenza e sono caratterizzati dal logo OMEGA in stile retrò sulla chiusura. Continua a leggere