GaGà Milano e Halloween Dark Selection: intervista a Ruben Tomella

GaGà Milano BIONIC SKULL AUTOMATIC 4MM

 

Nei giorni scorsi ho intervistato Ruben Tomella, che oltre ad essere ideatore e proprietario di GaGà Milano, è una delle persone più simpatiche ed innovative nel panorama orologiero. Il marchio deve il suo nome ad un’espressione desueta, “gagà”, molto in voga negli anni ’50, che definisce una tipologia di uomo più che mai attuale: raffinato ma stravagante, attento ai dettami della moda, che rielabora con ironia ed eleganza, senza mai tralasciare i dettagli. Nella photogallery ho proposto pure i 4 orologi rappresentativi della Halloween Dark Selection, giusto per restare in tema!

 

Ruben Tomella e GaGà Milano… Raccontaci com’è nata questa avventura.

Sono cresciuto in mezzo ai cinturini, mio padre ha iniziato nel ‘64 questo lavoro, per poi aprire un azienda famigliare più tardi, quindi già a 5 anni quando tornavo dall’asilo e in seguito dalla scuola, passavo del tempo con lui; diciamo che ho iniziato a respirare colla e odore di pellami dall’infanzia…..Chissà i miei polmoni dirai! Probabilmente il tutto è entrato nella mia testa portandomi ad entrare in azienda subito dopo gli studi.  Lavorando per molti brand di orologi, la passione per essi ci ha messo poco ad arrivare e dopo 10 anni di soli cinturini, ho deciso di aprire una bottega di orologi (una tra le prime che trattava orologi di secondo polso di alto livello), dove trattavo anche orologi da taschino, che mi appassionavano particolarmente per le loro dimensioni, le particolarità legate agli smalti colorati sul quadrante, le incisioni, le varie tipologie di carica e, cosa ancora più affascinante, di vedere, curiosare , spiare e toccare i loro meccanismi meccanici, perché la maggior parte di loro aveva la possibilità di aprire il fondello. Da qui, come ormai molti sanno, è nato GaGà, cioè l’idea di mettere 4 anse ad un orologio da tasca e poterlo indossare al polso.

 

Ci siamo visti qualche mese fa a Basilea in occasione del Baselworld 2017. Puoi dirci come è andata? Soddisfatto?

Tra non molto potremo festeggiare  10 anni di presenza a Basilea, Per noi si è trasformato in un evento legato all’immagine, alla presentazione di nuovi modelli e un  punto di incontro con tutti i clienti e amici mondiali. La situazione rispetto ai primi anni è cambiata, è difficile ora tornare da Basel con ordini e clienti nuovi, Continua a leggere

OMEGA 1957 Trilogy Limited Editions

OMEGA 1957 Trilogy Limited Editions

 

Questo fine settimana vi presento una splendida trilogia che ho potuto ammirare da OMEGA. Partiamo da lontano… Nel 1957 OMEGA presentò 3 segnatempo professionali che sarebbero diventati tutti dei classici assoluti: il Seamaster 300, il Railmaster e lo Speedmaster. Quest’anno OMEGA ha deciso di rendere omaggio a questi tre orologi, presentando l’edizione 60° anniversario di ogni modello, che potrà essere acquistata singolarmente o in una bellissima confezione tripla. Una particolare tecnica di scansione digitale, usata per la prima volta da OMEGA, ha fornito alla maison orologiera, le accurate quote e misure dei segnatempo originali che, insieme ai disegni originali, ha permesso la realizzazione dei nuovi orologi ovviamente rivisitati per il 21° secolo. Tutti e tre gli orologi hanno la cassa lucida in acciaio inossidabile e sono caratterizzati da quadranti neri “tropical”. I bracciali sono stati aggiornati per una maggiore resistenza e sono caratterizzati dal logo OMEGA in stile retrò sulla chiusura. Continua a leggere

GaGà Milano e Wonder Woman: i supereroi al polso!

GaGà Milano Wonder Woman Anniversary

Proseguiamo con le novità viste a Basilea settimana scorsa. In questo caso non si tratta solo di un nuovo orologio, ma anche dell’inizio di una nuova, divertente collaborazione. GaGà Milano, infatti, in collaborazione con Warner Bros Consumer Products, festeggia il 75mo anniversario di Wonder Woman, alla vigilia dell’uscita del film diretto da Patty Jenkins e dedicato alla celebre eroina. Ben 75 anni fa William Moulton Marston creò il mito di Wonder Woman, l’amazzone guerriera più famosa dell’editoria a fumetti. Considerata un’icona insieme a Batman e Superman, Wonder Woman ha capovolto il senso comune dell’epoca, dominato da fumetti completamente incentrati sui personaggi maschili.

Per il suo anniversario, GaGà Milano dedica alla supereroina dei fumetti un orologio “anniversary”, in edizione limitata di 175 esemplari. Animato da un movimento al quarzo Swiss Made, il Manuale 40MM Wonder Woman 75th Anniversary, è realizzato con cassa placcata oro rosa. Continua a leggere

Octo Finissimo Automatico: terzo record del mondo per Bulgari

Bulgari Octo Finissimo Automatico

 

Oggi vi presento un orologio che ho appena ammirato qui a Basilea. Ammirato è riduttivo: è, forse, l’orologio che più mi ha colpito di questo Salone. Sto parlando del Bulgari  Octo Finissimo Automatico, oggi l’orologio ultrapiatto a carica automatica più sottile disponibile sul mercato (terzo record del mondo consecutivo). Dopo l’introduzione del Tourbillon nel 2014 e del Ripetizione Minuti nel 2016, la Maison ha presentato la sua nuova creazione con uno spessore complessivo di soli 5,15 millimetri, mentre il suo movimento a carica automatica non supera i 2,23 millimetri di spessore per un diametro di 40 millimetri. L’estrema sottigliezza è una complicazione orologiera molto particolare. Non basta snellire o miniaturizzare gli elementi esistenti; ogni elemento – anche il più piccolo – deve essere concepito e progettato fin dall’inizio in modo da contribuire allo sviluppo complesso di questo orologio eccezionale. Quindi, non solo le parti del movimento meccanico a carica automatica, ma anche gli elementi che compongono la cassa e il quadrante. Al fine di garantire la leggibilità e l’effetto di contrasto, le lancette e gli indici sono rivestiti con un trattamento PVD nero, creando un bellissimo contrasto con la cassa in titanio.

Da segnalare che la manifattura Bulgari ha sviluppato un nuovo movimento per l’Octo Finissimo Automatico: il Calibro BVL 138. Continua a leggere

Bell & Ross BR-RS17: prima novità di Baselworld

Bell&Ross BR-X1 RS17

 

La Maison orologiera Bell & Ross scandisce l’ora per i piloti dei caccia sin dalla sua fondazione nel 1994. Negli anni il brand è diventato un punto di riferimento imprescindibile per gli orologi d’aviazione. Nel febbraio 2016 Bell & Ross, sempre alla ricerca di nuovi mondi da esplorare, entra nel mondo esclusivo della Formula 1, diventando partner ufficiale della scuderia Renault Sport Formula One Team. La collaborazione con il team francese di F1 ha dato vita ad una prima collezione di orologi chiamata BR-X1 RS16 in omaggio alla vettura presentata lo scorso anno. Per il 2017, Bell & Ross ha rafforzato ulteriormente la sua partnership presentando una serie di tre nuovi orologi ad alte prestazioni ispirati al volante della nuova F1 Renault, la RS17. Il design e lo schema colori di questi orologi high-tech consentono una lettura rapida e precisa dell’ora. Il principio ricorda quello di un volante di F1 sul quale le informazioni hanno tutte un colore diverso. In questo modo il pilota può integrarle immediatamente e senza il rischio di sbagliare. I materiali utilizzati, Carbone Forgé®, titanio o ceramica, sono identici a quelli che costituiscono la scocca delle monoposto da Gran Premio. La serie è costituita esclusivamente da modelli cronografo. Il primo modello, il BR03 RS17, ho avuto modo di presentarvelo qualche settimana fa, in occasione del lancio della nuova vettura R.S.17 Renault Sport Formula One Team. Oggi, primo giorno di Baselworld, Bell & Ross mi ha concesso di presentarvi in esclusiva questo secondo orologio, il BR-X1 RS17. Questo modello si presenta come una variante estrema del BR 03, orologio iconico della maison orologiera Bell & Ross. Continua a leggere

Eberhard e Baselworld: intervistiamo Mario Peserico

Eberhard Chrono 4

 

Oggi pomeriggio apre Baselworld, il più importante salone di tendenza dell’industria mondiale dell’orologeria e della gioielleria. Come ogni anno sarò presente. Nell’attesa di proporvi le numerosissime novità, ho intervistato Mario Peserico che, oltre ad essere un caro amico, è amministratore delegato di Eberhard Italia e Direttore Generale di Eberhard & Co. per chiedergli, tra l’altro, cosa presenteranno in questi giorni al salone.

 

Iniziamo chiedendoti qualcosa su di te e sul tuo background…

Ho compiuto da poco 50 anni e da 25 lavoro in Eberhard. Prima ho fatto un’esperienza televisiva legata al periodo in cui frequentavo l’università e dopo una breve esperienza nel largo consumo. Metà della mia vita, perciò, l’ho passata in Eberhard.

 

Veniamo a Eberhard. Raccontaci com’è nata…

Eberhard nacque nel 1887 ed ha avuto una storia un po’ diversa dalle altre aziende; infatti è rimasta della famiglia Eberhard fino al 1969 per poi passare ad alcuni investitori tra i quali la famiglia Monti (Barbara Monti ne è il Presidente). Sono rimaste, in questa Manifattura, le caratteristiche di autonomia e indipendenza in un mercato sempre più competitivo.

 

Quali sono le cose più significative che ha fatto nel recente passato Eberhard?

Dagli Anni ’90 Eberhard ha virato la sua produzione intuendo i cambiamenti di gusto del consumatore finale, che da metà di quegli anni ha modificato l’utilizzo e il significato dell’orologio. Continua a leggere

Montblanc Summit Collection: l’alta orologeria nell’era digitale

Montblanc Summit Collection

 

Sin dalla sua fondazione nel 1906, lo spirito pionieristico di Montblanc ha sempre spinto la Maison a esplorare nuovi territori. Era così 110 anni fa con le stilografiche ed è così anche oggi con il recente lancio di Augmented Paper, l’ultima rivoluzione della scrittura tradizionale che vi ho presentato qualche mese fa. Quest’anno Montblanc continua a innovare con il lancio del suo primo smartwatch, il Montblanc Summit, che coniuga l’alta orologeria con l’Android Wear™ 2.0 – l’ultimo sistema operativo di Google per smartwatch. Per dare la sensazione di indossare al polso un vero orologio, per la prima volta al mondo il display è coperto da un vetro zaffiro leggermente bombato.

Le prestazioni del processore consentono agli utenti di Montblanc Summit di disporre di un’interfaccia utente fluida e molto reattiva, di passare da un’applicazione all’altra senza soluzione di continuità, di personalizzare il look and feel attraverso una serie di app e quadranti virtuali e di godersi la potenza di Google Assistant e di Google Play Music in movimento. Nel creare il design di Montblanc Summit la Maison ha voluto imprimere un originale tocco vintage a questa nuova collezione unendo casse in acciaio pregiato e titanio a cinturini contemporanei che danno la sensazione di indossare un orologio meccanico.  Continua a leggere

Hamilton Khaki Navy Scuba: splendida novità 2017

Hamilton Khaki Navy Scuba

 

Questo fine settimana vi lascio ammirare quello che, secondo me, sarà uno dei più begli orologi che vedrò a Basilea in occasione di Baselworld 2017. Meno imponente del modello che lo ha ispirato (il Khaki Navy Frogman dell’anno scorso), l’Hamilton Khaki Navy Scuba trovo sia perfetto in ufficio come nelle giornate primaverili prossime ad arrivare, piuttosto che estive al mare; è disponibile in tre versioni colorate. Ciascun modello presenta gli stessi indici triangolari delle ore dell’elegante modello originario, in uno stile sub dallo spirito giovane e allegro. Continua a leggere

GaGà Milano Skeleton: l’incanto della trasparenza

GaGà Milano SKELETON

In occasione di Baselworld 2017, il Salone Internazionale dell’Orologeria che si terrà a Basilea fra qualche settimana (e al quale ovviamente parteciperò per aggiornarvi in tempo reale sia su  Instagram, sia sul mio profilo Facebook Janvier), GaGà Milano presenterà in anteprima il nuovo SKELETON, confermando ancora una volta la sua anima creativa anche in modelli sempre più sofisticati. Grazie al look scheletrato e alla dimensione generosa (48 mm) si può osservare, nei minimi dettagli, la bellezza del movimento meccanico a carica manuale, ovviamente Swiss Made. Continua a leggere

Emporio Armani Swiss Made: le novità

Emporio Armani Swiss Made

Oggi vi presento la collezione di orologi Emporio Armani Swiss Made, che a Baselworld ha proposto due nuove linee per donna e uomo: fluid deco e bold motion.

Ispirati all’essenzialità dei modelli della collezione di lancio e alle forme eleganti dell’art deco, I segnatempo fluid deco sono caratterizzati da una meticolosa attenzione per i dettagli: morbide superfici sfaccettate, ghiera avvitata e corona impreziosita da un cabochon in quarzo nero fumé. il quadrante, sobrio e raffinato, è decorato da caratteristici indici sfaccettati, mentre il nuovo bracciale, dal design minimal, ha linee fluide e contemporanee. Saranno inoltre disponibili due modelli, dotati di movimento automatico, in limited edition, con elegante pavé di diamanti sulla ghiera o con un esclusivo inserto di diamanti ai lati della cassa.

Nella collezione bold motion, grande attenzione è stata riservata alla cassa, realizzata in tre differenti dimensioni. La collezione prevede anche un modello in limited edition, con nuovo movimento cronografo automatico Valjoux 7750. La cassa è in oro giallo chiaro a cui è abbinato un cinturino in tessuto blu. La collezione di lancio, infine, si amplia con l’aggiunta di nuovi colori. gli accostamenti di bordeaux e oro rosa, oliva e oro giallo chiaro, blu scuro e oro giallo chiaro danno vita a uno stile elegante che arricchisce di nuove varianti i movimenti automatici, GMT e con fasi lunari.

Per l’uomo, in particolare, Emporio Armani propone l’iconico movimento con le fasi lunari, in una serie di modelli ispirati alla tradizione. cinturini in pelle liscia, alligatore o lucertola sono abbinati a un sofisticato quadrante multifunzione che indica mese, settimana, giorno e data. precisa e tecnicamente complessa; in sintesi, un tributo all’orologio dalle linee classiche, reinterpretato però in chiave moderna.

La nuova collezione di orologi Emporio Armani Swiss Made sarà disponibile in tutto il mondo presso rivenditori selezionati a partire da Agosto 2015. A breve v’informerò sui prezzi.