Longines e il nuovo Conquest Moonphase Ladies

Longines Conquest Moonphase

 

La bella collezione Conquest presentata nel 1954 è la linea sportiva di Longines per eccellenza. Oggi, il marchio l’arricchisce di nuovi modelli femminili con fasi lunari. Questi orologi riprendono fedelmente l’estetica essenziale della linea Conquest. Il nome della collezione Conquest è un richiamo allo spirito di conquista che animava i pionieri,. Oggi, il marchio completa l’offerta di modelli femminili proponendo un segnatempo dinamico e ad alte prestazioni, ma anche raffinato per la presenza delle fasi lunari. Il nuovo Conquest è l’orologio delle donne Continua a leggere

Audemars Piguet lancia il nuovo Royal Oak Frosted Gold Limited Edition

Audemars Piguet Royal Oak Frosted Gold Limited Edition

 

Dopo il successo del Royal Oak Frosted Gold lanciato a novembre 2016, oggi vi presento il nuovo Audemars Piguet Royal Oak Frosted Gold Limited Edition 41 mm, ua bellissima edizione limitata a 200 esemplari con cassa e bracciale in oro bianco 18 carati, fondello in vetro zaffiro antiriflesso, quadrante blu “Grande Tapisserie” e lancette Royal Oak con rivestimento luminescente. Realizzata con meticolosità artigianale ed estremamente confortevole da indossare, la finitura fiorentina del Royal Oak Frosted Gold è una decorazione testurizzata delle superfici inventata alcuni decenni fa e utilizzata prevalentemente per piccoli pezzi di gioielleria. Continua a leggere

Mido Multifort Escape

Mido Multifort Escape

  

Oggi vi presento un nuovo orologio Mido, il Multifort Escape. La collezione Multifort venne presentata nel 1934 e nel 2014 Mido ha celebrato l’80° anniversario della produzione della collezione Multifort, una delle più longeve nella storia dell’orologeria svizzera. Un po’ di storia: nel 1947, il pilota americano Milton Reynolds  battè il record di volo intorno al mondo con un tempo di 78 ore e 55 minuti, portando al polso un Multifort. Questo modello è servito da ispirazione per il Multifort Escape, il più grande modello a tre lancette Mido,che  presenta una robusta cassa in acciaio da 44 mm con trattamento PVD nero anticato e sabbiato. Continua a leggere

Oris Movember Edition

Oris November Edition

 

Questo fine settimana vi presento l’orologio nato dalla collaborazione tra Oris e la Movember Foundation (organizzazione sanitaria internazionale dedicata agli uomini). L’orologio (Oris Movember Edition)  si basa su uno dei modelli di maggior successo di Oris, il Divers Sixty-Five, memorabile orologio subacqueo lanciato da Oris per la prima volta del 1965. La manifattura svizzera effettuerà una donazione alla fondazione in base alle vendite. La Movember Foundation, costituita nel 2003, combatte alcune tra le più grandi patologie della popolazione maschile.  Continua a leggere

Longines Avigation BigEye: un bellissimo orologio da pilota

The Longines Avigation BigEye.

Longines ha deciso di riproporre all’interno della collezione Heritage The Longines Avigation BigEye. Un modello dal look deciso che sono sicuro piacerà sia agli appassionati di orologi vintage ricchi di storia, sia a chi è alla ricerca di un orologio dal carattere grintoso. The Longines Avigation BigEye s’ispira a un cronografo dall’estetica caratteristica della grande epoca dell’aviazione dei decenni passati.

The Longines Avigation BigEye.

Fedele allo spirito degli orologi da pilota, questo modello esibisce un quadrante estremamente leggibile (caratteristica oggigiorno non così scontata!) su cui risalta il contatore dei minuti e grandi pulsanti che permettono a chi lo indossa di utilizzare le funzioni con i guanti. La cassa di 41 mm di diametro del The Longines Avigation BigEye ospita il calibro con ruota a colonne L688 prodotto in esclusiva per Longines. Il quadrante nero semi brillante è impreziosito da numeri arabi rivestiti con SuperLuminova©, indica i piccoli secondi a ore 9 e un contatore 12 ore al 6. Il contatore dei 30 minuti a ore 3, di dimensioni maggiori, aggiunge un tocco di originalità e di estetica all’orologio. La riserva di carica è di circa 54 ore e l’impermeabilità di 3 Atm (30 metri). Il vetro è bombato con trattamento antiriflesso multistrato. Un’incisione speciale sul fondo e il cinturino in pelle marrone con fibbia completano questo esemplare dall’eleganza vintage, portabilissimo da qualsiasi polso (i 41mm di diametro, infatti, sono la misura perfetta).

Ulysse Nardin Marine Chronometer Annual Calendar Monaco

Ulysse Nardin Marine Chronometer Annual Calendar Monaco

 

Questo fine settimana vi presento l’edizione limitata Marine Chronometer Annual Calendar Monaco di Ulysse Nardin per celebrare i 9 anni a sostegno del prestigioso Monaco Yacht Show (del quale Ulysse Nardin è sponsor ufficiale per il nono anno consecutivo). Il Monaco Yacht Show è la più grande esibizione di mega yacht al mondo. L’atteso evento si svolge a fine settembre a Port Hercules. Il MYS offre a Ulysse Nardin l’ambiente ideale per sottolineare il suo DNA legato al mare. Questo segnatempo infatti si ispira agli storici cronometri da marina sui quali si è fondata la reputazione di Ulysse Nardin. Da Ulysse Nardin, la ricerca di eccellenza nella avanguardia tecnica è progredita in linea con la ricerca della semplicità nella misurazione del tempo. L’anno scorso, per celebrare il 20° anniversario della Collezione Marine, un cronografo Marine ha incorporato per la prima volta il calendario annuale. Continua a leggere

Oris Big Crown ProPilot Worldtimer

Oris Big Crown ProPilot Worldtimer

 

Lo spirito innovativo di Oris ha generato nel corso della sua lunga storia numerosi orologi all’avanguardia. Quest’anno, la Manifattura svizzera prosegue nel suo percorso con l’Oris Big Crown ProPilot Worldtimer, un orologio in grado di indicare un diverso fuso orario semplicemente ruotando la lunetta. Questa innovazione sviluppata da Oris è un aggiornamento dell’Oris Worldtimer presentato nel 1997, che celebra oggi il suo 20° anniversario. Il segnatempo originale era dotato di due pulsanti sul lato della cassa mediante i quali era possibile regolare l’orario locale a ore saltanti in avanti o all’indietro senza necessità di estrarre la corona o arrestare la marcia dell’orologio. Il modello disponeva anche di piccoli secondi, ora di casa, indicatore giorno/notte e un meccanismo brevettato da Oris che faceva in modo che la data tenesse conto della regolazione dell’ora anche se questa veniva riportata indietro dopo la mezzanotte. Continua a leggere

HUBLOT & MEINDL: innovazione e tradizione

Big Bang Bavaria

 

Hublot e Meindl (marchio specializzato nella lavorazione del cuoio), nel rispetto di saperi artigianali e materiali secolari, hanno fuso le loro abilità per creare il Big Bang Bavaria. Scolpito nel bronzo, è unito a due robusti cinturini in cuoio di cervo, ricamati a mano. Quale occasione più adatta per il lancio di questo orologio, simbolo delle tradizioni bavaresi e dell’innovazione, se non la festa popolare più grande al mondo: l’Oktoberfest. Questo nuovo modello è scolpito in un metallo antico, il bronzo appunto, che Hublot ha arricchito di stagno e patinato, e presentato con un braccialetto in cuoio conciato, lavorato e ricamato. E’ la prima volta che Hublot scolpisce nel bronzo la cassa del Big Bang, un materiale creato nel terzo millennio a.C. che presenta i vantaggi dell’amagnetismo, Continua a leggere

GaGà Milano BIONIC SKULL 45MM Automatico

GaGà Milano Bionic Skull 45mm Automatico

 

Oggi vi presento un’altra bella novità di GaGà Milano, il BIONIC SKULL 45MM AUTOMATICO. L’orologio, con ore e minuti centrali e riserva di carica di circa 40 ore, presenta un teschio smaltato, con riempimenti colorati, applicato al centro del quadrante. Lo completano le cornici in metallo, gli indici applicati neri e le lancette in gladio. Il vetro minerale, con trattamento zaffiro, è di forma convessa, incassato con guarnizioni in nylon. La cassa, in 3 parti, è proposta in più versioni, ma limitate a 500 pezzi: acciaio, rosè gold e in pvd nero, con finiture lucide e satinate. Il cinturino è in vera pelle. Il movimento, automatico, è come sempre Swiss Made ed è ammirabile dal fondello in vetro.

 

Breitling DC-3: aereo e orologio eccezionali

Navitimer Breitling DC-3 Limited Edition

 

L’affascinante aereo Breitling DC-3, partito da Ginevra lo scorso marzo, dopo aver effettuato il giro del mondo ha fatto il suo ritorno in Svizzera atterrando a Sion, dove oltre 100.000 appassionati assisteranno al Breitling Sion Airshow 2017. Ennesima grande impresa per questo aereo leggendario, che non dimostra i suoi 77 anni di vita! Breitling ha lanciato il DC-3 in un giro del mondo a tappe che l’ha portato nei Balcani, in Medio Oriente, in India, nel Sud-Est asiatico, nel Pacifico e in Nord America. Questo «Breitling DC-3 World Tour» si è concluso in grande stile a Sion, dove il bimotore a elica è giunto scortato dalle Frecce Tricolori, la pattuglia d’élite dell’aeronautica italiana. Nel corso di una conferenza stampa il comandante dell’aereo, Francisco Agullo, ha illustrato le principali sfide e le tappe di questo percorso di 45.374 km (24.500 miglia nautiche). Tra l’altro Breitling ha deciso di versare all’UNICEF due franchi svizzeri per ogni miglio percorso. Durante il Breitling Sion Airshow 2017 il Breitling DC-3 sarà al centro della manifestazione insieme ad altre formazioni e ad ambasciatori della marca come il Breitling Jet Team, i Breitling Wingwalkers e Franky Zapata, l’uomo volante sul suo Flyboard® Air.

L’equipaggio e alcuni passeggeri privilegiati, però, non sono stati gli unici a volare a bordo di questo veterano della conquista dei cieli. Per celebrare l’evento, Breitling ha creato un’edizione limitata del suo famoso Navitimer, il cronografo d’aviazione che dal 1952 è diventato l’orologio “culto” dei piloti e degli appassionati d’aeronautica, e ha deciso di farlo volare a bordo del Breitling DC-3 durante tutto il suo giro del mondo. Questo Navitimer ha una cassa in acciaio di 46 mm ed è equipaggiato con l’affidabilissimo movimento di Manifattura Calibro 01 (certificato COSC). Il fondello si distingue per il logo Breitling DC-3 World Tour. I 500 esemplari del Navitimer «Breitling DC-3 World Tour» saranno consegnati ai fortunati proprietari con un «logbook» firmato dal comandante, un diario di bordo che riporta le ore di decollo e atterraggio, i tempi di volo, i nomi dei piloti e le condizioni meteorologiche di ogni singola tappa. Ho potuto ammirare sia l’aereo, sia l’orologio durante una fantastica serata presso la Base militare dell’Aeronautica a Linate, in compagnia, tra i tanti, dei piloti delle Frecce Tricolori e dei loro aerei.